Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
2 | |
1 | |
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |

Edizioni delle strisce di floyd gottfredson

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Sty75
Bassotto
   (1)

  • *
  • Post: 4
  • Esordiente
    • Offline
    • Mostra profilo
   (1)
    Edizioni delle strisce di floyd gottfredson
    Venerdì 21 Giu 2019, 23:08:54
    Ciao a tutti.
    Sapete dirmi se ci sono, in italiano, edizioni complete delle strisce di FG?

    Ho trovato che c'è stata un'edizione da edicola nel 2010 per il Corriere della Sera, in 38 volumi.
    Le strisce erano ricolorate? La cosa non mi piacerebbe.

    Io ho 2 volumi di Rizzoli lizard che vanno dal 1930 al1934, ma se so bene non ne hanno pubblicati altri dopo.

    Grazie
    Stefano

    *

    Geronimo
    Brutopiano
       (1)

    • *
    • Post: 58
      • Offline
      • Mostra profilo
       (1)
      Re:Edizioni delle strisce di floyd gottfredson
      Risposta #1: Sabato 22 Giu 2019, 10:15:50
      Ciao,purtroppo l'unica opera italiana che abbia ristampato TUTTE le strisce di Gottfredson,comprese tutte le domenicali e le autoconclusive,è proprio Gli anni d'oro di topolino. Le strisce sono ricolorate,però per il resto sono fedeli alle originali senza tagli e censure. Le alternative sono poche e incomplete: varie ristampe di singole storie nei volumi ANAF oppure del Messaggero . I volumi ANAF avevano solo strisce giornaliere, il Messaggero anche quelle domenicali in parte ma il tutto in maniera confusa e senza ordine cronologico (tra l'altro non so neanche se le vignette fossero ricombinate ). Ci sarebbero poi i volumi de il Topolino d'oro degli anni 70...nonostante siano datati sono abbastanza reperibili ed economici,le strisce sono in bianco e in nero ma ci sono principalmente le dailies e qualche domenicale sparsa. In più le dailies si fermano al 1945 (topolino e la casa misteriosa) e possedendone una copia ti posso dire anche che la filologia è scarsa (vignette mancanti o disegni modificati). Infine,qualche storia è stata ristampata anche nella collana special mongo.
      La rizzoli di cui parli purtroppo si è fermata solo ai primi due numeri.
      Luca Giacalone

      *

      Sty75
      Bassotto
         (1)

      • *
      • Post: 4
      • Esordiente
        • Offline
        • Mostra profilo
         (1)
        Re:Edizioni delle strisce di floyd gottfredson
        Risposta #2: Domenica 23 Giu 2019, 21:53:30
        Grazie tantissimo, risposta super esaustiva!

        *

        LYLA.it
        Ombronauta
           (1)

        • ****
        • Post: 742
        • Visita LYLA.it
          • Offline
          • Mostra profilo
           (1)
          Re:Edizioni delle strisce di floyd gottfredson
          Risposta #3: Lunedì 24 Giu 2019, 06:43:18
          non dimentichiamo la serie LE GRANDI STORIE (ricolorate fino al 1945, mi pare) e REVIVAL COMICS in b/n per tutto il periodo successivo.
          Ciao, Franco.
          Per contattarmi in pvt: http://www.LYLA.it (o http://www.facebook.com/franco.lionetti)

           

          Dati personali, cookies e GDPR

          Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

          Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

          Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.