Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
2 | |
1 | |
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |

Disney in Cina

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Dippy
Diabolico Vendicatore

  • ****
  • Post: 1564
  • Tra un corto e una sciocca sinfonia...
    • Offline
    • Mostra profilo

    Disney in Cina
    Venerdì 10 Mag 2013, 15:24:13
    Mi interessa questa discussione, anche se non so il cinese; ma dimmi una cosa, tang: in Cina vengono pubblicati fumetti Disney? Se sì, che nomi sono utilizzati?
    « Ultima modifica: Sabato 11 Mag 2013, 14:49:52 da Paperinika »
    Sappiate che tutte le cose sono così: un miraggio, un castello di nubi... Nulla è come appare  -  Buddha

    *

    tang laoya
    Cugino di Alf
       (4)

    • ****
    • Post: 1031
    • Mano rampante in campo altrui
      • Offline
      • Mostra profilo
       (4)
      Re: Nickname
      Risposta #1: Venerdì 10 Mag 2013, 16:11:33
      Si ci sono alcune riviste Disney pubblicate in Cina fra cui la principale e sicuramente [ch31859][ch32769][ch40736], appunto Mickey mouse; in un formato a metà fra il libretto e il classico raccoglie un buon 50-60% di storie italiane e un altro 40% che definirei di area Egmont. La rivista festeggia il suo decimo anno di attività. L'altra pubblicazione importante e una sorta di le Journal de Mickey e in effetti a occhio mi sembra raccogliere molte storie di origine francese con topolino in pantaloncini, però non sono un esperto del genere visto che la mia conoscenza si riduce a poche occhiate rapide quando sono di passaggio per Parigi (dove mi rassegno a comprare solamente picsou e ovviamente les tresors de picsou, nonostante la carta di poco conto, non so se il fatto di essere stampato in Polonia abbia qualche responsabilità)
      C'è però da dire che il fumetto Disney non è molto presente nell immaginario cinese, più sensibile alle influenze dei vicini manga giapponesi, quanto piuttosto famoso fra i più giovani in quanto noto brand di scuole che insegnano l'inglese per l'infanzia. Chissà che la prossima apertura di un parco a tema Disney a Shanghai non contribuisca a stimolare nuovo potenziali lettori.
      Per quanto riguarda i nomi eccone alcuni

      [ch32654][ch22958] Minni (meini)
      [ch21776][ch32769][ch40493] Paperino (tanglaoya)
      [ch39640][ch39131]Pippo (gaofei)
      [ch24067][ch39791][ch25176] Pluto (pulutuo)
      Mi avevano dato le mappe del percorso, ma nessuna idea circa i bizzarri paesaggi che avremmo attraversato durante lunghi mesi. - Per Nettuno Capitano! Con questa luna di sghimbescio gli sgombri cremisi fluttuano flessi!

      *

      ML-IHJCM
      Diabolico Vendicatore
         (4)

      • ****
      • Post: 1802
      • Nuovo utente
        • Offline
        • Mostra profilo
         (4)
        Re: Nickname
        Risposta #2: Venerdì 10 Mag 2013, 16:48:53
        Citazione da: tang_laoya link=1191680193/225#234 date=1368195093
        Si ci sono alcune riviste Disney pubblicate in Cina fra cui la principale e sicuramente [ch31859][ch32769][ch40736], appunto Mickey mouse
        Quanto e' facile trovare queste riviste? Mi e' capitato recentemente di avere qualche ora di attesa in aereoporti cinesi, ma nel poco che sono riuscito a cercare non ho trovato nulla.

        Citazione
        Chissà che la prossima apertura di un parco a tema Disney a Shanghai non contribuisca a stimolare nuovo potenziali lettori.

        Saranno i miei pregiudizi, ma vedo quei parchi come molto staccati dai fumetti e dubito che possano contribuire alla loro popolarita', a meno forse che non si mettano a vendere i fumetti all'interno del parco. Ma per quel che ne so in genere gli editori non sono parte della Disney e quindi non ricevono questi aiuti: qualcuno e' mai riuscito a trovare fumetti Disney (come li intendiamo noi) in qualche Disneyland?

        Citazione
        [ch39640][ch39131]Pippo (gaofei)
        Bello! Alla lettera, se interpreto bene, significa "volare alto". Avranno cercato quasi solo una traslitterazione fonetica, ma in un certo senso hanno colto un aspetto importante del personaggio.


