Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
1 | |
3 | |
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
4 | |
4 | |
Topolino 3121 - Recensione di piccolobush

Una storia sul calcio, al via del campionato di serie A, in Italia è imprenscindibile, quale che sia l'editore della rivista, per cui non sorprende trovare in apertura del numero "Paperino e il campionato campionato", scritta da Marco Bosco e disegnata da Carlo Limido. Nonostante l'argomento abbia dato spunto per ottime storie, nel recente passato per lo più ci si è purtroppo limitati a dar spazio a mezze figure calcistiche, riducendo il tutto a una passerella di caricature con trame messe in piedi alla meno peggio. Bosco invece ci risparmia tutto questo e anzi lascia sullo sfondo il calcio giocato per concentrarsi su quella che col tempo è diventata la questione principale, l'aspetto su cui tutto lo sport ruota e grazie al quale, in buona parte, si mantiene e cioè la gestione dei diritti televisivi. L'idea è divertente, affascinante e per certi versi neanche troppo fantascientifica, considerando quanto già si riesce a fare nel campo della cinematografia e della realtà virtuale. Il finale è forse meno catastrofico e spassoso rispetto a come si è abituati con questo tipo di avventure, ma in fondo è anche un monito (oltre che una esplicita denuncia di una tendenza che si va diffondendo) a non confondere virtuale e reale e a non credere a tutto ciò che viene propinato dai mass media.
Prosegue la seconda tranche de "Tutti i milioni di Paperone" col dodicesimo episodio, sempre scritto da Fausto Vitaliano e disegnato da Ettore Gula. Sinceramente si fa fatica a comprendere il perchè della ripresa di questa serie a distanza di otto anni, per di più per soli 4 episodi a meno che questa non sia solo una prima parte di altri episodi che seguiranno più dilazionati nel tempo, per quanto risulti un po' improbabile come ipotesi. Comunque per ora abbiamo due episodi del tutto identici a quelli che li hanno preceduti e che quindi faticano a soprendere un lettore che, se anche non li avesse letti all'epoca, certo non se li sarà fatti sfuggire nella recente riproposizione in edicola. Una certa compiaciuta ostentazione dialettica (tipica dell'autore) appesantisce forse un po' l'introduzione alle vicende vere e proprie, poi tutto procede secondo una scaletta definita, con un finale sempre talmente fantasioso quando non improbabile, al punto che è assai forte l'impressione che lo zione (e l'autore) ci stia prendendo in giro.
Diciamo che la serie va presa per quel che è, un divertissement, un modo per ironizzare con leggerezza sulla figura forse più autorevole e autoritaria dei fumetti disney, dal passato ricco ma comunque nebuloso (dimentichiamo Don Rosa per un attimo). Viene alla mente quando Barks faceva dire al suo Paperone cose del tipo: "Ho imparato il mongolo quando vendevo cammelli a Genigs Khan". Era una maniera ottima per aggiungere fascino al personaggio, gli dava quel tocco di cialtronaggine e contemporanemente di mistero indispensabili per ritrarre un avventuriero secondo manuale. Qui è un po' la stessa cosa, con la differenza che ciò che Barks condensava in una vignetta, ne "I milioni di Paperone" viene dilatato in qualche decina di tavole. Perciò il miglior modo per fruirne è essere consapevoli di cosa si va a leggere e affrontarlo con lo stesso sense of wonder con cui si potrebbero leggere le avventure del Barone di Munchausen, senza aspettarsi epicità o profondità, stiamo pur sempre parlando di un papero che ha accumulato tre ettari cubici di denaro (unità di misura... sfuggente, come il passato del papero con tuba e ghette).
Due riempitive di Moscato/Migheli e Cirillo/Amendola fanno da apripista per la storia di chiusura firmata da Salati/Mazzon, "Una divisa per Topolino": pur non essendo la prima volta che Topolino si trova ad indossare i panni del poliziotto vero, stavolta è interessante vedere le difficoltà che incontra proprio in virtù del ruolo "ufficiale". Quella divisa che doveva essere una sorta di consacrazione finisce per diventare, con i doveri che comporta, una palla al piede per uno abituato a muoversi da battitore libero e a non rispondere a niente e nessuno se non al proprio intuito e alla propria reputazione. Ecco quindi emergere la figura di Manetta, che non è un cervello sopraffino, però è uno del mestiere, che sa come muoversi e ha tutto quel background "da strada" che Topolino non può possedere. Finale fatalmente ecumenico in cui c'è gloria per tutti.
Continuano le lezioni di economia di Paperone che completano un numero discreto.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (20)
Esegui il login per votare

