Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
1 | |
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
Topolino 3333 - Recensione di Gianni Santarelli

Il traguardo dei 3333 numeri è occasione per una mini-celebrazione approfittando del pretesto offerto dalla particolarità del numero in questione. A esso sono infatti dedicati una piccola raccolta di curiosità e una storia a fumetti Tuttavia è preferibile andare in ordine di importanza e quindi non si può non partire dalla conclusione della seconda storia del nuovo ciclo di Paperinik firmato da Gervasio. La prima parte era stata indubbiamente intrigante anche se la sensazione di già visto continua ad essere non esattamente un valore aggiunto. E’ comunque innegabile che l’autore romano, con un grande aiuto fornitogli dai disegni di Lorenzo Pastrovicchio, stia portando avanti un recupero molto fedele delle atmosfere delle prime avventure del vendicatore mascherato. Era dunque lecito aspettarsi un finale all’altezza, cosa che invece non avviene, non del tutto almeno. La mimesi con il personaggio martiniano arriva fin dove oggi è consentito e forse anche un po’ più in là: vediamo infatti Paperino/Paperinik arrivare a commettere ben due furti, eseguiti tra l’altro per difendere quello che era stato, a sua volta, un primo atto disonesto (la presa di possesso di Villa Rosa “scippata” al legittimo proprietario, Gastone). Certo, in questa occasione mostra qualche scrupolo (necessario oggi, ma che suona beffardamente ipocrita proprio per il pregresso a cui si fa riferimento) ma sarebbe un ben piccolo prezzo da pagare se… se non fosse per il finale. Un finale che appare non solo un poco “disonesto”, sono sempre fastidiosi questi deus ex machina che spuntano all’improvviso per aggiustare magicamente le cose, ma che di fatto invalida tutta a vicenda. Paperone e Rockerduck si sono combattuti per nulla, Paperino si è macchiato di almeno due reati per nulla, tutto quanto è accaduto viene reso inutile da una semplice legge, perdipiù ignota alle stesse istituzioni. E’ come se all’improvviso si fosse deciso che Paperino si era davvero spinto un po’ troppo in là e allora bisognava assolutamente fare in modo che le sue gesta non venissero percepite come troppo audaci (“ah, ok, ha rubato per riprendersi la villa, ma tanto era sua comunque, quindi non è così grave”). Al di là del fatto che, se così fosse, sarebbe sbagliato comunque, credo fosse lecito invece aspettarsi qualcosa di diverso, soprattutto qualcosa di meno “comodo”, per dare maggior rilevanza a un intreccio che per buona parte dello svolgimento si è rivelato comunque efficace. L’altra storia che sembrava essere un pezzo da novanta del numero si rivela invece una semplice avventura umoristica ben diversa da come era stata anticipata. “Topolino e il condomini dei fantasmi”, diversamente da quanto annunciato dal direttore nell’editoriale e poi ribadito nel sommario, non è affatto il remake di “Topolino nella casa dei fantasmi”, bensì una storia del tutto differente che della storia di Gottfredson ha solo qualche richiamo (il trio di protagonisti, i sette spettri) e qualche suggestione grafica. Per il resto è una avventura autonoma, carina e in più occasioni divertente ma certo nulla di epocale. Interessanti la resa grafica e le ambientazioni di Luca Usai. “Qui, Quo, Qua e la realtà troppo reale” parte invece da un soggetto tutt’altro che nuovo adattandolo a quanto offerto oggi dal settore dei videogiochi. Al netto di questo “aggiornamento”, non dice molto di più delle precedenti storie sull’argomento. Perplessità sulla rappresentazione degli elementi videoludici, presentati con un aspetto curiosamente pixelloso, piuttosto lontano dall’alta definizione degli odierni videogiochi e che invece richiama alla mente la grafica di vecchie avventure anni 80 (a dir tanto). Delle restanti storie merita una citazione la breve di Vito Stabile che, come in altre occasioni, parte da un piccolo spunto, quasi banale nella sua normalità, per costruire una lenta escalation di disastri e nonsense: divertente. Completano il volume, tra le altre cose, un servizio sul triathlon e uno sull’iniziativa del regista Wes Anderson e di sua moglie Juman Malouf, arrivati a Milano con il progetto espositivo “Il sarcofago di Spitzmaus e altri segreti”

