Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
1 | |
2 | |
3 | |

Classici Disney, le vostre opinioni

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

    Re:Classici Disney, le vostre opinioni
    Risposta #15: Mercoledì 18 Apr 2018, 21:36:47
    Premessa: non sono cresciuta con nessuno di questi Classici, quindi non avrò pietà.
    Età della guerra/dei pacchetti (pacchetti perché ciascun Classico ha diversi corti messi insieme)
    Saludos Amigos: tra quelli del gruppetto è il mio preferito, adoro Aquarela do Brasil. Solo che è troppo breve e quindi fa dimenticare che è un Classico, ma più un breve documentario.
    I tre caballeros: il problema dei corti messi insieme per formare un lungometraggio è che mi fanno annoiare, mi fanno continuamente pensare "quando finisce questo?", "quanto manca per quello (il corto) che mi piace?"; comunque, l'unico pezzo che mi piace è il debutto di Panchito con la sua canzone.
    Musica maestro: di questo mi ricordo solamente Pierino e il lupo, tutto il resto è facilmente dimenticabile.
    Bongo e i tre avventurieri, Lo scrigno delle sette perle, Le avventure di Ichabod e Mr. Toad: bellini, ma non sono dei gran capolavori.

    TO BE CONTINUED...

    *

    Ser Soldano
    Ombronauta

    • ****
    • Post: 879
    • scarpiano e classicista
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:Classici Disney, le vostre opinioni
      Risposta #16: Giovedì 19 Apr 2018, 12:29:32
      Premettendo che la suddivisione in ere non va intesa come a compartimenti stagni, ma come un fluire di epoche e situazioni storiche, tecnologiche ed economiche differenti, senza soluzione di continuità, partecipo anch'io velocemente.
      Devo far notare però che avendo io superato i 60 già da tempo, i film dal '70 in poi li ho percepiti in maniera molto diversa da molti di voi, per non parlare dei nuovi classici (da La Sirenetta in poi), che per me classici non sono, visti già più che trentaquattrenne (e i giudizi cambiano assai).

