Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
5 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
Topolino Fuoriserie n. 1 - PK: Un Nuovo Eroe - Recensione di Amedeo Badini

Il rilancio di Pikappa a Lucca Comics & Games passa dalla una nuova testata, Topolino Fuoriserie, che ospiterà la storia “Un nuovo eroe“. La scelta di riportare Pikappa in edicola con una testata autonoma appare coraggiosissima in questo 2019. La direzione Bertani trasferisce scudo, Lyla e compagnia dalle pagine di Topolino dopo l’esperimento, riuscito ma non del tutto, di PKNE in un cartonato di grande formato intitolato Topolino Fuoriserie, collana trimestrale con uscite vicine alle grandi fiere del fumetto, partendo da Lucca 2019. Al timone l’inedita coppia Roberto Gagnor e Alberto Lavoradori, il primo per la prima volta ai testi del Pikappero, il secondo colui che imposto in maniera innovativa la saga con il fondamentale numero #0 Evroniani del marzo 1996. Risultato? Piuttosto ambiguo, purtroppo. Partiamo dal confezionamento editoriale. A poco serve la bella copertina di Freccero quando hai una cartonatura piuttosto misera e fragile,  zero editoriali (seconda e terza di copertina ospitano il colophon, la pubblicità dell’albo “gemello” dedicato a Wizards of Mickey e basta). Oltre ad una colorazione davvero povera, fatta di colori primari, nessuna ombreggiatura e poca profondità (l’assenza di Monteduro è pesantissima). Sembra quasi un prodotto affrettato, poco convinto. I colori deprimono innanzitutto il lavoro di Lavoradori, che con il suo tratto espressionista e quasi cubista non riesce ad essere esaltato, anzi, ne viene represso. L’aspetto narrativo presenta alti e bassi. Abbiamo un paio di belle frasi, dei momenti sinceri come quelli della rivolta dei minatori e un’idea di fondo intrigante (Pikappa solo contro tutti in un pianeta alieno). Questi semi potenzialmente interessanti sono però spesso gettati al vento a causa di qualche battuta fuori luogo, momenti senza senso, passaggi troppo affrettati e situazioni inserite in maniera gratuita (tipo i PkCorps). La nascita dei Pkorps Il problema di fondo è che succedono molte cose, ma non riusciamo né a crederci fino in fondo né ad affezionarci ai vari personaggi. La girandola di fatti viene sprecata da passaggi rapidi e da esigenze di spazio che tarpano qualsiasi buona intenzione. Peccato, perché sono parecchi gli spunti interessanti e i momenti maturi, in cui Pikappa è solo e confuso. Purtroppo, non funzionano completamente, eccedendo in retorica o mancando di credibilità. Il disegno di Lavoradori non aiuta,  risultando o confuso o troppo sintetico, reso ancor più zoppo dalla colorazione. In definitiva, apprezziamo la scommessa e il rischio che si sono presi editori e autori, ma ne vediamo per ora limiti e approssimazioni. La storia necessitava di più pagine o di meno fatti. Qualcosa sarà chiarito con gli episodi successivi, forse, il che però vuol dire creare pause di tre mesi: non sarà chiedere troppo al lettore, che si trova in mano una storia monca, non autoconclusiva e in assenza di una tempistica chiara? Vedremo, con questo primo numero premiamo comunque il coraggio dell’iniziativa.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (33)
Esegui il login per votare

Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

    Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
    Risposta #135: Mercoledì 20 Nov 2019, 10:58:34
    Ma parlare di impressione di risparmio è una cosa: questa è una critica, e come tale è accettabile.
    Quello che non condivido è insinuare che ci sia stato un risparmio di (cito) "soldi, tempo e idee".
    Traducendo: "avete fatto tutto di corsa e male perché ve ne fregate".
    Non mi presterei a un progetto fatto semplicemente per prendere polvere su uno scaffale o fare da segnaposto.
    E neanche Alberto. O la redazione.
    Si sta cercando di fare qualcosa di nuovo e di diverso. Facile? No. Criticabile? Naturalmente sì.
    Ma insinuare una malafede da parte nostra (e non è il tuo caso, Gancio) proprio no.




    *

    giangi72
    Pifferosauro Uranifago
       (2)

    • ***
    • Post: 486
    • Don Rosiano convinto
      • Offline
      • Mostra profilo
       (2)
      Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
      Risposta #136: Mercoledì 20 Nov 2019, 11:07:56
      Non credo che qualcuno al mondo possa mai accusare un disegnatore o sceneggiatore di creare qualcosa di brutto apposta.
      Sarebbe un suicidio professionale: come sempre per creare una reputazione ci vuole molto, per distruggerla ci vuole un attimo.
      Su questo argomento penso che non vi siete capiti e basta.
      E se te lo dico io che sono stato tra i più critici puoi crederci.

