Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
5 | |
3 | |
The Don Rosa Library - Zio Paperone e Paperino 14 - Recensione di Gancio

Questo quattordicesimo numero della testata si presenta come ricco di molte particolarità per quanto riguarda le storie proposte, che stavolta sono solo tre.
La storia d’apertura, cui però non è dedicata la copertina, è Qualcosa di veramente speciale e tale è di nome e di fatto: si tratta, infatti, di una storia celebrativa del cinquantennale della creazione di Paperon de’ Paperoni da parte di Barks, e già questo dato rende bene l’idea di quanto il suo autore possa essersi impegnato per realizzarla; la parola d’ordine è, quindi, stata esagerare! Effetti speciali, personaggi, nemici, azione, tutto è veramente esagerato, seppur sapientemente arrangiato, ed il risultato è di quelli importanti, fors’anche memorabili. Per completezza, è opportuno ricordare come Don Rosa si sia anche posto il problema del motivare la ricorrenza all’interno della storia, non potendo certo celebrare i cinquant’anni di un personaggio ben più anziano, ma la soluzione trovata - vale a dire ricordare i cinquant’anni dall’arrivo di Paperone a Paperopoli - funziona alla perfezione, il resto lo scoprirete leggendo…
Dopo una tavola autoconclusiva realizzata a scopi pubblicitari, si passa alla seconda storia, L’attacco delle orribili creature spaziali , chiaramente ispirata ai cd. B-movie di fantascienza in voga negli Stati Uniti degli anni ‘50. Qui da notare sono almeno due aspetti: innanzitutto, Don Rosa ribadisce la sua visione realistica dei personaggi e delle loro storie, per i quali, dunque, il viaggio nello spazio dev’essere considerata un’eventualità inconsueta e sporadica; con ciò prende le distanze dall’abuso di avventure "spaziali" dove i protagonisti si avventurano nel cosmo molto "alla leggera", quasi sempre aiutati dall’ennesima astronave creata da un Archimede che qui, invece, è visto come "un inventore da viti e bulloni piuttosto che un fisico nucleare". La seconda particolarità è che le "orribili creature" di cui al titolo sono, in realtà, proprio i nostri paperi, che appaiono quasi mostruosi agli occhi degli alieni che incontrano: seppur di immediato impatto comico, ciò risulta abbastanza profondo da (indurre a) far riflettere il lettore su quanto la realtà possa essere decisamente "relativa" agli occhi di chi guarda. Peraltro, fra gag e tanta azione, la storia risulta anche molto piacevole alla lettura.
Completa il volume, e ne ispira la copertina, L’ultimo signore dell’Eldorado, altra storia notevole sotto vari aspetti: innanzitutto anch’essa celebra un anniversario, il decimo dalla prima storia scritta da Don Rosa con protagonisti i paperi (Il figlio del Sole, del 1987); per tale ragione, anche qui è presente, come in quella, Cuordipietra Famedoro nel ruolo di antagonista. Ma c’è di più: la vicenda si basa su una serie di fatti realmente accaduti, sicché tutte le citazioni storiche sono il frutto dell’attento lavoro di ricerca svolto da Don Rosa. Ed ancora, la storia può essere considerata un triplice sequel, perché riprende la narrazione dai fatti narrati in Zio Paperone e il tesoro sotto vetro (apparsa sul quinto numero della testata), ma al contempo è la seconda parte dello scontro con Famedoro iniziato, come detto, in Il figlio del Sole, ed infine si ricollega esplicitamente anche alla barksiana Paperino contro l’Uomo d’Oro, insomma le sue particolarità sono molteplici! A parte tutto ciò, la vicenda appartiene al classico genere delle avventurose cacce al tesoro, per come tipicamente declinate da Don Rosa, quindi piene di spunti storici, repentini spostamenti da un luogo all’altro del mondo, comicità e tanta azione con scene al limite dell’inverosimile.
In definitiva, questo numero è da consigliare ad occhi chiusi, ciascuna storia merita di esser letta, approfondita ed apprezzata, anche grazie ai vari commenti dell’autore che ne permettono di coglierne tutte le sfumature, senza dimenticare l’interessante portfolio conclusivo.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (13)
Esegui il login per votare

