Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
3 | |
2 | |
4 | |
5 | |
2 | |
3 | |
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
3 | |

Scienza papera n. 26: Zio Paperone e l'economia

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

magicadespell
Giovane Marmotta
   (1)

  • **
  • Post: 171
  • Nuovo utente
    • Offline
    • Mostra profilo
   (1)
    Scienza papera n. 26: Zio Paperone e l'economia
    Venerdì 19 Ago 2016, 10:13:22
    Scienza Papera n.26: Zio Paperone e l'economia e...altre storie

    Indice:

    - Facciamo economia pg 6-7
    - Storie sul suo conto pg 8-10

    - Zio paperone e la scalata in borsa
    - Paperino e la manovra economica veramente maestosa
    - Minni e l'indagine di mercato
    - Zio Paperone e la New Economy
    - P.D.P. Economics- Risparmio e investimento
    - Paperino e le delizie dell'alta finanza
    - P.D.P. Economics- consumo e risparmio

    - Le regole del (super)mercato pg 173-175

    buona lettura

    *

    Dominatore delle Nuvole
    Diabolico Vendicatore
       (1)

    • ****
    • Post: 1402
    • Guazzabù!
      • Offline
      • Mostra profilo
       (1)
      Re: Scienza papera n. 26: Zio Paperone e l'economia
      Risposta #1: Venerdì 19 Ago 2016, 10:16:45
      Ah, l'economia è considerata una scienza... beh, plausibile. Leopardi la mette fra le "discipline secchissime". Chissà, "Discipline secchissime papere" avrebbe rappresentato un titolo appetibile?

      *

      Topdetops
      Diabolico Vendicatore

      • ****
      • Post: 1950
      • Amante del buon fumetto.
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: Scienza papera n. 26: Zio Paperone e l'economia
        Risposta #2: Venerdì 19 Ago 2016, 13:41:08
        P.d.p economics me l'aspettavo,giuro :P.
        Appassionato di Romano Scarpa.

          Re: Scienza papera n. 26: Zio Paperone e l'economia
          Risposta #3: Venerdì 19 Ago 2016, 14:18:09
          Nulla di trascedentale con due didattiche e lente. La migliore è quella di Minni e la New Economy

            Re: Scienza papera n. 26: Zio Paperone e l'economia
            Risposta #4: Venerdì 19 Ago 2016, 22:50:22
            Ah, l'economia è considerata una scienza... beh, plausibile. Leopardi la mette fra le "discipline secchissime". Chissà, "Discipline secchissime papere" avrebbe rappresentato un titolo appetibile?

            io sono laureato in scienze statistiche ed economiche...  è certamente una scienza!
            (che poi ci siano tonnellate di economisti cialtroni, alcuni anche al governo, è un'altra cosa).

              Re: Scienza papera n. 26: Zio Paperone e l'economia
              Risposta #5: Domenica 21 Ago 2016, 20:09:20

              io sono laureato in scienze statistiche ed economiche...  è certamente una scienza!
              (che poi ci siano tonnellate di economisti cialtroni, alcuni anche al governo, è un'altra cosa).

              Sì sì, ma infatti dicevo plausibile (semplicemente non l'avevo mai sentita includere espressamente nella categoria). :) Il 'secchissime' di Leopardi riguarda l'impoeticità della materia.

               

              Dati personali, cookies e GDPR

              Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

              Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

              Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.