Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
1 | |
2 | |
3 | |

Mai come ora si sente il bisogno di una sacrosanta libertà intellettuale.....

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

    Lucio tu di dove sei ?

    Sono della provincia di Caserta. Quando arriverà il momento sarà mio il piacere di poter chiacchierare insieme.


    io stesso ho fatto presente a più riprese che molte discussioni spostate altrove, QUI aiuterebbero a far rifiorire un forum che negli anni si è un pò spento

    Questo è il punto focalizzante del mio discorso.
    Non mi inerpico in teorie di cospirazioni, dietrologie strane o altro.
    Ne tanto meno metto in dubbio le ovvie ragioni che ognuno ha e che spiegano le nostre rispettive assenze. Sono verità palesi e inconfutabili.
    È un pensiero piuttosto semplice e lineare il mio. E soprattutto teso al "benessere comune", non il mio in particolare.
    Anche a me avrebbe fatto piacere poter partecipare alla cena napoletana ma, come sai, ovvie ragioni me lo hanno impedito. Sarà con piacere per la prossima volta.


    Se c'erano dei lati oscuri potevi chiedere, anche con messaggi privati, nessuno morde qua dentro... se voleva essere una cosa "per pochi intimi" non sarebbe stata messo l'annuncio, non ti pare? A me sembra che tu voglia incolpare altri delle tue carenze (di tempo, di soldi, di voglia o di che ne so... non devono essere necessariamente pubbliche).

    Gingerin pensi davvero che ogni cosa che venga fatta ( non solo qui, ma in generale nella vita) non sia migliorabile ?
    Se qualsiasi pincopallino di noi nota delle "anomalie" pensi sia più giusto tacere ? O magari mettendole in evidenza si può avere la possibilità di trovare dei correttivi utili a tutti ?
    Quando si va a fare un corso di pasticceria e ci sono 7 pasticcieri pratici con 3 principianti sai spesso cosa accade ?
    Che il maestro di turno dà per scontato che tutti conoscano le nozioni basilari (proprio perché per loro sono diventate automatiche, non per cattiveria) e si rischia di lasciare indietro qualcuno. Anche non volendolo fare di proposito.
    È giusto lasciare gli altri dietro perché per noi tante cose sono elementari nell'organizzazione ?
    Se la risposta è sì, va bene.
    Ti preciso poi che io non voglio incolpare proprio nessuno. Sei tu che ti senti in dovere di rispondere sempre in modo piccato a tutti coloro che non la pensano al tuo stesso modo.
    Ti assicuro che non ho alcuna carenza. Puoi dormire sonni tranquillissimi. Chi mi conosce di persona o virtualmente (e ti potrà sembrare allucinante, ma ne sono tanti) conosce le mie motivazioni. Motivazioni che non mi hanno però mai ostacolato nel porgere il mio aiuto in vario modo qualora ce ne sia stato bisogno.
    E infine ti dico che se fossero servite a me delle informazioni, non avrei esitato a chiedere. L'unica cosa di cui ho carenza nella vita è la timidezza.
    Il mio discorso era un discorso più ampio di fruizione collettiva della cosa. Potrà sembrarti straniante ma non penso solo a me stesso.
    Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

    *

    Gingerin_Rogers
    Diabolico Vendicatore
       (1)

    • ****
    • Post: 1661
    • Lurkatrice sfegatata
      • Offline
      • Mostra profilo
       (1)
      E da quando sei stato nominato paladino dei niubbi? Lo siamo stati tutti a suo tempo, e se c'era qualcosa di poco chiaro si chiedevano lumi, non si stava a frignare "brutti cattivoni, non so come arrivare in fiera a Reggio Emilia..." manco fosse la cava di Batman... un po' di iniziativa, che diamine! Sennò vuol dire che non interessa (per motivi che, insisto, non è necessario rendere pubblici)

        Va bene Gingerin... Hai ragione !
        Discussione chiusa.
        Grazie di aver partecipato.
        Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

        *

        Luxor
        Dittatore di Saturno
           (4)

        • *****
        • Post: 3558
        • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
          • Offline
          • Mostra profilo
           (4)
          Luxor sai bene che questa è una verità che conosco e che posso toccare con mano anche io.
          Come capisco benissimo che i raduni siano l'apoteosi dei rapporti. Ma come ben sai (perché spesso ci capiti pure tu) non a tutti è possibile partecipare. Vuoi per motivi di lavoro, vuoi per logistica, vuoi per motivi meramente economici.
          Qui non si è mai messo in discussione l'apporto fantastico che in tanti danno al Papersera sotto varie forme. Si chiede (almeno io) semplicemente l'apporto di tutti per una rinascita delle presenze e delle discussioni.
          Se è un argomento che sta a cuore a tutti, bene. Altrimenti me ne farò tranquillamente (forse no..) una ragione.