      Biancaneve e i sette nani: il CLASSICO per definizione. Datato forse in molte cose (a cominciare da quel bietolone antipatico del Principe) ma rivoluzionario per l'epoca. Impossibile parlarne male.
      Pinocchio: vero è che gli Studios si sono presi ampie libertà con il testo, ma decisamente un bel film.
      Fantasia: a suo modo rivoluzionario anch'esso... per l'accoppiamento musica & immagini. Allora non era così scontato come adesso, e se la situazione è diversa è anche merito suo. E poi è pure sperimentale...
      Dumbo: bellissimo, senza se e senza ma, e pure in avanti per quegli anni.
      Bambi: un po' lacrimoso, se vogliamo dirla tutta. Eccezionale però la resa tecnica, con l'utilizzo dello studio di veri animali nel loro ambiente e la sovrapposizione di immagini dal vero, molti anni prima del computer.
      Saludos Amigos: la ricerca del mercato sudamericano sta alla base del film, ma non è da disprezzare.
      I tre caballeros: al contrario di molti qui dentro, lo giudico un piccolo capolavoro di follia ed anarchia psichedelica.
      Musica maestro, Bongo e i tre avventurieri:, Lo scrigno delle sette perle, Le avventure di Ichabod e Mr. Toad: non vedo perché dovrei parlarne male.
      Cenerentola: ecco, questo invece non l'ho mai apprezzato molto e non per i topini, ma proprio per Cenerentola stessa, il Principe... li ho sempre trovati antipatici.
      Alice nel Paese delle Meraviglie: meraviglioso.
      Le avventure di Peter Pan: mi piacque subito, da bambino. Ora un po' meno, forse perché lo conosco a memoria: la versione ridoppiata, poi, è da censura...
      Lilli e il vagabondo: bella la grafica, ma forse un po' troppo sdolcinato per i miei gusti.
      La bella addormentata nel bosco: altro capolavoro negletto: la grafica poi è da urlo.
      La carica dei 101: opera leggendaria che ha cambiato il mondo dell'animazione e pure la vita a molti di noi: forse non sapete che fu proprio durante la lavorazione del film che fu perfezionata l'invenzione della fotocopiatrice, brevetto Rank Xerox (e infatti la casa distributrice era la Rank Film): altrimenti come avrebbero potuto i disegnatori disegnare 99 cuccioli in corsa? in realtà erano sempre i soliti due o tre, poi fotocopiati su acetato più volte.
      La spada nella roccia: mitico e memorabile.
      Il libro della giungla: idem come sopra.
      Gli Aristogatti: non mi ha mai impressionato un gran che...
      Robin Hood: idem come sopra...
      Le avventure di Winnie Pooh: mi piacque, invece, anche per l'insolito aspetto grafico.
      Bianca e Bernie: così e così. Buoni i disegni, comunque.
      Red e Toby nemiciamici: mai visto.
      Taron e la pentola magica: questo invece mi piacque. Pur riconoscendo che non era certo un capolavoro, la sua atmosfera cupa e inquietante mi attirò assai. Va detto che quando lo vidi ero già super adulto e vaccinato. Peccato, anche qui, troppe libertà con la storia originale.
      Basil l'investigatopo: divertente e con buona musica del grande Henry Mancini.
      Oliver & Company: anche questo mai visto. Mai.
      La Sirenetta: bella la musica di Alan Menken ma in genere un film che mi ha sempre lasciato perplesso, e che non sento l'esigenza di rivedere.
      Bianca e Bernie nella terra dei canguri: simpatico, interessante ma niente di che, se non dal punto di vista tecnico.
      La bella e la bestia: a tutt'oggi non riesco nemmeno a ricordarmi se l'ho mai visto... evidentemente non deve avermi colpito un gran che.
      Aladdin: divertente e caciarone, con il Genio di Robin Williams sugli scudi.
      Il Re Leone: so che non ci crederete: ma non l'ho mai visto, non mi attira. Conosco solo la colonna sonora.
      Pocahontas: altro film mai visto, se non qualche momento in televisione per puro caso... e quel poco che ho visto mi ha dissuaso dal volerlo vedere.
      Il Gobbo di Notre Dame: buona la grafica ma insopportabili le canzoni con Mietta e Massimo Ranieri: sul mio giudizio pesano come macigni quegli orrori.
      Hercules: divertente quanto basta. Good.
      Mulan: poco coinvolgente, almeno per quel che mi riguarda. Ottima la musica del grande Jerry Goldsmith.
      Tarzan: e qui invece direi che siamo al capolavoro del periodo. Tutto quasi perfetto: sfondi, animazioni, design personaggi, story telling... e poi la musica di Phil Collins (e di Mark Mancina) e finalmente canzoni non cantate dai personaggi, che è l'aspetto che ho sempre detestato maggiormente, e che faceva sbuffare pure il pubblico.
      Fantasia 2000: secondo me molto buono e sperimentale: non all'altezza del suo predecessore ma comunque buono.
      Dinosauri: lo vidi e mi divertì, però poi non mi ha lasciato dentro nulla.
      Le follie dell'imperatore: divertentissimo, demenziale e transgender (inteso come generi, eh, per quanto il lama travestito dà da pensare...  ;D ). Da consigliare.
      Atlantis: altro film che nemmeno ricordo se ho visto o no... conosco la storia, ma in ogni caso non deve avermi impressionato poi tanto. Ah sì, mi ricordo che Leonard Nimoy impersonava l'anziano re e nulla più.
      Lilo & Stitch: divertente storia fantascientifica con dei protagonisti simpatici. Finalmente un design non lezioso.
      Il pianeta del tesoro: a pensarci bene, non è proprio malaccio. E poi c'è pure Emma Thompson, sia pure disegnata!
      Koda: devo averlo visto una volta di sfuggita, in TV. Poco memorabile, se non per le musiche di Phil Collins.
      Mucche alla riscossa: slapstick e più Warner Bros che Disney, molto divertente e anche la grafica è buona.
      Chicken Little: visto di sfuggita in TV. Mi ricordo a malapena la storia...
      I Robinson: mai visto.
      Bolt: buona la storia.
      La principessa e il ranocchio: carino... nulla di che, però.
      Rapunzel: Divertente, ma ormai questi cartoon digitali dopo un po' stuccano.
      Winnie the Pooh - Nuove avventure nel Bosco dei 100 Acri: nemmeno sapevo che esistesse...
      Ralph Spaccatutto: buona la storia.
      Frozen: visto molte volte in TV: buono il comparto grafico e il ritmo delle vicende. Per la prima volta il Principe è un cattivo!
      Big Hero 6: carino ma troppo manga per i miei gusti...
      Zootropolis: il migliore del nuovo corso.
      Oceania: il vicemigliore del nuovo corso...  :D
      « Ultima modifica: Giovedì 19 Apr 2018, 12:35:55 da Ser Soldano »

