Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
2 | |
1 | |
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
Topolino 3120 - Recensione di Paperinika

Un Topolino, quello di questa settimana, che più che per le storie risalta per il comparto delle rubriche e, soprattutto, per l'allegato.
A distanza di decenni torna infatti allegata al settimanale una serie di monete raffiguranti alcuni personaggi Disney. Iniziativa a cui sono legati anche degli editoriali dedicati all'interno del libretto, sulla falsariga de l'Economia di Zio Paperone.
Collegata all'iniziativa è anche il ritorno della serie di storie Tutti i milioni di Paperone, che aggiungerà altri quattro episodi ai dieci già usciti qualche anno fa. Il mio undicesimo milione (Vitaliano/Limido) riprende quindi esattamente lo stesso canovaccio dei precedenti episodi, mantenendo un tono a dir poco scanzonato e demenziale che, alla fine, o piace o non piace: difficile riuscire a mantenersi neutrali.
Segue Paperino e l'insidia boschiva (Panaro/Palazzi) storia - solo in apparenza - dall'impianto classico che rende comunque giustizia ad un Paperino ultimamente fin troppo bistrattato.
Dopo l'ennesima breve con protagonista Nonna Papera nei panni dell'investigatrice (Mazzoleni/Campinoti), è il turno di Amelia e la fortuna inaspettata (Buratti/Asaro), che parte da una premessa nuova e quasi inaspettata per poi scadere - spiace dirlo - nella banalità più assoluta, con una trama che non rende affatto giustizia al personaggio della fattucchiera, qui caratterizzata malissimo.
A chiudere il numero è un'insolita storia in costume: Macchia Nera e Gambadilegno la coppia d'assi di Gold Creek (Panini/Marini), ambientata - manco a dirlo - nel selvaggio west pieno di truffatori e furfanti senza scrupoli, qui presenti in gran quantità insieme a numerosi doppi giochi. Gli atti finali della vicenda, però, sono di quelli che lasciano un po' perplessi… Storia comunque da rimarcare soprattutto per il fatto che non ci sia un solo protagonista in senso stretto: a guidare la scena sono infatti tre personaggi le cui vicende si intrecciano più volte. Se questo è indubbiamente un punto a favore che la differenzia dalle solite trame scontate, di contro ci sono alcuni passaggi poco chiari che possono aver bisogno di una seconda rilettura per poter essere compresi.
Un Topolino mediocre, nel complesso, che sembra perdere molto rispetto ai numeri precedenti e - si spera - anche rispetto a quelli successivi.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (20)
Esegui il login per votare

Topolino 3121

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

La Spia Poeta
Visir di Papatoa

  • *****
  • Post: 2308
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re: Topolino 3121
    Risposta #30: Giovedì 24 Set 2015, 17:53:36
    Vorrei puntare l'attenzione sull'ultima storia del numero, Una divisa per Topolino.

    Alcuni qui l'hanno etichettata come "non classica" e "assolutamente da non prendere a modello", mentre io l'ho trovata come un Topolino scanzonato alla Gottfredson degli inizi, quandi faceva cose tipo Topolino poliziotto e Pippo suo aiutante.
    Sì, perché lo spirito originale del Topo è quello: uno che è proprio inadatto a fare quello che succede, quindi gli succedono cose strane e si ride per tutta la storia, ma alla fine Topolino ne esce furbo e vincente.
    Salati è probabilmente il mio sceneggiatore di storie "normali" preferito: ha fatto poche storie scarse e poche finite in copertina, ma quando c'è lui so già che è quasi sicuramente una bella storia.
    Infatti non si smentisce, e anche se l'idea può non piacere la resa è perfetta.

    Dal lato dei disegni, a Mazzon deve aver fatto bene inchiostrare Casty: il suo stile è molto dinamico e si vedono influenze del tratto di Gatto e anche di quello di Casty.

    Per quanto riguarda le altre storie, sono tutte buone: la storia calcistica riesce a non essere banale, il Milione non sarà un capolavoro ma è una bella storia, e le due restanti strappano qualche sorriso.

    Dal lato grafico, Limido ha uno stile molto dinamico, anche se spesso l'immagine non si capisce al primo sguardo; lo stile squadrato di Gula mi piace molto; Amendolaè sempre più dinamico ma il suo Gastone qui non mi convince per niente (colpa dei coloristi?) e la Migheli che vedo spesso insultata non mi dispiace molto.

    *

    cianfa88
    Diabolico Vendicatore

    • ****
    • Post: 1404
    • SI...è Siena!
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re: Topolino 3121
      Risposta #31: Venerdì 25 Set 2015, 15:44:02
      Ma le facce di Paperino di Guerrini? 8-) [smiley=other_bow.gif]

       

      Dati personali, cookies e GDPR

      Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

      Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

      Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.