        *

        tang laoya
        Cugino di Alf
           (3)

        • ****
        • Post: 1031
        • Mano rampante in campo altrui
          • Offline
          • Mostra profilo
           (3)
          Re: Nickname
          Risposta #3: Venerdì 10 Mag 2013, 17:39:46
          Caro ML-IHJCM eccomi già qui a fare ammenda dei numerosi errori del mio post precedente:
          -il giornale principale mensile cui mi riferivo sopra si chiama [ch32456][ch26497][ch31859][ch36855]che dovrebbe suppergiù significare "i più grandi fans di Mickey"
          -il giornale festeggia quest'anno i venti anni di attività
          Qui sotto una copertina Doubke Duck ([ch32769]X)
          Mi avevano dato le mappe del percorso, ma nessuna idea circa i bizzarri paesaggi che avremmo attraversato durante lunghi mesi. - Per Nettuno Capitano! Con questa luna di sghimbescio gli sgombri cremisi fluttuano flessi!

          *

          ML-IHJCM
          Diabolico Vendicatore

          • ****
          • Post: 1802
          • Nuovo utente
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: Nickname
            Risposta #4: Sabato 11 Mag 2013, 14:30:16
            Quanto dici e' interessante e te ne ringrazio , pero' non hai risposto alla mia domanda piu' importante, cioe' quanto sia facile trovare questi fumetti. Quest'estate se riesco potrei passare un giorno o due a Hong Kong (meno chiaro se avro' la possibilita' di entrare anche nella Cina vera e propria) e non mi spiacerebbe comprarne uno o due su cui fare esercizio.

            Citazione
            Qui sotto una copertina Doubke Duck ([ch32769]X)
            "Double Duck" l'hanno reso con "Lao X" ? Mi suona molto strano (sembra troppo generico: "vecchio X"), ma puo' essere solo la mia scarsa conoscenza di come la lingua sia effettivamente usata.

            Per i moderatori: visto come si sviluppa la discussione e nell'ipotesi che non si fermi qui, suggerirei di spostare tutti questi ultimi interventi nella sezione "Testate straniere" (dove si potrebbe aprire il topic "Cina").

            *

            tang laoya
            Cugino di Alf
               (2)

            • ****
            • Post: 1031
            • Mano rampante in campo altrui
              • Offline
              • Mostra profilo
               (2)
              Re: Disney in Cina
              Risposta #5: Sabato 11 Mag 2013, 20:47:41
              Le due riviste cui ho fatto riferimento sono disponibili praticamente in tutte le edicole della Cina continentale, quantomeno nelle città principali. Non sono invece reperibili nei 24H tipo 7/11. Onestamente non ho mai acquistato fumetti Disney nei miei passaggi a Hong Kong, anche perché solitamente in altre faccende affaccendato, non ho idea se utilizzino i caratteri non semplificati come d abitudine negli altri giornali e nei siti Internet. Domani provo a fare una piccola ricerca e ti so dire.  :)
              Mi avevano dato le mappe del percorso, ma nessuna idea circa i bizzarri paesaggi che avremmo attraversato durante lunghi mesi. - Per Nettuno Capitano! Con questa luna di sghimbescio gli sgombri cremisi fluttuano flessi!

              *

              Frank
              Pifferosauro Uranifago

              • ***
              • Post: 446
              • Non vi sapevo un tracanna! (R. Cimino)
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re: Nickname
                Risposta #6: Domenica 12 Mag 2013, 09:57:40
                Saranno i miei pregiudizi, ma vedo quei parchi come molto staccati dai fumetti e dubito che possano contribuire alla loro popolarita', a meno forse che non si mettano a vendere i fumetti all'interno del parco.
                Mi sembra una giusta considerazione.

                Citazione
                Ma per quel che ne so in genere gli editori non sono parte della Disney e quindi non ricevono questi aiuti: qualcuno e' mai riuscito a trovare fumetti Disney (come li intendiamo noi) in qualche Disneyland?
                Mi pare vagamente di ricordare (ma la memoria non mi aiuta) che in zona 1995-1999 andai al mio primo Disneyland ad Anaheim, quello hollywoodiano diciamo, e rimasi appunto sorpreso dell'assenza di fumetti; però in un negozietto di souvenir interno al parco trovai, se non ricordo male, un espositore girevole (quelli da cartoline, per intenderci) con un po' di comic book della Gladstone, che allora ancora circolavano allegramente (usciva Don Rosa, per intenderci) e ne presi alcuni, ma fu proprio a culo, non erano affatto attrezzati e non sapevano quasi nemmeno cosa fossero.