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (19)
Esegui il login per votare

Topolino 3333

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

SalvoPikappa
Ombronauta
   (2)

  • ****
  • Post: 899
  • Potere e Potenza!
    • Offline
    • Mostra profilo
   (2)
    Topolino 3333
    Lunedì 7 Ott 2019, 16:35:26
    Indice
    -Paperinik e la disfida di Villa Rosa (Seconda Puntata) - Marco Gervasio/Lorenzo Pastrovicchio
    -Topolino e il condominio dei fantasmi - Pietro B. Zemelo/Luca Usai
    -Zio Paperone e il tesoro 3333 - Fabio Michelini/Donald Soffritti
    -Gambadilegno e il mago del crimine - Alessandro Mainardi/Ottavio Panaro
    -I corti di Paperino - Un piccolo grattacapo - Vito Stabile/Luciano Gatto
    -Qui, Quo, Qua e la realtà troppo reale - Gabriele Panini/Claudio Sciarrone

    Nessuno è povero, quando può fare ciò che gli piace quando gli piace!... A me piace tuffarmi nel denaro, come un pesce baleno, e scavarci gallerie, come una talpa, e gettarlo in aria e farmelo ricadere sulla testa!

    *

    Shumani
    Brutopiano
       (1)

    • *
    • Post: 56
    • Leggere, leggere, leggere
      • Offline
      • Mostra profilo
       (1)
      Re:Topolino 3333
      Risposta #1: Martedì 8 Ott 2019, 17:56:03
      Noto con piacere che il Topolino in abbonamento ha ripreso la bella abitudine di arrivare il Martedì mattina.
      In questa copertina il 3333 e la scritta Topolino sono di un arancione quasi fluorescente, molto bello il contrasto con lo sfondo blu.
      "Quelli che mi lasciano proprio senza fiato sono i libri che quando li hai finiti di leggere e tutto quel che segue vorresti che l'autore fosse un tuo amico per la pelle e poterlo chiamare al telefono tutte le volte che ti gira."

      *

      doppio segreto
      Gran Mogol
         (3)

      • ***
      • Post: 609
      • Topolino primo amore che non si scorda mai
        • Offline
        • Mostra profilo
         (3)
        Re:Topolino 3333
        Risposta #2: Giovedì 10 Ott 2019, 18:08:53
        Non sono affatto un sostenitore dei rifacimenti delle storie del passato che, anzi, ho sempre mal tollerato.


        Nel caso di Topolino e il condominio dei fantasmi, la mia attenzione è stata subito però favorevolmente colpita perché, aldilà dell'idea di fondo e della presenza dei tre protagonisti principali, rimane ben poco del canovaccio originario a, tal punto, che si può tranquillamente parlare di una storia pressoché nuova.
        Ho letto e affrontato il racconto con un certo entusiasmo, vivendolo come se fosse una nuova storia, rimanendo felicemente sorpreso da molti effetti speciali e rimproverandole un'unica lacuna ormai cronicizzata in molte storie: la sua frettolosità legata alla dittatura del dover comunque restare entro le tassative 29/30 tavole.


        Tutto questo però è caduto miseramente e con mia grande delusione, nel finale che, lì si, almeno nello spirito di base, sarebbe stato assai opportuno che non ci si fosse troppo discostato dalla filosofia dell'originale.


        Cosa intendo?


        Spoiler: mostra

        Come spesso accade nelle storie, non solo attuali, ma da qualche tempo a questa parte, i cattivi o sono giustificabili come persone che fanno delle piccole marachelle, sostanzialmente quasi in buona fede, oppure come in questo caso, non sono affatto cattivi ma, giustificano il loro modo di comportarsi con motivazioni veramente surreali - per non dire assurde - senza che, per altro, aldilà di un banale rimbrotto per questo atteggiamento, nessuno gliene faccia pagare le conseguenze.
        La realtà è che nella comunità topoliniana ormai, nelle migliore delle ipotesi si va da ladruncoli - tale è ormai diventato Gambadilegno - a personaggi che tutto sono fuorché cattivi antagonisti. Non penso che sia un caso che, nell'anno in cui Macchia Nera festeggia i suoi 80 anni, praticamente è scomparso dal giornalino. Poi sarò contento di essere smentito come sempre.



