Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
2 | |
1 | |
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |

Topolino 3316

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Manuel Crispo
Papero del Mistero
   (6)

  • **
  • Post: 235
    • Offline
    • Mostra profilo
   (6)
    Re:Topolino 3316
    Risposta #15: Giovedì 13 Giu 2019, 12:13:53
    Le origini di paperinik mi sono piaciute parecchio, considero la storia non come un remake ma come un omaggio, una sorta di what if autoconclusivo e pertanto non ritengo abbia snaturato le origini di paperinik.

    De gustibus. Ti devo tuttavia disilludere sul what if autoconclusivo. Su Topolino 3314, nell'anteprima scritta da Barbara Garufi, leggiamo: "Tra due settimane festeggeremo i cinquant'anni del papero mascherato più amato di sempre con la storia Paperinik, tutto cominciò così scritta e disegnata da Marco Gervasio, che ci sorprenderà facendo luce sulle sue origini". Alcuni giorni più tardi, lo stesso Gervasio ha scritto sul suo profilo: "E la storia posso dire che sia solo la punta dell’iceberg del Paperinik che verrà. Vuole dire: attenti che “questo” è il mio Paperinik e sta per tornare su Topolino! Molto presto, il diabolico vendicatore farà capolino sotto il vostro ombrellone". Quindi non c'è niente di autoconclusivo, si tratta di una effettiva revisione delle sue origini o reboot, una ripartenza con totale o, in questo caso, parziale riscrittura degli eventi già mostrati in una serie.
    Per quanto riguarda l'evento a cui ti riferisci, si tratta solo del quarto livello censorio operato sulla storia, che ormai a forza di ritocchini comincia a somigliare a Ornella Vanoni. Un altro esempio:

    Da "Paperinik e il diabolico censore", P. Castagno (www.papersera.net/articoli/aIn4.php):

    BUAZZ! Disgustosa ostentazione di plutocratica sicumera (Topolino 706, 1969) ---> BUAZZ! Disgustosa ostentazione di presuntuosa sicurezza! (Io Paperinik, 1981) ----> BLEAH! Disgustosa ostentazione di plutocratica sicumera! (Topolino e Paperino, 1997) ---> Puah! La tua è una ostentazione di plutocratica sicumera! Mettitelo bene in testa! (Topolino, oggi).
     
    Come si vede l'elemento mancante in questa nuova versione è "disgustosa", parola evidentemente troppo forte per i bambini di oggi.
    « Ultima modifica: Giovedì 13 Giu 2019, 13:42:02 da Manuel Crispo »

    *

    Donaldmouse
    Evroniano
       (3)

    • **
    • Post: 121
    • Esordiente
      • Offline
      • Mostra profilo
       (3)
      Re:Topolino 3316
      Risposta #16: Giovedì 13 Giu 2019, 12:28:12
      Gervasio ha detto che lui l'aveva inserita, ma è stata successivamente tagliata
      « Ultima modifica: Giovedì 13 Giu 2019, 14:28:32 da Donaldmouse »

      *

      Manuel Crispo
      Papero del Mistero
         (10)

      • **
      • Post: 235
        • Offline
        • Mostra profilo
         (10)
        Re:Topolino 3316
        Risposta #17: Giovedì 13 Giu 2019, 12:29:24
        E io non ho detto che è stato Gervasio. Qualcuno è stato, comunque. Forse Fantomius, visto che ormai fa tutto lui.

        *

        V
        Dittatore di Saturno
           (13)

        • *****
        • Post: 3281
        • Torino
          • Offline
          • Mostra profilo
           (13)
          Re:Topolino 3316
          Risposta #18: Giovedì 13 Giu 2019, 12:44:32
          Un commento sulla storia di Gervasio che fa un remake del diabolico vendicatore insieme ad un pesante reboot. Se la storia si fosse limitata rinarrare le origini del diabolico vendicatore, sarebbe potuta essere un'operazione interessante, cercando di spiegare quelli che erano i punti oscuri o le approssimazioni cui spesso Martina si posava, vista la sua enorme produzione, prendendo spunto da quel piccolo capolavoro che è "Il re del terrore - il remake". Per i lettori di Diabolik la riscruttura ragionata del primo numero non è affatto un delitto di lesa maestà, bensi un'intelligente operazione, che crea una nuova storia in cui la tensione e il mistero dell'originale si rafforzano, creando qualcosa di logico ed emozionante, spiegando quelli che erano i numerosi buchi logici del primo episodio.
          Qui qualche informazione in piu: https://www.lospaziobianco.it/numeri-1-diabolik-curata-edizione/

