Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |

Monopolio cinematografico della Disney

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Volkabug
Diabolico Vendicatore

  • ****
  • Post: 1497
  • Tut-tut
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re:Monopolio cinematografico della Disney
    Risposta #15: Lunedì 13 Apr 2020, 18:37:34
    Se è per questo, lo Spiderman di Tom Holland è fin troppo un supereroe da recita scolastica quanto a temi trattati... attenzione, non sto dicendo che non mi piacciano questi film visto che dal punto di vista visivo tanto di cappello, e comunque nemici affrontati e scene d'azione hanno assolutamente il loro perché. Ma se nel primo film Peter Parker era ancora un ragazzino che conosceva poco o nulla delle minacce del mondo (e tuttavia con un'atmosfera liceale un po' troppo da disney channel, laddove quello bullizzato è lui e non ha per niente l'aspetto o il comportamento dello "sfigato" o "nerd" che invece per gusti personali attribuirei più allo squallido Flash Thompson che ci mostrano), la seconda pellicola ha un tremendo potenziale inespresso... Peter è cresciuto, ha vissuto avventure di tutti i tipi con gli Avengers e ha visto morire il suo mentore, ma questo lutto sembra averlo segnato solo fino a un certo punto... tutto il problema si riconduce a chi debba ereditare le armi di Stark, mentre lui, dopo qualche lacrimuccia posticcia, vuole solo tornare alla vita normale per conquistare il cuore della ragazza che gli piace; peccato che poi continui a vestire i panni dell'impacciato liceale incapace di rapportarsi all'altro sesso, tutto zuccherosamente e nauseantemente disneyano. La Sony ha prodotto Venom che è di ambigua qualità, ma quantomeno si distacca un po' dall'atmosfera fatata. Se porteranno Spiderman a quel livello possono solo guadagnarci.
    E paperibus unum

    *

    paolo87
    Pifferosauro Uranifago

    • ***
    • Post: 487
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:Monopolio cinematografico della Disney
      Risposta #16: Mercoledì 6 Mag 2020, 11:19:58
      Penso che sia questo il topic giusto per parlare delle pessime notizie che arrivano da oltreoceano riguardo lo stato di salute della Disney, di cui la link che riporto:
      https://www.dagospia.com/rubrica-4/business/che-succede-topo-ndash-giganteschi-parchi-studios-chiusi-235552.htm. Purtroppo il Covid-19 sta avendo pessimi effetti anche sul mondo che tanto amiamo. Quali prospettive realisticamente si trovano davanti le produzioni Disney? Quali effetti potrà avere tutto questo sui destini del fumetto Disney? Voi che ne pensate?

      *

      Volkabug
      Diabolico Vendicatore

      • ****
      • Post: 1497
      • Tut-tut
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re:Monopolio cinematografico della Disney
        Risposta #17: Mercoledì 6 Mag 2020, 12:58:42
        Penso che sia questo il topic giusto per parlare delle pessime notizie che arrivano da oltreoceano riguardo lo stato di salute della Disney, di cui la link che riporto:
        https://www.dagospia.com/rubrica-4/business/che-succede-topo-ndash-giganteschi-parchi-studios-chiusi-235552.htm. Purtroppo il Covid-19 sta avendo pessimi effetti anche sul mondo che tanto amiamo. Quali prospettive realisticamente si trovano davanti le produzioni Disney? Quali effetti potrà avere tutto questo sui destini del fumetto Disney? Voi che ne pensate?

        Scusate l'ignoranza, ma per quanto riguarda il fumetto Disney italiano in che misura esso è economicamente connesso alla casa madre? Pensavo nessuna, visto che l'editore è Panini.
        E paperibus unum

        *

        paolo87
        Pifferosauro Uranifago

        • ***
        • Post: 487
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:Monopolio cinematografico della Disney
          Risposta #18: Mercoledì 6 Mag 2020, 14:52:05
          Si ma Panini acquista i diritti dalla Disney. Lo spirito di quello che ho scritto, comunque, voleva essere piu' generale: quale futuro per la Disney e tutto cio' che vi ruota attorno, dato lo scenario inquietante prospettato questo articolo?

          *

          Vincenzo
          Cugino di Alf
             (1)

          • ****
          • Post: 1312
          • Esordiente
            • Online
            • Mostra profilo
             (1)
            Re:Monopolio cinematografico della Disney
            Risposta #19: Mercoledì 6 Mag 2020, 16:10:49
            Innanzitutto c'è da dire che dagospia non è minimamente una fonte affidabile, nella maniera più assoluta. È un sito da quattro soldi.

            Non penso proprio che le conseguenze del Covid colpiscano la Disney più duramente di molte altre aziende meno potenti, chiaramente ci saranno ma penso che nel giro di non molto verranno ammortizzate.
            Comunque se non erro l'addio di Iger era preventivato da tempo.
            If you can dream it, you can do it.