The Don Rosa Library 14 - Zio Paperone e Paperino

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

    Re:The Don Rosa Library 14 - Zio Paperone e Paperino
    Risposta #15: Lunedì 17 Dic 2018, 05:57:23
    Non se se qualcuno sia a conoscenza che Rosa o qualche appassionato abbia mai provato a inserire Qualcosa di veramente speciale o altre storie diverse dalla Saga in un punto preciso del corpus barksiano.

    *

    paolo87
    Sceriffo di Valmitraglia

    • ***
    • Post: 280
    • Novellino
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:The Don Rosa Library 14 - Zio Paperone e Paperino
      Risposta #16: Lunedì 17 Dic 2018, 10:28:24
      E' un interrogativo che mi sono fatto anche io. Considerando che vediamo amelia, cuordipietra e i bassotti come nemici gia' consolidati, direi che si potrebbe collocare dopo la gran parte delle storie. Tuttavia, non penso che ci sia la necessita' stringente di collocarle, al di la' del divertimento che il gioco delle datazioni puo' dare.

      *

      Giona
      Visir di Papatoa

      • *****
      • Post: 2274
      • FORTVNA FAVET FORTIBVS
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re:The Don Rosa Library 14 - Zio Paperone e Paperino
        Risposta #17: Lunedì 17 Dic 2018, 10:37:33
        E' un interrogativo che mi sono fatto anche io. Considerando che vediamo amelia, cuordipietra e i bassotti come nemici gia' consolidati, direi che si potrebbe collocare dopo la gran parte delle storie. Tuttavia, non penso che ci sia la necessita' stringente di collocarle, al di la' del divertimento che il gioco delle datazioni puo' dare.
        Dato che è ambientata nel cinquantenario dell'arrivo di Paperon de' Paperoni a Paperopoli, mi pare che la datazione al 1952 sia stringente.
        "Coi dollari, coi dollari si compran le vallate / Così le mie ricchezze saran settuplicate" (da Paperino e l'eco dei dollari)

        *

        paolo87
        Sceriffo di Valmitraglia

        • ***
        • Post: 280
        • Novellino
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:The Don Rosa Library 14 - Zio Paperone e Paperino
          Risposta #18: Lunedì 17 Dic 2018, 11:10:40
          La data del 1952 è indubbia, essendo esplicitata. Il problema che ci si poneva è un altro: come si colloca la storia rispetto a quelle di Barks. Cuordipietra e Amelia, come è noto, esordiscono in storie pubblicate dopo il 1952, il che ci deve indurre a credere che, secondo le regole che segue Don Rosa, tali storie siano ambientate anni prima della data di pubblicazione e, logicamente, in momenti precedenti a Qualcosa di veramente speciale. Il che, però, come dicevo, non è una cosa così necessaria da stabilire, dato che, almeno per me, non altera in nessun modo il godimento della lettura. E' solo un "gioco" che trovo divertente. Comunque, se ci sono notizie a riguardo, interesserebbero anche me.  ;D
          « Ultima modifica: Lunedì 17 Dic 2018, 11:12:19 da paolo87 »

