Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
2 | |
4 | |
5 | |
2 | |
3 | |
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
3 | |
3 | |

Topolino e l'intruso spazio-temporale

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Maximilian
Dittatore di Saturno

  • *****
  • Post: 3390
  • Innamorato di Bill Walsh
    • Offline
    • Mostra profilo

    Topolino e l'intruso spazio-temporale
    Giovedì 10 Mag 2018, 18:15:24

    https://inducks.org/story.php?c=I+TL+1668-A

    Ecco una delle migliori avventure della macchina del tempo, nonchè una delle migliori di Topolino firmate da Pezzin.

    Rispetto alle altre del genere, presenta una struttura atipica: infatti la maggior parte delle trame di questo filone comincia con Topolino e Pippo convocati al museo, procede con l'introduzione del mistero che dovranno indagare e dà luogo alla partenza, il tutto nel giro di poche pagine.
    Questa volta invece una buona parte della trama è ambientata nel presente, facendo sì che il viaggio temporale avvenga in fase avanzata. Ciò accade in quanto prima i protagonisti devono risolvere il mistero su chi abbia usato la macchina, per andare dove (e quando) e perchè. In questo modo la prima parte della narrazione si configura come un giallo relegando la componente avventurosa solo in un secondo momento.
    Fra le altre cose anche la motivazione che spinge i nostri a recarsi dal passato è differente dall'usuale enigma archeologico.

    Quando è stata trovata la divisa da guardiano di ampia taglia mi sono detto "Speriamo che il colpevole non sia il solito Gambadilegno". Invece era proprio lui, tuttavia ciò non veniva presentato come chissà quale colpo di scena.

    A proposito del personaggio, questa è a parer mio la sua apparizione migliore (esclusi Casty e Gottfredson). Lo ritroviamo alle prese con un piano ambizioso, per compiere il quale non si pone scrupoli a macchiarsi delle stragi per le quali diventerà famoso Attila. Nonostante la sua notoria scarsa propensione alle lettere, scopriamo che si getta nello studio nella prospettiva di accumulare enormi ricchezze. Infine, non è solo cattivo ma anche volubile: si veda il finale "Ma io me la bevo tutta. Non voglio più sentir parlare di macchine del tempo e carabattole del genere".

    Il personaggio di Attila potrebbe apparire stereotipato alla luce della conclusione: il fatto che si si faccia furbo in una notte sembrerebbe una forzatura. Tuttavia
    Spoiler: mostra
    possiamo immaginare che il suo cambiamento sia stato graduale ma che abbia finto di essere ingenuo per nascondere i suoi sospetti sulla fedeltà del sosia.


    Ottimo l'uso di Topolino, sempre pronto a lanciarsi nel mistero senza comunque negarsi momenti ironici. Il personaggio viene particolarmente valorizzato dalle espressioni decise e astute di un De Vita che proprio in quel periodo inaugurava i suoi anni d'oro.

    Fra i momenti comici, si segnalano il battibecco tra i professori (mi sono reso conto che mi mancavano), la donna preoccupata per i fiori e la battuta "Mio nonno era davvero cattivo. Ma le prendeva da mia nonna, che era addirittura terribile".

    Un po' di note sparse:
    - Quando Trudy offre da mangiare, Marlin sta per esclamare "Che schifo!" ma perchè? Siccome non aveva assaggiato niente e nemmeno aveva visto cosa gli avrebbe offerto, mi è sembrata una reazione strana.
    - In questa storia Trudy ha i capelli grigi
    - Ho notato che De Vita ha disegnato i baffi di Marlin staccati più indietro rispetto al naso e non attaccati ad esso. Se ha fatto sempre così, non me ne sono mai accorto.
    - Perchè la pistola non funziona? Topolino afferma che è vecchia di 1500 anni, ma sarebbe come dire che andando nel passato gli oggetti invecchiano  ???
    - Credevo che la parola colf fosse entrata in uso in tempi più recenti
    - I romani vengono raffigurati con armature e indumenti tipici dei primi secoli avanti e dopo Cristo. Io non me ne intendo, ma credo che all'epoca trattata nel fumetto questi elementi fossero cambiati

    Per gli interessati, lo stesso Pezzin parla della storia qui

    *

    Giona
    Visir di Papatoa
       (1)

    • *****
    • Post: 2422
    • FORTVNA FAVET FORTIBVS
      • Offline
      • Mostra profilo
       (1)
      Re:Topolino e l'intruso spazio-temporale
      Risposta #1: Giovedì 10 Mag 2018, 21:11:33

      - Perchè la pistola non funziona? Topolino afferma che è vecchia di 1500 anni, ma sarebbe come dire che andando nel passato gli oggetti invecchiano  ???
      Non ricordavo il particolare della pistola, ma altre volte è successo che degli oggetti risalenti ad epoche remote invecchiassero improvvisamente dopo essere arrivati ai giorni nostri attraverso la macchina del tempo. Ad esempio la mappa col tesoro di Priamo in Topolino e la guerra di Troia o la fetta del primo panettone in Topolino e la leggenda del panettone.

      Citazione
      - I romani vengono raffigurati con armature e indumenti tipici dei primi secoli avanti e dopo Cristo. Io non me ne intendo, ma credo che all'epoca trattata nel fumetto questi elementi fossero cambiati.
      Non sono uno specialista, ma credo che le armature e l'equipaggiamento utilizzati dai soldati romani, se inquadrati in truppe regolari (e nel V secolo queste stavano sempre più cedendo il passo ad ausiliari di originare barbarica) non siano cambiate molto fino a quell'epoca. Trovo invece anacronistica la raffigurazione del monastero e dei monaci: il monachesimo nella chiesa d'occidente iniziò ad assumere l'aspetto che noi conosciamo solo qualche decennio dopo, ad opera di san Benedetto da Norcia (480-547) ed altri santi. All'epoca c'erano eremiti che vivevano da soli, non frati che vivevano in comune.
      "Coi dollari, coi dollari si compran le vallate / Così le mie ricchezze saran settuplicate" (da Paperino e l'eco dei dollari)

      *

      Maximilian
      Dittatore di Saturno

      • *****
      • Post: 3390
      • Innamorato di Bill Walsh
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re:Topolino e l'intruso spazio-temporale
        Risposta #2: Sabato 12 Mag 2018, 16:00:45
        Non sono uno specialista, ma credo che le armature e l'equipaggiamento utilizzati dai soldati romani, se inquadrati in truppe regolari [...] non siano cambiate molto fino a quell'epoca
        Si vede che mi sono lasciato influenzare dal film Il gladiatore, ambientato alla fine del 2o secolo, dove le legioni sfoggiavano un abbigliamento più moderno

        *

        Maximilian
        Dittatore di Saturno

        • *****
        • Post: 3390
        • Innamorato di Bill Walsh
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:Topolino e l'intruso spazio-temporale
          Risposta #3: Sabato 18 Lug 2020, 15:26:09
          Chissà se l'idea di associare Attila a Pietro è venuta leggendo Il tesoro di Moook

           

          Dati personali, cookies e GDPR

          Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

          Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

          Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.