        Re:Classici Disney, le vostre opinioni
        Risposta #17: Mercoledì 9 Mag 2018, 15:08:04
        Biancaneve: non è proprio il mio genere e ci sono alcune cosette che non apprezzo ma non si può non riconoscerne l'importanza
        Pinocchio: bello ma la lettura quasi contemporanea del libro ha avuto l'effetto di cancellarmi quasi totalmente dalla memoria il film, ma quel poco che ricordo era gradevole
        Fantasia: mai visto
        Dumbo: ricordo poco
        Bambi: belli gli insegnamenti le atmosfere e tutto ma la trama è troppo noiosa
        Film collettivi: li metto tutti insieme perché non ne ho visto manco uno
        Cenerentola: non ricordo un gran che, e la trama non mi piace molto, ma graficamente è ottimo
        Alice nel paese delle meraviglie: purtroppo non riesco ad apprezzare questi film in cui non c'è praticamente trama
        Peter pan: bello ma non ho mai apprezzato il protagonista, prenderemo per matto, ma fin da piccolo trovavo un ingiustizia quel che aveva fatto a Capitan Uncino e non sono mai riuscito a mendarlo giù
        Lilli e il vagabondo: non ricordo niente
        La bella addormentata nel bosco: non ricordo un gran che ma è la solita trama che non mi fa impazzire
        La carica dei 101: ricordo troppo poco per dare un giudizio
        La spada nella roccia: molto divertente
        Il libro della giungla: mai apprezzato particolarmente, devo dire che ho preferito il live action
        Gli aristogatti: da piccolo lo amavo ma lo ricordo troppo poco
        Winnie the Pooh: da piccolo mi piaceva, ma appunto è un cartone con un target molto più basso rispetto agli altri e quindi non riesco a giudicarlo
        Bianca e Bernie: mai visto
        Red e Toby: ricordo poco
        Taron: mai visto
        Basil: mai visto, lo devo recuperare
        Oliver e company: mai visto
        La sirenetta: ricordo poco ma non è il mio genere
        Bianca e Bernie 2: ricordo poco
        La bella e la bestia: pur non amando il genere l'ho apprezzato molto
        Aladdin: purtroppo non lo ricordo, da rivedere assolutamente!
        Re leone: bello anche se non ne sono appassionato come altri
        Pocahontas: non sono manco sicuro di averlo visto
        Il gobbo di notre dame: mai visto
        Hercules: molto divertente, anche se non fra i miei preferiti
        Mulan: mi piace molto, l'unica cosa il ventaglio nel finale l'ho trovato di una forzatura immane, ma è solo un dettaglio
        Tarzan: molto bello, le scene d'azione sono ottime
        Fantasia 2000: mai visto
        Dinosauri: ricordo 0
        Le follie dell'iperatore: divertente ma ricordo poco, da piccolo guardavo la serie ignorandone l'esistenza e mi chiedevo sempre quando trasmettevano l'episodio del lama XD
        Atlantis: bello anche se l'inizio è troppo veloce
        Lilo e Sitch: molto bello, apprezzato anche la serie
        Il pianeta del tesoro: stupendo e sottovalutati salmo, stupende ambientazioni trama scene d'azioni e soprattutto JON SILVER
        Koda: ricordo poco, ma bello
        Mucche alla riscossa: mai visto
        Cicken Little: mai rimasto impresso
        I Robinson: mai visto per intero
        Bolt: gradevole
        La principessa e il ranocchio: carino
        Rapunzel: anche se non apprezzo il genere questo mi è piaciuto assai!
        Ralph: bellissima trama e la cosa dei videogiochi è molto ben strutturata
        Winnie the Pooh:...
        Frozen: sopravvalutato ma non male, bello il finale
        Big hero 6: l'ho apprezzato molto
        Zootropolis: il mio preferito, trama molto adulta, un ottimo poliziesco e il tema del razzismo è strattato molto bene
        Oceania: bello, soprattutto il finale e la morale

