Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
1 | |
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
Topolino 3318 - Recensione di inthenight

A distanza di circa sei mesi dall'ultima occasione, torna un vip paperizzato sulla copertina di Topolino: si tratta di Liga Duck, protagonista insieme alla banda dei paperi anche di tre tavole autoconclusive di Agrati/Perina, ad accompagnare il toporeportage che presenta il nuovo tour del rocker correggese Luciano Ligabue. Uno schema ormai consolidato che consente di promuovere l'ospite di richiamo senza sacrificare nessuna delle storie contenute nel libretto.
Libretto che si apre con una nuova strabiliante impresa di Fantomius, da inserire strettamente nella continuity creata dal suo autore, Marco Gervasio, il quale non manca inoltre di richiamare personaggi e situazioni visti nella saga di Don Rosa. Ad ogni modo, Sulle tracce di Copernico riprende i toni tipici delle avventure del ladro gentiluomo, per una trama dal sapore vagamente jamesbondiano, che scorre in maniera piuttosto leggera. Il finale, un po' prevedibile, lascia ovviamente la porta aperta a ulteriori futuri sviluppi della serie.
Un'altra serie che ritorna in questo numero è quella della PIA: Paperino, Paperoga e il naso da un milione di dollari (Sarda/Palazzi) segue il più classico canovaccio delle peripezie di QQ-7 e ME-SE12, proponendo qualche buona battuta ma lasciando sicuramente una impressione di scarsa originalità.
Una ulteriore variazione del genere spionistico è offerta da Topolino eroe per caso - Inconveniente internazionale (Panini/Ubezio), breve che sviluppa in modo umoristico uno dei più tradizionali equivoci che possono capitare a un agente dell'intelligence. L'altra breve, Ciccio e la prova del cronodromo (Macchetto/Franzò), propone invece una rivisitazione in chiave comica di un grande topos del genere fantascientifico, il duello in un'arena fra sfidanti provenienti da epoche diverse.
Una sorta di fantascienza domestica è invece il genere in cui si potrebbe inquadrare Topolino e la disavventura molecolare (Moscato/Soldati), in cui Mickey, Pippo ed Eta Beta si ritrovano a vagare miniaturizzati fra le componenti atomiche dei piatti avanguardistici realizzati da Topesio. Potrebbe venire alla mente l'identica navigazione compiuta dai nostri eroi nella scarpiana Nave del microcosmo, ma il risultato è una storia decisamente meno epica e più improntata alla commedia.
In conclusione, la lettura del libretto termina senza particolari guizzi; speriamo che il giallo estivo che avrà inizio a partire dalla prossima settimana ne risollevi lo standard, regalando belle storie ai primi vacanzieri che porteranno magari Topolino sotto l'ombrellone.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (14)
Esegui il login per votare

Topolino 3318

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

*

ilFumettista
Sceriffo di Valmitraglia

  • ***
  • Post: 321
  • Non prendetevi troppo sul serio...
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re:Topolino 3318
    Risposta #15: Sabato 29 Giu 2019, 14:58:56
     ::) L'hai notata la linguaccia alla fine?  ::) 
    e comunque grazie a Walecs per la conferma
    -ilFu
    « Ultima modifica: Giovedì 22 Ago 2019, 21:43:47 da ilFumettista »

    *

    Paperinika
    Imperatore della Calidornia
    Moderatore

    • ******
    • Post: 10237
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:Topolino 3318
      Risposta #16: Sabato 29 Giu 2019, 16:30:10
      ::) L'hai notata la linguaccia alla fine?  ::)
      e comunque grazie a Walecs per la conferma
      -ilFu
      Tanto che l'ho messa pure io, ma mi sembrava giusto prevenire la solita deriva. ;)

      *

      ilFumettista
      Sceriffo di Valmitraglia

      • ***
      • Post: 321
      • Non prendetevi troppo sul serio...
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re:Topolino 3318
        Risposta #17: Sabato 29 Giu 2019, 16:40:44
        mi sembrava giusto prevenire la solita deriva. ;)
        Più che giusto!
        ... e comunque le one-page mi sono piaciute! (magari un po' sature di ballons...)
        -ilFu
        --
        Io vorrei interpellare Maximilian (o chiunque altro), per spiegarmi un po' la questione dei denti di Topesio, quando ce li ha e quando no, perché in rete non ho trovato nulla.
        Grazie,
        -ilFu
        ho notato solo ora la risposta di doppio segreto:
        grazie.
        « Ultima modifica: Lunedì 15 Lug 2019, 13:20:41 da ilFumettista »