                Nulla di lontanamente paragonabile, ovviamente, a quello che si trovava nei negozi di fumetti dell'usato, che erano tutto un altro discorso.

                Quindi sostanzialmente sono d'accordo sulla valutazione che purtroppo i Disneyland non c'entrano nulla coi fumetti Disney, sono in genere sguarniti e non fanno nulla per favorirne la diffusione (come d'altronde si può dire per i Disney store).

                Mi chiedo se la roba di lusso, tipo questi volumi Fantagraphics su Barks e Gottfredson a cui anche noi contribuiamo (e vediamo dall'interno le forche caudine a cui ci si deve sottoporre per continuare a farsi rinnovare la licenza), essendo prodotti appunto su licenza Disney seppur da un editore indipendente, vengano proposti nei Disney store e/o nei negozi interni ai parchi. Immagino di no ma chissà. Se ci mettono i cofanetti metallici dei DVD dei cartoni vecchissimi di Topolino con commento di Leonard Maltin, perché non questi volumi con le storie originali stampate bene e con un sostanzioso apparato critico? Forse appunto perché l'editore dei libri è solo un licenziatario mentre i DVD sono pubblicati dalla Disney. Chissà. Sulle politiche di distribuzione non posso che fare ipotesi.
                Frank  (filologo disneyano)

                *

                New_AMZ
                Sapiente Ciminiano
                   (2)

                • ******
                • Post: 8066
                • Nuove Argomentazioni Modificate Zootecnicamente
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (2)
                  Re: Nickname
                  Risposta #7: Domenica 12 Mag 2013, 10:18:25
                  Mi chiedo se la roba di lusso, tipo questi volumi Fantagraphics su Barks e Gottfredson a cui anche noi contribuiamo (e vediamo dall'interno le forche caudine a cui ci si deve sottoporre per continuare a farsi rinnovare la licenza), essendo prodotti appunto su licenza Disney seppur da un editore indipendente, vengano proposti nei Disney store e/o nei negozi interni ai parchi. Immagino di no ma chissà. Se ci mettono i cofanetti metallici dei DVD dei cartoni vecchissimi di Topolino con commento di Leonard Maltin, perché non questi volumi con le storie originali stampate bene e con un sostanzioso apparato critico?

                  Sono stato a New York la settimana del 25 aprile. Posto il fatto che il Disney Store di Time Square l'ho trovato aperto solo il 20 aprile perché lo stavano ristrutturando (e quindi magari avevano meno spazio a disposizione per l'esposizione) confermo che i volumi di Barks e Gottfredson NON ci sono.  Li ho invece trovati in tutte le fumetterie e tutte le librerie in cui ho girato.
                  Per quanto riguarda i comics vecchi ho trovato principalmente gli ultimissimi fascicoli della Boom!, ma anche qualche sporadica copia, pochissime si contano poco più che sulle dita di una mano, di "Walt Disney Comics & Stories", "Uncle Scrooge" e similari degli anni 60.
                  Nelle edicole, quelle che si chiamano "Hudson News" (mi sembra) più fornite, e quindi a Grand Central e all'aeroporto, ci sono solo le uscite del periodo. E quindi "Cars" (al 10), "Disney Junior" (al 12 o 13), "Disney Girls" (6 numeri l'anno di Fairies, 2 extra, in questo caso "Minnie&Daisy"), "Phineas & Ferbs" (in Italia chiuse dopo poche uscite) e "Principesse".
                  Nei chioschetti non hanno fumetti tout-court.
                  "Una omnia di Scarpa è un po' come avere la discografia completa dei Beatles, o un "vocabolario" del fumetto Disney." - cit.

                  *

                  tang laoya
                  Cugino di Alf

                  • ****
                  • Post: 1031
                  • Mano rampante in campo altrui
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re: Disney in Cina
                    Risposta #8: Domenica 12 Mag 2013, 11:27:00
                    ML-IHJCM ha scritto il 10.05.13 alle 16:48:53:
                    Saranno i miei pregiudizi, ma vedo quei parchi come molto staccati dai fumetti e dubito che possano contribuire alla loro popolarita', a meno forse che non si mettano a vendere i fumetti all'interno del parco.


