Il forum del PaperseraAnimazione & Film DisneyWalt Disney Animation Studios › Le canzoni nei film Disney Salta a:
Sondaggio Sondaggio
Domanda: Siete pro o contro la sospensione d'incredulità nei film Disney?

Pro    
  20 (38.5%)
Contro    
  13 (25.0%)
Dipende dai casi    
  19 (36.5%)




Voti espressi: 52
« Ultima modifica di: Pacuvio il: 08.12.10 alle 18:32:23 »

Pagine: 1 ... 4 5 6 7 8 
Le canzoni nei film Disney (Letto 19984 volte)
Sergio di Rio
****
1489
Diabolico Vendicatore
Premio Papersera
Offline

Novellino

Post: 1635
Bullet Valley (CS)
Sesso: male

Polliciata!
Polliciata!


Re: Le canzoni nei film Disney
Rispondi #75 - 11.08.14 alle 11:36:39
 
Il 10.08.14 alle 15:54:28 Mickeynic00 ha scritto:
Ho una ferrea convinzione: le canzoni Disney, non vanno tradotte. Odio quando vengono stravolte (tipo Ev'rybody wants to be a cat)


Sarei tendenzialmente d'accordo, l'originale ha sempre un altro fascino, a partire ovviamene dal fatto che la metrica delle canzoni è fatta apposta per quel testo in quella lingua.

Tuttavia, bisogna rendersi conto che è una richiesta impossibile. Le canzoni, in ogni caso, raccontano parte della trama, quindi, esattamente come viene tradotto il film, è necessario farlo con le canzoni. Un intermezzo musicale incomprensibile, soprattutto per i bambini, non sarebbe adatto.
Non so, per pensare al film che conosco meglio, uno Scar che illustra il suo piano con "Be Prepared" non farebbe capire molto, mentre traducendo con "Saro rè", non ci sono problemi.

Riguardo poi ad eventuali stravolgimenti, bè, in certi casi ovviamente è necessario perché una traduzione letterale raramente coincide col ritmo.
Pensando alla canzone degli Aristogatti...bè, prova ad immaginarla con "Tutti quanti vogliono essere un gatto"...non ci sta proprio Lingua
 
 

...
Showcase   IP memorizzato
Inizio pagina
Eruyomè
***
1577
Pifferosauro Uranifago
Offline

Elen síla lúmenn'omentielvo...

Post: 519
Sesso: female

Polliciata!
Polliciata! (7)


Re: Le canzoni nei film Disney
Rispondi #76 - 11.08.14 alle 17:43:07
 
..posso sommessamente aggiungere che certi adattamenti italiani superano l'originale?

poi per carità, de gustibus, anche qui...però va ammesso che certe traduzioni e adattamenti, con relativi doppiatori, spesso davvero d'eccezione, son stati un vero piccolo miracolo! E sovente vere e proprie genialate.

..un solo esempio..e tanto per restare ai soli Aristogatti, giusto perchè il film è già stato qui citato...
Vi rendete conto che avremmo potuto perderci quella perla di Romeo er mejo der colosseo? E per che cosa? Per un Alley Cat irlandese, di cui sinceramente non ci sarebbe fregato nulla, nè sarebbe entrato nell'immaginario collettivo allo stesso modo, ma proprio anni luce lontano quanto a divertimento e coinvolgimento...

Poi non dico che non sia bello, negli anni, riscoprire le versioni originali, senza dubbio è un valore aggiunto. Ma l'impatto iniziale non credo debba essere questo. E' giusto filtrarlo, anche a livello culturale, renderlo un pochino più "facile", più "nostro". Soprattutto se ci sono fior di professionisti a farlo, e a farlo più che bene. (e sempre gloria eterna alla scuola di doppiaggio italiana, non smetterò mai di dirlo....anche se negli ultimi anni c'è stato un calo notevole, purtroppo, ma le ragioni son tante, non andiamo off topic...)
 
