Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
2 | |
2 | |
1 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
2 | |
Topolino 3349 - Recensione di Paperinika

Topolino 3349La copertina ci preannuncia già quale sia l’ospite d’onore della settimana: quel famoso (anche a Paperopoli) giornalista esperto del mondo dello spettacolo, tal Vincenzo Paperica, protagonista della storia Zio Paperone, Paperica e l’intervista definitiva (Vitaliano/Cavazzano). Più che una storia è una pura celebrazione del personaggio, qui alle prese non solo con chissà quali rivelazioni del papero più ricco del mondo ma anche e soprattutto con la marmaglia paperopolese per eccellenza, prima del suo guadagnato ritiro e meritato riposo per andare a fare foto-pesca subacquea (sic.). Arzigogoli di parole che lasciano il tempo che trovano, ma che nell’ottica di una storia celebrativa si possono bypassare. Segue Le Giovani Marmotte in: Un’indagine da manuale (Nucci/Zanchi), seconda prova di Marco Nucci che va a svelare uno dei retroscena più interessanti riguardanti il famoso Manuale delle Giovani Marmotte: chi sarà il suo misterioso autore? Una caccia alla persona per tutta Paperopoli a ridosso degli ultimi due secoli. Abbiamo poi un nuovo episodio della seria “Il coding a Paperopoli“, serie di base interessante ma che si sta dimostrando finora un filo ripetitiva in quelli che sono i concetti che emergono dalle storie viste finora. Nonna Papera in… finchè c’è l’appetito (Sisti/Soldati), come se non bastasse quanto fatto notare poc’anzi, unisce anche una base che lascia non poco perplessi: Nonna Papera, fiera pioniera che ha il suo regno incontrastato nella fattoria tra campi, fornelli e animali, si scopre addirittura esperta di coding. Se si passa sopra a questa premessa, la storia in sé, seppur semplicissima, è anche gradevole. Peccato però per lo svarione di Billy, rappresentato come un capretto e non come una capra adulta quale dovrebbe essere, dato che la storia non è ambientata ai tempi di PP8. Prosegue poi la ripubblicazione sul settimanale delle storie estere scritte (o come in questo caso solo disegnate) da Marco Rota: Zio Paperone maratoneta per vocazione (Halas/Rota) ci presenta uno spaccato di realtà aziendale di Paperone, il quale, pur di risparmiare sulle forniture d’ufficio, è disposto a fare qualsiasi cosa, nonostante ci sia chi provi a mettergli i bastoni tra le ruote. Dopo una simpatica breve con protagonista Malachia e Cip e Ciop, ormai sempre più presenti nelle ultime settimane sul settimanale, giungiamo al quinto episodio di Young Indiana: Pueblo Escondido (Sarda/Palazzi), in cui Indiana e i suoi colleghi del college di Oxbridge organizzano un’escursione alla scoperta del Pueblo del titolo, non senza qualche imprevisto. Tra i redazionali spiccano invece quelli legati all’imminente Festival di Sanremo e al nuovo film di Aldo, Giovanni e Giacomo.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (13)
Esegui il login per votare

Topolino 3349

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

SalvoPikappa
Ombronauta

  • ****
  • Post: 909
  • Potere e Potenza!
    • Offline
    • Mostra profilo

    Topolino 3349
    Mercoledì 29 Gen 2020, 19:05:41
    Indice
    -Zio Paperone, Paperica e l'intervista definitiva - Vitaliano/Cavazzano
    -Le Giovani Marmotte in: Un'indagine da manuale - Nucci/Zanchi
    -Il coding a Paperopoli - Nonna Papera in... finchè c'è l'appetito - Sisti/Soldati
    -Zio Paperone maratoneta per vocazione - Halas/Rota
    -Miao - Di ghiande e croccantini - Salati/Faccini
    -Young Indiana - Pueblo Escondido - SardaPalazzi
    « Ultima modifica: Domenica 2 Feb 2020, 19:47:18 da Paperinika »

    Nessuno è povero, quando può fare ciò che gli piace quando gli piace!... A me piace tuffarmi nel denaro, come un pesce baleno, e scavarci gallerie, come una talpa, e gettarlo in aria e farmelo ricadere sulla testa!