          *

          Giona
          Visir di Papatoa

          • *****
          • Post: 2274
          • FORTVNA FAVET FORTIBVS
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re:The Don Rosa Library 14 - Zio Paperone e Paperino
            Risposta #19: Lunedì 17 Dic 2018, 11:23:12
            La data del 1952 è indubbia, essendo esplicitata. Il problema che ci si poneva è un altro: come si colloca la storia rispetto a quelle di Barks. Cuordipietra e Amelia, come è noto, esordiscono in storie pubblicate dopo il 1952, il che ci deve indurre a credere che, secondo le regole che segue Don Rosa, tali storie siano ambientate anni prima della data di pubblicazione e, logicamente, in momenti precedenti a Qualcosa di veramente speciale. Il che, però, come dicevo, non è una cosa così necessaria da stabilire, dato che, almeno per me, non altera in nessun modo il godimento della lettura. E' solo un "gioco" che trovo divertente. Comunque, se ci sono notizie a riguardo, interesserebbero anche me.  ;D
            Dato che nelle storie di Barks in cui esordiscono Cuordipietra e Amelia compaiono Qui, Quo e Qua da bambini, nella visione di continuity realistica di Don Rosa mi sembra inevitabile che si debbano svolgere prima delle loro date di pubblicazione.
            "Coi dollari, coi dollari si compran le vallate / Così le mie ricchezze saran settuplicate" (da Paperino e l'eco dei dollari)

            *

            Kim Don-Ling
            Diabolico Vendicatore
            Moderatore
               (1)

            • ****
            • Post: 1495
              • Offline
              • Mostra profilo
               (1)
              Re:The Don Rosa Library 14 - Zio Paperone e Paperino
              Risposta #20: Lunedì 17 Dic 2018, 12:00:38
              Infatti, sui sacchi di denaro che Amelia e i Bassotti presentano ai vari personaggi, compaiono le iniziali F.G. (ovvero Flintheart Glomgold), ma i balloon fanno riferimento alle iniziali italiane di Cuordipietra Famedoro, ovvero C.F.
              Ora non ricordo, ma immagino che nella prima apparizione su ZP, i sacchi avessero le iniziali "italiane".
              Cara Fatina. ;D
              Come è diventato, ora?
              E' quello il discorso!
              Il balloon (che tra l'altro è stato riscritto con il nuovo font) dice sempre Cara Fatina, ma le iniziali sul sacco riportano F.G. (di modo che la gag se non è persa, è difficilmente comprensibile per un non-esperto - non c'è neanche una nota che dica che FG sono le iniziali inglese di Cuordipietra).
              "Se nato cigno nessuno ti trasformerà in avvoltoio"

              *

              Paperinika
              Imperatore della Calidornia
              Moderatore

              • ******
              • Post: 10207
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:The Don Rosa Library 14 - Zio Paperone e Paperino
                Risposta #21: Lunedì 17 Dic 2018, 22:56:00
                Infatti, sui sacchi di denaro che Amelia e i Bassotti presentano ai vari personaggi, compaiono le iniziali F.G. (ovvero Flintheart Glomgold), ma i balloon fanno riferimento alle iniziali italiane di Cuordipietra Famedoro, ovvero C.F.
                Ora non ricordo, ma immagino che nella prima apparizione su ZP, i sacchi avessero le iniziali "italiane".
                Cara Fatina. ;D
                Come è diventato, ora?
                E' quello il discorso!
                Il balloon (che tra l'altro è stato riscritto con il nuovo font) dice sempre Cara Fatina, ma le iniziali sul sacco riportano F.G. (di modo che la gag se non è persa, è difficilmente comprensibile per un non-esperto - non c'è neanche una nota che dica che FG sono le iniziali inglese di Cuordipietra).
                *Facepalm*

                Poi uno dice che il tutto non convince a fondo...

                *

                clinton coot
                Sceriffo di Valmitraglia

                • ***
                • Post: 341
                • Novellino
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re:The Don Rosa Library 14 - Zio Paperone e Paperino
                  Risposta #22: Martedì 18 Dic 2018, 15:11:36
                  Infatti, sui sacchi di denaro che Amelia e i Bassotti presentano ai vari personaggi, compaiono le iniziali F.G. (ovvero Flintheart Glomgold), ma i balloon fanno riferimento alle iniziali italiane di Cuordipietra Famedoro, ovvero C.F.
                  Ora non ricordo, ma immagino che nella prima apparizione su ZP, i sacchi avessero le iniziali "italiane".
                  Cara Fatina. ;D
                  Come è diventato, ora?
                  "Cara Fatina" è rimasta uguale, così come il "Consiglio Federale" dei Bassotti, però sui sacchi si leggono le lettere F.G. come nella versione in inglese.

