Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
2 | |
4 | |
5 | |
2 | |
3 | |
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
3 | |
3 | |
Topolino 2968 - Recensione di piccolobush

La storia di punta del numero è "Sottopolinia" scitta da Alessandro Sisti che torna così sul settimanale dopo oltre un anno. E' una storia che, pur nella sua semplicità, ha un certo fascino, grazie soprattutto alle enigmatiche figure degli sglit e a dei toni leggermente fantasy. L'inizio in realtà prefigura per Topolino una classica avventura poliziesca, salvo poi virare improvvisamente. Sisti decide saggiamente di non spiegare mai troppo, lasciando per il finale il tassello rivelatore (che non era comunque difficile da immaginare) e concentrandosi di più sulle sequenze di azione pura. Una storia sufficiente insomma, che forse sarebbe risaltata meglio con un disegnatore più adatto. I disegni di Sciarrone hanno un loro perchè quando si tratta di ambienti moderni o fantascientifici, ma non sono altrettanto efficaci in questi contesti "naturalistici", apparendo freddi e piatti, e il suo Topolino, troppo spesso, viene reso in maniera assai poco accattivante (a cominciare da quello di copertina).
"Paperino e la storia a staffetta" è invece opera dei due Panaro in forza alla disney, Carlo e Ottavio: la caratteristica di essere un racconto inventato dai protagonisti costringe a (o, per meglio dire, suggerisce di) passar sopra ad alcuni passaggi poco chiari, ma bisogna comuqnue attendere l'entarata in scena di Paperoga, e cioè i due terzi della storia, per sorridere un po'.
Dopo un intermezzo firmato Panini e Cherchini che un sorriso comunque lo strappa, la chiusura è affidata alla penna di Matteo Venerus e ai disegni di Amendola: leggendo la prima parte di "I bassotti e i rimpiazzi metallici" la tentazione di definirla con una frase dello zione ripresa dalla storia stessa, e cioè "una delirante accozzaglia di fanfaluche", è assai forte. Però poi si finisce per abituarsi all'idea che degli automi di metallo diventino senzienti grazie ad un infuso di tè e il buon finale con annesso colpo di scena, regala la giusta dose di dignità ad una avventura che sembrava essersi persa per strada già poco prima dell'inizio.
Torna la buona abitudine di approfondire il tema della storia principale con un articolo, purtroppo abbastanza scarno e di fatto ridotto ad un breve elenco con poche informazioni. Oltre a ciò, troviamo alcune vaghe anticipazioni sulla presenza Disney a Lucca e un pezzo che farà la gioia di tutti i lego-maniaci

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (12)
Esegui il login per votare

Topolino 2968

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Andrea87
Uomo Nuvola

  • ******
  • Post: 6566
  • Il terrore di Malachia!
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re: Topolino 2968
    Risposta #105: Sabato 13 Ott 2012, 19:18:06
    si è svampata la pagina 8 signò
    Nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario (G. Orwell)

    *

    Baldo
    Evroniano
       (1)

    • **
    • Post: 90
    • Novellino
      • Offline
      • Mostra profilo
       (1)
      Re: Topolino 2968
      Risposta #106: Sabato 13 Ott 2012, 19:48:16
      Salve, sono Vitaliano ma scrivo dall'account di Gagnor che tanto è valsusino e non capisce quando lo si hackera. Non torno sul Topo perché, semplicemente, ho una certa età e non so come tornarci fisicamente: i mezzi pubblici sono troppi e mi confondono, ai miei tempi c'era un unico carretto trainato da buoi per tutta l'ATM. L'altro giorno volevo andare al supermercato e sono finito in una fonderia illegale cinese a Cinisello Balsamo. Comunque rispondo volentieri perché sono un tipo di buon carattere e tiro fuori la clava solo per amicizia. Ad esempio, è già da quindici giorni che non mordo nessuno del Papersera. Ora vado a guardare i lavori alle fognature sotto casa mia e a leggere le storie di Gagnor perché sono bellissime e sembrano quasi quelle del 1962. Comunque qua una volta era tutta campagna.

      ahahah per fortuna c'è Gagnor che ci regalerà storie per molto tempo ancora (spero)

      *

      Lucandrea
      --
         (2)

         (2)
        Re: Topolino 2968
        Risposta #107: Sabato 13 Ott 2012, 22:51:36
        Cero che Gagnor e Vitaliano sono proprio un gran bel duo al Papersera! :)

        *

        ZioWalt
        Pifferosauro Uranifago
           (1)

        • ***
        • Post: 484
        • Disneyano di famiglia
          • Offline
          • Mostra profilo
           (1)
          Re: Topolino 2968
          Risposta #108: Domenica 14 Ott 2012, 01:00:51
          Salve, sono Vitaliano ma scrivo dall'account di Gagnor che tanto è valsusino e non capisce quando lo si hackera. Non torno sul Topo perché, semplicemente, ho una certa età e non so come tornarci fisicamente: i mezzi pubblici sono troppi e mi confondono, ai miei tempi c'era un unico carretto trainato da buoi per tutta l'ATM. L'altro giorno volevo andare al supermercato e sono finito in una fonderia illegale cinese a Cinisello Balsamo. Comunque rispondo volentieri perché sono un tipo di buon carattere e tiro fuori la clava solo per amicizia. Ad esempio, è già da quindici giorni che non mordo nessuno del Papersera. Ora vado a guardare i lavori alle fognature sotto casa mia e a leggere le storie di Gagnor perché sono bellissime e sembrano quasi quelle del 1962. Comunque qua una volta era tutta campagna.