Topolino 3121

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Copernico Pitagorico
Diabolico Vendicatore

  • ****
  • Post: 1553
  • Great yakow horns!
    • Offline
    • Mostra profilo

    Topolino 3121
    Martedì 15 Set 2015, 19:58:30
    Copertina

    Concept: Limido Carlo Disegno: Limido Carlo Colore: Cagol Andrea
    Che aria tira a... Paperopoli di Silvia Ziche (vignetta/tavola)
    Cari amici di Topolino... di Valentina De Poli (1 pagina)
    Chiedilo al Topo (1 pagina)
    Paperino e il campionato campionato
    Sceneggiatura: Bosco Marco
    Disegni: Limido Carlo
    Tutti i milioni di Paperone – Il mio dodicesimo milione
    Sceneggiatura: Vitaliano Fausto
    Disegni: Gula Ettore
    Eta Beta e l’indebito sospetto
    Sceneggiatura: Roberto Moscato
    Disegni: Migheli Roberta
    Paperino e Paperina in: le uscite a quattro
    Sceneggiatura: Cirillo Jacopo
    Disegni: Amendola Maurizio
    Una divisa per Topolino
    Sceneggiatura: Salati Giorgio
    Disegni: Mazzon Michele
    A lezione dallo zione 2 4 pag
    Topogulp 81-89 pagg
    Omaggio : raccoglitore monete con moneta di Rockerduck
    Next: il tredicesimo milione con moneta di Gastone Paperone.
    Per mille bobine di Tesla!l'antenato, quel che bee cicoria
     

    *

    Mortimer.M
    Sceriffo di Valmitraglia

    • ***
    • Post: 283
    • SShhhh
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re: Topolino 3121
      Risposta #1: Mercoledì 16 Set 2015, 09:14:57
      Prevedo che settimana prossima ci saranno parecchi commenti sui disegni della Migheli...
      Comincio io... :D
      Premetto che non penso di aver mai letto storie disegnate dalla Migheli, tantomeno polemiche relative ai suoi disegni (mi sono riavvicianto ai fumetti Disney da poco) e che quando ho visto sul sito l'anteprima della storia con Eta Beta, Lucandrea non aveva ancora postato il commento qui sopra.
      Questo per far capire che ho guardato alla prima tavola di "Eta Beta e l’indebito sospetto" scevro di qualsiasi pregiudizio.
      Nonostante questo la mia prima impressione di fronte a Topolino è stata di trovarci qualcosa di strano... più lo guardavo e più mi sembrava uno di quei cloni che si vedono nelle magliatte che non hanno i diritti Disney, o quando disegnano Topolino in altri cartoni animati tipo i Griffin...
      Non riesco a capire cosa abbia che non va rispetto al Topolino standard... forse la forma del naso, o la parte nera della testa...
      Comunque è solo un'impressione dall'anteprima, forse con il fumetto tra le mani mi sembrerà normale, ma il succitato commento mi fa intuire che la mia prima impressione sia stata corretta. :-/

      *

      pkthebest
      --
         (1)

         (1)
        Re: Topolino 3121
        Risposta #2: Mercoledì 16 Set 2015, 13:24:20
        Topo carino, ma tra poco ci si vede ai blooper!

        "Paperino e il campionato campionato" (Bosco/Limido): bella storia calcistica, che punta più sul lato televisivo e nostalgico, dissacrandolo non poco. Ottimo Limido, perfetto in ogni espressione.

        "Tutti i milioni di Paperone: il mio dodicesimo milione" (Vitaliano/Gula): altra bella storia vitalianesca, dai dialoghi frizzanti e mai banali. Gula buono: ho sempre qualche perplessità sulle "vedute dal retro" dei volti paperi, che mi paiono sempre dai becchi troppo corti ed inespressivi.