                    Posso trovarmi d'accordo sul merito dell affermazione dal punto di vista economico, non risultando nemmeno a me che vi sia un sostegno monetario o divulgativo diretto fra l amministrazione dei parchi e i licenziatari delle concessioni Disney alla pubblicazione di fumetti. Tuttavia la mia affermazione intendeva porre l'accento sul soft power che si genera attraverso la stratificazione di un ecosistema Disney che rende sempre più presente nell immaginario di un bambino cinese quei personaggi che potrà ritrovare vuoi nel parco, vuoi nella scuola di inglese, vuoi nel cartone animato, vuoi nel fumetti in edicola. Chiaramente quello fumettistico sarà sempre, almeno per il mercato cinese, ma credo che un simile discorso si possa applicare anche ad altri mercati, il comparto economico Disney più povero, essendo parchi, film e merchandising vario comparti a più alto valore economico aggiunto e con economie di scala ben diverse da quelle dei comics. Comics che, tuttavia, potrebbero appunto beneficiare di questa maggiore penetrazione del mondo Disney nella quotidianità dei giovani cinesi.
                    « Ultima modifica: Domenica 12 Mag 2013, 11:29:10 da tang_laoya »
                    Mi avevano dato le mappe del percorso, ma nessuna idea circa i bizzarri paesaggi che avremmo attraversato durante lunghi mesi. - Per Nettuno Capitano! Con questa luna di sghimbescio gli sgombri cremisi fluttuano flessi!

                    *

                    ML-IHJCM
                    Diabolico Vendicatore

                    • ****
                    • Post: 1802
                    • Nuovo utente
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re: Disney in Cina
                      Risposta #9: Domenica 12 Mag 2013, 16:48:37
                      Le due riviste cui ho fatto riferimento sono disponibili praticamente in tutte le edicole della Cina continentale, quantomeno nelle città principali.
                      Mi fa molto piacere sentirlo: vuol dire che una certa diffusione e popolarita' questi fumetti ce l'hanno anche li'. Temevo il contrario, anche perche' nei miei viaggi in Asia finora non si e' mostrato facile trovarne (salvo che in Indonesia: non so quando riusciro' a provvedere, ma avrei qualche piccolo dato per l'Inducks).

                      Citazione
                      Onestamente non ho mai acquistato fumetti Disney nei miei passaggi a Hong Kong, anche perché solitamente in altre faccende affaccendato, non ho idea se utilizzino i caratteri non semplificati come d abitudine negli altri giornali e nei siti Internet.
                      Per me sarebbe un vantaggio, visto che sto cercando di imparare i caratteri tradizionali. Ma anche quelli semplificati andrebbero bene.

                      Citazione
                      Tuttavia la mia affermazione intendeva porre l'accento sul soft power che si genera attraverso la stratificazione di un ecosistema Disney che rende sempre più presente nell immaginario di un bambino cinese quei personaggi che potrà ritrovare vuoi nel parco, vuoi nella scuola di inglese, vuoi nel cartone animato, vuoi nel fumetti in edicola. [...] Comics che, tuttavia, potrebbero appunto beneficiare di questa maggiore penetrazione del mondo Disney nella quotidianità dei giovani cinesi.
                      Mi auguro che sia vero (piu' appassionati hanno nel mondo i miei fumetti preferiti, piu' e' probabile che continueranno a produrne per molti anni). Pero' il rischio e' che, associando paperi e topi a Disneyland e affini, senza fumetti validi, li si riduca a un prodotto solo per bambini: crescendo li ricorderanno magari con piacere, ma non andranno a cercarli e si stupiranno che adulti possano apprezzarne le storie. E alla lunga i fumetti non ne beneficeranno. Temo sia quello che e' successo, ad esempio, negli USA (dove tutti sanno chi siano Mickey Mouse e Donald Duck, ma le loro avventure a fumetti sono state pressoche' "dimenticate" dal grande pubblico).