    *

    luciochef
    Ombronauta

    • ****
    • Post: 859
      • Online
      • Mostra profilo

      Re:Topolino 3349
      Risposta #1: Mercoledì 29 Gen 2020, 19:13:47
      Avevo creato in contemporanea con SalvoPikappa il post per il Topolino 3349. Ma essendo un inutile "doppione" l'ho rimosso.
      Segnalo solo che nella storia di Young Indiana nei crediti iniziali sono menzionati come autori Deninotti ai testi e Bonardi alle matite, mentre sulla pagina iniziale interna sono menzionati Bruno Sarda ai testi e Marco Palazzi alle matite.
      Marco Nucci ha sfornato un'altra storia bomba !!!!
      Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

      *

      Atius
      Sceriffo di Valmitraglia

      • ***
      • Post: 275
      • "Dentro spazzatura!" "Fuori iettatura"
        • Online
        • Mostra profilo

        Re:Topolino 3349
        Risposta #2: Mercoledì 29 Gen 2020, 19:51:13
        Segnalo solo che nella storia di Young Indiana nei crediti iniziali sono menzionati come autori Deninotti ai testi e Bonardi alle matite, mentre sulla pagina iniziale interna sono menzionati Bruno Sarda ai testi e Marco Palazzi alle matite.

        L'ho notato anch'io. Questi continui errori nell'indice cominciano un po' a stufarmi (solo qualche settimana fa avevano attribuito a Luciano Gatto una storia di Soldati), essendo sintomo di poca accuratezza
        O Patria, mia solleva il capo affranto / Sorridi ancora, o bella tra le belle / o madre delle madri asciuga il pianto! / Il ciel per te s'accenda di fiammelle / Splendenti a rischiarar ancor la via / Sì che tu possa riveder le stelle! / Dio ti protegga Italia, così sia.

        *

        paolo87
        Pifferosauro Uranifago

        • ***
        • Post: 409
        • Novellino
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:Topolino 3349
          Risposta #3: Mercoledì 29 Gen 2020, 21:02:11
          Ancora Rota! Benissimo. Spero proprio che il recupero delle storie di questo grandissimo continui!

          *

          Paolodan3
          Visir di Papatoa

          • *****
          • Post: 2532
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re:Topolino 3349
            Risposta #4: Mercoledì 29 Gen 2020, 21:23:01
            Acquistato stamattina con la statuina dello zione.
            L'edicolante mi ha chiesto € 6,90 per un presunto errore nel caricare il prezzo da parte della distribuzione. Dopo la mia richiesta di spiegazioni l'ho pagato al prezzo corretto di € 5,90 come stampato sulla cover. Prestare attenzione.