        La conseguenza è quella che per un lettore come me diventa sempre più difficile giustificare la spesa del settimanale, ormai legata esclusivamente ad un fatto affettivo.


        Ma fino a che punto potrò reggere?
        Sei una brava persona Topolino. E' questo il tuo guaio (Vera Ackerman)

        *

        Donaldmouse
        Evroniano

        • **
        • Post: 121
        • Esordiente
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:Topolino 3333
          Risposta #3: Giovedì 10 Ott 2019, 18:16:11
          Non sono affatto un sostenitore dei rifacimenti delle storie del passato che, anzi, ho sempre mal tollerato.


          Nel caso di Topolino e il condominio dei fantasmi, la mia attenzione è stata subito però favorevolmente colpita perché, aldilà dell'idea di fondo e della presenza dei tre protagonisti principali, rimane ben poco del canovaccio originario a, tal punto, che si può tranquillamente parlare di una storia pressoché nuova.
          Ho letto e affrontato il racconto con un certo entusiasmo, vivendolo come se fosse una nuova storia, rimanendo felicemente sorpreso da molti effetti speciali e rimproverandole un'unica lacuna ormai cronicizzata in molte storie: la sua frettolosità legata alla dittatura del dover comunque restare entro le tassative 29/30 tavole.


          Tutto questo però è caduto miseramente e con mia grande delusione, nel finale che, lì si, almeno nello spirito di base, sarebbe stato assai opportuno che non ci si fosse troppo discostato dalla filosofia dell'originale.


          Cosa intendo?


          Spoiler: mostra

          Come spesso accade nelle storie, non solo attuali, ma da qualche tempo a questa parte, i cattivi o sono giustificabili come persone che fanno delle piccole marachelle, sostanzialmente quasi in buona fede, oppure come in questo caso, non sono affatto cattivi ma, giustificano il loro modo di comportarsi con motivazioni veramente surreali - per non dire assurde - senza che, per altro, aldilà di un banale rimbrotto per questo atteggiamento, nessuno gliene faccia pagare le conseguenze.
          La realtà è che nella comunità topoliniana ormai, nelle migliore delle ipotesi si va da ladruncoli - tale è ormai diventato Gambadilegno - a personaggi che tutto sono fuorché cattivi antagonisti. Non penso che sia un caso che, nell'anno in cui Macchia Nera festeggia i suoi 80 anni, praticamente è scomparso dal giornalino. Poi sarò contento di essere smentito come sempre.



          La conseguenza è quella che per un lettore come me diventa sempre più difficile giustificare la spesa del settimanale, ormai legata esclusivamente ad un fatto affettivo.


          Ma fino a che punto potrò reggere?

          Spoiler: mostra
           
          Questa cosa dei cattivi non la comprendo a pieno. Che messaggio si fa passare? Hai fatto una cosa illegale o comunque non proprio corretta e con un rimprovero e una giustificazione te la cavi?

          *

          Estoy Acà
          Bassotto

          • *
          • Post: 15
          • Uh, come pullulo!
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re:Topolino 3333
            Risposta #4: Giovedì 10 Ott 2019, 22:49:17
            Essendo ormai venerdì, credo si possa commentare senza il tag spoiler.

            A quanto pare no, quindi
            Spoiler: mostra
             
            Condivido le critiche.

            La storia originale era un piccolo gioiello, anche e soprattutto a livello di trama (altri tempi...) qui tra ritmo sbrigativo e finti cattivi con finale alla volemose bene mi ha solo fatto venire voglia di rileggermi quella di Gottfredson. Chiariamoci, presa da sola non è brutta, ma reggere il confronto con qualcosa del genere è dura.

            Il resto del numero scorre via tranquillo. Carino il finale di quella di Paperinik, che poi viene riciclato pure ne "il piccolo grattacapo" in un non-sense che ho apprezzato.