          Re:Classici Disney, le vostre opinioni
          Risposta #18: Mercoledì 9 Mag 2018, 21:07:35
          Età d'argento
          Cenerentola: è uno dei miei Classici preferiti (in realtà ce ne sono tanti, se li andiamo pure a contare), a tal punto di aver quasi rovinato la cassetta, ma resiste sempre perché mi ama.
          Alice nel Paese delle Meraviglie: ci sono cresciuta con questo Classico perché piace a mamma, lo mettevo nel pomeriggio o a pranzo un giorno sì e un giorno no. Non sono impazzita e non faccio uso di LSD, al contrario di quello che si pensa.
          Le avventure di Peter Pan: l'ho visto solo recentemente ed è molto carino; nella cassetta di cenerentola c'è il canta con noi di puoi volar, e pur vedendo tutta la cassetta fino alla fine la canzone non mi è mai entrata in testa.
          Lilli e il vagabondo: non mi piace, boh, non mi prende proprio.
          La bella addormentata nel bosco: la cassetta si è rovinata per tutte le volte che l'ho visto. Poi, quando l'ho visto per la prima volta nel formato originale mi è venuto uno shock.
          La carica dei cento e uno: nonostante pecchi di qualità è un Classico meraviglioso, che vi piaccia o meno. vorrei che fosse preso più in considerazione, come il live, se non di più, perché lo trovo un gioiellino sprecato.
          La spada nella roccia: tra i miei preferiti di quest'età, dopo cenerentola.
          Il libro della giungla: l'ho recuperato da pochi anni ed è molto delizioso, anche se si sente un'aria di malinconia un po' in tutto il film.

          TO BE CONTINUED...

          *

          PkAvenger96
          Evroniano

          • **
          • Post: 103
          • Next Generation Pker
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re:Classici Disney, le vostre opinioni
            Risposta #19: Martedì 26 Giu 2018, 13:15:58
            Scopro solo ora l'esistenza di questo bel topic  ::)
            Inizio con l'età dell'oro:

            Biancaneve e i sette nani: visto, ma troppo tempo fa, quindi non posso esprimermi più di così.
            Pinocchio: idem
            Fantasia: Genialità pura. Al di là dell'apprendista stregone, ho apprezzato molto anche la parte dei centauri e delle centaurine (I movimento della 6° sinfonia di Beethoven).
            Dumbo - L'elefante volante: Il principale film della mia infanzia. Cassetta vista, rivista e stravista  ;D La scena del sogno di Dumbo e Timothy* (gli elefanti rosa...) è un capolavoro visivo che, a mio modestissimo parere, ha anticipato il genere psichedelico di almeno venti-trent'anni... Una cosa che ho sempre apprezzato della versione italiana è la presenza delle canzoni del Quartetto Cetra (non te le togli più dalla testa).
            Bambi: visto da bambino, ma non mi ha mai fatto impazzire.

            *Preferisco lasciare il nome inglese.

            Periodo di guerra: si tratta dell'unico periodo del quale non ho visto nulla. Nemmeno I tre caballeros  :o
            « Ultima modifica: Martedì 26 Giu 2018, 23:39:10 da PkAvenger96 »
            Chi sa di aver già vinto, non combatte.
            Solo chi deve rovesciare la sorte, lotta fino all'ultimo!

            Un supereroe solitario e silenzioso!  Posso almeno fischiettare? (Magari la Marcia di Topolino?)