            *

            Flash X
            Papero del Mistero

            • **
            • Post: 218
            • Mezzanotte: l'ora di Paperinik!
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re:Topolino 3349
              Risposta #5: Mercoledì 29 Gen 2020, 23:36:48
              Anch'io l'ho preso con Paperone: da notare che tutte queste statuine (questa di Zio Paperone e quelle di Topolino e Paperino) sono esattamente le versioni dorate di quelle uscite tempo fa in occasione dell'album di figurine di Topolino, in che mi piace come cosa.
              A riguardo del topo, non ho parole. Se lo scorso era un buon numero, allora questo è stato ottimo (certo, non indimenticabile).
              Non avevo mai letto la prima storia con Paperica, quindi per me questo è stato un nuovo personaggio e devo ammettere che la storia mi è piaciuta (soprattutto per gli splendidi disegni di Giorgio Cavazzano).
              Per quanto riguarda la storia di Marco Nucci, niente da dire: 2 storie per ora ha scritto e entrambe si sono dimostrate eccezionali; tra l'altro, almeno per quanto ne so io che non sono un lettore datato, nessuno era mai andato ad esplorare il discorso dell'autore dei manuali delle GM.
              Il coding a Paperopoli: fin dalle prime 2 storie la serie non mi aveva entusiasmato molto, ma c'è da dire che questo terzo episodio mi ha interessato, personalmente, di più rispetto ai precedenti.
              La storia di Halas mi è piaciuta particolarmente per i disegni del Maestro Rota, come al solito molto caratteristici.
              Prosegue secondo me molto bene Miao, il nuovo ciclo di storie che vede il buon vecchio gatto Malachia ritornare in scena, con una storia che ritrova anche Cip e Ciop: come al solito i disegni comici di Enrico Faccini calzano a pennello per questa storia.
              Infine è stato ottimo per me il penultimo episodio di Young Indiana Tales, che si lasciava leggere talmente facilmente che quando sono arrivato alla fine, non capivo come potessi già essere lì; però una cosa: mi ha stupito che diversamente dagli episodi precedenti, in questo caso, non c'è alcun particolare in più nella storia che faccia sospettare Indiana di Kranz. Voglio dire: in un capitolo qualcuno aveva rubato l'amuleto e Indy iniziava a sospettare del suo "amico", in un altro aveva sentito parlare di una spia a Oxbridge e lì arrivava il secondo sospetto e poi qualcuno aveva fatto danni al simulatore di Marte ed ecco il terzo sospetto, dato che Kranz, guarda caso, durante il guasto, non era presente... Mentre in questo capitolo Kranz non è proprio presente! Ma in ogni caso, proprio una bella storia, anche perché Bruno Sarda ha inserito la prima volta in cui Indy ha mangiato le Negritas.
              In linea generale, come dicevo prima, un buon numero e non vedo l'ora di leggere il prossimo soprattuto per il finale di Young Indiana e per il prologo dei nuovi episodi di Donald Quest; in più, sul prossimo numero verrà pubblicata la storia "Zio Paperone in: Diamoci un taglio" che, non so se ricordate, doveva essere pubblicata inizialmente su Topolino 3323, ma che insieme alla storia "Reginella e il crapulongo sbadigliante" venne sostituita dalla ripubblicazione della storia di Topalbano in omaggio ad Andrea Camilleri.

