Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
2 | |
1 | |
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Piccola Pker
Diabolico Vendicatore
   (1)

  • ****
  • Post: 1424
  • Fantasia portami via!
    • Offline
    • Mostra profilo
   (1)
    Re: La saga di Reginella
    Risposta #45: Mercoledì 26 Lug 2017, 11:21:00
    Alla vigilia del ritorno di Reginella, una canzone a lei dedicata scritta dal cantautore Roberto Tardito e contenuta nell'album "Punto di fuga" del 2012:

    Io mi ero divertita a montarci sopra le immagini del fumetto.

    a proposito del ritorno in scena di Reginella... qualcuno si ricorda quando è successa questa cosa?

    Appena riesco andrò a comprare il numero, ma ho un'ipotesi su questa vignetta, all'apparenza contraddittoria, perché si parla di un'amicizia tra Paperino e Reginella quando noi sappiamo essere molto di più: dato che ne parlano dei consiglieri, "l'amicizia" è la versione ufficiale, visto che un amore così possa essere scomodo dal punto di vista ufficiale.
    Come dite, che tutti l'avevano visto?
    Se Reginella si è fatta cancellare la memoria, perché non l'intero popolo? :P
    Affari di stato, brutta bestia ;D

    *

    Roxas
    Giovane Marmotta
       (3)

    • **
    • Post: 137
    • Diabolico Vendicatore
      • Offline
      • Mostra profilo
       (3)
      Re: La saga di Reginella
      Risposta #46: Giovedì 27 Lug 2017, 19:05:39
      Anche nel sito parlano di amore, seppur impossibile per tante dififcolta' ma sempre amore.
      E questo è il sito ufficiciale di Topolino.
      Sbandierarlo sul sito ufficiale per smentirlo poi non ha senso


      *

      Solomon Cranach
      Gran Mogol
         (1)

      • ***
      • Post: 638
      • Axaxaxas mlö!
        • Offline
        • Mostra profilo
         (1)
        Re: La saga di Reginella
        Risposta #47: Giovedì 27 Lug 2017, 20:40:10
        Anche nel sito parlano di amore, seppur impossibile per tante dififcolta' ma sempre amore.
        E questo è il sito ufficiciale di Topolino.
        Sbandierarlo sul sito ufficiale per smentirlo poi non ha senso

        Ecco, questo sì che si potrebbe impugnarlo come argomento ;D

        Magari postarlo sulla pagina Facebook di Topolino... Se in redazione si sentiranno "in imbarazzo" anche solo per un istante, avrebbe comunque sortito l'effetto giusto ;)
        « Ultima modifica: Giovedì 27 Lug 2017, 20:41:04 da Solomon_Cranach »
        « L'UNICA DIFFERENZA FRA LA FOTOCAMERA E NOI
        È CHE LA FOTOCAMERA, QUESTA STUPIDA, NON SBAGLIA MAI,
        MENTRE NOI SBAGLIAMO IN CONTINUAZIONE, IN OGNI DISEGNO.
        ED È QUESTO CHE CREA LA MAGIA!
        »

        J. Giraud

        *

        Castyano
        Papero del Mistero

        • **
        • Post: 204
        • Tripomponato
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re: La saga di Reginella
          Risposta #48: Venerdì 28 Lug 2017, 01:47:38
          Parlare di "simpatia" era troppo esplicito?
          "Chissà che cosa stava cercando Moby Dick?"

          *

          Pap
          Ombronauta

          • ****
          • Post: 836
          • Uack!
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: La saga di Reginella
            Risposta #49: Venerdì 28 Lug 2017, 10:17:56
            Parlare di "simpatia" era troppo esplicito?
            Però anche simpatia è un sinonimo di amicizia e quindi si ritorna sempre là, comunque penso che sia un termine più adatto.
            « Ultima modifica: Venerdì 28 Lug 2017, 10:24:40 da pap-fra »

            *

            Boba Ratt
            Bassotto

            • *
            • Post: 6
            • Esordiente
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re: La saga di Reginella
              Risposta #50: Mercoledì 23 Ago 2017, 22:46:15
              Salve gente, sono un nuovo utente, scrittore amatoriale di fantascienza, e nsomma penso di aver trovato una teoria per spiegare tutte le incongruenze nello spazio e tempo non solo per Reginella, ma per tutte le avventure spaziali ciminiane.

              Non so se qualcuno sia interessato, o se sia nelle regole del forum introdurre contenuti personali, ma volendo posso spiegare tutto.

              *

              Vincenzo
              Cugino di Alf
                 (1)

              • ****
              • Post: 1179
              • Esordiente
                • Offline
                • Mostra profilo
                 (1)
                Re: La saga di Reginella
                Risposta #51: Mercoledì 23 Ago 2017, 23:16:37
                Salve gente, sono un nuovo utente, scrittore amatoriale di fantascienza, e nsomma penso di aver trovato una teoria per spiegare tutte le incongruenze nello spazio e tempo non solo per Reginella, ma per tutte le avventure spaziali ciminiane.