          La nuova storia con paperinik è per me invece una poco riuscita riproposizione di vignette classiche di Carpi, con dialoghi più o meno edulcorati, in cui le azioni di Paperino hanno ben poco senso. Il risultato che emerge da questa storia è lo svuotare Paperinik perche sia al servizio di Fantomius che, onnipresente e infallibile come sempre, sposta tutto quello che può perche il destino si compia. Candele, cuscini, tagliole, maschere:  Fantomius tutto fa, a parte qualche azione di Paperino che ormai risulta ben poco spontanea. Gervasio purtroppo a mio avviso sbaglia nel mostrare come Paperinik nasca per volere di Fantomius, grande manovratore di ogni sua azione. A poco servono alcuni correttivi (come la maschera messa sul cane o l'utilizzo della 313): Paperino ha meno spazi di manovra di prima, e viene a mio modo di vedere svilito dalla presenza fastidiosa di Fantomius.

          Non mi spingo oltre, ma sinceramente una storia del genere credo sia inadatta per chiunque ami il personaggio di Martina. Se Pkna portava Paperinik ad un livello di pericolosità maggiore, mentre Frittole portava tutto in un universo paralllelo, non ben riuscito, ma quantomeno accettabile, questa storia di origini mi sembra avere la pretesa di cancellare la Storia e di mettere Paperinik sotto lo scacco di Fantomius. In una parola, inaccettabile.

          Mi scuso per l'assenza di accenti, ma la mia tastiera non li ha.

          te li ho aggiunti io
          - Gumi
          « Ultima modifica: Giovedì 13 Giu 2019, 13:30:51 da Gumi »
          Quando hai capito che è tutto uno scherzo, essere Il Comico è l'unica cosa sensata.
          Watchmen, Alan Moore and Dave Gibbons

          Disney Compendium Don Rosa: http://www.ilsollazzo.com/c/disney/lista/fumetti-donrosa

          Il mio mercatino: http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,6635.0.html

          *

          archipapero
          Evroniano
             (6)

          • **
          • Post: 103
          • Nuovo utente
            • Offline
            • Mostra profilo
             (6)
            Re:Topolino 3316
            Risposta #19: Giovedì 13 Giu 2019, 14:33:21
            la storia di Paperinik trovo sia una evidente “donrosata” della peggior specie e poiché non nutro simpatia alcuna verso quello che l’autore del Kentucky ha più volte fatto a Barks, cosa che qui vedo fatta pari pari (se non peggio) a Martina, il mio giudizio non può certamente essere positivo

            a questo si aggiunge, particolare non banale, che la caratterizzazione del Paperino di 50 anni fa secondo Martina (perché già Scarpa, ad esempio, era del tutto differente), andata poi  perduta con il "professore”, sia inconciliabile con quella attuale, rendendo questa storia un nonsense completo

            accettare questa storia, con protagonista Fantomius, master of puppets di un Paperino del tutto incomprensibile, sarebbe anche un accettare la totale demolizione della storia di origini del ‘69, cosa che non farò, ergo questa storia per me non esiste, non è mai esistita
            QUOTO parola per parola, senza contare le disgustose censure.
            Ormai il Topolino e' diventato questo...

            *

            ilFumettista
            Sceriffo di Valmitraglia
               (2)

            • ***
            • Post: 291
            • Non prendetevi troppo sul serio...
              • Offline
              • Mostra profilo
               (2)
              Re:Topolino 3316
              Risposta #20: Giovedì 13 Giu 2019, 14:39:16
              Topolino 3316
              Secondo numero di quest'anno che trovo tagliato male, con le pagine da 43 a 63 che hanno carta in più. Vediamo cosa fare con la taglierina.
              Paperinik, tutto cominciò così
              Il remake, dietro le quinte, reboot, come lo volete chiamare, effettuato dal 'papà adottivo' di Fantomius non mi è proprio piaciuto, sottrae quell'epicità che aveva il Diabolico Vendicatore, facendoci scoprire che tutte le azioni di Paperino, che per una volta ha un colpo di fortuna, sono perfettamente congegnate dal Ladro Gentiluomo, onnipotente e onnipresente, che viene elevato a Conduttore Vitale di Paperinik, snaturando quest'ultimo. Fantomius non sa di Paperinik e non dovrà mai saperne, punto. Spero che questo "Frittolismo" nei confronti del personaggio di Martina non continui nelle storie che vedranno luce in prossimi mesi, ma, dato che l'autore sarà sempre Gervasio, non ci spero proprio. Mah...