 

«Éala éarendel engla beorhtast
 ofer middangeard monnum sended.  Aiya Eärendil Elenion Ancalima!»
Showcase   IP memorizzato
Inizio pagina
Mickeynic00
****
297
Cugino di Alf
Offline

Se c'è un errore e per
il correttore automatico

Post: 1139
Avaloa, Quandomai, Inusitania
Sesso: male

Polliciata!
Polliciata!


Re: Le canzoni nei film Disney
Rispondi #77 - 11.08.14 alle 22:51:25
 
Er mejo der Colosseo è una piacevole eccezione. Io penso che sia meglio sottotitolare i testi originali.

Esempio recente: "Love is an open door" diventa "La mia occasione"  Smiley
 
 

Vieni a seguirci, se ce la fai
Su vieni con noi, nell'House of Mouse
Showcase   IP memorizzato
Inizio pagina
brigo
****
1684
Cugino di Alf
Premio Papersera
Offline


Post: 1332
Sesso: male

Polliciata!
Polliciata! (1)


Re: Le canzoni nei film Disney
Rispondi #78 - 11.08.14 alle 23:59:51
 
Il 11.08.14 alle 22:51:25 Mickeynic00 ha scritto:
Er mejo der Colosseo è una piacevole eccezione. Io penso che sia meglio sottotitolare i testi originali.

Esempio recente: "Love is an open door" diventa "La mia occasione"  Smiley


Se mi tiri fuori gli adattamenti di Frozen o qualsiasi cosa curata dalla Brancucci ti piace vincere facile! Grin
I sottotitoli per un prodotto destinato (anche) a bambini che non sanno leggere? Improponibile.
 
 

...
Showcase   IP memorizzato
Inizio pagina
Castyano
**
295
Papero del Mistero
Offline

Tripomponato

Post: 194

Polliciata!
Polliciata!


Re: Le canzoni nei film Disney
Rispondi #79 - 26.08.14 alle 16:23:42
 
Faccio parte del partito "Dipende dai casi". Per fare un esempio, vedere "La Bella e la Bestia 2 - Un magico Natale" è stato quasi frustrante. Invece le canzoni di Aladdin di tanto in tanto vado a riascoltarle su You Tube.
 
 

"Chissà che cosa stava cercando Moby Dick?"
Showcase   IP memorizzato
Inizio pagina
Mickeynic00
****
297
Cugino di Alf
Offline

Se c'è un errore e per
il correttore automatico

Post: 1139
Avaloa, Quandomai, Inusitania
Sesso: male

Polliciata!
Polliciata!


Re: Le canzoni nei film Disney
Rispondi #80 - 26.08.14 alle 22:34:44
 
Il primo sequel della Bestia aveva musiche gradevoli. Forse tu confondi col secondo sequel, che era una cagata sotto tutti i punti di vista   Lingua
 
 

Vieni a seguirci, se ce la fai
Su vieni con noi, nell'House of Mouse
Showcase   IP memorizzato
Inizio pagina
Topdetops
****
392
Diabolico Vendicatore
Premio Papersera
Offline

W il Walkie. O il Talkie.

Post: 1502
Mercatini Veneti
Sesso: male

Polliciata!
Polliciata!


Re: Le canzoni nei film Disney
Rispondi #81 - 17.05.17 alle 13:38:55
 
Io ho naturalmente votato contro, visto che i film Disney non sono musical e meritano di mantenere intatta la loro magia. Certo, dopo avere visto La bella e la bestia 2017...
 
 
Showcase   IP memorizzato
Inizio pagina
Eli
*****
899
Visir di Papatoa
Offline

Individuo acido e sgradevole

Post: 2297
Isola di Quandomai
Sesso: male

Polliciata!
Polliciata!


Re: Le canzoni nei film Disney
Rispondi #82 - 17.05.17 alle 18:09:32
 
Dipende dai casi
 
 

......
Showcase   IP memorizzato
Inizio pagina
La Spia Poeta
*****
1281
Visir di Papatoa
Offline


Post: 2268
Disperso fra i mari inusitani
Sesso: male

Polliciata!
Polliciata!