                Non so se qualcuno sia interessato, o se sia nelle regole del forum introdurre contenuti personali, ma volendo posso spiegare tutto.

                Certo che puoi, ci mancherebbe altro!
                If you can dream it, you can do it.

                *

                Boba Ratt
                Bassotto
                   (4)

                • *
                • Post: 6
                • Esordiente
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (4)
                  Re: La saga di Reginella
                  Risposta #52: Giovedì 24 Ago 2017, 11:06:17
                  Dunque, abbiamo due universi paralleli, che chiameremo spazio, dove sta Paperopoli, e iperspazio, dove stanno i pianetini di Cimino, compresa Cocuzzolandia. In teoria non dovrebbero toccarsi, come due diverse facce di un solido a quattro dimensioni, ma di fatto le stelle, con la loro massa, riescono a piegare lo spazio fino a rompere il confine tra i due universi.

                  La prima conseguenza è che le stelle, anche il Sole, esistono contemporaneamente nei due universi, di modo che un esploratore, come in Reginella e la minaccia terrestre, potrebbe non accorgersi di essere passato da uno all'altro.

                  La seconda è che a causa di questo confine bucherellato, i due universi, con le loro diverse leggi fisiche, interagiscono tra loro. L'interazione si manifesta con quella che Archimede e altri studiosi terrestri chiameranno " Interferenza di Cimino "

                  L'interferenza causa un flusso costante di energia dall'iperspazio allo spazio ( costante cosmologica di Einstein, esiste veramente ). Causa inoltre le note anomalie nello scorrere del tempo per chi si spostasse da un universo all'altro.
                  Qui bisogna capire una cosa importante: in realtà il tempo oggettivo è uguale nei due universi, un'ora nello spazio è un'ora anche nell'iperspazio, quel che l'Interferenza di Cimino deforma è il tempo soggettivo di chi si muove da uno all'altro.

                  In particolare, se un abitante dell'iperspazio passa nello spazio, è come se si muovesse lungo la corrente che fluisce tra i due universi, portato dalla corrente il suo tempo soggettivo verrà accelerato e invecchierà di un giorno per ogni secondo che passa nello spazio. Però quando torna nell'iperspazio il suo tempo soggettivo tornerà alla normalità e non troverà differenze nel tempo oggettivo: per ogni minuto passato nello spazio sarà passato un minuto anche dall'altra parte. Questo spiega quel che succede quando i cocuzzolesi vengono mandati in missione sulla Terra e poi tornano alla base.

                  Per un abitante dello spazio che passi nell'iperspazio, come i paperi, l'interferenza di Cimino agisce in maniera tutta diversa. Loro si muovono " controcorrente " , per cui il loro invecchiamento viene compresso fino a un solo secondo per ogni giorno che passano nell'iperspazio. Inoltre, quando rientrano nello spazio è come se smettessero di opporsi alla corrente, si ha un rimbalzo come quando si lascia un elastico teso. Questo rimbalzo li butta indietro nel tempo, e rispetto all'attimo in cui erano entrati nell'iperspazio, riemergono a distanza di un secondo per ogni giorno passato dall'altra parte.
                  Questo succede SOLTANTO a persone e oggetti appartenenti allo spazio, quando si muovano dall'iperspazio al loro spazio normale.

                  E' una cosa molto astrusa, ma penso sia l'unica spiegazione possibile per i comportamenti contrastanti del tempo nella saga. Spiega anche come facciano i paperi a cercare tesori su pianeti lontani, rimanendo in viaggio anche per mesi, senza che questo abbia conseguenze sulla loro vita quotidiana. In effetti al loro ritorno trovano che a Paperopoli è passata al massimo una giornata.

                  Rimane un particolare riguardante non solo la saga di Reginella, ma tutte le esplorazioni dei paperi nei famosi pianetini.  Questi orbitano attorno al sole e costituiscono il lato " iperspazio " del sistema solare. Ma mentre nello spazio i pianeti hanno orbite concentriche, sempre più distanti dal sole, nell'iperspazio i pianetini occupano tutti la stessa orbita, corrispondente alla nostra fascia degli asteroidi. 
                  Non occupano però omogeneamente tutta la fascia, ma sono riuniti in raggruppamenti, " clusters ", distanti tra loro. Ogni cluster è contenuto in una bolla d'aria respirabile, per cui dentro al cluster ci si può spostare da un pianeta all'altro senza tute pressurizzate. Ogni cluster poi ha un suo proprio carattere, sappiamo per esempio che uno è fatto interamente di pianetini a forma di moneta.

                  *

                  ilFumettista
                  Sceriffo di Valmitraglia

                  • ***
                  • Post: 291
                  • Non prendetevi troppo sul serio...
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:La saga di Reginella
                    Risposta #53: Martedì 20 Ago 2019, 20:03:33
                    Oggi 20 agosto auguri alla sovrana di Pacificus!!!
                    Bella piccola mia!  :heart:

                     

                    Dati personali, cookies e GDPR

                    Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                    Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                    Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.