              *

              Cornelius Coot
              Imperatore della Calidornia

              • ******
              • Post: 10170
              • Mais dire Mais
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Topolino 3349
                Risposta #6: Mercoledì 29 Gen 2020, 23:56:32
                Zio Paperone, Paperica e l'intervista definitiva
                Al di là del significato intimo di questa storia (un saluto all'alter ego umano di Paperica - Vincenzo Mollica - che va in pensione lasciando sicuramente un vuoto non solo professionale nel pubblico televisivo abituato da decenni ai suoi brillanti servizi sul mondo dello spettacolo) e delle tavole sempre apprezzabili di Cavazzano, altro non ho trovato: diversi personaggi in altre situazioni utilizzati al meglio qui banalmente protagonisti; i ricordi di Paperone con episodi dalla strana cronologia (il Monte Orso prima del Klondike) e da presenze 'sospette' (quella di Paperino addirittura all'inaugurazione del Deposito - ma in questo caso potrebbe aver prevalso la versione di Barks rispetto a quella di Don Rosa, se non un'altra in piena 'autonomia'); un pretesto poco convincente (oltre che 'rischioso') utilizzato dallo zione per frenare le velleità di un Paperica apparentemente euforico per un indefinito periodo sabbatico. Vista l'autorevole firma di Vitaliano mi aspettavo qualcosa di più.
                Le Giovani Marmotte in: un'indagine da Manuale
                Interessante retrospettiva storica del 'neofita' Marco Nucci riguardante il Manuale sebbene venga accantonata la ricostruzione donrosiana risalente alla Biblioteca di Alessandria. In questo caso il salto indietro nel tempo è molto più breve ('solo' due secoli) e il coinvolgimento del mio nickavatar è sicuramente da sottolineare, come le stesse iniziali di due importanti cittadini paperopolesi che mandano in confusione delle Marmotte altrimenti intraprendenti.
                Nonna Papera in... finché c'è l'appetito
                Breve piuttosto banale e noiosa (forse perché 'telefonata', vista la firma importante di Sisti) facente parte della serie del 'coding' il cui significato ho trovato in questo link:  https://www.robotiko.it/coding-cose/
                Zio Paperone maratoneta per l'occasione
                Storia poco chiara e vagamente (e, immagino, involontariamente) 'fantozziana', da salvare solo per le tavole di Marco Rota (il testo è di Paul Halas) che, 'barksianamente', non disegna altri paperi generici all'infuori dei soliti noti, rendendo Duckburg una città 'papera' solo di nome ma non di fatto (mentre diversi disegnatori italiani magari esagerano al contrario).
                Miao - Di ghiande e croccantini
                Carina questa serie di Salati e Faccini non solo per il ritorno di Malachia alle 'origini' (sia come look che 'residenza') ma anche per le sue interazioni con Cip e Ciop, tornando a rendere allegramente 'animale' quel giardino di Paperino dove adesso mancherebbe solo Bolivar.
                Young Indiana - Pueblo Escondido
                Attraverso questi anni giovanili Bruno Sarda fa luce su alcune situazioni del presente, come il rapporto fra Pipps e Kranz (in questo episodio assente perché 'offeso' dalla decisione di Indy di non voler più dormire nella stessa camera) e l'origine delle Negritas, esordienti proprio a Pueblo Escondido.
                « Ultima modifica: Venerdì 31 Gen 2020, 22:21:41 da Cornelius Coot »

                *

                Estoy Acà
                Brutopiano

                • *
                • Post: 34
                • Uh, come pullulo!
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re:Topolino 3349
                  Risposta #7: Giovedì 30 Gen 2020, 11:38:11
                  La didascalia "ovviamente sta parlando di rockerduck" mi ha steso.

                  Comunque tutto avrei pensato, tranne che trovare la spiegazione di un ciclo do/while in una storia di Topolino. Mi dispiace di essermi perso le precedenti puntate di questa serie, da addetto ai lavori erano da collezionare 🤨

                  *

                  Pato_Donald
                  Pifferosauro Uranifago

                  • ***
                  • Post: 421
                  • Novellino
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:Topolino 3349
                    Risposta #8: Giovedì 30 Gen 2020, 12:54:59
                    Non ho ancora letto il volume ma non avevo mai notato, in passato, che Paperica avesse gli occhiali...!
                    Tra l'altro, sfogliando il volume ho notato, lo so sto per dire un'eresia, un calo dei disegni del grande Cavazzano, possibile?

                    Inoltre devo dire che il Paperone Gold al momento è il migliore dei tre usciti finora...

                    *

                    Cornelius Coot
                    Imperatore della Calidornia

                    • ******
                    • Post: 10170
                    • Mais dire Mais
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re:Topolino 3349
                      Risposta #9: Giovedì 30 Gen 2020, 13:30:33
                      La didascalia "ovviamente sta parlando di rockerduck" mi ha steso.
                      Infatti mi è sembrata del tutto inutile anche perché il 'capo' compare qualche vignetta dopo (oltre al fatto che Lusky è ormai un personaggio conosciuto).
                      Nella pagina precedente Cavazzano disegna il vincitore del Tacchino d'Argento tale e quale a quello del Mattone d'Oro, vestiario a parte. L'attore e il cantante premiati da Paperica sembrano essere la stessa persona (o sono gemelli omozigoti).

                      *

                      GED
                      Sceriffo di Valmitraglia

                      • ***
                      • Post: 297
                      • Me misero, me tapino
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re:Topolino 3349
                        Risposta #10: Giovedì 30 Gen 2020, 18:40:17
                        Non ho ancora letto il volume ma non avevo mai notato, in passato, che Paperica avesse gli occhiali...!