Re: Le canzoni nei film Disney
Rispondi #83 - 17.05.17 alle 21:48:40
 
Il 17.05.17 alle 13:38:55 Topdetops ha scritto:
i film Disney non sono musical

?!?
 
 

...
Showcase   IP memorizzato
Inizio pagina
Vincenzo
***
278
Pifferosauro Uranifago
Offline

Esordiente

Post: 502
Torre del Greco
Sesso: male

Polliciata!
Polliciata! (1)


Re: Le canzoni nei film Disney
Rispondi #84 - 18.05.17 alle 19:26:35
 
Non sono musical?!
Non lo saranno nel senso letterale del termine, ma la componente canora è sempre stata identificativa dello Stile Disney.
 
 

If you can dream it, you can do it.
Showcase   IP memorizzato
Inizio pagina
Zampe di Gallina
**
68
Papero del Mistero
Premio Papersera
Offline

Nient'altro che zampe
di gallina!

Post: 203
Padova
Sesso: male

Polliciata!
Polliciata!


Re: Le canzoni nei film Disney
Rispondi #85 - 18.05.17 alle 23:24:17
 
Temo di non essere concorde con la domanda iniziale perché da già per assodato che il fatto di essere un musical influenzi, positivamente o negativamente, la sospensione nell'incredulità.
Perché essa venga rovinata da una canzone occorre che la canzone non funzioni. Altrimenti essa ne esce rafforzata.

Se sembra una musica adatta al contesto ed eternizzabile, una volta accettato il genere (cosa che occorre fare anche con l'opera classica), essa non rovina affatto la sospensione di incredulità creando problemi allo spettatore, ma modula bene il ritmo del film e da ulteriore forza ad alcune scene.

Bisogna adeguarsi al genere, ma questo come dissi è un problema vario e non specifico.

Prendete Aladdin tanto per fare un esempio.
Riuscite ad immaginarvi la grandezza del genio e la possibilità di fare tutto ciò che sa fare espressa senza "Un amico come me"? O la bellezza del volo intorno al mondo senza il canto degli innamorati?
O, cambio film, la maestosità della savana senza "il cerchio della vita"? L'unica alternativa in questo caso sarebbe comunque un eccelso pezzo di colonna sonora che ne faccia le veci...

La sospensione di incredulità si genera se musica e scenario non sono capaci di ben mescolarsi, ad esempio se le canzoni fossero troppo pop e troppo legate all'anno di uscita del film, cosa che con i film disney di solito non accade.
Oppure si genera se i personaggi stessi cominciano a far risaltare come il canto di uno degli altri sia anomalo.

Ma come dissi nei classici di animazione sono problemi che di solito non si pongono.

Inoltre sono d'accordo sulla necessità di una versione italiana. A parte il fatto che in alcuni casi l'italiana supera l'originale (Gigi Proietti canta molto meglio) secondo me il passaggio ad un testo con sottotitoli rovinerebbe la sospensione d'incredulità, obbligando lo spettatore ad impersonarsi (falsamente) in un personaggio che non capisce il linguaggio altrui.
Tanto che con aaa zibegna, vuelie e tatou fougata folau non ci sono sottotitoli: sono parti vocali di una canzone che non abbisognano di esser tradotte.
 
« Ultima modifica: 18.05.17 alle 23:34:15 da Zampe di Gallina »  

Zampe di gallina! Nient'altro che zampe di gallina! (Anacleto, La spada nella roccia)
Showcase   IP memorizzato
Inizio pagina
Paperinika
******
5190
Sapiente Ciminiano
Premio Papersera
Moderatore
Recensore
Offline

Disneyana convinta

Post: 9282
Un po' dappertutto...
Sesso: female

Polliciata!
Polliciata!