              Zio Paperone e il guazzabuglio linguistico
              Classica storia di Panaro, anche se lo strumento usato da Intellettuale-176 è un po' ridicolo. Il finale non l'ho capito... Ottimi i disegni di Ermetti.

              Gambadilegno e la fuga domestica
              Simpatica breve, bei disegni di Del Conte.

              Paperoga e l'invadente rampicante
              Seconda storia di Gatto "post-licenziamento", dopo quella uscita due settimane fa. Molto carina, Paperoga è vittima dell' invadente rampicante del titolo. Buona breve di Salati.

              Topolino, Pippo e l'invenzione del cucù
              Molto bella, questa storia di Deninotti, con personaggi e trama simili a questa storia, tra l'altro sempre disegnata da Vian. Il suo tratto mi incanta sempre, talmente è bello. Unica nota: non aveva senso aggiungere il problema del 'pericolo che la macchina del Tempo scomparisse', bastava tenere il timore che non sarebbero potuti più esistere gli orologi a cucù.

              Paperino e il segreto della 313
              Parte prima
              Questa è la seconda storia già edita pubblicata su Topolino nella direzione Bertani: poteva andare ZP Bianco Papero, ma questa la avrei vista meglio in un opuscoletto allegato al gadget. E poi, perché dividerla in due parti? Per coprire il periodo di distribuzione della 313 di Zanchi?
              Aldilà della pubblicazione, la storia è carina e divertente, molto estiva, ma molti come me non saranno incuriositi perché l'hanno già letta. Se De Vita tornasse a disegnare Paperi...

              Dunque, un numero che ripropone due storie già viste, ma almeno una è fatta bene perché originale SmShame2, due brevi d'autore, e la storia più bella del numero, che parla di viaggi nel tempo. Topolino comprato liscio, l'unico su mezza dozzina. Molto interessanti le due interviste, quella alla meccanico e quella ad Artibani, sul ritorno di Gancio e Bruto.

              Voto
              -ilFu
              « Ultima modifica: Mercoledì 7 Ago 2019, 16:58:47 da ilFumettista »

              *

              salimbeti
              Pifferosauro Uranifago

              • ***
              • Post: 440
              • W questo FORUM!!!
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Topolino 3316
                Risposta #21: Giovedì 13 Giu 2019, 14:53:32

                De gustibus. Ti devo tuttavia disilludere sul what if autoconclusivo. Su Topolino 3314, nell'anteprima scritta da Barbara Garufi, leggiamo: "Tra due settimane festeggeremo i cinquant'anni del papero mascherato più amato di sempre con la storia Paperinik, tutto cominciò così scritta e disegnata da Marco Gervasio, che ci sorprenderà facendo luce sulle sue origini". Alcuni giorni più tardi, lo stesso Gervasio ha scritto sul suo profilo: "E la storia posso dire che sia solo la punta dell’iceberg del Paperinik che verrà. Vuole dire: attenti che “questo” è il mio Paperinik e sta per tornare su Topolino! Molto presto, il diabolico vendicatore farà capolino sotto il vostro ombrellone". Quindi non c'è niente di autoconclusivo, si tratta di una effettiva revisione delle sue origini o reboot, una ripartenza con totale o, in questo caso, parziale riscrittura degli eventi già mostrati in una serie.
                Gervasio intende dire che finalmente sono state accettate storie in cui Paperinik ritornerà ad essere un "diabolico vendicatore"  vecchia maniera e non solamente una specie di "super eroe" al servizio dei cittadini, chiaramente con tutte le limitazini imposte dall'attutale politica Disney. Meglio che niente!
                Non c'è nessuna revisione delle origini , anzi se mai si tornerà alle origini appunto con un modus operandi  più "vendicativo".
                Questa storia che ci ha mostrato "i dietro le quinte" non avrà influenza sulle succesive avventure "vecchia maniera" anche perchè Paperinio non sa (come non lo sapevamo noi prima di questa storia) che le sue origini non furono casuali ma "pilotate" da Fantomius. Può piacere o meno ma è così!
                E' come scoprire che i propri genitori non si sono incontrati per una semplice casualità (come loro stessi pensavano) ma che questo incontro è stato "manovrato" o appositamente creato da alcun amici o parenti.
                Succede continamente anche nei fatti della vita reale , quindi non ci vedo nessun problema di "snaturazione" o "revisione"  semplicemente sapere un qualcosa che prima non era stato mostrato.
                Poi capisco i gusti personali e comprendo che per alcuni è difficile accettare quello che non è in accordo con il proprio immaginario sviluppatosi negli anni.
                Anche io prima davo per scontato il "fatto" che Paperinik fosse il frutto di una serie di casualità fortuite, ora semplicemente so che non è stato così!
                Poi come già detto trattandosi di universi immagnari ognuno è libero di considerare solo alcune "vicende" o narrazioni  ed ignorarne altre.

