Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
5 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
Topolino 3027 - Recensione di piccolobush

Bei tempi (ma in realtà si parla di non più di uno o due anni fa) quando Topolino usciva spesso con albetti promozionali o didattici allegati per sensibilizzare i suoi lettori o istruirli su qualche particolare argomento. Così storie come Paperopoli e il sapore buono del cibo in dono, avevano in essi il loro ambiente naturale in cui essere collocate: un di più rispetto alla lettura del settimanale con anche tutto lo spazio necessario per gli approfondimenti. Oggi invece si finisce col trovarsele addirittura come storie di apertura con tutti i contro del caso. Sia chiaro, l'intento è lodevole, il tema è di attualità e meritorio di essere portato all'attenzione dei lettori, ma vista la scelta di offrirgli la massima ribalta, allora forse era il caso di produrre un'avventura che avesse qualcosa in più. invece Macchetto ci regala uno dei suoi classici lavori, esile come le ali di una farfalla, ecumenico come Fabio Fazio, ma soprattutto noioso perchè sprovvisto di una qualsiasi trama o idea. E' solo un megaspot vagamente (e vanamente) filosofeggiante riguardo il problema della scadenza degli alimenti, una storia didattica appunto, non diversa da quelle che si potevano leggere su "Qui, Quo, Qua e il problema dell'olio usato" o "Un bosco per amico". Con la differenza che queste ultime erano in una sede tutta loro, non andando ad inquinare lo spazio-fumetto del settimanale.
Comunque ci si consola almeno con l'ultima puntata di Darkenblot, che chiude degnamente questa seconda avventura del "nuovo" Macchia Nera. Come era facile prevedere, Casty e Pastrovicchio ci riconsegnano il criminale che tutti conoscevamo ma fanno anche di più. Perchè Macchia non si limita a recuperare quella credibilità che poteva pensarsi perduta (o comunque appannata) negli episodi precedenti, come succube di Mister Me, ma di fatto si impossessa totalmente della scena, giganteggiando e mettendo in ombra tutti gli altri protagonisti. Questa puntata è sua, solo e soltanto sua, Topolino non fa nulla, non combina nulla, un piccolo, inutile sorcetto in balia di eventi (e putrelle) più grandi di lui.
Casty conduce bene in porto la sua storia, il piccolo robottino rappresenta forse un escamotage troppo facile per districare alcuni passaggi, ma bisogna rendere merito all'autore di aver risolto brillantemente la questione del "mal di denti": era sembrata una trovata eccessivamente demitizzante, però si è rivelata alla fine perfetta per il colpo di scena che ha determinato l'inversione dei ruoli e quindi l'inizio della (breve) ascesa del supercriminale.
Pastrovicchio dal canto suo fa un lavoro egregio e l'imponenza fisica e caratteriale di Macchia nera è in gran parte merito suo e del nuovo look che ha elaborato.
Riflessione strettamente personale: per tutta la puntata ho avuto l'impressione di avere davanti non Topolino e Macchia ma Martin Mystere e Sergej Orloff. In particolare la somiglianza tra i comportamenti e gli atteggiamenti dei due villains in questa occasione, per quanto sicuramente casuale, ha dell'incredibile.
Divertente ma graficamente alquanto confusa e pesante è Goose Maps - Paperino e il pozzo dei desi...nari, mentre Gennarino e la buona cattiva stella rispolvera un vecchio clichè narrativo, puntando i riflettori su Gennarino, i suoi sensi di colpa e l'affetto che lo lega ad Amelia.
Meritevole invece Gambadilegno e Rock Sassi insieme... per forza, in cui Panini, con i disegni di Usai, ci restituisce un Rock Sassi come non si vedeva forse dalla sua prima apparizione, cioè non un completo beota degno compare di Manetta, ma un poliziotto duro, inflessibile e in grado di spaventare i criminali pur se non particolarmente brillante: insomma come originariamente lo aveva presentato Faraci, prima di fargli cominciare a scendere i gradini della scala evolutiva fino ad arrivare all'ameba che era diventato recentemente.
Oltre ai fumetti, sono da segnalare sicuramente l'articolo sulla colletta alimentare e il reportage fotografico di Lucca Comic & Games.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (22)
Esegui il login per votare