          Capisco benissimo ciò che dici, anch'io in passato mi sono trovato a discutere dello stesso motivo e per questo motivo cerco di essere presente nelle varie discussioni, anche se molte volte capita che scrivo meno di quanto vorrei, un po' perchè non sono al pari con le letture, e non apro i topic se prima non sono in pari perchè non avrebbe senso leggerne i commenti, un po' perchè magari di certe cose se ne è ampiamente discusso in passato e ti stufi a ripetere le stesse cose.

          Però c'è anche da aggiungere una cosa molto importante, e cioè il fattore tempo. Gli utenti che oggi definiamo storici non sono più ragazzi che hanno tutto il tempo del mondo e tra lavoro, famiglia, vita sociale e vita privata, quello riservato al Papersera, in ogni sua forma ed in ogni sua piattaforma virtuale, è sempre limitato e spesso e volentieri, comunque, lo si sfrutta sacrificando altri piaceri che inevitabilmente vengono rimandati.

          Approfitto dell'occasione per menzionare e ringraziare tutti quelli che, a vario titolo, lavorano per il Papersera, scusandomi in anticipo se dimentico qualcuno: Pacuvio e Camera Nove per le interviste e il lavoro quotidiano che fanno sui social, Paperinika, Piccolobush, Chen, Gladstone, Gancio e V per le recensioni, Kim, Gumi, Paolo, Alle e Scrooge4 per il lavoro dietro le quinte e per tutto ciò che fanno per l'Associazione, Paperenzo Strafalcino per gli immancabili contributi video e per il gran lavoro che svolge a Napoli e tutti coloro che ogni anno si impegnano per realizzare libri e quaderni, sia che scrivano articoli o che correggano bozze su bozze.

          Alla fine si è tutti presenti, semplicemente in modo diverso rispetto a come poteva essere fino a pochi anni fa, e se si vuole mantenere vivo il forum allora tocca a noi che abbiamo meno compiti e meno responsabilità sfruttare la nostra quota di tempo dedicata al Papersera per far sì che questo accada. Cerchiamo di essere più presenti, di rispondere a tutti e di far sì che chiunque si possa sentire invogliato ad iscriversi e partecipare alle discussioni ed ai raduni, diventiamo noi gli utenti storici o i punti di riferimento che servono in questa piattaforma e guardiamo avanti senza rimpianti.

          Comunque, chiarisco, davvero nel forum c'è tanta attività. Penso a @Luxor , non saprei nemmeno dire se ci ho parlato chissà quanto, grazie a lui ho trovato gli albi che cercavo, anche grazie a Evose (altro con cui non ho mai interagito ma che mi ha venduto roba, fidandoci l'un laltro). Non è già una cosa bellissima? :D

          Ti ringrazio davvero tanto per le belle parole e mi fa piacere che gli albi ti siano arrivati :)

          Dal vivo non ci siamo conosciuti, ho partecipato a Reggio per la prima volta quest'anno, ma ti ho chiesto l'amicizia su Facebook qualche giorno fa perchè il tuo nome mi compariva spesso tra quelli suggeriti e ho chiesto se fossi utente del forum. Piacere, mi chiamo Luca, e mi spiace per non averti scritto almeno un messaggio, volevo farlo per presentarmi ma sono stati giorni frenetici... SmShame2
          The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


          *

          Cornelius Coot
          Sapiente Ciminiano
             (1)

          • ******
          • Post: 9973
          • Mais dire Mais
            • Offline
            • Mostra profilo
             (1)
            Sono d'accordo con luciochef circa la sua delusione per la minor partecipazione dell'utenza globale a diversi topic ma è anche vero che quando questa raggiunse i massimi livelli fu frutto di una adesione spontanea e passionale, non certo indotta da speranze o 'spinte' venute da altri utenti. Oggi possiamo solo augurarci che si torni ad un coinvolgimento più ampio e articolato su tanti temi in questo forum ma ciò sembrerebbe ostacolato da diversi fattori, ricordati precedentemente: i nuovi social media concorrenti, una buona fetta di utenza che ha già dato o che è impegnata in altri settori, una nuova utenza che dovrebbe inventarsi qualche tematica molto particolare per attirare l'attenzione dei più, che già tanto hanno scritto su diversi argomenti passati (e che non hanno voglia di tornarci sopra).

            I tempi delle 'discussioni' (in senso topico e non polemico) sono stati molto belli, collocabili personalmente nei primi anni '10 (ma iniziati almeno 5 anni prima, a sentire gli iscritti più 'anziani'). Poi, con l'avvento della Panini, si è stati travolti da una serie di novità editoriali che ci ha entusiasmato e poi deluso, per certi versi. Al punto che oggi, dopo oltre un lustro, ne parliamo con più distacco e meno coinvolgimento. Questo forum, per quanto allargato alle sue pagine fb come alle tante iniziative editoriali dell'Associazione, resta per me quello che sono i giornali cartacei rispetto al web: un modo di approfondire tanti temi altrimenti solo sfiorati o superficialmente trattati dai siti dei vari quotidiani (a meno che non ti iscrivi pagando una certa quota). Twittare o scrivere un micro pensiero da altre parti non è la stessa cosa che svilupparlo qui.