      *

      Carlo Barkso
      Brutopiano
         (1)

      • *
      • Post: 33
      • Esordiente
        • Offline
        • Mostra profilo
         (1)
        Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
        Risposta #137: Mercoledì 20 Nov 2019, 11:08:20
        Ma parlare di impressione di risparmio è una cosa: questa è una critica, e come tale è accettabile.
        Quello che non condivido è insinuare che ci sia stato un risparmio di (cito) "soldi, tempo e idee".
        Traducendo: "avete fatto tutto di corsa e male perché ve ne fregate".
        Non mi presterei a un progetto fatto semplicemente per prendere polvere su uno scaffale o fare da segnaposto.
        E neanche Alberto. O la redazione.
        Si sta cercando di fare qualcosa di nuovo e di diverso. Facile? No. Criticabile? Naturalmente sì.
        Ma insinuare una malafede da parte nostra (e non è il tuo caso, Gancio) proprio no.
        Vorrei solo dire che "ve ne fregate" non è mai stato sottinteso, insinuato ne' tanto meno scritto o pensato. Ribadisco, ancora e con sincera convinzione, che sono sicuro che tu e Lavoradori abbiate avuto limitazioni oggettive imposte dall'alto. Sul fatto "di corsa" e "male" è ciò che ho percepito leggendo l'albo, e vorrei che tu sapessi che da fan di vecchia data mi fa male scrivere queste cose.
        Comunque, penso che ci siamo chiariti abbastanza, mi è dispiaciuto vederti così ostile nei miei confronti.

        Aggiungo: Il risparmio di "idee" era inteso come mancanza di un team di creativi rispetto al passato, punto che abbiamo già sviscerato prima.
        « Ultima modifica: Mercoledì 20 Nov 2019, 11:10:33 da Carlo Barkso »

          Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
          Risposta #138: Mercoledì 20 Nov 2019, 11:19:55
          Ma guarda che le limitazioni oggettive ci sono SEMPRE. C'è sempre una scadenza da rispettare, c'è sempre un disegnatore più o meno veloce, ci sono sempre passaggi tecnici da rispettare, decisioni editoriali. Non è che ce le impongono: ci sono. Ma ci sarebbero anche se facessi un film, un podcast o una serie TV. Anzi: in TV e nel cinema avremmo una serie infinita di limitazioni di cui tener conto. È proprio la natura della cosa. Non è che sono ostile: è che la tua mi sembrava un'insinuazione un po' facile, nata da una mancanza di conoscenza del settore. E lo dico senza offesa. Noi lavoriamo SEMPRE con delle limitazioni, ma non è che ce le impongono: è il nostro lavoro.

            Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
            Risposta #139: Mercoledì 20 Nov 2019, 11:58:11
            Senza contare, naturalmente, uno SCENEGGIATORE più o meno veloce. Anche noi siamo parte di quel processo, nel bene e nel male, chiaramente.

              Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
              Risposta #140: Mercoledì 20 Nov 2019, 12:00:33
              Stavo da giorni e giorni guardando questo topic con un susseguirsi di interventi. Con molto di essi mi trovo d'accordo. Come è naturale che sia con altri meno, vuoi per la forma o vuoi per i contenuti.
              Ma quello che mi è stato subito chiaro è l'assoluta attesa e la montagna di aspettative che ha creato questa nuova testata.
              Sinceramente non mi sono espresso perché non avevo e non ho chiara la situazione. Non riesco a farmi un'idea sui contenuti in così poco spazio. Potremmo dire qualsiasi cosa per poi essere smentiti successivamente.
              Questo quanto ai contenuti editoriali....
              Sulla forma e l'involucro della storia ci sono mancanze oggettive che non hanno possibilità di smentita.
              La veste grafica del tomo è pure accattivante ma non basta a "salvare" le carenze che si porta dietro il volume. Sinceramente iniziare una nuova avventura, quindi con l'intento di attrarre ed accogliere nuovi lettori, avrebbe consigliato di confezionare il volume in ben altra maniera. Erano tassativi e più che necessari dei redazionali di supporto alla storia. Per spiegare cosa si stia comprando, come si sia arrivati a quel punto, le varie incarnazioni (sia autoriali che temporali) del progetto Pk, ecc.
              Ci sarebbero state miliardi di cose da scrivere ed approfondire. E tra tutto questo materiale cosa si è scelto ? Il nulla !
              Aspettavo con ansia, come faccio sempre, un intervento di Gagnor. Lo aspettavo perché so quanto tiene ai suoi lavori e quanto li difende, giustamente, con forza. A me piace questo modo di fare perché denota passione e "protezione" dei propri pensieri.
              E sono confronti che servono non tanto all'autore in sé, quanto di più al lettore. Perché un lettore/acquirente alcune scelte sconsiderate proprio non se le riesce a spiegare...
              Quindi coloro che sono immersi in questo campo hanno il diritto/dovere di spiegare cosa porta a queste determinate scelte che sembrano non avere spiegazione logica.
              Poi, dopo aver ascoltato le ragioni illustrate da Gagnor, ognuno può ovviamente restare sulle proprie posizioni. Perché anche se esistono argomentazioni razionali queste non possono coesistere con la illogica passione (intesa come poco spiegabile, non senza senso..) che molti provano per un determinato argomento.
              Se il mio cuore batte per una cosa mi si potrà spiegare all'infinito il perché le cose che ruotano attorno a quel mondo a me caro non vanno nella direzione da me auspicata. Purtroppo troppo spesso la logica e gli amori viscerali non vanno a braccetto....
              La cosa in cui si può e si deve sperare sta nell'auspicarsi che qualcuno nella redazione possa leggere e seguire i dibattiti che si sono animati qui ed in altre parti del web. Ma non perché si debba tener conto di ogni idea di un determinato gruppo di persone, quanto al fatto che queste persone amano e intendono supportare quel prodotto. Con costanza e caparbietà.
              E queste forti dimostrazioni di affetto possono e dovrebbero essere "premiate" cercando di confezionare il miglior prodotto possibile. Cercando di mettere qualche piccola "pezza" sugli argomenti (arricchimento editoriale e redazionale) che stanno a cuore a tanti.
              E sono certo che gli stessi Gagnor e Lavoradori apprezzerebbero e gioverebbero di tutto ciò.
              Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

              *

              Luxor
              Dittatore di Saturno

              • *****
              • Post: 3655
              • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
                Risposta #141: Mercoledì 20 Nov 2019, 12:38:25
                Il vero problema, al di là delle discussioni sul prezzo, sui disegni o sulla mancanza di redazionali ed extra, è che è stata proposta una storia incompleta, una prima parte, non un primo episodio, e avrei preferito di gran lunga avere direttamente un volume tipo Deluxe col doppio delle pagine e con un finale vero e proprio.
                Premesso che posso essere d'accordo su tutto tranne che sui disegni (che mi ricordano molto ma molto da vicino la fantozziana corazzata), temo che sulla scelta di pubblicare solo una prima parte abbia influito, almeno in parte, l'effetto psicologico che avrebbe avuto il prezzo di un volume doppio, di certo superiore rispetto ai normali volumi deluxe (perchè essendo inedito il prezzo per forza di cose cambia) e probabilmente in grado di scoraggiare anche gli acquirenti più ardimentosi...

                Ma guarda che anch'io sono stato critico su disegni e colori, come ho scritto in un post precedente, infatti ciò che mi dispiace di più è che il prodotto poteva, e doveva, essere realizzato meglio.

                Al di là della mia convinzione sul fatto che sarebbe stato meglio avere subito l'intera storia e un volume unico bello corposo, che secondo me non avrebbe scoraggiato i vari appassionati di PK, rimangono le mie perplessità su alcuni aspetti come la mancanza di pagine extra, è davvero brutto aprire il volume e vedere solo le pagine di fumetto in apertura e chiusura, e il fatto di non aver affidato la colorazione a Monteduro, che su PK ha sempre fatto un lavoro eccezionale.

                Tralasciando ciò che penso sulla storia in sè, preferisco esprimermi quando leggerò la conclusione, penso sarebbero bastati un paio di accorgimenti e avremmo avuto comunque un volume migliore di quello che è uscito e allo stato attuale è ciò che mi infastidisce di più.
                The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                *

                etabeta1960
                Brutopiano
                   (1)

                • *
                • Post: 73
                • Esordiente
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (1)
                  Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
                  Risposta #142: Mercoledì 20 Nov 2019, 14:35:07
                  Non volendo esprimermi (ora) su storia, disegni e colori...
                   
                  per quel che riguarda il volume e la sua impostazione

                  .....