            *

            Maximilian
            Dittatore di Saturno

            • *****
            • Post: 3221
            • Innamorato di Bill Walsh
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re:Classici Disney, le vostre opinioni
              Risposta #20: Sabato 30 Giu 2018, 15:33:24
              Da bambino ho visto un buon numero di classici, sia di quel periodo (fino al 1999 circa) che precedenti. Faccio questa piccola parentesi per dire che nel mio apprezzamento verso questo o quello non dipende dal fattore nostalgia.

              All'epoca li guardavo senza sapere (nè chiedermi) quando fossero stati prodotti, nè in che ordine. Ho scoperto la cronologia solo in tempi recenti e sono rimasto stupito nel constatare che quasi tutti i film belli fossero degli anni '90. Per il resto, il nulla (no, non è proprio vero: scorrendo la lista, ogni tanto qualcuno meritevole spuntava anche nelle altre annate, ma si trattava di un'eccezione. Diversi classici, a mio parere, non sono brutti ma non vanno oltre l'accettabile).

              Un discorso a parte meritano gli anni '80 che secondo me rappresentano, con diversi titoli più che buoni, un salto qualitativo notevole, malgrado lo scarso successo di pubblico.
              E considero la sirenetta parte di questa fase perchè, pur essendo bello non può competere con le produzioni successive: per me il rinascimento vero e proprio comincia con la bella e la bestia.

              Quindi la mia classificazione potrebbe essere:
              - Anni '30/'70: il deserto
              - Anni '80: il protorinascimento
              - Anni '90: il rinascimento

              Ho visto anche diversi film successivi, ma sparsi e non tantissimi, perciò su di essi non esprimere una tendenza generale. Alcuni sono stati visionati da me una sola volta e prima o poi necessiteranno di una nuova seconda volta.

                Re:Classici Disney, le vostre opinioni
                Risposta #21: Giovedì 25 Ott 2018, 20:23:26
                Età di bronzo
                Gli Aristogatti: mi fa piacere che negli ultimi anni i Classici apparentemente di poco conto stiano vivendo un periodo di splendore, perché diciamocelo, meritano. Ovviamente gli Aristogatti non incontreranno i gusti di tutti (i miei no di certo), ma è nella media.
                Robin Hood: al contrario mi fa impazzire questo Classico, soprattutto la scena del rugby. Tuttavia non ho mai tollerato la scena successiva, forse è romantica al punto giusto, ma per me è l'unica parte che non mi piace.
                Le avventure di Winnie the Pooh: da piccola avevo le musicassette con i libri dei tre corti, poi ho perso i libretti e ho continuato con le cassette. Quando ho visto il Classico per la prima volta mi è partito l'istinto di recitare a memoria tutte le battute. Momento nostalgia.
                Le avventure di Bianca e Bernie: è sempre bello, dovrei tornare a guardarmelo alle 10 di sera prima di andare a dormire, ma adesso non è proprio possibile.

                Età oscura
                Red e Toby nemiciamici: l'ho riscoperto da poco, e l'ho trovato meraviglioso e crudele allo stesso tempo (specie la scena dell'abbandono, a confronto l'uccisione della madre di bambi era una bazzecola). da piccola infatti possedevo nella mia collezione la cassetta della prima edizione di questo Classico, solo che è misteriosamente sparita, quindi non ricordo nemmeno le pubblicità presenti.
                Taron e la pentola magica: forse in questo Classico sarò in grado di dare una valutazione oggettiva. mi piacciono le atmosfere cupe, l'avventura e il fantasy medievale (si veda La Spada nella Roccia) e i disegni spesso gradevoli, non ho trovato di mio gusto alcune sequenze, forse troppo difficili da elaborare, soprattutto la scena dei folletti, ok che siamo negli anni '80, però non si capiva niente, le lucine erano troppo offuscate, effetto nebbia? forse, ma non si capiva nulla lo stesso.
                Basil l'investigatopo: l'ho recuperato da qualche anno ed è proprio carino; tra i Classici recuperati, questo forse è quello che mi piace di più.
                Oliver & Company: terzo dei Classici recuperati di quest'epoca, ma non mi prende proprio. Nonostante i tentativi, niente. Non ci riesco proprio.

                TO BE CONTINUED...

                 

                Dati personali, cookies e GDPR

                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.