            *

            Donald112
            Papero del Mistero
               (2)

            • **
            • Post: 262
            • Esordiente
              • Offline
              • Mostra profilo
               (2)
              Re:Monopolio cinematografico della Disney
              Risposta #20: Mercoledì 6 Mag 2020, 16:15:02
              Quali prospettive realisticamente si trovano davanti le produzioni Disney? Quali effetti potrà avere tutto questo sui destini del fumetto Disney? Voi che ne pensate?
              La Disney ha subito un enorme shock a causa del coronavirus ma credo che nel lungo termine si riprenderà. Chi rischia pesantemente sono le piccole e medie aziende mentre la Disney è un colosso mondiale ed è attiva in molti settori, alcuni dei quali non sono stati danneggiati dal virus. Ha una propria piattaforma (Disney +) con cui può già compensare in parte le perdite che subirà nel settore cinematografico e che in questi mesi potrà utilizzare per fare uscire nuovi film.  Invece sarà molto più lenta la ripresa nel settore dei parchi ma purtroppo qui a farne le spese sono stati in primis i lavoratori.

              Il settore fumetto rappresenta un granello per la Disney e da molti anni è in crisi. Tuttavia non credo che il Covid possa averlo danneggiato ulteriormente e paradossalmente non è da escludere che ci sia stato un lieve miglioramento nelle vendite delle testate da edicola. In questi mesi in cui tutto è stato fermo e sospeso Topolino e le altre testate Disney sono stati tra i pochissimi prodotti d'intrattenimento regolarmente disponibili. La settimana enigmistica ha avuto un boom di vendite e non mi stupirei che anche i fumetti Disney possano averne beneficiato. Tra i dati certi cito il quinto posto in classifica generale raggiunto da "Le più belle storie Disney sul Rinascimento" tra gli e-book scaricati sul sito di Amazon in Italia nei mesi di Marzo e Aprile.

              *

              paolo87
              Pifferosauro Uranifago

              • ***
              • Post: 487
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Monopolio cinematografico della Disney
                Risposta #21: Mercoledì 6 Mag 2020, 17:34:42
                Innanzitutto c'è da dire che dagospia non è minimamente una fonte affidabile, nella maniera più assoluta. È un sito da quattro soldi.

                Non penso proprio che le conseguenze del Covid colpiscano la Disney più duramente di molte altre aziende meno potenti, chiaramente ci saranno ma penso che nel giro di non molto verranno ammortizzate.
                Comunque se non erro l'addio di Iger era preventivato da tempo.

                Il link è dal sito di Dagospia, ma l'articolo è preso dal Sole 24 ore, che credo una credibilità ce l'abbia.

                *

                Cornelius Coot
                Imperatore della Calidornia

                • ******
                • Post: 10388
                • Mais dire Mais
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re:Monopolio cinematografico della Disney
                  Risposta #22: Mercoledì 6 Mag 2020, 23:16:56
                  Innanzitutto c'è da dire che dagospia non è minimamente una fonte affidabile, nella maniera più assoluta. È un sito da quattro soldi.
                  Non conosco personalmente il sito ma ne ho sempre sentito parlare come fosse una sorta di Bibbia, che se una cosa, una qualsiasi cosa, la dice lui (e il suo direttore D'Agostino) c'è da crederci. Acquistando nel corso del tempo sempre più affidabilità e considerazione, in tutti i mondi, dallo spettacolo alla politica.
                  « Ultima modifica: Mercoledì 6 Mag 2020, 23:18:59 da Cornelius Coot »

                    Re:Monopolio cinematografico della Disney
                    Risposta #23: Giovedì 7 Mag 2020, 16:51:49
                    Comunque mentre si sta quasi riaprendo Disneyland Shanghai (11 Maggio), anche se con capienza ridotta, ora è ufficiale che Disneyland Paris resterà chiuso almeno fino al 12 Luglio..  :(
                    Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                    *

                    tang laoya
                    Cugino di Alf

                    • ****
                    • Post: 1127
                    • Mano rampante in campo altrui
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re:Monopolio cinematografico della Disney
                      Risposta #24: Giovedì 7 Mag 2020, 17:33:31
                      Si confermo su Shanghai, e c'era un mezzo piano di andarci proprio l'11, ma dobbiamo ancora prendere i biglietti. Non so se aspettarmi di trovarci il mondo o il vuoto pneumatico..
                      Mi avevano dato le mappe del percorso, ma nessuna idea circa i bizzarri paesaggi che avremmo attraversato durante lunghi mesi. - Per Nettuno Capitano! Con questa luna di sghimbescio gli sgombri cremisi fluttuano flessi!

                       

                      Dati personali, cookies e GDPR

                      Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                      Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                      Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.