        "Eta Beta e l'indebito sospetto" (Moscato /Migheli): simpatica breve, e la Migheli prosegue a migliorarsi. Se Topolino ed Eta iniziano davvero a "muoversi" nella vignetta, troppi comprimari sono ancora troppo statici, come il poliziotto nell'ultima vignetta della seconda tavola. Ma la strada intrapresa è giusta, perciò i debiti meriti vanno riconosciuti.

        "Paperino & Paperina in: le uscite a quattro" (Cirillo/Amendola): vita vissuta in questa simpatica semibreve, ben disegnata dal classico Amendola, sempre più dinamico.

        "Una divisa per Topolino" (Salati/Mazzon): buona idea per un divertente similpoliziesco, ben scritto e dalle belle gag. Ottimo Mazzon, sempre meno gattizzato e sempre più dinamico ed espressivo.


        Topo gradevole, quindi, ma con due erroracci...
        « Ultima modifica: Mercoledì 16 Set 2015, 13:30:22 da pkthebest »

        *

        Rockerduck87
        Ombronauta

        • ****
        • Post: 894
        • Just another brick in the wall
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re: Topolino 3121
          Risposta #3: Mercoledì 16 Set 2015, 15:48:46
          Voto molto positivo.
          Incredibile a dirsi, ma la storia del milione di Paperone mi è davvero piaciuta molto. Ho apprezzato i disegni e una sceneggiatura che finalmente vedo reggersi da sola.
          Per il resto tutte belle le storie, anche sul profilo grafico, che ultimamente è quello su cui sono più critico, solamente la storia con EB mi ha lasciato leggermente perplesso nel disegno.


          Il radical chic è l'esempio più sporco e osceno di chi finge di perdere il proprio ruolo sociale per mantenerlo
          (G. Testori)

          *

          Lucandrea
          --


            Re: Topolino 3121
            Risposta #4: Mercoledì 16 Set 2015, 22:27:35
            Il mio commento:
            Paperino e il campionato campionato voto 7,5
            Simpatica storia calcistica con sviluppo classico. Bene Limido
            Tutti i milioni di Paperone: il mio dodicesimo milione voto 7,5
            Buona puntata, non prevedibile e simpatica. Gula migliorabile nella corporatura dei paperi
            Eta Beta e l'indebito sospetto voto 6
            Classica riempitiva
            Paperino & Paperina in: le uscite a quattro voto 5,5
            Non mi ha convinto la trama che mi è sembrata eccessiva in alcuni passaggi e con un finale che si poteva gestire diversamente. Bene Amendola
            Una divisa per Topolino voto 8
            Idea di fondo molto buona con un inedito Topolino e un buon uso di Manetta. Bene Mazzon

            *

            Copernico Pitagorico
            Diabolico Vendicatore

            • ****
            • Post: 1553
            • Great yakow horns!
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re: Topolino 3121
              Risposta #5: Mercoledì 16 Set 2015, 23:17:19
              Topolino 3121
              Copertina: bella
              Paperino e il campionato campionato: carina come storia sopratutto perchè finisce bene. Ottimo Limido.
              Tutti i milioni di Paperone: il mio dodicesimo milione : rinnovamento della trama molto piacevole e positivo. Bene Gula
              Eta Beta e l'indebito sospetto: simpatica riempitiva. Migheli migliora le espressioni dei protagonisti ottimo. :)
              Paperino & Paperina in: le uscite a quattro: adoro quando i paperi vivono la loro vita quotidiana ragion per cui ho trovato la storia ottima. Amendola discreto.
              Una divisa per Topolino : questi gialli che ci accompagnano nelle ultime settimane sono ottimi. Nel caso specifico la trama è ottima con le divertenti gag di Manetta.
              Un numero nella media con dei picchi per la divisa di topolino , l'uscita a quattro e la storia sul calcio.
              Per mille bobine di Tesla!l'antenato, quel che bee cicoria
               

              *

              Tacitus I
              Dittatore di Saturno
                 (1)

              • *****
              • Post: 3416
              • Castiano al 100%
                • Offline
                • Mostra profilo
                 (1)
                Re: Topolino 3121
                Risposta #6: Giovedì 17 Set 2015, 11:52:16
                mi spiace,ma purtroppo proprio non riesco ad apprezzare queste storie di Vitaliano:le trovo troppe sclonclusionate e al tempo stesso con un finale prevedibile,inoltre anche la lite tra Paperino e lo ziastro circa la lettura o meno delle vicende comincia a diventare recalcitrante

                Nella cultura esiste sempre un futuro

                *

                Giona
                Visir di Papatoa
                   (1)

                • *****
                • Post: 2403
                • FORTVNA FAVET FORTIBVS
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (1)
                  Re: Topolino 3121
                  Risposta #7: Giovedì 17 Set 2015, 15:53:28
                  In questo numero mi sono piaciute praticamente tutte le storie, tranne Paperino & Paperina in: le uscite a quattro, il cui spunto secondo me non è stato sfruttato pienamente. Per me sarebbe stato bello se alla fine si fosse scoperto che
                  Spoiler: mostra
                  i due nuovi amici fossero stati davvero due alieni, come suggerito da Paperoga! Oppure, più prosaicamente, che si fossero rivelati qualcosa di diverso da due vicini invadenti, come ad esempio due malfattori. E comunque ho trovato assai maleducato, per quanto attinente alla realtà, l'atteggiamento di Paperoga e Chiquita che hanno sbattuto loro in faccia il fatto di accaparrarsi tutto il tempo libero di Paperino e Paperina.
                  Inoltre il presentare il trio di cugini Paperino-Gastone-Paperoga come amiconi mi sembra sempre un po' fuori personaggi.
                  "Coi dollari, coi dollari si compran le vallate / Così le mie ricchezze saran settuplicate" (da Paperino e l'eco dei dollari)

                  *

                  AndyHawkGamma
                  --
                     (1)

                     (1)
                    Re: Topolino 3121
                    Risposta #8: Giovedì 17 Set 2015, 16:23:40
                    La storia di Vitaliano di questa settimana è la chiara dimostrazione che l'autore non avverte la necessità di cambiare qualcosa su un canovaccio esplicito fin dal primissimo episodio della serie: la sensazione di deja vu è pesantissima, soprattutto nelle liti fra un Paperino e un Paperone veramente odiosi, che altro non sono che un esercizio di stile per l'autore, visto l'amore che ha verso i sinonimi.
                    In ogni caso, anche questo milione si è rivelato abbastanza prevedibile, ed è anche molto simile ad altri: Paperone intraprende un'attività nuova per lui, non riesce a coronare il suo sogno e poi ha la fortunata coincidenza di trovare il modo giusto per racimolare il tanto agognato milione. Più che la "durezza" del personaggio, di un uomo che si è fatto da solo e che ha sudato pur di racimolare il suo immenso patrimonio, Paperone mi sembra solo un papero che coglie l'occasione e con quella racimola tutto il denaro che gli serve, ma mi sembra comunque improbabile giungere ad un milione vendendo semplicemente quell'oggetto. Stessa questione coi ghiaccioli della settimana scorsa, magari tutti vendendo ghiaccioli diventassero milionari, a quest'ora saremmo tutti più felici.

                    La storia introduttiva è l'ennesima sul calcio, sport che la Panini continua a riproporre sulle pagine del topo. Devo ammettere che stavolta non è stata così pesante da digerire, mi ricorda quei tempi in cui Paperino e Archimede si alleavano al fine di guadagnare qualcosa, con Paperone che ci mette del suo. I disegni di Limido si sono rivelati veramente espressivi, un ottimo tratto.

                    La storia disegnata dalla Migheli non è nulla di speciale, noto che la disegnatrice sta facendo piccoli passetti per migliorare la dinamicità delle sue vignette, ma l'impressione di piattezza, soprattutto espressiva e dinamica, è lungi dall'essere evidente.

                    La storia di Cirillo ha il difetto delle sue precedenti, ossia di parlare di quotidianità papera stravolgendo troppo i caratteri dei personaggi, soprattutto di Gastone che sembra avere davvero tutto questo interesse ad uscire con un cugino che anni or sono avrebbe perfino ucciso. Da sottolineare poi l'inadeguatezza dei due nuovi personaggi, secondo me c'è un fine troppo pedagogico in questa storia, e in un certo senso questo buonismo mi stride.

                    L'ultima storia presenta un Topolino interessante, inserito in un contesto quasi del tutto nuovo, disegnato da un Mazzon in ottima forma che si è distaccato dallo stile di Gatto.

                    Il numero, nel complesso, si è rivelato sottotono, forse si sarebbe potuto osare di più. Peccato per Cirillo, predilige davvero tanto l'aspetto quotidiano, ma IMHO è troppo banalizzato in questo ciclo di storie...

                    *

                    CameraNove
                    Bassotto
                       (3)

                    • *
                    • Post: 23
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (3)
                      Re: Topolino 3121
                      Risposta #9: Giovedì 17 Set 2015, 19:38:34
                      Riguardo la storia "Paperino e Paperina in: le uscite a quattro" nessuno ha notato il palese riferimento a
                      Spoiler: mostra
                      How i met your mother? I vicini si chiamano Marshall e Lily come due dei protagonisti della sit-com, inoltre la trama prende spunto (per non dire scopiazza) da una puntata che i fan sicuramente ricorderanno.
                      Poche ragazze da quelle parti.

                      *

                      AndyHawkGamma
                      --


                        Re: Topolino 3121
                        Risposta #10: Giovedì 17 Set 2015, 19:44:48
                        Riguardo la storia "Paperino e Paperina in: le uscite a quattro" nessuno ha notato il palese riferimento a
                        Spoiler: mostra
                        How i met your mother? I vicini si chiamano Marshall e Lily come due dei protagonisti della sit-com, inoltre la trama prende spunto (per non dire scopiazza) da una puntata che i fan sicuramente ricorderanno.

                        Non che Cirillo abbia proprio reso giustizia ai due personaggi, allora...

                        *

                        POGduck
                        Giovane Marmotta

                        • **
                        • Post: 179
                        • Esordiente
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re: Topolino 3121
                          Risposta #11: Venerdì 18 Set 2015, 09:23:26
                          topo di sta settimana:

                          IL CAMPIONATO CAMPIONATO voto 6,5  probabilmente se quanto accaduto nella storia fosse successo nella realtà non sono convinto che avrebbe avuto molto seguito
                          IL DODICESIMO MILIONE voto 6,5 paperone alle prime armi come cercatore petrolifero e in qualche modo  riesce a trarne profitto lo stesso
                          ETA BETA voto 6 simpatica
                          PAPERINO-PAPERINA voto 6,5 storia ben disegnata da amendola,riprende il filone cirillico del rapporto fra i 3 cugini più una coppia di amici un pò importuna
                          UNA DIVISA voto 6,5 storia che riesce a ritrarre topolino impacciato come non mai nel ruolo di poliziotto

                          *

                          Kolok
                          Giovane Marmotta
                             (3)

                          • **
                          • Post: 132
                          • Novellino
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (3)
                            Re: Topolino 3121
                            Risposta #12: Venerdì 18 Set 2015, 09:44:02
                            Ma perchè sfogliando questo numero ho l'impressione fortissima che tutti i disegnatori si assomiglino in maniera impressionante!?

                            Sembra un monografico da quanto gli stili siano molto ma molto vicini imho  :(

                            Non ho notato nessuno che abbia un suo modo di disegnare innovativo, insomma, l'effetto che si ha quando si acquista e si sfoglia velocemente un Grandi Classici dove si alternano disegni es tili immensamente diversi:

                            Carpi, Cavazzano, De Vita 1 e 2, Strobl, Chierchini, Gatto, Asteriti, Scala, Mastantuono

                            l'effetto è dovuto anche alla "distanza" temporale che c'è tra molti di loro?! Secondo me no dai, anche tra artisti contemporanei o quasi ci sono stili di disegno nettamente diversi e molto personali.

                            Sfogliando i Topolino di questi mesi mi sembra tutto uguale, sì ok, se guardi bene ben bene bene ci sono differenze eh, gli occhi i becchi ecc...ma è tutto molto cartoonesco, molto "tondo"...uno come Asteriti emergerebbe mai nel 2015?

                            Scusate l'OT ma mi premeva la vostra opinione al riguardo.  :-X

                            *

                            Cornelius Coot
                            Imperatore della Calidornia

                            • ******
                            • Post: 10271
                            • Mais dire Mais
                              • Offline
                              • Mostra profilo

                              Re: Topolino 3121
                              Risposta #13: Venerdì 18 Set 2015, 10:56:59

                              PAPERINO E IL CAMPIONATO CAMPIONATO
                              Forse parodia dei vari FantaCalcio organizzati con grande enfasi dai quotidiani sportivi (che tolgono molte pagine agli sport veri; evidentemente ai lettori va bene così). Carlo Limido sempre ok con le sue dinamiche tavole.

                              IL MIO DODICESIMO MILIONE
                              Interessante questa serie per la descrizione delle realtà d'epoca (in questo caso l'ispezione ai pozzi dei cercatori che, se non producevano, venivano requisiti dal Dipartimento per le Concessioni Petrolifere), sebbene collegate ai soliti finali improbabili (ma niente è impossibile per lo zione, questa è la morale della serie).
                              Se poi questi nanetti (di gesso o plastica che sia) non apparissero di continuo, quasi come un marchio d'autore che si fa il birignao, le cose scorrerebbero più lisce.
                              A tal proposito, forse influenzato dalla fissa dello sceneggiatore, Gula fa apparire lo zione proprio come un nano (cattivo, per giunta), col capoccione sproporzionato rispetto al corpicino e con lo sguardo perennemente arrabbiato.

                              ETA BETA E L'INDEBITO SOSPETTO
                              Sebbene i suoi disegni restino fondamentalmente 'rigidi', la Migheli riesce molto meglio coi topi che coi paperi: a questo punto perché non si trasferisce definitivamente a Topolinia? (consiglio che mi pare di aver dato già in passato, con scarsi risultati)

                              PAPERINO & PAPERINA IN: LE USCITE A QUATTRO
                              Vedere Paperoga e Gastone insieme aspettare con ansia Paperino, 'traditi' dalle sue nuove amicizie, sarà utile per nuovi plot ma continua a convincermi poco:
                              i due cugini di Donald hanno poi ancor meno cose in comune rispetto al papero marinaretto tanto che la loro accoppiata ti fa pensare che lo facciano solo per disperazione, non avendo altre conoscenze o amicizie. L'entrata in scena di Chiquita, che si inventa una coppia ancor più alternativa con Paperoga, movimenta simpaticamente la parte finale, anche perché è palesemente fatta apposta per uno scopo ben preciso, sebbene la chioccia sembri non disdegnare questo ipotetico e momentaneo 'fidanzato'. Nella tavola finale il buon Amendola tratteggia Fethry Duck un po' sproporzionato.

                              UNA DIVISA PER TOPOLINO
                              A Topolino piace l'investigazione come hobby e non come lavoro: la divisa gli sta stretta, al contrario di altri che farebbero l'impossibile per averla, magari solo per pavoneggiarsi. Lo si era intuito e, con questa storia, se ne ha la conferma. Tutto sommato gli stava anche bene, grazie all'ottimo Mazzon che sta trovando un suo stile dopo un periodo influenzato dai disegni di Gatto.

                              « Ultima modifica: Venerdì 18 Set 2015, 21:56:46 da leo_63 »

                              *

                              POGduck
                              Giovane Marmotta

                              • **
                              • Post: 179
                              • Esordiente
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re: Topolino 3121
                                Risposta #14: Venerdì 18 Set 2015, 11:58:20
                                x rispondere, secondo me oggi gula non è uguale a urbano che non è certo simile a held,la migheli non assomiglia a mazzon,questa è già diversità;penso che nella storia del dodicesimo milione a paperino  l' autore ora gli stia dando un atteggiamento un pò forzato nei confronti dello zione,x quanto riguarda il finale questa volta lo trovo  un pò raccapezzato con un banale espediente che centra poco con l'epicità che devono avere le avventure del giovane paperone :) :)

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.