            La storia del 3333 invece sembra l'abbiano messa apposta tanto perché serviva qualcosa a tema. Ho trovato "La realtà troppo reale" un po' troppo moderna per i miei gusti, ma vabbé, sono i miei gusti appunto.

            "Gambadilegno e il mago del crimine", incredibilmente, mia storia preferita di questo numero. Semplice, chiara, non pretenziosa e con un piccolo colpo di scena finale.

            Un ultimo piccolo appunto sulla storia del condominio.

            Sono cresciuto con Topolino. Praticamente mi ha insegnato a leggere. Mi ha fatto conoscere dei termini che neanche sapevo esistessero e che se non avessi trovato tra le sue pagine, neanche mi sarei posto il problema di chiedermi cosa significassero.
            Ed è per questo che, anche se sarà stata sicuramente una svista, leggere "cos'anno" mi ha davvero fatto crollare le braccia.

            Poi boh, magari voleva essere un modo di rendere l'affanno di Paperino che si mangia le lettere, però l'effetto è stato quello.
            « Ultima modifica: Sabato 12 Ott 2019, 01:42:42 da Estoy Acà »

            *

            GioReb
            Evroniano

            • **
            • Post: 110
            • Sono un ammiratore del maestro Rebuffi
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re:Topolino 3333
              Risposta #5: Giovedì 10 Ott 2019, 23:16:57
              Dopo qualche settimana di assenza, non potevo non acquistare questo numero per la mia collezione da abbinare ai già presenti numeri 3, 33 e 333.  :D

              Molto bella la copertina; tuttavia, con rammarico, il numero si è rivelato decisamente al di sotto delle aspettative.  :-[

              -Che aria tira a... Paperopoli: Una delle migliori e sintetizza in una sola tavola una profonda verità. Voto 10.  :) :) :)

              -Paperinik e la disfida di Villa Rosa (Seconda Puntata): Non ho il numero precedente con il primo episodio, tuttavia il riassunto mi dice che la trama è pertinente e perfettamente in linea con il personaggio storico. Questa seconda parte tuttavia mi è sembrata un poco affrettata, quando magari con una o due tavole in più si sarebbe potuto raggiungere il pieno voto: mi riferisco al momento in cui scoprono il furto dei biglietti senza meravigliarsi più di tanto che Paperino possa aver potuto compiere una simile impresa da solo. Parimenti Paperinik ha agito da dilettante nel bruciare il maltolto a casa sua anziché farlo altrove. Anche la parte finale del tesoro mi è sembrata un poco sbrigativa. Pure Pastrovicchio pare non dare il meglio di sè per una storia da albo da collezione. Peccato perché nel complesso non era male e ho ritrovato le atmosfere della mia infanzia. Voto 7.

              -Topolino e il condominio dei fantasmi: Omaggio un poco stiracchiato della famosa storia di Gottfredson, Topolino nella casa dei fantasmi, ma con i protagonisti che agiscono come se non fosse mai esistito tale episodio (sarebbe stato assai più divertente e credibile se, per esempio, Topolino avesse richiamato il fifone Paperino ricordandogli la vecchia avventura e che anche qui c'erano appunto dettagli che non quadravano dopo lo spavento iniziale). Rispondendo a Doppio Segreto e Donaldmouse, pur detestando anch'io l'eccesso di puccipuccioso buonismo che ormai ha infestato questa testata, in questo caso il cattivo in fin dei conti non lo è affatto, anche se nella quintultima vignetta non avrebbe sfigurato un balloon al Commissario Basettoni con scritto un "Sgrunt! Ne parliamo alla centrale, d'accordo?". In linea il personaggio di Pippo. Voto 7.

              -Zio Paperone e il tesoro 3333: L'unica storia realmente dedicata all'albo, per giunta breve. Ad ogni modo una simpatica avventurosa in linea con lo spirito dei paperi coadiuvata dai disegni di Soffritti che al contrario di Pastro mostra di aver profuso il giusto impegno. Unica perplessità il fiuto di Paperone, che a me risulta unicamente legato all'oro (ma forse sono io che ricordo male). Voto 8.