Topolino 3116

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

La Spia Poeta
Visir di Papatoa
   (1)

  • *****
  • Post: 2308
    • Offline
    • Mostra profilo
   (1)
    Re: Topolino 3116
    Risposta #30: Domenica 16 Ago 2015, 10:38:43
    potrebbe  essere ,non lo metto in dubbio,anche  se rimango del  parere che  i "nostri" vengono caratterizzati piuttosto male,a volte leggo la danese di turno e mi sembra di rileggere sempre la stessa sceneggiatura priva di idee e puntualmente priva di un pretesto valido e credibile per lo svolgimento della stessa,
    Non è vero. Te lo dimostro:

    c'è un  paperino che segue dei corsi di ballo?
    Ti ricordo che in molte storie, anche italiane o di Barks, Paperino cade in qualche mania, come può essere la filatelia o,come in questo caso, il ballo di quella danza scema. Quindi non è così fuori carattere.

    siccome vuole partecipare per forza alla gara,che gli vieni in mente?! di far partire in ritardo  il volo di paperina con un pretesto deboluccio e ci riesce pure?!,scusate ma mi fa' male allo stomaco ogni volta che ci ripenso :o :o,inventandosi su due piedi  la  scusa?! panzana! ;D dell' arrivo dell' ambasciatore del panzakistan?! che non ho compreso del tutto e per cui si deve bloccare tutto :o
    In questo momento mi viene in mente la storia DoubleDuck - Prima della prima. Per evitare di spiegarti cosa succede ed eventuali fraintendimenti, ti lascio alla vignetta.

    Quindi, Paperino non è nuovo a inventarsi bugie di sana pianta facendo credere a Paperina che sia la verità.

    poi si va' a comprare un travestimento da aquila sicuro di andare li' sullo stesso volo  e farsi trovare sul nido d'aquila per tranquillzzare paperina e l' associazione ambientalista,altrettanto sicuro che lei una volta vista l' aquila sul nido sarebbe ripartita subito per paperopoli in tempo per la gara di ballo :o :o
    Be', era l'unica, per salvare capra e cavoli.

    il tutto con un paperino che all' inizio della storia è eccessivamente isterico con un comportamento fuoriluogo
    Perché Paperino è sempre pacato e tranquillo, non fa mai una piega e non si fa mai prendere da facili manie ::)
    « Ultima modifica: Domenica 16 Ago 2015, 12:43:08 da Giordanduck »

    *

    Paperinika
    Imperatore della Calidornia
    Moderatore
       (2)

    • ******
    • Post: 10342
      • Online
      • Mostra profilo
       (2)
      Re: Topolino 3116
      Risposta #31: Domenica 16 Ago 2015, 11:23:59
      Buon topo ferragostano.

      "Zio Paperone, il ferragosto è per te" (Arrighini/Mazzarello): simpatica avventura estiva, che cancella definitivamente l'ignobile macchia sanremese. Gag carine, con un buon Mazzarello, sempre meno ad occhi incrociari.
      'nzomma... giudizio quantomeno opinabile se mi consente, Avvocato.

      Ho trovato i personaggi di questa storia di una banalità e di un appiattimento senza eguali, per non parlare del pretesto e della prevedibilità della trama.
      Frivolezza a mille, in pratica.

      Stavolta ho trovato sciapa anche la danese, con un Paperino a dir poco esaltato e fuori di testa.

      Mi è piaciuta parecchio invece Topolino e l'enigma di Cape Rock, giallo ad ampio respiro come non se ne vedevano da un po'! :)
      Ci sono un paio di note stonate, ma in fin dei conti sono poca cosa...
      Però, Avvocato, non ho capito quale sarebbe la questione degli scacchi. :-?

      Quanto alla storia di Bosco/Ziche, piacere mi sta piacendo, ha l'aria di essere decisamente interessante... anche se non sembra avere la freschezza e spensieratezza tipica delle saghe precedenti.