                  Ci sarebbero state miliardi di cose da scrivere ed approfondire. E tra tutto questo materiale cosa si è scelto ? Il nulla !
                  .....

                  non posso che quotare questa frase, leggo spesso il Forum, soprattutto se poi si parla di PK e/o di Paperinik... 
                  non intervengo in quanto, spesso trovandomi d'accordo con quanto scritto, non sempre "mi vengono le parole" per esprimere il mio pensiero e/o qualcosa di diverso rispetto a quanto è già stato scritto... però:

                  La frase di Lucio, secondo me, potrebbe essere scolpita nella pietra!

                  Tra una quantità enorme di possibilità di dire qualcosa su PK e, soprattutto, sul Nuovo PK, cosa si fa?  nulla!!!
                   
                  E' stata una scelta ragionata? se si questo mi lascia ancora più perplesso (a meno che non ci possa essere un qualche "colpo di scena" più avanti...)
                  E' stata una scelta dettata dalla necessità di risparmiare ed uscire con un prezzo più basso?  Due righe di presentazione (riprendi anche quello che è stato scritto sul Topo in un editoriale così risparmi anche tempo...), metti due pagine bianche in più e fai il prezzo 10 o 10.50 (o 11.00?) lo avremmo preso ugualmente (poi, sicuramente, avremmo criticato comunque. però...)
                  Si voleva fare solo un prodotto per "vecchi" nostalgici? Allora sicuramente si sarebbe dovuto mettere di più (e sarebbe costato di più...), ma per un prodotto di elite, i "vecchi" nostalgici avrebbero speso sicuramente anche 15 €...

                  Mah...         

                    Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
                    Risposta #143: Mercoledì 20 Nov 2019, 19:56:33
                    L'ho sfogliato oggi, non ancora comprato.
                    Anzitutto, nella ormai famigerata seconda di copertina campeggia il nome di Max Monteduro ai colori. A me è sembrato giusto non riproporre le solite vignette monocolore per esaltare il momento e cose così. Non siamo più negli anni '90, la sensazione è che ci si è voluti distaccare da una tradizione (a volte un po' obsoleta, quasi vintage) per creare qualcosa di diverso.

                    Poi: sinceramente a me non ha dato fastidio l'inizio storia a pagina 3. A leggere le rece qui sì, dal vivo ha un altro effetto, più naturale.

                    Questione articoli: più che le solite, insipide righe, meglio niente. Si sa che è una scommessa, che è un azzardo, che è un nuovo corso, e cose così. E mi sembra anche in linea con molte pubblicazioni da libreria non Disney. E sinceramente, gli editoriali laterali dei tempi di PKNA erano l'equivalente di un foglio bianco per sostanza.

                    Mie opinioni pacifiche, vi voglio bene!

                    Il mio canale... addirittura ci metto la faccia!: https://www.youtube.com/channel/UCBsX4YXAsD3W0LjrjN8JvEQ

                    *

                    Franz Manuzzi
                    Bassotto
                       (4)

                    • *
                    • Post: 21
                    • Esordiente
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (4)
                      Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
                      Risposta #144: Mercoledì 20 Nov 2019, 20:24:46
                      Salve sono registrato da poco, non ho ancora preso Un nuovo eroe e quindi non posso esprimere critiche dirette sulla storia, ma ho letto la recente risposta di Gagnor ad un commentatore che chiedeva spiegazioni sull'assenza di maggiori dettagli su certi elementi della storia, dove quanto afferma di vedere tali spiegazioni come "irrilevanti o "che appesantiscono".
                      Ecco, qui mi sono cadute le braccia, perchè significa avere mancato un po' il punto di cosa sia Pk e mi fa preoccupare COME NON MAI per suo futuro.

                      Se c'è una cosa che, in pk, ha rappresentato la volontà di creare un universo fumettistico preso più seriamente rispetto alle classiche storie di Paperinik su topolino, è proprio l'approfondimento del mondo in cui esso è ambientato e degli elementi fantascientifici e non con cui esso funziona, che si occupa di fornire spiegazioni, regole e in generale buon vecchio worldbuilding sui cosa può accadere e cosa no. Intere storie e archi narrativi sono stati basati sui problemi tangibili e concreti che da essi derivavano (per esempio la difficoltà con cui paperino si ritrova a doversi confrontare per tutto pk2 nel procurarsi lo specifico tipo di carburante per la pkar) e sono stati una colonna portante della serie per anni. Sopratutto, la mitologia in questo modo formata è stata una delle cose che ha fatto più presa sui lettori, tant'è vero che nella rivista originale oltre alle storie erano quasi sempre presenti anche delle specifiche rubriche e domane-risposta, tanto era presa seriamente.