                *

                luciochef
                Gran Mogol
                   (12)

                • ***
                • Post: 729
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (12)
                  Re:Topolino 3316
                  Risposta #22: Giovedì 13 Giu 2019, 14:54:47
                  Sono uno di quelli che concorda sul fatto che un autore, nel creare le proprie trame, non debba dare eccessiva attenzione o "orecchio" a quelli che sono gli umori dei lettori o del pubblico.
                  Ma, in alcuni casi, potrebbe essere consigliabile dare una leggera sbirciatina alle opinioni generali sul personaggio ed il suo mondo.
                  In questo frangente penso che Gervasio sia stato vittima di un eccessivo impeto di vanagloria che lo ha portato, ingiustamente, ad elevare la propria creazione al di sopra di un'altra altrettanto (se non più) storica.
                  Uno dei difetti che tutti hanno spesso imputato a Fantomius ( è meglio chiarire subito che io ritenga sia un gran personaggio ed una bella novità dell'ultima generazione di storie) è l'essere eccessivamente e spudoratamente "infallibile".
                  In nessuna storia (o quasi) ha trovato nemici del suo livello. Ne è uscito sempre vincitore e, spesso, anche a mani basse.
                  Questo essere inappuntabile ha creato in alcuni lettori, come emozione inversa al personaggio, un senso di stanca. Quasi di fastidio (lo stesso che il 70-80% dei lettori cova verso il Gastone fortunello ad ogni costo...).
                  Partendo da queste considerazioni era giusto dare proprio a lui anche i "meriti" di aver Creato Paperinik ?
                  Di averlo guidato con il suo joystick affinché facesse tutto ciò che lui aveva preventivato ?
                  Non si rischia di creare ulteriore antipatia nei confronti del ladro gentiluomo che ha usurpato anche il ruolo decisivo alla fortuna (per una volta) amica del papero mascherato ?
                  Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                  *

                  ilFumettista
                  Sceriffo di Valmitraglia
                     (3)

                  • ***
                  • Post: 291
                  • Non prendetevi troppo sul serio...
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                     (3)
                    Re:Topolino 3316
                    Risposta #23: Giovedì 13 Giu 2019, 15:05:50
                    Questa storia che ci ha mostrato "i dietro le quinte" non avrà influenza sulle succesive avventure "vecchia maniera" anche perchè Paperinio non sa (come non lo sapevamo noi prima di questa storia) che le sue origini non furono casuali ma "pilotate" da Fantomius. Può piacere o meno ma è così!
                    *sospiro di sollievo*

                    penso che Gervasio sia stato vittima di un eccessivo impeto di vanagloria che lo ha portato, ingiustamente, ad elevare la propria creazione al di sopra di un'altra altrettanto (se non più) storica.
                    Sei riuscito a scrivere in due righe ciò che io non ho scritto in dieci. Grazie!

                    Partendo da queste considerazioni era giusto dare proprio a lui anche i "meriti" di aver Creato Paperinik ?
                    Di averlo guidato con il suo joystick affinché facesse tutto ciò che lui aveva preventivato ?
                    Non si rischia di creare ulteriore antipatia nei confronti del ladro gentiluomo che ha usurpato anche il ruolo decisivo alla fortuna (per una volta) amica del papero mascherato ?
                    Sì, si rischia! Ed io, che non provo simpatia per i personaggi che vincono sempre, inizio a odiare Fantomius SmBoia !
                    -ilFu
                    « Ultima modifica: Giovedì 20 Giu 2019, 13:54:02 da ilFumettista »

                    *

                    piccolobush
                    Flagello dei mari
                    Moderatore
                       (14)