Re: Le canzoni nei film Disney
Rispondi #86 - 19.05.17 alle 13:50:18
 
Il 18.05.17 alle 23:24:17 Zampe di Gallina ha scritto:
Temo di non essere concorde con la domanda iniziale perché da già per assodato che il fatto di essere un musical influenzi, positivamente o negativamente, la sospensione nell'incredulità.
Perché essa venga rovinata da una canzone occorre che la canzone non funzioni. Altrimenti essa ne esce rafforzata.

Se sembra una musica adatta al contesto ed eternizzabile, una volta accettato il genere (cosa che occorre fare anche con l'opera classica), essa non rovina affatto la sospensione di incredulità creando problemi allo spettatore, ma modula bene il ritmo del film e da ulteriore forza ad alcune scene.

Bisogna adeguarsi al genere, ma questo come dissi è un problema vario e non specifico.

Prendete Aladdin tanto per fare un esempio.
Riuscite ad immaginarvi la grandezza del genio e la possibilità di fare tutto ciò che sa fare espressa senza "Un amico come me"? O la bellezza del volo intorno al mondo senza il canto degli innamorati?
O, cambio film, la maestosità della savana senza "il cerchio della vita"? L'unica alternativa in questo caso sarebbe comunque un eccelso pezzo di colonna sonora che ne faccia le veci...

La sospensione di incredulità si genera se musica e scenario non sono capaci di ben mescolarsi, ad esempio se le canzoni fossero troppo pop e troppo legate all'anno di uscita del film, cosa che con i film disney di solito non accade.
Oppure si genera se i personaggi stessi cominciano a far risaltare come il canto di uno degli altri sia anomalo.

Ma come dissi nei classici di animazione sono problemi che di solito non si pongono.

Inoltre sono d'accordo sulla necessità di una versione italiana. A parte il fatto che in alcuni casi l'italiana supera l'originale (Gigi Proietti canta molto meglio) secondo me il passaggio ad un testo con sottotitoli rovinerebbe la sospensione d'incredulità, obbligando lo spettatore ad impersonarsi (falsamente) in un personaggio che non capisce il linguaggio altrui.
Tanto che con aaa zibegna, vuelie e tatou fougata folau non ci sono sottotitoli: sono parti vocali di una canzone che non abbisognano di esser tradotte.

Ottimo, ottimo appunto!
Io non sono prettamente amante delle canzoni, ma è innegabile che alcune di esse, specialmente nei film Disney, abbiano una forza e una potenza tali da rendere la scena memorabile.
 
 

...
Showcase   IP memorizzato
Inizio pagina
Ser Soldano
***
402
Gran Mogol
Offline

scarpiano e classicista

Post: 659
fantasma
Sesso: male

Polliciata!
Polliciata!


Re: Le canzoni nei film Disney
Rispondi #87 - 19.05.17 alle 18:13:20
 
Arriva il Bastian Contrario, e precisamente il sottoscritto.
A me le canzoni sono sempre piaciute molto poco... e poi ho scoperto il perché: semplicemente perché tradotte perdono moltissimo.
Niente niente mi volete dire che Proietti (con tutto il rispetto, sia ben chiaro) è meglio del rimpianto Robin Williams? che Ivana Spagna è meglio dell'incredibile coro assemblato da Hans Zimmer (ed Elton John)?.
(Fortunatamente Phil Collins si è ri-cantato in italiano da solo).
Voglio esser come te (risultato comunque decente) secondo voi è meglio della trascinante I wanna be like you cantata dal grande e mitico Louis Prima?
No, direi che non possiamo esserci proprio. In italiano - ammettiamolo, suvvia - il testo diventa di una banalità sconcertante con effetti risibili. Mi urtavano da bambino, figuriamoci ora. Già allora mi dissi che sarebbe stato meglio lasciare la canzone originale, però sottotitolata in italiano e, badate bene, sono uno di quelli da sempre favorevole al doppiaggio.
Comparate In fondo al mar con Under the sea... siamo onesti, non c'è proprio paragone.
La canzone del gatto Romeo? infatti è una di quelle che non mi ha mai detto niente, con buona pace dell'ottimo Renzo Montagnani, scusatemi.
 