                      Decidere che d'ora in poi tutto questo è inutile e non conta più è come decidere che d'ora in poi in Superman non ci saranno più scene in cui vola.

                      A parte questo, come ho già detto aspetto con interesse la storia per potermi costruire un parere più completo, soprattutto perche vedo posiivamente l'introduzione di personaggi e concept inediti. Niente contro evroniani, viaggi nel tempo, everett e co. eh, però li abbiamo avuti per anni e ora vorrei qualcosa di nuovo.
                      EDIT: ho riscritto parte del post in modo da esprimere il mio punto in maniera migliore.
                      « Ultima modifica: Domenica 26 Gen 2020, 21:27:28 da Franz Manuzzi »

                      *

                      prezio
                      Diabolico Vendicatore
                         (2)

                      • ****
                      • Post: 1444
                      • (credevo di essere un) Pker
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (2)
                        Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
                        Risposta #145: Mercoledì 20 Nov 2019, 21:38:58
                        Mi trovi d'accordo, ma non trovo i commenti in cui Gagnor afferma che quelle parti siano "inutili".

                        Apprezzo anche l'intervento dell'autore, per quanto io la pensi in toto come Caro Barkso... Per ora siamo troppo distanti da pkna, pk2, pkne e anche da pktube
                        ...poche ragazze da quelle parti...

                        www.acroteri.altervista.org - sito amatoriale della mia squadra di calcetto
                        www.goblins.net - sito dedicato ai giochi da tavolo

                        *

                        paolobar
                        Diabolico Vendicatore
                           (2)

                        • ****
                        • Post: 1622
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                           (2)
                          Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
                          Risposta #146: Mercoledì 20 Nov 2019, 22:20:15
                          per chi non avesse letto la versione completa cartacea di anteprima, sull'extra (il retro di anteprima) c'è questo articolo introduttivo.

                          *

                          Vito65
                          Cugino di Alf
                             (1)

                          • ****
                          • Post: 1323
                          • ex Generale Westcock
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (1)
                            Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
                            Risposta #147: Giovedì 21 Nov 2019, 00:18:33
                            A me sta dispiacendo molto che in questa sezione del forum il confronto con l'autore si sia limitato agli aspetti che qui sopra abbiamo letto, che potremmo sinteticamente definire di metodo, e che non si sia entrati invece in un più proficuo incontro/confronto sul merito della storia; e dire che di argomenti di cui dibattere con l'autore non ne mancano: i nuovi personaggi, alcuni cattivi, alcuni buoni, alcuni cattivi o forse no (vedasi Hellenoire), il campo di estrazione del karium come metafora di un mondo di sfruttatori e di sfruttati se non addirittura come metafora di un lager, i nuovi evroniani che forse sono gli stessi di prima e forse no, la questione della continuity di cui si è parlato nelle prime pagine di questo topic...sarebbe bello se si potesse creare un clima come quello proprio dei Botta e Risposta del Sollazzo.

                            *

                            prezio
                            Diabolico Vendicatore
                               (3)

                            • ****
                            • Post: 1444
                            • (credevo di essere un) Pker
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (3)
                              Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
                              Risposta #148: Giovedì 21 Nov 2019, 08:26:43
                              Vito, sulla storia c'è da dire o approfondire ben poco. Ogni aspetto è stato appena accennato o tratteggiato, non si è scesi in profondità e non ci si è dati il tempo di approfondire nulla... Dalle sensazioni di pk a quelle dei suoi compagni, dal modo in cui uno e lyla si organizzano, fino alle motivazioni dietro i cambi repentini di comportamento della nuova alleata di pk.

                              Non c'è molto da dire: accade davvero tutto troppo in fretta. Ma non è ciò che si racconta che rende una storia di Pk tale, ma il modo in cui lo si fa e questa è una avventura di Paperinik, anche carina, mascherata in volume di Pk.
                              ...poche ragazze da quelle parti...

                              www.acroteri.altervista.org - sito amatoriale della mia squadra di calcetto
                              www.goblins.net - sito dedicato ai giochi da tavolo

                                Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
                                Risposta #149: Giovedì 21 Nov 2019, 12:11:14
                                Mi trovi d'accordo, ma non trovo i commenti in cui Gagnor afferma che quelle parti siano "inutili".
                                Erano su Facebook se non erro

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.