                      *

                      tang laoya
                      Cugino di Alf

                      • ****
                      • Post: 1031
                      • Mano rampante in campo altrui
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re: Disney in Cina
                        Risposta #10: Lunedì 27 Mag 2013, 11:50:45
                        Per ribadire una volta di più la nostra fortuna nel poter godere di una rivista come Topolino o quantomeno dei prodotti di una scuola come quella italiana, il succulento menù offerto dal Mickey Mouse cinese di giugno prevede i seguenti bocconcini: una storia scassatissima ambientata sull'isola degli esserei mitologici dove topolino e paperino scorrazzano fra draghi medioevali, centauri, gnomi, divinità induiste o demoni della pioggia shinto in una suburra narrativa al cui confronto Pippercole sembra l'opera di un devoto filologo classico, un'avventura in cui topolino ha a che fare con tale "al contrario" Bob che se la passa a tirare improbabili e stucchevoli tiri mancini giocando su doppi sensi improponibili, per finire con una breve, tragica nella sua ingenuità, che vede protagonista Maga Magò che rientrando a casa trova il salotto e le altre stanze misteriosamente profumate e in ordine, il mistero si svela nelle ultime due vignette ove si scopre che era entrata per sbaglio nella casa dei sette nani dove Biancaneve  è tutta intenta a spazzare e a dar di strofinaccio!
                        « Ultima modifica: Lunedì 27 Mag 2013, 11:52:42 da tang_laoya »
                        Mi avevano dato le mappe del percorso, ma nessuna idea circa i bizzarri paesaggi che avremmo attraversato durante lunghi mesi. - Per Nettuno Capitano! Con questa luna di sghimbescio gli sgombri cremisi fluttuano flessi!

                        *

                        ML-IHJCM
                        Diabolico Vendicatore

                        • ****
                        • Post: 1802
                        • Nuovo utente
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re: Disney in Cina
                          Risposta #11: Lunedì 27 Mag 2013, 12:21:39
                          una storia scassatissima ambientata sull'isola degli esserei mitologici dove topolino e paperino scorrazzano fra draghi medioevali, centauri, gnomi, divinità induiste o demoni della pioggia Shinto
                          Questa? (Che in Italia, va ricordato, era apparsa nientemeno che su Zio Paperone.)

                          Citazione
                          un'avventura in cui topolino ha a che fare con tale "al contrario" Bob che se la passa a tirare improbabili e stucchevoli tiri mancini giocando su doppi sensi improponibili
                          Indipendentemente dal suo valore, questa potrebbe essere interessante da leggersi in cinese per un occidentale che voglia far pratica della lingua.

                          *

                          tang laoya
                          Cugino di Alf

                          • ****
                          • Post: 1031
                          • Mano rampante in campo altrui
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re: Disney in Cina
                            Risposta #12: Lunedì 27 Mag 2013, 12:36:49
                            Eccola qui!
                            http://coa.inducks.org/story.php?c=D+2002-189
                            Grazie alle tue indicazioni scopro che è parte di una serie di cui non mi rammarico punto di non possedere gli altri episodi. Ma se tanto mi da tanto la possibilità di imbattercisi nei prossimi numeri è pericolosamente alta.
                            Mi avevano dato le mappe del percorso, ma nessuna idea circa i bizzarri paesaggi che avremmo attraversato durante lunghi mesi. - Per Nettuno Capitano! Con questa luna di sghimbescio gli sgombri cremisi fluttuano flessi!

                            *

                            Hon-ki-ton
                            Ombronauta
                               (4)

                            • ****
                            • Post: 831
                            • Catalogatore insaziabile
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (4)
                              Re: Disney in Cina
                              Risposta #13: Lunedì 5 Mag 2014, 17:38:53
                              Ho trovato questi quattro fascicoli in due edicole,
                              ad uscite diverse della stessa stazione della metropolitana a Pechino:
                              direi che la diffusione è capillare, e non mi pare si tratti delle serie già citate.
                              I contenuti mi sembrano di grande qualità, almeno a giudicare da quello che ho aperto, e tutte hanno un gadget.
                              Quella con Paperino astronauta contiene storie disegnate da
                              Vicar: Paperino del terzo tipo, pubblicata in Italia solo nella Biblioteca del Papersera 8S
                              Ferioli:Saving Donald Duck, del 2013, inedita in Italia,
                              e dulcis in fundo
                              Don Rosa: Il signore del Mississippi :D
                              Gli altri tre fascicoli non li ho ancora aperti, pazientate ;D
                              « Ultima modifica: Lunedì 5 Mag 2014, 17:54:14 da Hon-ki-ton »

                              *

                              Hon-ki-ton
                              Ombronauta
                                 (1)

                              • ****
                              • Post: 831
                              • Catalogatore insaziabile
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (1)
                                Re: Disney in Cina
                                Risposta #14: Venerdì 9 Mag 2014, 16:42:58
                                Aggiungo una foto di famiglia di quello che ho comprato finora.
                                Il tutto l'ho trovato in solo quattro edicole intorno a due fermate (consecutive !) della linea 1, la principale, della metro di Pechino.

                                « Ultima modifica: Venerdì 9 Mag 2014, 17:02:05 da Hon-ki-ton »

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.