 
Showcase   IP memorizzato
Inizio pagina
Paperinika
******
5190
Sapiente Ciminiano
Premio Papersera
Moderatore
Recensore
Offline

Disneyana convinta

Post: 9282
Un po' dappertutto...
Sesso: female

Polliciata!
Polliciata!


Re: Le canzoni nei film Disney
Rispondi #88 - 19.05.17 alle 18:58:01
 
Il 19.05.17 alle 18:13:20 Ser Soldano ha scritto:
Arriva il Bastian Contrario, e precisamente il sottoscritto.
A me le canzoni sono sempre piaciute molto poco... e poi ho scoperto il perché: semplicemente perché tradotte perdono moltissimo.
Niente niente mi volete dire che Proietti (con tutto il rispetto, sia ben chiaro) è meglio del rimpianto Robin Williams? che Ivana Spagna è meglio dell'incredibile coro assemblato da Hans Zimmer (ed Elton John)?.
(Fortunatamente Phil Collins si è ri-cantato in italiano da solo).
Voglio esser come te (risultato comunque decente) secondo voi è meglio della trascinante I wanna be like you cantata dal grande e mitico Louis Prima?
No, direi che non possiamo esserci proprio. In italiano - ammettiamolo, suvvia - il testo diventa di una banalità sconcertante con effetti risibili. Mi urtavano da bambino, figuriamoci ora. Già allora mi dissi che sarebbe stato meglio lasciare la canzone originale, però sottotitolata in italiano e, badate bene, sono uno di quelli da sempre favorevole al doppiaggio.
Comparate In fondo al mar con Under the sea... siamo onesti, non c'è proprio paragone.
La canzone del gatto Romeo? infatti è una di quelle che non mi ha mai detto niente, con buona pace dell'ottimo Renzo Montagnani, scusatemi.

Secondo me non è una questione assoluta: la versione ridoppiata chiaramente non è quella originale, ma ci sono dei casi in cui, se proprio non la batte, quantomeno eguaglia l'originale. E sì, sto parlando di Ivana Spagna, nello specifico. Anzi, sono sicura di aver letto da qualche parte (vatti a ricordare dove e quando) che lo stesso Elton John la definiva come il miglior ridoppiaggio della canzone tra tutti quelli fatti.

Certo, questo non vuol dire che sia sempre così. Giusto per citare il primo esempio che mi viene in mente, All'alba sorgerò non ha un briciolo della maestosità di Let it go.
 
 

...
Showcase   IP memorizzato
Inizio pagina
Ser Soldano
***
402
Gran Mogol
Offline

scarpiano e classicista

Post: 659
fantasma
Sesso: male

Polliciata!
Polliciata!


Re: Le canzoni nei film Disney
Rispondi #89 - 19.05.17 alle 19:31:15
 
Probabile che Spagna sia stata la migliore a ricantare il brano tradotto in una lingua diversa da quella originale, ma appunto dando per scontato che la versione originale è la migliore, già di default.
È la solita questione della lingua italiana che si adatta malissimo, per via della metrica, ad un certo tipo di musica: questione che non interessa solo Disney. Se poi ci si mette il fatto che i testi in italiano non sono stati scritti da Mogol, ecco che la banalità spunta fuori inevitabile.
E la vocale elisa di In Fondo al Mar fa troppo canzoncina da bambini, quando invece Under the sea ha in effetti una certa dignità anche fuori dal contesto filmico.
 
 
Showcase   IP memorizzato
Inizio pagina
Pagine: 1 ... 4 5 6 7 8 
 
Il forum del PaperseraAnimazione & Film DisneyWalt Disney Animation Studios › Le canzoni nei film Disney Salta a: