Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
4 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
Topolino 3243 - Recensione di piccolobush

Ancora un numero senza infamia e senza lode, senza acuti e senza bassi, con alcune storie sufficienti ma che avrebbero potuto essere molto migliori.
E’ il caso della storia di apertura, Zio Paperone e la promessa venuta dalla Scozia, scritta da Buratti e disegnata da Mazzarello: uno spunto apparentemente originale è solo l’occasione per infilarsi in un intreccio narrativo visto più volte, però ben gestito e in cui Paperino riesce a ritagliarsi un momento di giusta soddisfazione. La vicenda paga però pegno nel finale, che conclude il tutto con una fretta eccessiva.
Considerazioni analoghe si possono fare per la storia che chiude l’albo, Topolino e il supermistero a quattro ruote, opera di Mazzoleni, dove una vicenda sospesa tra giallo e fantasy, viene parzialmente rovinata ancora una volta dal finale: un finale dove saltano gli equilibri e in cui viene a mancare la fluidità che fino ad allora aveva caratterizzato lo svolgimento. Peccato perché la commistione tra una trama mistery e i disegni di Leoni avrebbe potuto regalare qualcosa di ben più riuscito, come lo stesso disegnatore (in veste di autore completo) ha più volte dimostrato nel passato.
Comunque sono due esempi di storie che sarebbe bene vedere più spesso sul settimanale.
Sul resto del numero non vale spendere molte parole: lasciamo Donald Quest al suo pubblico e Paperinik e l'animazione arborea all’oblio, mentre Duck Tales fa capire una volta di più come animazione e fumetto siano linguaggi completamente differenti e non si possono applicare bovinamente gli stilemi di uno all’altro. Di tutta la storia resta un unico momento divertente, le citazioni (volutamente sbagliate?) shakespeariane e batmaniane di Paperino, vai a sapere però se già presenti in origine o tutta farina del traduttore.
Per completare il volume tanto spazio ai giochi e a Rovazzi, protagonista anche di alcune one-page imbarazzanti persino per uno che ha scritto versi come «col trattore in tangenziale, andiamo a comandare» (e che a quanto pare sta riuscendo a redimersi con un film quantomeno garbato targato "Disney").

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (24)
Esegui il login per votare

Topolino 3225

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

feidhelm
Flagello dei mari
   (3)

  • *****
  • Post: 4775
  • Fizz! Snarl!
    • Offline
    • Mostra profilo
   (3)
    Re: Topolino 3225
    Risposta #30: Domenica 17 Set 2017, 00:47:59
    Ancora due cosette sulla storia di Cirillo:

    1) l'uomo di 17.000 anni fa era un sapiens sapiens come noi, quindi parlava normalmente. Vedere milioni di anni di preistoria umana compressi nel solito stereotipo del selvaggio armato di clava che si esprime solo a forza di "uga uga" mi fa sempre un po' rabbia.

    2) a pagina 121 nella traduzione dal latino si legge "in verità non sono riuscito a scoprire la causa della gravità dei fenomeni" mentre dovrebbe essere "in verità non sono riuscito a scoprire la causa della gravità dai fenomeni".
             
    In memoria di chi ci ha "cucinato" tante storie memorabili...

    *

    Vincenzo
    Cugino di Alf

    • ****
    • Post: 1193
    • Esordiente
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re: Topolino 3225
      Risposta #31: Martedì 19 Set 2017, 21:00:11
      I Paperi non viaggiano nel tempo.
      If you can dream it, you can do it.

      *

      Donald112
      Papero del Mistero

      • **
      • Post: 205
      • Esordiente
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: Topolino 3225
        Risposta #32: Mercoledì 20 Set 2017, 10:39:36
        Zio Paperone e il deposito sotto A.S.S.E.D.I.O. procede abbastanza bene: mi è piaciuto in particolare il focus che viene fatto sul deposito, il quale viene visto non solo come un edificio contenente denaro ma anche come simbolo di Paperopoli e meta turistica.
        Bella anche la storia di Fantomius ricca di azione.
        Purtroppo non sono soddisfatto dell'ultima storia da cui si mi sarei aspettato di più, visto il numero di tavole e il fatto
        che tratti uno dei miei generi preferiti (viaggi nel tempo). Le premesse iniziali sono molto buone (la parte dei paradossi temporali mi ha fatto venire in mente l'ottima "Topolino e la deriva U-cronica") però man mano che si va avanti la trama comincia a farsi ripetitiva fino a perdersi in un finale confusionario anche per me che ho visto alcune puntate del dottor Who.

        *

        Paperon Barnaby Otis
        Pifferosauro Uranifago

        • ***
        • Post: 374
        • Ministro americano e buon padre di famiglia
          • Offline
          • Mostra profilo
          • Novolarti

          Re: Topolino 3225
          Risposta #33: Mercoledì 20 Set 2017, 17:59:16
          I Paperi non viaggiano nel tempo.

          E invece sì.
          In diverse storie sia italiane che estere i classici Paperino, Zione, Qui, Quo e Qua riescono a vagare da un'era all'altra grazie alle solite invenzioni di Archie.
          Il senso di ciò era comunque esternare Mickey dal tema, troppo razionale per sopportare l'universo del Doc (non a caso è il difetto principale della storia).

          Naturalmente tutto questo non ha un vero valore se la parodia fosse stata curata da Casty...

          « Ultima modifica: Venerdì 1 Dic 2017, 16:17:35 da Topolino08 »

          *

          Zarathustra
          Brutopiano

          • *
          • Post: 69
          • Esordiente
            • Offline
            • Mostra profilo
            • The Reign of Ema

            Re: Topolino 3225
            Risposta #34: Venerdì 22 Set 2017, 23:54:46
            Trovo esagerate le critiche all'ultima storia... a me è piaciuta, nonostante non abbia colto tutte le citazioni (ho visto solo le due stagioni con quella gnocca di Billie Piper). Le parodie sono così, per apprezzarle appieno devi aver visto l'originale.

            Le strabilianti imprese di Fantomius- Senza maschera voto 7,5
            Fantomius è sempre Fantomius,
            Secondo me è qualcosa di più ma ho letto poco e niente del personaggio.
            Pur non amando il personaggio (forse perché legato a Paperinik che proprio non sopporto) stavolta mi sono divertito perché mi sembrava una storia di Diabolik per bambini, tutto troppo facile in una storia seria ma non per una "parodia" con Fantomius. Lo accetto!
            Ciao,
            Emanuele.

            Il mio blog:
            The Reign of Ema
            16/09 [VIDEOGIOCHI] Deep Duck Trouble Starring Donald Duck
            19/09 I Classici Disney n. 237 (1996)
            26/09 Topomistery n. 28 (1994)
            04/12 Natalissimo (Dinseytime n. 10, 1996)

            *

            Andrea87
            Uomo Nuvola

            • ******
            • Post: 6564
            • Il terrore di Malachia!
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re: Topolino 3225
              Risposta #35: Domenica 24 Set 2017, 22:46:06
              Mi sfugge un pò solo il senso dell'esclamazione usata da Paperoga nell'ultima vignetta di pagina 11, con la specificazione "Ho sempre sognato di dirlo". Chi l'ha capita?

              Semplicemente, credo si tratti di un sogno di Paperoga che non si è mai trovato ad urlare "Geronimooo!" (classica esclamazione americana di chi fa qualcosa tipo buttarsi col paracadute o a capofitto in qualche impresa) ed ora lo può fare.

              siccome non avete discusso troppo dell'ultima storia, solo io ci ho visto un misto di due tormentoni di Doctor Who?

              da una parte infatti abbiamo Ten ("Ho sempre sognato dirlo: allons-y, Alonso!") e dall'altra invece il tormentone di Eleven ("GERONIMOOO!")

               ::) ::) ::)
              Nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario (G. Orwell)

              *

              Ser Soldano
              Ombronauta

              • ****
              • Post: 879
              • scarpiano e classicista
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re: Topolino 3225
                Risposta #36: Lunedì 25 Set 2017, 11:53:42
                Semplicemente, credo si tratti di un sogno di Paperoga che non si è mai trovato ad urlare "Geronimooo!" (classica esclamazione americana di chi fa qualcosa tipo buttarsi col paracadute o a capofitto in qualche impresa) ed ora lo può fare.
                Peccato che in un racconto di Hubbard, mezzo secolo fa, l'avesse già detto...

                *

                Paolodan3
                Visir di Papatoa

                • *****
                • Post: 2519
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re:Topolino 3225
                  Risposta #37: Giovedì 12 Ott 2017, 17:52:03
                  Le strabilianti imprese di Fantomius- Senza maschera
                  Soggetto, sceneggiatura e disegni di Marco Gervasio

                  Storia molto movimentata e divertente (il colpo di scena iniziale fa presa sul lettore), gli esilaranti e fantasiosi piani di Fantomius non fanno una piega, però avversari poco temibili  :)

                  *

                  eega_beega
                  Bassotto

                  • *
                  • Post: 4
                  • Esordiente
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:Topolino 3225
                    Risposta #38: Domenica 28 Gen 2018, 13:34:37
                    Riesumo questo vecchio post perché dopo le feste ho avuto tempo di risfogliare alcuni dei libretti acquistati nel 2017 e continuo a non trovare nulla di coerente ne "L'inseguimento epocale".

                    Premetto che sono un grande fan delle storie con la macchina del tempo, e che adoro le vicende con i paradossi temporali nei fumetti e in altri media (Ritorno al futuro e Terminator, per esempio).

                    In questa storia, invece, secondo me gli autori hanno solo fatto un gran pasticcio.
                    Tralasciando la mancata spiegazione di come mai Zapotec & Marlin non si scordino degli avvenimenti storici mutati come tutti gli altri (perché dovrebbero essere immuni ai cambiamenti operati da Pippo?), le spiegazioni fornite dall'Ingegnere secondo me non sono coerenti con ciò che vediamo nella storia...
                    Se lui effettivamente sta seguendo Topolino e Pippo per mettere una pezza ai pasticci di Pippo, come è possibile che se ne vada dai vari teatri storici prima dell'arrivo dei nostri da Topolinia?
                    È chiaro nella storia che in ciascuna epoca Topolino e Pippo seguono l'autobus dell'Ingegnere che, di volta in volta, sta lasciando l'epoca. Di che visita in quelle epoche si tratta, per l'Ingegnere?
                    Se fosse la visita per ripristinare la storia come la conosciamo, egli dovrebbe arrivare dopo che il danno è stato fatto. Quindi si dovrebbe trattare di una visita per diversi scopi, ma allora avrebbe dovuto spiegarla altrimenti tutta la storia del farfallino non fila come la descrive lui all'interno della narrazione...
                    In conclusione, mi sembra una storia che non è capace di sgrovigliare la matassa annodata nella prima parte...

                    Peccato perché invece il resto dell'albo è assolutamente di buona qualità, con un "Deposito sotto assedio" molto bello e un "Fantomius" in buona forma. Concordo con uno degli altri recensori, invece, che un articolo di presentazione di Dr. Who avrebbe sicuramente reso più godibile le citazioni presenti nella storia finale.

                     

                    Dati personali, cookies e GDPR

                    Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                    Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                    Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.