                  *

                  paolo87
                  Sceriffo di Valmitraglia

                  • ***
                  • Post: 280
                  • Novellino
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:The Don Rosa Library 14 - Zio Paperone e Paperino
                    Risposta #23: Martedì 18 Dic 2018, 17:02:23
                    Considerando che don rosa dovrebbe aver supervisionato il tutto, mi chiedo quanto abbia influito la sua ben nota mancanza di elasticita'...

                    *

                    clinton coot
                    Sceriffo di Valmitraglia
                       (1)

                    • ***
                    • Post: 341
                    • Novellino
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (1)
                      Re:The Don Rosa Library 14 - Zio Paperone e Paperino
                      Risposta #24: Domenica 23 Dic 2018, 00:33:13
                      Non se se qualcuno sia a conoscenza che Rosa o qualche appassionato abbia mai provato a inserire Qualcosa di veramente speciale o altre storie diverse dalla Saga in un punto preciso del corpus barksiano.
                      Pochi anni fa qualcuno aveva fatto un tentativo del genere sul forum americano Disney Comics Forum, che però divenne irraggiungibile poco dopo. La lista in questione era in qualche punto discutibile, ma è stato molto divertente vedere il lavoro che c'era dietro, oltre che i contributi degli altri utenti. Lo stesso Don partecipò a quella discussione, dicendo che apprezzava lo sforzo e che pur non condividendo necessariamente ogni punto dell'elenco avrebbe salvato quella lista nei suoi appunti. E in effetti per rivederla servirebbe qualcuno che l'abbia salvata prima che sparisse, dato che io non l'ho fatto. Ci ha provato anche Picsou Wiki
                      http://fr.picsou.wikia.com/wiki/Chronologie_dans_les_histoires_de_Don_Rosa
                      ma l'elenco contiene poche storie e pure qualche errore. Ad ogni modo come già detto questa storia si svolge nel 1952, e tutte le storie direttamente o indirettamente citate devono essere precedenti a questa nell'ottica di una continuity donrosiana.

                      Rileggere "Qualcosa di veramente speciale" è sempre un piacere, anche se dispiace che alcuni "storici" errori di traduzione siano stati mantenuti anche in questa versione: "as the week passes" diventato "con il passare delle settimane" (nonostante all'inizio si dica che manca una settimana al giubileo), il modellino del deposito nella stessa vignetta diventato "in scala 1:1", e Capitan Bassotto che definisce i nipoti "bisnipoti". Errori nuovi sono invece "revisone" nella prima tavola e "quelal" nella seconda. Positivo, invece, il fatto che per la prima volta in Italia si sia vista la versione a 29 tavole invece di 28, oltre che il miglioramento del dialogo di Capitan Bassotto mentre sta per precipitare: nella vecchia edizione italiana diceva semplicemente "Perchè no? Io non ho niente che mi leghi a questa città!", dialogo coincidente con la vecchia edizione americana, mentre ora è stato usato come riferimento l'edizione nuova americana e il fondatore della Banda Bassotti dice "Perchè no? Io sono un vecchio topo di fiume del Mississippi e tu un giovane lustrascarpe arrivato da Glasgow! Questa non è la nostra città!" Molto più efficace.
                      « Ultima modifica: Domenica 23 Dic 2018, 10:42:01 da clinton coot »

                        Re:The Don Rosa Library 14 - Zio Paperone e Paperino
                        Risposta #25: Domenica 23 Dic 2018, 11:32:28
                        Comunque interessante il link. Grazie. Cosa non condividi di quella cronologia?