                        Anche io volevo parlare degli occhiali di Paperica..
                        Aspettavo l'apertura del topic apposito per segnalare questa cosa...
                        Più che altro, limitandoci all'ambito della storia...ma ce li ha o non ce li ha gli occhiali?(per la cronaca Mollica li indossa gli occhiali)
                        E dovrebbero essere pince nez come quelli di Paperone?..non credo..eppure non vedo stanghette..
                        Inizialmente pensavo fosse una questione di "inquadratura" ma poi andando avanti con le vignette ho trovato discrepanze..
                        Secondo me stavolta è sfuggita sta cosa al Maestro Cavazzano..

                        Lo so son quisquiglie, ma da Cavazzano mi aspetto la perfezione...  SmAngel


                        *

                        GED
                        Sceriffo di Valmitraglia

                        • ***
                        • Post: 297
                        • Me misero, me tapino
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re:Topolino 3349
                          Risposta #11: Giovedì 30 Gen 2020, 18:43:22
                          Per quanto riguarda la storia di Marco Nucci, niente da dire: 2 storie per ora ha scritto e entrambe si sono dimostrate eccezionali; tra l'altro, almeno per quanto ne so io che non sono un lettore datato, nessuno era mai andato ad esplorare il discorso dell'autore dei manuali delle GM.

                          Anche per me gradevolissima la storia delle GM..
                          Ben studiata e confezionata la sceneggiatura...e ottimi i disegni davvero.
                          Complimenti agli autori, veramente una bella storia.

                          *

                          camera_nøve
                          Ombronauta

                          • ****
                          • Post: 995
                          • Un Pker nostalgico..
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re:Topolino 3349
                            Risposta #12: Venerdì 31 Gen 2020, 15:43:25
                            Puntuale, immancabile e più ficcante che mai la nuova puntata settimanale del "The Fisbio Show" è online: https://youtu.be/SzFyRZCppwg

                            Dall'addio (?) di Paperica alla grande storia di Nucci sulle GM e con un Pico De Paperis superbo, Rota e le censure sulla storia danese oltre a Cip & Ciop (argh!) e la storia del primo amore tra Indiana e le Negritas!  8)

                            Buona visione  ;D
                            "Anche io una volta ero curioso..."

                            Il mio canale YouTube dedicato ai fumetti Disney: The Fisbio Show  SmMickey


                            @instafisbio su Instagram: https://www.instagram.com/instafisbio/

                            *

                            Giona
                            Visir di Papatoa

                            • *****
                            • Post: 2383
                            • FORTVNA FAVET FORTIBVS
                              • Offline
                              • Mostra profilo

                              Re:Topolino 3349
                              Risposta #13: Venerdì 31 Gen 2020, 20:50:45
                              Per me Le Giovani Marmotte in: un'indagine da Manuale è la storia migliore del numero. Avevo intuito fin dal principio
                              Spoiler: mostra
                              che l'aggiornatore del Manuale delle GM doveva essere Pico, così l'ipotesi che invece fosse Paperone è stato per me un colpo di scena.
                              Credo che sia la prima volta che Pico de Paperis viene raffigurato col papillon anziché con una cravatta del tipo più comune, o sbaglio?

                              In Miao - Di ghiande e croccantini il gatto del vicino mi ha ricordato molto Gattolardo, il principale antagonista della serie Cip & Ciop agenti speciali:



                              Il Pueblo Escondido nella storia di Indiana Pipps mi ha ricordato quello del Parco Nazionale di Mesa Verde, nel Colorado, costruito guarda caso dagli indiani Anasazi (che forse erano davvero mai sazi, dato che almeno per un certo periodo della loro storia praticarono il cannibalismo - ok, riconosco che questa è una battutaccia  ;D).
                              « Ultima modifica: Venerdì 31 Gen 2020, 21:17:11 da Giona »
                              "Coi dollari, coi dollari si compran le vallate / Così le mie ricchezze saran settuplicate" (da Paperino e l'eco dei dollari)