                    • *****
                    • Post: 4233
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (14)
                      Re:Topolino 3316
                      Risposta #24: Giovedì 13 Giu 2019, 15:50:41
                      E' come scoprire che i propri genitori non si sono incontrati per una semplice casualità (come loro stessi pensavano) ma che questo incontro è stato "manovrato" o appositamente creato da alcun amici o parenti.
                      Non è proprio così. Gli amici che combinano l'incontro dei propri genitori è casualità, l'equivalente del postino che sbaglia a consegnare la lettera a Paperino.
                      Qua invece è come quando credi che tuo padre sia il marito di tua madre... e poi vieni a scoprire che è il postino
                      « Ultima modifica: Giovedì 13 Giu 2019, 16:01:34 da piccolobush »

                      *

                      Walecs
                      Evroniano
                         (1)

                      • **
                      • Post: 129
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (1)
                        Re:Topolino 3316
                        Risposta #25: Giovedì 13 Giu 2019, 16:42:29
                        Altro è per il segreto della 313: la storia è carina ma l’idea di una ristampa sul topolino mi fa storcere il naso, ho timore che possa creare un precedente per la futura ristampa di vecchie storie come riempitivo. Se avessi voluto leggerla avrei preso il vecchio topolino che la conteneva in origine. È vero che questo vale per tutte le testate visto che la stragrande maggioranza sono ripubblicazioni di vecchie storie uscite su topolino, ma il discorso è diverso in quanto il formato è un altro e la pubblicazione anche. Qui si tratta della stessa identica collana che riprende una sua vecchia (neanche tanto) storia. Avrei preferito anche qui un remake, anche senza particolari differenze.

                        Concordo in pieno, è il motivo per cui questa settimana non comprerò assolutamente il Topo. Peccato, perché ero quantomeno curioso di leggere la storia di Gervasio, nonostante le critiche.

                        *

                        Luxor
                        Dittatore di Saturno
                           (6)

                        • *****
                        • Post: 3517
                        • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                           (6)
                          Re:Topolino 3316
                          Risposta #26: Giovedì 13 Giu 2019, 17:14:39
                          Questa storia che ci ha mostrato "i dietro le quinte" non avrà influenza sulle succesive avventure "vecchia maniera" anche perchè Paperinio non sa (come non lo sapevamo noi prima di questa storia) che le sue origini non furono casuali ma "pilotate" da Fantomius. Può piacere o meno ma è così!

                          Anche io prima davo per scontato il "fatto" che Paperinik fosse il frutto di una serie di casualità fortuite, ora semplicemente so che non è stato così!

                          Adoro la Disney perchè non c'è e non ci potrà mai essere una vera e propria continuity e credo infatti che certi assolutismi andrebbero evitati.

                          Dopo scriverò un commento più articolato, ma preferisco di gran lunga attenermi alla versione originale e credere che sia stata la casualità, comunque corroborata dal fortissimo senso di rivalsa di Paperino per riscattarsi di umiliazioni e dileggi, che qui non vediamo, è addirittura sparito il lavoro degradante che Paperone voleva offrire al nipote, rendendo così ingiustificata qualsiasi sua azione mirata a colpirlo, piuttosto che un piano orchestrato dal solito, infallibile Fantomius, dove ogni tassello va al suo posto senza colpo ferire, anche quelli più azzardati e rischiosi come il ritrovamento del diario o la creazione della maschere da parte di Archimede, e dove ogni personaggio è manovrato alla perfezione, da vero deus ex machina qual è ormai diventato, e lo dico con dispiacere perchè lo preferivo di gran lunga nella sua versione iniziale.
                          The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                          *

                          paolo87
                          Sceriffo di Valmitraglia
                             (5)

                          • ***
                          • Post: 285
                          • Novellino
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (5)
                            Re:Topolino 3316
                            Risposta #27: Giovedì 13 Giu 2019, 17:33:10
                            Condivido, purtroppo, tutte le critiche. Dico purtroppo perché sono un fan di Fantomius e di Gervasio, ma stavolta la storia non mi piace affatto. C'è un dettaglio, però, che voglio sottolineare: i colori della palandrana di Zio Paperone. Qualcuno mi prenderà per un fissato, ma ne Il ladro e il miliardario si era stati attenti a vestirlo di rosso e blu, uniformando il colore a quello della storica versione italiana della Saga di Paperon de Paperoni, con cui quella storia costituiva un crossover. Una simile cura filologica me la sarei aspettato anche stavolta, in modo da uniformare il colore con la storia che qui viene rovin... pardon, omaggiata. Invece nulla. Saro' matto, ma vedere Paperone vestito di rosso e nero in questa storia è un pugno in un occhio.