          Mi sto rotolando per terra, giuro ;D ;D
          « Ultima modifica: Domenica 14 Ott 2012, 01:03:05 da ZioWalt »

          *

          Nebulina
          --
             (3)

             (3)
            Re: Topolino 2968
            Risposta #109: Domenica 14 Ott 2012, 11:58:07
            Torno a commentare una storia di Topolino dopo tanto tempo proprio in occasione di "Sottopolinia", poichè mi è piaciuta tanto, nonostante elementi che, al solito, non mi sono congeniali.
            La trama l'ho trovata originale e davvero divertente; Topolino è caratterizzato alla perfezione, infatti riescono a convivere le varie sfaccettature del suo carattere, è presuntuoso all'inizio quando si sente quasi "sprecato" a partecipare all'inagugurazione di un "parco cittadino", scettico durante la il giro dimostrativo all'interno del quartiere e ha un'inutile spocchia quando rifiuta i soldi di Pianoterra per indagare....tutto questo mentre è di fronte ad altre persone, tutto cambia quando rimane da solo...ecco che tutte le paure e le mancanze di Topolino vengono a galla e diviene più reale, la sua vera faccia si mostra e dovrà tirare fuori tutto il suo coraggio per sconfiggere la paura che lo invade.
            Una parola, me la concederete, sui disegni, sui quali non mi sono mai soffermata molto, ma in questo caso direi che è necessario; io credo, ma potrei sbagliarmi, che la bidimensionalità del tratto dia a tutta la storia un qualcosa in più, una proiezione nel futuro che ben si adatta alla trama. Quello che scrive Piccolobush nella recensione ufficiale è in parte vero, i disegni di Sciarrone sono, forse più adatti a scenari futuribili, ma in questo particolare caso, anche se siamo nelle profondità della terra, ci troviamo di fronte ad una civiltà evoluta per cui anche la grafica aiuta a evocare nel lettore questa sensazione e secondo me in modo riuscito.
            Quando ho visto la copertina per la prima volta non mi ha molto colpito, ma leggendo la storia, credo, che sia stato scelto quel particolare momento della trama perchè è la chiave di volta della storia, il momento in cui dal prologo si passa alla parte centrale e allo sviluppo.
            Una storia molto divertente e originale, come dicevo all'inizio.

            *

            paperino100
            Cugino di Alf

            • ****
            • Post: 1130
            • Barksiano, Scarpiano e Ciminiano
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re: Topolino 2968
              Risposta #110: Domenica 14 Ott 2012, 23:26:29
              Sottopolinia a me non è affatto dispiaciuta. Partendo dai disegni, mi sembra che Sciarrone sia molto a suo agio con scenari fantascientifici con il disegno digitale (come ben hanno detto piccolobush e Nubulina) e credo che in questa storia non facciano eccezione: spero che possa comparire anche più frequentemente su Topolino.
              La trama è interessante, parte da uno spunto originale e forse la sceneggiatura scade un po' nella seconda parte, ma si mantiene accattivante fino alla fine e il risultato mi ha soddisfatto, una lettura gradevole. Nel complesso un'ottima storia, quindi. :)

              Ciao Rodolfo, e grazie di tutto.

              *

              Paolodan3
              Visir di Papatoa

              • *****
              • Post: 2544
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re: Topolino 2968
                Risposta #111: Martedì 16 Ott 2012, 22:58:19
                Sottopolinia (I e II parte) (Sisti-Sciarrone): l'ho gradita, una buona storia per il topastro; mi è piaciuto il ruolo dei draghi, tutto sommato simpatici e ben inseriti nella storia (anche se appena sono apparsi ho storto il naso). Sono rimasto molto colpito dall'introduzione che presenta quello che considero un vero e proprio incubo che però ha acceso la curiosità trascinante la lettura di tutta la storia: la realizzazione di città sotterranee :o

                *

                cianfa88
                Diabolico Vendicatore

                • ****
                • Post: 1416
                • SI...è Siena!
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re: Topolino 2968
                  Risposta #112: Mercoledì 17 Ott 2012, 17:43:57
                  Peccato che vado a finire Topolino sempre con mille giorni di ritardo, e scopro che tutto il divertimento è già finito.

                  Per quanto riguarda la questione della tavoletta grafica, mi ricordo di un bel video con intervista a Sciarrone (forse è disponibile sul sito di Topolino), il quale faceva entrare la telecamera nel suo meraviglioso studio (ok, non meraviglioso quanto quello di Mottura però).