        *

        Cornelius Coot
        Sapiente Ciminiano
           (1)

        • ******
        • Post: 9946
        • Mais dire Mais
          • Offline
          • Mostra profilo
           (1)
          Re:Topolino 3318
          Risposta #18: Lunedì 1 Lug 2019, 17:04:16
          Fantomius - Sulle tracce di Copernico
          In questa storia tropicale Gervasio introduce nella saga il figlio di Copernico, quel Cacciavite che, qualche decennio prima, aveva conosciuto Paperone sul Mississippi, vivendo con lui diverse avventure che, a quanto pare, non sono affatto finite anche nella sua mezza età (per quanto, vedendolo, sembrerebbe più giovane). E sempre insieme allo zione: una situazione, immagino, creata ad arte da MG che potrebbe avere interessanti spin off. Riguardo l'utilizzo di personaggi intorno alla coppia Fantomius-Dolly l'autore ha il merito non solo di averne creati di nuovi per l'occasione ma di aver ripreso quelli barks-donrosiani, coerentemente con il periodo storico. Fra questi Cuordipietra Famedoro nella sua 'età di mezzo' (come Paperone e Cacciavite, d'altronde), qui alla sua seconda apparizione che non sarà l'ultima, viste alcune affermazioni. Nel magnate sudafricano sorprende una certa ingenuità, forse tradita da una manifesta 'predisposizione' nei confronti di Dolly.  Arrivati a questo punto si può dire che Fantomius abbia conosciuto meglio CF che PdP, in un'epoca in cui lo zione era poco presente a Paperopoli, in continui viaggi per diventare il tycoon più ricco del mondo (con Famedoro all'inseguimento). Proprio nel 1930, anno del 'grande ritorno' di Scrooge a Paperopoli, Fantomius lascerà Villa Rosa e la sua attività di ladro gentiluomo, anche come conseguenza del crollo del '29. Immagino che questo passaggio fondamentale nella storia della città sarà ben descritto da Gervasio quando arriverà cronologicamente al dunque: spero il più tardi possibile perché significherà la fine di questa magnifica serie (magari coincidente con l'inizio di una nuova dove sapremo cosa avranno fatto John e Dolly nel periodo post Fantomius).
          Topolino e la disavventura molecolare
          Ottimo ritorno di Topesio grazie a Rom-Roberto Moscato, antipatico quanto basta nei confronti di Topolino e piuttosto 'intollerante' nei confronti di Eta Beta e Pippo (due 'alternativi' che non gli garbano affatto). La storia si perde un po' in un'ambientazione fantascientifica che però, considerando la presenza di EB, è da ritenere piuttosto 'coerente'. Ottime anche le tavole di Giampaolo Soldati, un disegnatore che non ho mai troppo considerato ma che ritengo uno dei migliori in circolazione.
          Ciccio e la prova del cronodromo
          Mah... quando Ciccio (personaggio che mi piace più per il suo aplomb che per la sua golosità) viene utilizzato in questi soggetti demenziali mi convince poco, come tutto il contesto creato attorno. Franzò si conferma una delle nuove matite più interessanti.
          Topolino eroe per caso - Inconveniente internazionale
          Dopo la Migheli nel numero precedente, in questo si rivede anche Ubezio; per fortuna, al contrario della collega, in una storia breve.
          Paperino, Paperoga e il naso da 1 milione di dollari
          In questo caso (non credo sia il primo) la PIA non viene annunciata dal titolo ma compare, 'a sorpresa' (non so quanto gradita dai lettori), durante il percorso della sceneggiatura. A volte mi chiedo come sia sopravvissuta a Double Duck ma poi la vedo, nonostante sia molto più vecchia, come una versione demenziale della stessa serie, magari apprezzata dai fans di Paperoga, personaggio 'prezzemolino' che sta scalzando dalle preferenze dei lettori quelli più storici e classici.
          One Page - Liga Duck
          Nei tre 'topogulp' la versione papera di Ligabue è circondata dall'entusiasmo di Paperina, QQQ, Zio Paperone, Paperino, Gastone, Pico, Brigitta, Ciccio e Paperoga. Nella lunga intervista (ben 5 pagine) da notare che il cantautore è forse il primo Vip a non includere 'Topolino' fra le sue letture fumettistiche (che comprendono Tex, Zagor, Uomo Ragno, Devil...). Finalmente si è levata quella patina di ipocrisia che, a volte (non sempre, ovviamente) faceva si che ogni Vip fosse un lettore e un amante dei fumetti Disney.
          « Ultima modifica: Lunedì 1 Lug 2019, 19:32:21 da Cornelius Coot »

          *

          Topolino 100
          Bassotto

          • *
          • Post: 3
          • Esordiente
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re:Topolino 3318
            Risposta #19: Martedì 2 Lug 2019, 11:32:31
            Secondo me la storia di Ciccio è lunga quanto doveva essere lunga.