                              *

                              GioReb
                              Giovane Marmotta

                              • **
                              • Post: 135
                              • Sono un ammiratore del maestro Rebuffi
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re:Topolino 3349
                                Risposta #14: Sabato 1 Feb 2020, 22:34:56
                                Mia rece:

                                Zio Paperone, Paperica e l'intervista definitiva: Sarà che colleziono Topolino a partire dal mitico n. 1 del 1949, le storie finiscono per me con l'avere quel non so che di déjà-vu, nel senso di trama già letta più volte nel passato seppur con varianti. La storia ha i suoi momenti di comicità ma altrettanti privi di senso, come Paperica che sta lì come un allocco a domandarsi se restare o se fuggire con la valigetta ritornata in suo possesso oppure quando stanno tutti lì ad aspettare che risponda al cellulare. Anche provocare Amelia nel finale non è certo da oscar dell'intelligenza. Pertanto il voto si abbassa a 7 giusto per qualche sorriso che mi ha strappato.

                                Le Giovani Marmotte in: Un'indagine da manuale: Storia decisamente meglio riuscita che inoltre ha per oggetto il famoso Manuale delle Giovani Marmotte, citato una infinità di volte ma mai approfondito in fondo (almeno da che io ricordi). Avevo già capito chi fosse il misterioso autore - del resto era anche logico - ma il finale è decisamente simpatico. Voto 9.

                                Il coding a Paperopoli - Nonna Papera in... finchè c'è l'appetito: Onestamente mi sarei stancato di quesa serie, anche se il personaggio di Nonna Papera fa sempre il suo figurone di vecchia e granitica pioniera insensibile alle diavolerie moderne senza per questo ignorarle. Una tirata d'orecchi a Soldati per aver riprodotto Billy come anacronistica capretta di Paperino Paperotto anziché il maturo caprone attuale. Inoltre le zampe da cagnolino al posto degli zoccoli nun se possono vedé!  :-\ Voto 6.

                                P.S.: Ma perché continuano a calcare i grasetto i nomi dei protagonisti?

                                Zio Paperone maratoneta per vocazione: Storia "straniera" disegnata dal grande Rota. Anche questa è per me una storia già vista altre volte, sebbene simpatica e lineare con un Paperone pertinace come sempre. I disegni, invece, non mi sembrano di un Rota in piena forma, con alcune vignette che paiono appena abbozzate o con posture non pertinenti come nella seconda di pag. 115 (Paperone sta battendo col remo o si sta limitando a dare una carezza o agitarlo nell'aria?) o nella terza della medesima pagina (sta fuggendo cantando vittoria o nel testo originale stava scritto qualcos'altro?). Voto 7 1/2.

                                Miao - Di ghiande e croccantini: A quanto pare si sono decisi a rispolverare personaggi che parevano caduti nel dimenticatoio ovvero Malachia - e finalmente a casa di Paperino e non di Paperoga che in realtà non poteva soffrire - e di Cip e Ciop. Anche se l'autore dei testi non è Faccini - l'unico che a mio parere ha saputo dare risalto alla figura di Paperoga che normalmente non ho mai troppo amato - il suo Malachia è decisamente simpatico e ben realizzato. Voto 8.

                                Young Indiana - Pueblo Escondido: Anche questa serie secondo me sta cominciando un poco a stancare, inoltre le negritas mi pare fossero preparate da uno stregone dell'Amazzonia con "sostanze inenarrabili". Storia simpatica ma nulla di che. Voto 6 1/2.

                                P.S.2: Qualcuno mi sa dire perchè i personaggi della Disney indossano sempre calze con quella ridicola piega sulla punta?

                                In conclusione un numero che secondo me con poco avrebbe potuto essere decisamente meglio.

                                GioReb
                                « Ultima modifica: Sabato 1 Feb 2020, 22:38:19 da GioReb »

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.