              -Gambadilegno e il mago del crimine: Mah, non so. Da una parte avevo intuito qualcosa, dall'altra invece mi ha colto un poco di sorpresa. Certo suona strano che Trudy - sebbene non sia nuova a queste imprese - diventi tutt'ad un tratto un'autentica emula di Arsenio Lupin. Viceversa - e qui riprendo le osservazioni dei post precedenti - Gambadilegno é ormai ridotto al rango di ladro di polli. Mi sento di consigliare ai vari autori di riprendere un po' in mano il personaggio e riportarlo agli antichi splendori di autentico "villain".
              Voto 6 1/2.

              -I corti di Paperino - Un piccolo grattacapo: Decisamente inclassificabile. Voto 0.

              -Qui, Quo, Qua e la realtà troppo reale: Se devo essere onesto a me le storie sulle realtà virtuali e/o degli adolescenti non hanno mai attirato. Omaggio ai videogiochi supportato dagli ottimi disegni di Sciarrone. Voto 7

              BricoPaperi - Punti di vista: Minima già vista con il piacere di ritrovare i disegni di Chierchini con le giuste proporzioni. Voto 6 !/2. :) :) :)

              Secondo me questo albo è stata un'occasione persa ed è un vero peccato.  :-[

              Ciao a tutti

              GioReb

              P.S.: Estoy Acà, hai ragione, non mi ero accorto di questo incredibile strafalcione!!!  :o :o :o :o :o :o :o
              « Ultima modifica: Giovedì 10 Ott 2019, 23:25:12 da GioReb »

              *

              Garalla
              Dittatore di Saturno
                 (4)

              • *****
              • Post: 3197
              • ex Topo_Nuovo ex ASdrubale
                • Offline
                • Mostra profilo
                • La soffitta di Camera Mia
                 (4)
                Re:Topolino 3333
                Risposta #6: Venerdì 11 Ott 2019, 09:40:29
                Noto con piacere che il Topolino in abbonamento ha ripreso la bella abitudine di arrivare il Martedì mattina.

                Ti posso ribaltare questa frase al contrario dicendo che il Topolino in abbonamento ha preso la brutta abitudine di arrivare di Venerdì (o almeno me lo auguro). A sto punto sto valutando se quando rinnoverò rinnoverò solo il digitale perché lo sto leggendo più così che cartaceo.

                Essendo ormai venerdì, credo si possa commentare senza il tag spoiler.

                Ragionamento che non ha senso. Se una cosa è spoiler io il tag spoiler lo metterei a prescindere anche se è una cosa risaputa figuriamoci per una cosa uscita l'altro ieri.
                La Soffitta di Camera Mia è un canale youtube che tratta di fumetti. Ogni Lunedì il video sul Topolino della settimana precedente.

                https://www.youtube.com/lasoffittadicameramia

                  Re:Topolino 3333
                  Risposta #7: Venerdì 11 Ott 2019, 10:57:45
                  Essendo ormai venerdì, credo si possa commentare senza il tag spoiler.

                  Ragionamento che non ha senso. Se una cosa è spoiler io il tag spoiler lo metterei a prescindere anche se è una cosa risaputa figuriamoci per una cosa uscita l'altro ieri.

                  Credo che chiunque apra la sezione "Topolino" del forum debba ragionevolmente aspettarsi degli spoiler =)

                  *

                  Filo Sganga
                  Papero del Mistero

                  • **
                  • Post: 256
                  • Esordiente
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:Topolino 3333
                    Risposta #8: Venerdì 11 Ott 2019, 12:49:00
                    TERRIBILE. Spero davvero anche io questi siano gli ultimi scarti prima di novembre, ma se il tenore delle nuove storie è così, più corte, raffazzonate, infantili e affrettate, non lo comprerà più nessuno. la storia dei fantasmi mi fa rimpiangere Gott, la trama sembra tutta di corsa, nessuno sviluppo più psicologico, scopiazzamenti...mi rattrista molto.

