Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
5 | |
4 | |
3 | |
5 | |
5 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
5 | |
5 | |
3 | |

carl barks in Francia

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

  • ***
  • Post: 678
  • Mac The Sailor- Filologo
    • Offline
    • Mostra profilo

    carl barks in Francia
    Giovedì 4 Giu 2015, 19:30:54
    Salve, potete dirmi quante pagine effettivamente ha questa serie francese ? http://coa.inducks.org/publication.php?c=fr/DDD

    Grazie
    W i CWD 1 serie, EROLA, Il Libro di Topolino, Albi del Trio dell'astuzia. E William Ward.

    Ecco il mio blog disneyano : http://lagrottadelfumetto.blogspot.com

    *

    Luxor
    Dittatore di Saturno

    • *****
    • Post: 3467
    • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re: carl barks in Francia
      Risposta #1: Venerdì 5 Giu 2015, 17:34:55
      Salve, potete dirmi quante pagine effettivamente ha questa serie francese ? http://coa.inducks.org/publication.php?c=fr/DDD

      Grazie

      Secondo l'Inducks e le informazioni su Amazon francese, ogni volume consta di 384 pagine.

      Ti segnalo inoltre che da febbraio 2015 è disponibile il sedicesimo volume, non ancora indicizzato sull'Inducks:

      http://www.amazon.fr/dynastie-Donald-Duck-histoires-1966-1968/dp/2344003673
      The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


      • ***
      • Post: 678
      • Mac The Sailor- Filologo
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: carl barks in Francia
        Risposta #2: Venerdì 5 Giu 2015, 17:42:43
        Ciao, lo so che è di 384 pagine secondo l'Inducks ma c'è un segnalazione che dice il numero di pagine è sbagliato. E vorrei correggere i dati.

        Grazie per il resto ;)
        W i CWD 1 serie, EROLA, Il Libro di Topolino, Albi del Trio dell'astuzia. E William Ward.

        Ecco il mio blog disneyano : http://lagrottadelfumetto.blogspot.com

        *

        Luxor
        Dittatore di Saturno

        • *****
        • Post: 3467
        • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re: carl barks in Francia
          Risposta #3: Venerdì 5 Giu 2015, 18:16:20
          Ciao, lo so che è di 384 pagine secondo l'Inducks ma c'è un segnalazione che dice il numero di pagine è sbagliato. E vorrei correggere i dati.

          Grazie per il resto ;)

          Ah ecco, mi sembrava strano in effetti ;D

          Comunque ho controllato le singole pagine di Amazon e per ogni volume indica 384 pagine, magari potresti provare a contattare i compratori e chiedere loro di controllare ;)

          Inoltre, se può servire, sempre su Amazon ho letto che la collana sarà composta da 24 volumi :)
          The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


          *

          Paperinika
          Imperatore della Calidornia
          Moderatore

          • ******
          • Post: 10150
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: carl barks in Francia
            Risposta #4: Sabato 6 Giu 2015, 02:03:48

            Ah ecco, mi sembrava strano in effetti ;D

            Comunque ho controllato le singole pagine di Amazon e per ogni volume indica 384 pagine, magari potresti provare a contattare i compratori e chiedere loro di controllare ;)

            Inoltre, se può servire, sempre su Amazon ho letto che la collana sarà composta da 24 volumi :)
            Ma non è l'edizione francese de La Grande Dinastia dei Paperi del Corsera?
            A rigor di logica, dati i 24 volumi contro i 48 italiani, direi che ogni volume francese ha il doppio delle pagine rispetto a quello italiano: 392 contro 196.
            Posto che il dato riportato su Inducks e su Amazon sia effettivamente sbagliato, chiaramente. :)

            • ***
            • Post: 678
            • Mac The Sailor- Filologo
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re: carl barks in Francia
              Risposta #5: Domenica 7 Giu 2015, 02:04:08
              Eh, appunto. Ora verifico i dati e casomai correggo in Inducks il numero di pagine.
              W i CWD 1 serie, EROLA, Il Libro di Topolino, Albi del Trio dell'astuzia. E William Ward.

              Ecco il mio blog disneyano : http://lagrottadelfumetto.blogspot.com

              *

              Monkey_Feyerabend
              Ombronauta
                 (2)

              • ****
              • Post: 860
                • Offline
                • Mostra profilo
                 (2)
                Re: carl barks in Francia
                Risposta #6: Giovedì 1 Ott 2015, 10:39:42
                Salve. L'integrale Barks francese è l'esatta traduzione di quella italiana Rizzoli-CdS. La sola differenza è che ogni volume francese riunisce due italiani (in tutto saranno quindi 24 volumi, la pubblicazione è in corso d'opera ancora). Il numero di pagine su inducks credo sia esatto. Comunque nel dubbio, basta sommare il numero di pagine di due volumi consecutivi dell'integrale italiana.

                *

                Garalla
                Dittatore di Saturno
                   (1)

                • *****
                • Post: 3106
                • ex Topo_Nuovo ex ASdrubale
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                  • La soffitta di Camera Mia
                   (1)
                  Re: carl barks in Francia
                  Risposta #7: Giovedì 1 Ott 2015, 12:47:44
                  Potrebbero essere 392 come se fossero 2 italiani, ma bisogna considerare che ci sarà solo 1 indice, e che in ogni albo italiano c'erano dei dati tipo dove è stato stampato ecc... che non saranno ripetuti nei 2 albi.
                  Per cui il passaggio da 392 a 384 non è così sballato.
                  La Soffitta di Camera Mia è un canale youtube che tratta di fumetti. Ogni Lunedì il video sul Topolino della settimana precedente.

                  https://www.youtube.com/lasoffittadicameramia

                    Re: carl barks in Francia
                    Risposta #8: Giovedì 1 Ott 2015, 13:39:07
                    Hai ragione, confermo che sono 384 pagine (per il volume 1). Ho fatto lo sforzo di alzarmi e andare ad aprire la mia copia del volume.  :)

                    *

                    Powerduck
                    Brutopiano

                    • *
                    • Post: 33
                    • Esordiente
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re: carl barks in Francia
                      Risposta #9: Venerdì 2 Ott 2015, 06:25:39
                      Si noti che non abbiamo visto probabile che questa collezione contiene la collezione italiana, ma molto più costoso che in Italia.
                      29,50€ il album flessibile in piccolo formato, che e eguale a 14,75€ il volume equivalente di originale italiano ...

                        Re: carl barks in Francia
                        Risposta #10: Venerdì 2 Ott 2015, 08:55:17
                        Sì, la Glénat c'ha guadagnato una cifra senza quasi muovere un muscolo. Sul prezzo doppio però, andrebbe confrontata la qualità della carta. Non conosco quelli italiani, ma i volumi francesi sono su carta molto spessa e del tipo molto "plastificato" per capirci.

                        *

                        Cornelius Coot
                        Sapiente Ciminiano

                        • ******
                        • Post: 9711
                        • Mais dire Mais
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re: carl barks in Francia
                          Risposta #11: Venerdì 2 Ott 2015, 11:22:11
                          Sì, la Glénat c'ha guadagnato una cifra senza quasi muovere un muscolo. Sul prezzo doppio però, andrebbe confrontata la qualità della carta. Non conosco quelli italiani, ma i volumi francesi sono su carta molto spessa e del tipo molto "plastificato" per capirci.
                          Immagino che la Glénat avrà dovuto pagare alcuni diritti d'autore alla RCS, visto che la collana è la sua esatta copia. Da qui il prezzo maggiorato che, in ogni caso, essendo gli albi francesi il doppio di quelli italiani, doveva per forza essere aumentato anche se, con 29 euro (rispetto agli 8 euro in Italia) lo hanno più che triplicato: in proporzione agli albi italiani la Glénat poteva fare 20, ma non più.

                          Circa la carta, anche l'edizione italiana ha le caratteristiche che hai riscontrato in quella francese.

                          Curioso il titolo che vede Donald Duck assolutamente al centro di ogni situazione che dovrebbe, invero, essere più generalizzata.
                          La nostra (giustamente titolata) Dinastia dei Paperi per i francesi diventa la Dinastia di Donald Duck (casomai poteva essere quella di Oncle Picsou, patriarca della famiglia dei paperi, ma forse la si sarebbe potuta confondere con quella di Don Rosa).
                          Anche la nostra Paperopoli (ottima traduzione dell'originale Duckburg) per i francesi è la 'Città di Paperino' ovvero Donaldville: in questo caso si cade nel ridicolo.
                          Sebbene anche da noi, negli anni '40, una prima traduzione della città fu Paperinopoli ma, per fortuna, durò poco.
                          « Ultima modifica: Venerdì 2 Ott 2015, 11:29:11 da leo_63 »

                          *

                          LYLA.it
                          Ombronauta

                          • ****
                          • Post: 739
                          • Visita LYLA.it
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re: carl barks in Francia
                            Risposta #12: Venerdì 2 Ott 2015, 11:38:34
                            L'edizione francese (che ho visto anche io questa estate in vacanza in Francia) non mi risulta che esca in edicola allegata ad alcun quotidiano (non so neanche se tali operazioni, in francia, si fanno).
                            La differenza di prezzo (l'edizione è analoga ad un già citato ipotetico "albo doppio" italiano) può esser giustificata da tre fattori: 1- tiratura, 2- prezzo medio del fumetto in Francia, 3- molto probabilmente i redazionali e gli impianti sono stati pagati a RCS
                            Ciao, Franco.
                            Per contattarmi in pvt: http://www.LYLA.it (o http://www.facebook.com/franco.lionetti)

                              Re: carl barks in Francia
                              Risposta #13: Venerdì 2 Ott 2015, 11:59:12
                              Immagino che la Glénat avrà dovuto pagare alcuni diritti d'autore alla RCS, visto che la collana è la sua esatta copia. Da qui il prezzo maggiorato
                              Eh no calma. Sicuramente hanno dovuto pagare i diritti. Ma questo non implica costi maggiori di chi ha prodotto i volumi, che ha dovuto pagare la manodopera diretta di editorialisti, curatori, grafici etc...


                              Curioso il titolo che vede Donald Duck assolutamente al centro di ogni situazione che dovrebbe, invero, essere più generalizzata.
                              La nostra (giustamente titolata) Dinastia dei Paperi per i francesi diventa la Dinastia di Donald Duck (casomai poteva essere quella di Oncle Picsou, patriarca della famiglia dei paperi, ma forse la si sarebbe potuta confondere con quella di Don Rosa).
                              Sì, è sicuramente questo il motivo: l'integrale Don Rosa sta uscendo in parallelo in questi anni, avranno voluto fare distinzione.
                              Pare che faranno anche una integrale Scarpa nei prossimi anni, ma la divideranno in due filoni diversi, l'integrale Scarpa "paperi" e l'integrale Scarpa "il topastro".


                              Anche la nostra Paperopoli (ottima traduzione dell'originale Duckburg) per i francesi è la 'Città di Paperino' ovvero Donaldville: in questo caso si cade nel ridicolo.
                              Sebbene anche da noi, negli anni '40, una prima traduzione della città fu Paperinopoli ma, per fortuna, durò poco.

                              Sì, a volte ci si chiede da che pianeta venissero certi traduttori del secolo scorso...  :-?

                              Citazione
                              L'edizione francese (che ho visto anche io questa estate in vacanza in Francia) non mi risulta che esca in edicola allegata ad alcun quotidiano (non so neanche se tali operazioni, in francia, si fanno).

                              No, esce in librerie e fumetterie. Un volume ogni tre mesi credo. Libri, fumetti, dvd e cianfrusaglie varie allegate ai giornali non esistono in Francia.

                              *

                              paolobar
                              Diabolico Vendicatore
                                 (1)

                              • ****
                              • Post: 1426
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (1)
                                Re: carl barks in Francia
                                Risposta #14: Martedì 13 Ott 2015, 21:00:35
                                Eccola in una fumetteria di Bruxelles

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.