      *

      POGduck
      Giovane Marmotta

      • **
      • Post: 179
      • Esordiente
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: Topolino 3116
        Risposta #32: Domenica 16 Ago 2015, 12:10:05
        ma in genere mi scoccio quando ci sono argomentazioni e scuse banali,come ad esempio nelle vignette che mi hai fatto vedere sopra tu,pero' sono sicuro che non si basa principalmente su quello il pretesto che da' il via alla storia,e ripeto,se il difetto della danese si fermasse solo fino li',l' accetterei rimangiandomi tutte le parole e le considerazioni che ho fatto,ma il problema nella danza delle aquile  è che il ridicolo ed il peggio viene dopo ;D

        *

        POGduck
        Giovane Marmotta

        • **
        • Post: 179
        • Esordiente
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re: Topolino 3116
          Risposta #33: Domenica 16 Ago 2015, 12:12:35
          non mi rimangio quel che ho detto,quel paperino della danza delle aquile è eccessivamente agitato e irritante,sembra quasi ubriaco ;D :o

          PS non ce l ho con te,sia chiaro,ho solo esposto le mie considerazioni :)

          *

          pkthebest
          --
             (1)

             (1)
            Re: Topolino 3116
            Risposta #34: Domenica 16 Ago 2015, 13:17:53
            @Paperinika. La foto che ritrae insieme Barney e Harold è palesemente un fotomontaggio, e passi. Ma quando alla fine lo sceriffo parla di "finte partite a scacchi", non si capisce come i due falsificassero le partite. Credevano tutti che le partite si tenessero solo in casa e la gente ci credeva solo sulla parola? Ma, se fai un fotomontaggio della partita in pubblico, e lo metti in bella vista di tutti al B&B, a qualcuno verranno dei dubbi, magari a chi compare fotomontato nell'immagine e non ricorda d'aver mai visto la scena! Cfr sul fotomontaggio il topic dei bloopers! ;D

            *

            Kim Don-Ling
            Diabolico Vendicatore
            Moderatore

            • ****
            • Post: 1533
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re: Topolino 3116
              Risposta #35: Domenica 16 Ago 2015, 16:12:43
              Abbastanza scialba la storia d'apertura. Purtroppo sembra che gli eventi si susseguano l'un l'altro in maniera molto forzata, vedi le (imho) improbabili reazioni dei parenti durante il pranzo da Nonna Papera.

              Bello il giallo di Topolino, per nulla scontato e del quale ho anche apprezzato la varietà dei personaggi presentati da Tosolini.

              Non decolla invece Papere alla riscossa. Proprio le papere, grandi protagoniste delle precedenti storie del "ciclo", mi sembrano un po' marginali rispetto alla situazione, al di là di Nonna Papera... ma buona parte della scena è presa dal rivale progressista Airfried. Spero in qualche sviluppo più brillante negli episodi rimanenti!
              "Se nato cigno nessuno ti trasformerà in avvoltoio"

              *

              Dippy
              Diabolico Vendicatore
                 (2)

              • ****
              • Post: 1617
              • Tra un corto e una sciocca sinfonia...
                • Offline
                • Mostra profilo
                 (2)
                Re: Topolino 3116
                Risposta #36: Domenica 16 Ago 2015, 22:55:55
                Molto piacevole alla lettura la storia su Cape Rock, anche se qualche stranezza nella sceneggiatura emerge anche secondo me. Comunque sia, ce ne fossero più spesso di storie così! Anche Tosolini molto interessante da vedere.
                Quanto alla storia danese, oltre ai dialoghi forse più forti in lingua originale, avete notato (a pagina 100) che Paperino schiaffa per terra Paperina? Quanto è che non si vedeva un po' di (in)sana violenza privata sul Topo? ;D
                Sappiate che tutte le cose sono così: un miraggio, un castello di nubi... Nulla è come appare  -  Buddha

                https://ilnumeroprimopiugrande.wordpress.com/author/arcelli1947/

                https://unnumeroprimoadunmiliardodicifre.wordpress.com/

                *

                MiTo
                Diabolico Vendicatore

                • ****
                • Post: 1614
                • Amante del Cavallino Rampante
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re: Topolino 3116
                  Risposta #37: Giovedì 20 Ago 2015, 18:08:38
                  Finalmente sono riuscito a leggere questo numero ferragostano. Che non è certo memorabile, ma offre almeno un paio di ottime storie.