                        *

                        paolo87
                        Sceriffo di Valmitraglia

                        • ***
                        • Post: 280
                        • Novellino
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re:The Don Rosa Library 14 - Zio Paperone e Paperino
                          Risposta #26: Domenica 23 Dic 2018, 11:41:22
                          Io saro' pane e salame, ma generalmente la risolvo in modo molto banale: le storie di don rosa vengono dopo quelle di barks. Fine

                          *

                          clinton coot
                          Sceriffo di Valmitraglia

                          • ***
                          • Post: 341
                          • Novellino
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re:The Don Rosa Library 14 - Zio Paperone e Paperino
                            Risposta #27: Domenica 23 Dic 2018, 18:03:43
                            Comunque interessante il link. Grazie. Cosa non condividi di quella cronologia?
                            Ad esempio, in "Paperino e il genio del compleanno" sappiamo dai dialoghi che la vicenda si svolge di giovedì, ma gli utenti di quella Wiki devono aver usato la versione francese in cui si dice che è mercoledì. Se siamo in un giovedì 9 giugno, allora l'anno deve essere il 1955, non il 1954.
                            "Zio Paperone e la pietra filosofale" va collocata prima del 1955, anche se quello è l'anno di pubblicazione, se si vuole creare una tabella con la cronologia delle storie sia di Barks che di Rosa. Questo perchè la "Pietra Filosofale" è precedente alla "Corona dei re crociati" (ambientata tra la fine dell'anno X e l'inizio dell'anno X+1), e quest'ultima è di poco precedente a "Una lettera da casa" (in cui Matilda dice che non vede Paperone da quasi 25 anni, quindi al massimo siamo all'inizio del 1955).

                            Essendo una lista breve, comunque, non c'è molto da commentare, e gli spunti di discussione sono molto minori rispetto alla lista perduta del forum americano. È positivo, comunque, che gli utenti di Picsou Wiki abbiano capito che non ha senso usare come base per la datazione di "Qualcosa di veramente speciale" l'edizione francese che parla di 60 anni di Paperone a Paperopoli invece di 50. Sembra una cosa ovvia, ma circa due anni e mezzo fa mi sembrava di sbattere contro un muro quando cercavo di far capire questo semplice concetto in quel sito.

                              Re:The Don Rosa Library 14 - Zio Paperone e Paperino
                              Risposta #28: Domenica 23 Dic 2018, 21:50:14
                               ::) La datazione francese nel sessantennale era evidentemente una falsificazione della storia e degli intenti di Rosa per quanto permettesse di rispettare invece la cronologia di pubblicazione degli esordi di Famedoro e Amelia che pone tuttavia anche il problema delle età dei paperi e in particolare dei nipotini.
                              « Ultima modifica: Domenica 23 Dic 2018, 23:04:01 da Valerio »

                              *

                              clinton coot
                              Sceriffo di Valmitraglia

                              • ***
                              • Post: 341
                              • Novellino
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re:The Don Rosa Library 14 - Zio Paperone e Paperino
                                Risposta #29: Lunedì 24 Dic 2018, 00:49:32
                                ::) La datazione francese nel sessantennale era evidentemente una falsificazione della storia e degli intenti di Rosa
                                Un po' come la ristampa francese del 2004 di "Paperino e il genio del compleanno" in occasione del settantennale: in quell'occasione, "06" e "09" furono sostituiti da "1934" e si affermava che Paperino ha 70 anni. Alla fine della storia, hanno fatto dire al direttore del museo che l'età pensionabile è 70 anni.

                                Tornando a "Qualcosa di veramente speciale", noto che in un caso si dice che Paperone possiede il 99% della città e in un altro caso il 99,9%, mentre in originale si cita la seconda cifra in entrambi i casi; anche la traduzione di Super Snooper cambia da storia a storia. Quando poi Paperone cita "the other patriarch of Duckburg", l'edizione italiana gli fa dire "l'alto patriarca di Paperopoli" invece di "l'altro patriarca di Paperopoli".

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.