            Come molti hanno specificato, frequentare il Papersera non vuol dire solo riempire i topic di post vari: ci sono angoli di sola lettura veramente interessanti e si può essere 'utili' anche e soprattutto scrivendo articoli di presentazione dei nuovi numeri delle più svariate testate come delle collane storiche del passato (oltre agli articoli nei 'libroni' sui vari autori presentati a Reggio, ovviamente).
            Se personalmente non l'ho fatto con i primi (se non in maniera meno 'ufficiale', in determinati topic) è perché riconosco di avere un modo di scrivere molto personale, non adatto ad una vetrina generale che deve presentare i prodotti nella maniera più oggettiva possibile. Negli ultimi tempi ho provato più interesse a seguire i vecchi amori del collezionismo: dalle Monete al Plastico di Paperopoli, fonti di gioia ma anche di qualche dolore, per gli amanti del genere.

            Questo post l'ho voluto scrivere per chi, come luciochef, giustamente denota una minor partecipazione alle discussioni di varia natura e se ne rammarica, sperando che lui come altri possano maggiormente valorizzare altri aspetti di un forum-labirinto, tutti da scoprire;
            e anche per chi, appena entrato nel Papersera, si potrebbe fermare solo a talune apparenze senza scavare più a fondo (e c'è tanto da scavare!). Viviamo il presente cercando di assorbire il meglio che ci può dare: in senso strettamente forumistico, ad esempio, avere il privilegio di sedere in prima fila e sentire (magari meglio che in loco) gli interventi al Comicon di Cavazzano, Gatto e Gervasio o le interviste 'reggiane' a Daan Jippes e a Bruno Enna, come il colloquio di Massimo De Vita con V e Fillo (non vorrei sbagliarmi), riguardo un volume su Barks, con tanto di autoritratto del Maestro milanese nelle tavole dell'Imperatore d'America, sfuggito ai nostri 'colleghi'  :)) Spero solo che De Vita continui a disegnare per noi tutti e che non abbandoni il campo, come sembrerebbe secondo una confidenza fatta a Luciano Gatto proprio in quella bellissima tavolata del nuovo Cigno di Reggio Emilia.
            « Ultima modifica: Sabato 25 Mag 2019, 01:55:30 da Cornelius Coot »

            *

            Vito65
            Cugino di Alf
               (1)

            • ****
            • Post: 1221
            • ex Generale Westcock
              • Offline
              • Mostra profilo
               (1)
              Io non scrivo molto perchè fondamentalmente ho ridotto le letture disneyane, a parte la DRL e Topolino, che non prendo neanche tutte le settimane.
              Mi sembra evidente che il post di Luciano sia stato motivato da sincero ed appassionato interesse per la vita del forum, e che la sua richiesta di ritorno all'attività degli utenti storici non sia da considerare, nemmeno alla lontana, come un rimprovero, ma solo come un appello dettato da stima verso i destinatari dello stesso.
              Sarebbe interessante approndire la tematica della differenza fra forum ed altri social di cui si è parlato sopra: certo, altri social più "al passo con i tempi" consentono maggiore velocità ed immediatezza, ma a mio parere una discussione sul contenuto di un fumetto è potenzialmente meglio garantita da un forum, che per sua natura è strutturato per offrire maggiore possibilità di riflessione e di approfondimento.
              « Ultima modifica: Lunedì 27 Mag 2019, 10:18:07 da Vito65 »

                Come giustamente rimarcato, non è possibile pretendere una maggiore presenza sul forum degli utenti storici ma è fuori dubbio che il loro progressivo allontanamento abbia prodotto non solo uno scadimento della qualità delle discussioni, ma anche una rarefazione degli interventi che oggi sono pochissimi  al giorno: e questo è senz'altro un problema: il nostro forum non è in buona salute, e non diamo responsabilità al mezzo ed al momento attuale: vanno molto Facebook e Instagram (Facebook in particolare, magari potremmo sfruttarlo meglio: consente ampio coinvolgimento e discussioni) ma ci sono vari altri campi in cui i forum, che hanno coinvolto le persone giuste, godono tuttora di ottima salute e di molta vivacità e partecipazione quotidiana. Come risolverlo? Io credo che si dovrebbe allargare il giro. Non posso credere, infatti, che al giorno d'oggi gli appassionati veri, competenti nel campo dei fumetti Disney siano così pochi. Devono essercene necessariamente molti altri, e si dovrebbe trovare il modo di scovarli e coinvolgerli.

                 

                Dati personali, cookies e GDPR

                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.