                  Occhio, possibili spoiler!

                  Zio Paperone e il ferragosto servito :-?
                  Questa storia di apertura non mi ha convinto al 100 %. Sarà che una trama molto simile l'aveva utilizzata proprio la Arrighini in una storia di Capodanno di qualche anno fa. Sarà per la lunghezza eccessiva. Sarà per i troppi personaggi, ma non mi ha preso. Peccato, anche perché ci sono delle gag da incorniciare (la natura morta in dispensa è epica).
                  Mazzarello è in miglioramento, ma continua ad avere un tratto pesante, forse anche per via degli inchiostri.

                  Topolino in giallo: L'enigma di Cape Rock :) :)
                  Davvero un bel giallo. Ambientazione credibile, personaggi ben caratterizzati, sia Topolino e Minni che i characters nuovi. E un mistero interessante, con indagini credibili e una risoluzione assolutamente non scontata.
                  Tosolini contribuisce alla buona riuscita della storia.

                  Paperino e la danza delle aquile :P
                  Una tipica danese. E questo non è un complimento. Sarà anche per la traduzione non fedele, ma stadi fatto che la trama è debole e abbastanza forzato, e i personaggi non proprio ben utilizzati. Almeno per i nostri standart italiani. In questa storia Paperino si comporta in modo ostinato e ottuso, irascibile e infantile. E pure Paperina non scherza. Sembra che in Egmont non sia concepibile una sceneggiatura senza botte, urla, capricci e arrabbiature.
                  Cavazzano meriterebbe di disegnare ben altro.

                  Papere alla riscossa, Episodio 2 :) ;)
                  La saga prosegue bene. Chi si aspetta fuochi d'artificio o gag continue resterà deluso. Quella di Bosco è vera cronaca, e non scordiamo che tutta la storia è un articolo di giornale. Bello, comunque, il racconto di questo movimento che parte dal basso, dal web e dalla gente, e che combatte i poteri forti. E leggo pure una critica, manco tanto velata, all'Huffington Post...
                  La Ziche ottima ed espressiva, come al solito.

                  *

                  Chen Dai-Lem
                  Cugino di Alf

                  • ****
                  • Post: 1195
                  • Cip & Ciop
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re: Topolino 3116
                    Risposta #38: Venerdì 4 Set 2015, 18:26:10
                    Subito dopo aver recuperato per intero gli episodi di Papere alla riscossa mi sono lanciata a leggere Topolino in giallo: L'enigma di Cape Rock e..lo stacco è netto :)!!! Fin dal primo episodio la storia parte bene, bella ambientazione e giusta suspense, accentuata dagli sguardi circospetti dei protagonisti che non promettono niente di buono. Devo dire che la sottolineatura in neretto del due riferito alle camere in cui alloggeranno Topolino e Minni mi è sembrata un po' eccessiva..non fraintendetemi non sono tra quelli che si lamentano perchè vorrebbero che dormissero insieme, anzi, ma la sottolineatura mi ha fatta sorridere..forse temevano che il dettaglio avrebbe potuto sfuggirci :)!!! Ero un po' scettica appena ho visto il poliziotto, e lo scetticismo è aumentato quando ha accettato di buon grado l'aiuto di Topolino (il pensiero ai Carabinieri di don Matteo è stato inevitabile), anche se poi si è rivelato abbastanza abile. Devo dire che non ho capito molto perchè manda Topolino e rovistare nella casa del presunto morto e non ci va personalmente o quantomeno non invia uno dei suoi uomini, ma siamo in un fumetto dopotutto :)!!!
                    Direi che è proprio una bella storia che ci regala anche un bel colpo di scena finale (e qui senza Poirot, o don Matteo, o la signora Fletcher, o proprio Topolino non ci saremmo mai potuti arrivare :) )
                    "Un libro es un espejo y solo podemos encontrar en él lo que ya llevamos dentro"
                    - Carlos Ruiz Zafón -

                     

                    Dati personali, cookies e GDPR

                    Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                    Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                    Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.