                    *

                    Cornelius Coot
                    Sapiente Ciminiano
                       (1)

                    • ******
                    • Post: 9959
                    • Mais dire Mais
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (1)
                      Re:Topolino 3333
                      Risposta #9: Venerdì 11 Ott 2019, 13:09:49
                      TERRIBILE. Spero davvero anche io questi siano gli ultimi scarti prima di novembre, ma se il tenore delle nuove storie è così, più corte, raffazzonate, infantili e affrettate, non lo comprerà più nessuno. la storia dei fantasmi mi fa rimpiangere Gott, la trama sembra tutta di corsa, nessuno sviluppo più psicologico, scopiazzamenti...mi rattrista molto.
                      Il fatto che Bertani abbia voluto sottolineare più volte, al Romics e in altre sedi, che il 'nuovo corso' prenderà definitivamente piede nella primavera del prossimo anno, dovendo 'smaltire' le ultime storie della precedente direzione (che fino a poco tempo fa rappresentavano ancora il 100% delle pubblicazioni mentre questo autunno/inverno sarà un periodo intermedio e 'misto') fa pensare e sperare che certi difetti saranno superati. Anche perché le storie corte, raffazzonate, infantili e affrettate (come scrivi) dovrebbero caratterizzare il Topolino Junior (ancora esce?) e non quello 'senior'.


                      *

                      ilFumettista
                      Sceriffo di Valmitraglia
                         (2)

                      • ***
                      • Post: 326
                      • Non prendetevi troppo sul serio...
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (2)
                        Re:Topolino 3333
                        Risposta #10: Venerdì 11 Ott 2019, 20:45:39
                        Citazione da: Lunatico
                        Credo che chiunque apra la sezione "Topolino" del forum debba ragionevolmente aspettarsi degli spoiler =)
                        Perché? Un visitatore apre per leggere come viene valutato il numero, per decidere di comprarlo. Sai che le recensioni dei validi collaboratori del sito (Piccolobush, Paperinika, Chen mi vengono in mente per primi) hanno bisogno di essere scritte bene. Qui si trovano i commenti di tutti: immediati e senza spoiler. Ringrazio Estoy che almeno ha avvistato.
                        -ilFu

                          Re:Topolino 3333
                          Risposta #11: Venerdì 11 Ott 2019, 21:20:48
                          Citazione da: Lunatico
                          Credo che chiunque apra la sezione "Topolino" del forum debba ragionevolmente aspettarsi degli spoiler =)
                          Perché? Un visitatore apre per leggere come viene valutato il numero, per decidere di comprarlo. Sai che le recensioni dei validi collaboratori del sito (Piccolobush, Paperinika, Chen mi vengono in mente per primi) hanno bisogno di essere scritte bene. Qui si trovano i commenti di tutti: immediati e senza spoiler. Ringrazio Estoy che almeno ha avvistato.
                          -ilFu
                          Si, bravo.

                          *

                          Atius
                          Evroniano
                             (1)

                          • **
                          • Post: 114
                          • Ostentazione di Plutocratica Sicumera!
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (1)
                            Re:Topolino 3333
                            Risposta #12: Venerdì 11 Ott 2019, 21:54:07
                            Beh può anche darsi che un visitatore apra il topic per essere incentivato o meno all'acquisto in base alle opinioni degli utenti, e trovarsi in mezzo un bello spoiler non fa molto piacere.

                            *

                            Estoy Acà
                            Bassotto

                            • *
                            • Post: 15
                            • Uh, come pullulo!
                              • Offline
                              • Mostra profilo

                              Re:Topolino 3333
                              Risposta #13: Sabato 12 Ott 2019, 01:26:29
                              Ah scusate, credevo fossero topic per i commenti dei lettori, non per i recensori. La prossima volta eviterò. Magari potrebbe essere in sola lettura, a questo punto.

                              *

                              camera_nøve
                              Ombronauta

                              • ****
                              • Post: 943
                              • Un Pker nostalgico..
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re:Topolino 3333
                                Risposta #14: Sabato 12 Ott 2019, 10:55:26
                                Numero speciale da collezione il 3333, videorecensione più ricca e corposa del solito, ma ne valeva davvero la pena: https://youtu.be/Z3gQN4hw6Xs  SmMickey
                                "Anche io una volta ero curioso..."

                                Il mio canale YouTube dedicato ai fumetti Disney: The Fisbio Show  SmMickey


                                @instafisbio su Instagram: https://www.instagram.com/instafisbio/

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.