                  *

                  IlCorvo
                  Giovane Marmotta

                  • **
                  • Post: 160
                  • Novellino
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re: Topolino 2968
                    Risposta #113: Giovedì 18 Ott 2012, 12:36:29
                    quasi quasi smetto di leggere topolino e mi leggo solo i post di vitaliano e gagnor qui..

                    *

                    TopoRezza
                    Sceriffo di Valmitraglia

                    • ***
                    • Post: 359
                    • Sia lodato Guido!
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re: Topolino 2968
                      Risposta #114: Venerdì 19 Ott 2012, 20:12:28
                      Non so voi ma io la storia di Sottopolinia l'ho trovata veramente bella, i disegni soprattutto. :D
                      "Ricordati ragazzo, se qualcuno ti dice che il tuo aereo è OK, magari lo è. Ma non fidarti mai prima di averlo provato tu stesso."
                      Musone

                      Grazie Floyd...

                      *

                      Ilja Topovic
                      Gran Mogol

                      • ***
                      • Post: 704
                      • Alea iacta est
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re: Topolino 2968
                        Risposta #115: Domenica 28 Ott 2012, 19:09:14
                        Sottopolinia (I e II parte) (Sisti-Sciarrone): Sisti sceneggia una storia particolare, in cui a Topolino viene affidato un caso dai risvolti sorprendenti. Soggetto originale, in cui si fondono più linee narrative, privilegiando gli sviluppi d’azione. Non male la caratterizzazione dei personaggi, bene interpretati da Sciarrone, e molto buona la visualizzazione delle ambientazioni futuristiche e sotterranee. La copertina l’ho trovata un po’ straniante per gli occhi di Topolino, per altro l’ho apprezzata abbastanza.

                        Paperino e la storia a staffetta (C.Panaro-O.Panaro): Strana narrazione spionistica tripartita, in cui ogni cugino si erge a protagonista. La parte più divertente è stata sicuramente quella di Paperoga, in cui il surreale prende il sopravvento. Altro Panaro in forma, ho apprezzato molto pag.88.

                        Le leggi di Paperino viaggiatore in autostrada (Panini-Cherchini): Non mi ha colpito molto, anche se prese singolarmente le gag sono simpatiche. Disegni buoni di Chierchini.

                        La Banda Bassotti e i rimpiazzi metallici (Venerus-Amendola): Mi ha sorpreso in positivo. Mi è sembrata una ciminiana al contrario, perché stavolta è Nonno Bassotto ad andare alla ricerca di un vetusto cimelio. Carino il rapporto zio-nipoti, in cui si rivede anche Paperino (p. 144). Amendola non male, ha dato prove migliori, ma anche peggiori.

                        There's no point being grown-up if you can't be childish sometimes.

                        *

                        fdl 98
                        Cugino di Alf

                        • ****
                        • Post: 1007
                        • Fumetti!Dove?
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re: Topolino 2968
                          Risposta #116: Venerdì 28 Dic 2012, 15:46:24
                          Sottopolinia (Sisti/Sciarrone): ottima storia. Intrigante la trama, ben costruita la sceneggiatura e dialoghi splendenti. Personaggi ben caratterizzati, trama lineare, nessun buco, insomma quasi perfetta,  sottolineo il quasi che non la rende capolavoro. Comparto grafico davvero ottimo, da sballo, perfettamente adatto alla tecnologia e al fantasy che si respirano in questa storia. Segnalo un errore di colorazione alle pag.31/32, ma una cosa da niente.
                          Paperino e la storia a staffetta (C. Panaro/O. Panaro) storia buona ma non fantastica. Si legge è abbastanza intrigante e scava bene nella psicologia dei tre personaggi, ma non mi ha entusiasmato esageratamente, il giusto diciamo. Storia interessante, con un buon comparto grafico, ma che il balzo non lo spicca forse per la prevedibilità di certi svolgimenti della trama.
                          Le leggi di Paperino Viaggiatore: Viaggiare in autostrada (Panini/Chierchini) ve bene che anche le brevi possono dire molto ma quattro pagine sono davvero poche per sviluppare una trama anche essenziale. Appunto così non è e la storia è un susseguirsi di gag non tutte ottime. Chierchini vergognosamente stupendo.
                          La Banda Bassotti e i rimpiazzi metallici (Venerus/Amendola) una storia conclusiva non proprio super, poco originale e senza particolari cambiamenti dal cliché già visto. La sceneggiatura non è malaccio, anzi riesce sopratutto nel finale a catturare quel poco per rimanere fino alla fine, dialoghi così così. Insomma, Venerus non se la cava male ma è riuscito a fare anche di meglio. Amendola buono, senza lode né infamia ma riesce a mettere personalità e un tocco di vecchiume alla storia.
                          Il numero inizia con una partenza super ma poi piano piano declina in un giudizio buono, insomma questi primi numeri dell'ultimo trimestre e gli ultimi di quello centrale, non sono i migliori dell'anno.

                          "Quando il gioco si fa duro....io vorrei essere da una altra parte."

                           

                          Dati personali, cookies e GDPR

                          Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                          Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                          Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.