Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
2 | |
2 | |
1 | |
4 | |
3 | |
Topolino 3354 - Recensione di Gianni Santarelli

La lettura di Paperina e la selezione scientifica lascia piuttosto perplessi: non è una storia, ma una insieme di scene e personaggi messe insieme senza una logica (il buon René Ferretti avrebbe la definizione giusta): sembra quasi un flusso di (in)coscienza, con una sceneggiatura raffazzonata e dal dubbio senso dell’umorismo. Se non fosse per l’articolo che la segue, non si capirebbe neanche il perché dell’esistenza di una simile bruttura.
Leggendo il suddetto articolo invece, si scopre che il tutto voleva essere un omaggio alle donne che si sono distinte e si distinguono in ambito scientifico omaggiando (e parodizzando) in particolare due ricercatrici. Intento meritorio ma la prossima volta magari evitiamo di disturbare la Arrighini (e anche la Ziche ha disegnato cose molto, ma molto migliori). Non che questa sia l’unica nota dolente del numero sia chiaro, però ha un difetto aggiuntivo che aggrava oltremodo la situazione: è la storia di apertura dell’albo, quella principale, quella che dovrebbe essere il pezzo forte. Finché si tratta di storielline come I Bassotti senza dimora o Contrabbandieri quasi sorvegliati, avanzi di magazzino dispersi all’interno del fascicolo, si può anche passare oltre e fare finta che non esistano. Ma la storia di apertura no. Una storia così malriuscita in apertura di volume è anzitutto un errore (e poi un orrore). Paperinikland di Marco Gervasio e Giorgio Cavazzano gioca ancora sul plot twist della prima puntata ma continua a mostrarsi interessante. L’unica cosa che mi preoccupa è che si tratta di un’avventura in 3 puntate e arrivati ai 2/3 ancora non si entra davvero nel vivo, (tra l’altro 2/3 abbastanza esigui, 40 tavole totali). Speriamo che l’ultima puntata sia sufficiente per tirare le fila di tutto e regalare a questa impresa di Paperinik il finale che merita. Gambadilegno e i colpi di sfortuna fa parte delle dimenticabili del numero. Il vero problema è che è lunga ben 24 pagine. Accorpando queste a quelle di una delle altre inutili del numero si raggiungono facilmente le canoniche 30-35 pagine, ovvero la lunghezza media di tante belle storie del settimanale. Certo, bisognerebbe anche avere chi le sa usare queste pagine… In questo panorama piuttosto triste, la storia di Pisapia in chiusura di albo ha gioco facile. Zio Paperone e la bufala migratoria, col senno di poi è piuttosto implausibile (non l’idea di base che è, anzi, piuttosto attuale e realistica, ma come viene resa nel complesso), ma l’autore riesce a conferirle un ritmo tale che ci si lascia trasportare dalla lettura fino alla fine, non dando il tempo di fermarsi troppo a riflettere. Divertente e avvincente, Pisapia merita di avere un po’ più di spazio come autore completo. La parte redazionale, oltre all’intervista alle due ricercatrici citate in precedenza, ospita un servizio su un film maker appassionato di lupi e anticipazioni su Cartoomics, superate però dalla cronaca di questi ultimi giorni

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (18)
Esegui il login per votare

Topolino 3354

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

SalvoPikappa
Ombronauta
   (1)

  • ****
  • Post: 909
  • Potere e Potenza!
    • Offline
    • Mostra profilo
   (1)
    Topolino 3354
    Mercoledì 4 Mar 2020, 12:37:16
    Indice
    -Paperina e la selezione scientifica - Gaja Arrighini/Silvia Ziche
    -Paperinikland (seconda puntata) - Marco Gervasio/Giorgio Cavazzano
    -I Bassotti senza dimora - Massimiliano Valentini/Ottavio Panaro
    -Pippo & Cops – Contrabbandieri (quasi) sorvegliati - Gabriele Panini/Maurizio Amendola
    -Gambadilegno e i colpi di sfortuna - Danilo Deninotti/Andrea Lucci
    -Zio Paperone e la bufala migratoria - Blasco Pisapia

    Nessuno è povero, quando può fare ciò che gli piace quando gli piace!... A me piace tuffarmi nel denaro, come un pesce baleno, e scavarci gallerie, come una talpa, e gettarlo in aria e farmelo ricadere sulla testa!