            *

            paolo87
            Sceriffo di Valmitraglia
               (2)

            • ***
            • Post: 294
            • Novellino
              • Offline
              • Mostra profilo
               (2)
              Re:Topolino 3318
              Risposta #20: Martedì 2 Lug 2019, 16:05:10
              Con la settimana agli sgoccioli, voglio fare qui una mia piccola recensione di Sulle tracce di Copernico.
              Dopo avermi, purtroppo, sorpreso in negativo con il suo reboot delle origini di Paperinik, Gervasio si fa perdonare con questo bell'episodio della saga di Fantomius.
              Innanzitutto, in barba alle critiche ben note sull'infallibilità del personaggio, questa volta vediamo finalmente giocare e vincere tutta la squadra del ladro gentiluomo, che stavolta ben poco combinerebbe senza i due geniali scienziati e la sua compagna-complice. Bene così.
              Ottima, inoltre, la caratterizzazione di Cuordipietra Famedoro, personaggio che in Italia è stato sempre poco usato, secondo me, innanzitutto per il pericolo di risultare un doppione un pò più malvagio del più noto Rockerduck. Reinventandolo come nemico di Fantomius, Gervasio ha avuto una trovata geniale, che permette al personaggio di esprimersi in tutte le sue caratteristiche in un contesto originale. Tra l'altro, la sua caratterizzazione come finto filantropo ecologista mi ha molto ricordato L'ultima avventura di Artibani e Perina.
              Vediamo, inoltre, in questa storia, la genesi di quella rivalità che ne I due vendicatori arriverà al suo ultimo atto, così come le origini della chiara propensione di Cuordy per Dolly Paprika che pure in quella storia appariva come cosa di vecchia data. Non resta che attendere le nuove storie per assistere agli sviluppi.
              Un donrosiano come me, poi, non può non applaudire alla comparsa della guest star Cacciavite Pitagorico, che ora potrebbe persino entrare nel cast in pianta stabile, rivelandoci particolari in più su di un periodo della vita di Paperon dè Paperoni, con cui apprendiamo che l'inventore abbia girato il mondo fra il 1909 ed il 1925, anni che Don Rosa nella sua Saga ha, in realtà, appena lambito.
              Strabiliato, inoltre, da come Gervasio abbia saputo sviluppare l'intero tema portante della storia da uno spunto presente ne Il signore del Mississippi, arricchendo questa nuova continuity allargata che ormai unisce strettamente Barks, Rosa, il Paperinik di Martina e il nostro Gervasio.
              Spero di leggere presto altre storie così del notro ladro gentiluomo preferito.

              *

              Topolino 100
              Bassotto

              • *
              • Post: 3
              • Esordiente
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Topolino 3318
                Risposta #21: Sabato 6 Lug 2019, 12:45:31
                La storia della PIA era noiosa solo un pò

                *

                doppio segreto
                Gran Mogol
                   (2)

                • ***
                • Post: 609
                • Topolino primo amore che non si scorda mai
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (2)
                  Re:Topolino 3318
                  Risposta #22: Sabato 6 Lug 2019, 18:11:58

                  Io vorrei interpellare Maximilian (o chiunque altro), per spiegarmi un po' la questione dei denti di Topesio, quando ce li ha e quando no, perché in rete non ho trovato nulla.
                  Grazie,
                  -ilFu
                  Dipende dai disegnatori. La prima volta in assoluto che viene proposto senza denti è in Topolino e il sosia degli antipodi.
                  Molto più intrigato è il discorso del nome: Mortirmer Mouse - nome originale americano da non confondere però, con lo zio di Minnie - Princisbello, Topesio (forgiato da Elisa Penna) a Ranulfo per le storie brasiliane.
                  Sei una brava persona Topolino. E' questo il tuo guaio (Vera Ackerman)

                   

                  Dati personali, cookies e GDPR

                  Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                  Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                  Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.