                            *

                            Manuel Crispo
                            Papero del Mistero
                               (9)

                            • **
                            • Post: 235
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (9)
                              Re:Topolino 3316
                              Risposta #28: Giovedì 13 Giu 2019, 18:31:45
                              Gervasio intende dire che finalmente sono state accettate storie in cui Paperinik ritornerà ad essere un "diabolico vendicatore"  vecchia maniera e non solamente una specie di "super eroe" al servizio dei cittadini, chiaramente con tutte le limitazioni imposte dall'attutale politica Disney.
                              Parli come se queste storie le avessi già lette. Ok. Spero bene che gli autori non abbiano intenzione di proseguire sul filone della riscrittura di tutte le prime avventure di Paperinik, che sarebbe una cosa di nessun senso e che presumo porterebbe a risultati ilari con autentici salti mortali censori. Ma se ci vien detto esplicitamente che questa è la storia delle vere origini di Paperinik, allora sono le vere origini di Paperinik punto e basta: questo processo di rinarrazione delle origini è un espediente molto comune nel fumetto seriale e in genere viene usato per lanciare una nuova testata o per rilanciare un personaggio (Pk Frittole, is that you?). Per questo motivo, non è possibile considerare questo un mero what if avvenuto in una dimensione parallela, un divertissement o che so io: è un nuovo inizio, di cui non c'era bisogno se l'intenzione era semplicemente quella di recuperare il Paperinik "vendicatore".
                              Non c'è nessuna revisione delle origini
                              Invece sì, è stato aggiunto l'intervento di Fantomius che nell'originale non c'era. E per me non ha senso, a parte forse uno: utilizzare a proprio uso e consumo l'occasione celebrativa di un personaggio molto amato per dare lustro a un personaggio di propria creazione che a questo punto diventa ufficialmente una Mary Sue. Cito da Wikipedia:
                              Citazione
                              "(…)ritratto con un'idealizzazione eccessiva, privo di difetti considerevoli e soprattutto che ha la funzione di realizzare e autocompiacere i desideri dell'autore. (…) Col tempo il concetto della Mary Sue si è espanso per includere quasi tutti quei personaggi, surrogati dell'autore e altamente idealizzati, che svolgono un ruolo importante nella trama, particolarmente coloro che mettono in secondo piano i protagonisti canonici per via della loro particolare talentuosità e così via. (…) Nella maggior parte dei casi, "Mary Sue" è un personaggio monodimensionale, poco sviluppato, troppo potente e troppo perfetto per risultare simpatico ai lettori.
                              Il termine si può associare anche a: (…) personaggi dotati di fortuna incredibile, molto al di sopra di ogni realistica possibilità. Questa caratteristica si nota soprattutto nei plot romantici (Mary Sue alla fine riesce a trovare il suo uomo) e avventurosi (Mary Sue sa sempre che cosa fare e vince ogni combattimento) e per quanto riguarda la popolarità (le persone "giuste" saranno sempre intorno a lei). (...) personaggi oggetto di ovvio favoritismo da parte dell'autore, che fornisce loro un ruolo molto preminente (tipico di una Mary Sue è il rubare continuamente la scena ai protagonisti "ufficiali", "canonici") e ne sottolinea ripetutamente i meriti, per bocca del narratore o degli altri personaggi della storia."
                              « Ultima modifica: Giovedì 13 Giu 2019, 18:33:21 da Manuel Crispo »

                              *

                              Paperinika
                              Imperatore della Calidornia
                              Moderatore

                              • ******
                              • Post: 10225
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re:Topolino 3316
                                Risposta #29: Giovedì 13 Giu 2019, 18:43:25
                                C'è un dettaglio, però, che voglio sottolineare: i colori della palandrana di Zio Paperone. Qualcuno mi prenderà per un fissato, ma ne Il ladro e il miliardario si era stati attenti a vestirlo di rosso e blu, uniformando il colore a quello della storica versione italiana della Saga di Paperon de Paperoni, con cui quella storia costituiva un crossover. Una simile cura filologica me la sarei aspettato anche stavolta, in modo da uniformare il colore con la storia che qui viene rovin... pardon, omaggiata. Invece nulla. Saro' matto, ma vedere Paperone vestito di rosso e nero in questa storia è un pugno in un occhio.
                                Ma un multi-multi potrà pure avere un secondo abito per le "occasioni particolari", no? Davvero il problema è il colore della palandrana? :D

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.