    *

    Shumani
    Evroniano

    • **
    • Post: 85
    • Leggere, leggere, leggere
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:Topolino 3354
      Risposta #1: Mercoledì 4 Mar 2020, 16:27:04
      La storia del Blasco è l’unica secondo me a salvarsi: ha delle trovate comiche davvero originali e divertenti, lo stile è probabilmente impreciso ma è molto accurato con dettagli grafici apprezzabili e mi sembra adatto al genere della storia. Con questa e con la storia di Pippo ha fatto un salto di qualità, come autore completo “comico” l’ho apprezzato più di Faccini.

      La storia della Ziche è particolarmente brutta, non sono riuscito a finirla, non ha trama, logica, non è nemmeno divertente.
      Paperinikland mi sembra un’occasione sprecata, è molto affascinante cio che dice Archi ma la sensazione che avevo avuto un po’ con la prima puntata (cioè che non accadesse nulla) qui è più netta. La divisione in tre puntate mi sembra eccessiva.

      Sulle altre tre storie lasciamo stare.
      "Quelli che mi lasciano proprio senza fiato sono i libri che quando li hai finiti di leggere e tutto quel che segue vorresti che l'autore fosse un tuo amico per la pelle e poterlo chiamare al telefono tutte le volte che ti gira."

      *

      Flash X
      Sceriffo di Valmitraglia
         (1)

      • ***
      • Post: 318
      • Mezzanotte: l'ora di Paperinik!
        • Offline
        • Mostra profilo
         (1)
        Re:Topolino 3354
        Risposta #2: Mercoledì 4 Mar 2020, 17:37:24
        La storia di Paperina è terribile: lunga e noiosa. La minima cosa che la rende minimamente gradevole sono i disegni di Silvia Ziche, molto caratteristici. Paperinikland secondo me in questo episodio non ha voluto aggiungere niente di che: si sono solo confermate cose che avevo immaginato succedessero però per me  si poteva tranquillamente lasciare così com'era il piano originale e cioè avere la storia in 2 parti anziché 3, sia perché ci ritroviamo con mini-episodi di 20 pagine, sia perché alcuni punti in teoria non sono necessari, ad esempio in questo secondo episodio non ho capito a che cosa sia servito che Paperinik avesse perlustrato il parco di notte prima che aprisse se poi non ha ottenuto nulla di che. Tutto ciò non toglie che mi rimane la curiosità di sapere come si risolverà la situazione e cioè se e come Paperinik ritroverà la memoria riguardo alle sue imprese. In ogni caso la storia fino ad ora, nonostante questi piccoli accorgimenti, è di ALTISSIMA qualità sia per i disegni di Giorgio Cavazzano, che per la meravigliosa trama di Marco Gervasio, nomi che vanno assolutamente ricordati. La storia sui Bassotti non era niente di che, ma si salva per me, perché tutto sommato mi ha fatto sorridere. La nuova mini-storia del ciclo di Pippo in generale era buona, tranne che per i disegni di Amendola che non mi fanno impazzire; anche qui però... CENSURE! ANCORA! NON SE NE PUò VERAMENTE PIù! Sono sempre le stesse: il sigaro di Manetta e le pistole in mano ai poliziotti. Storia insolita di Gambadilegno che lo vede alle prese con un personsggio che di solito invade Paperino: la sfortuna! Devo ammettere che era proprio ottima come storia. Blasco Pisapia ha fatto infine un secondo ottimo lavoro in poco tempo: la sua storia, con Zio Paperone che si ritrova con la sua economia al collasso, si leggeva talmente con scioltezza che non mi ero reso conto di esserne già alla fine. Un Topolino secondo molto buono, anche se ha un declino nella sua storia di apertura.

        *

        Estoy Acà
        Brutopiano

        • *
        • Post: 34
        • Uh, come pullulo!
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:Topolino 3354
          Risposta #3: Mercoledì 4 Mar 2020, 21:06:08
          Devo dire di essere d'accordo con quanto letto finora.

          La storia della Ziche, per quanto contento di leggere una sua nuova (a proposito, nell'editoriale si parla di un grande ritorno... I tempi sono maturi per una papernovela 2.0? ) mi sa di storia celebrativa per le due ricercatrici senza trama né tantomeno gag memorabili.

          Paperinikland non porta avanti nulla, se non la rivelazione su Archi, e non mi "vende" il prossimo numero. Ma se paperinik ha perso la memoria, come fa a ricordarsi di aver affrontato Spectrus e Inquinator? Vabbé, forse ricorda solo di conoscerli dalla tv. In ogni caso, spero che la trama decolli prima che sia troppo tardi.

          Gambadilegno che cerca il quadrifoglio mi ha ricordato una vecchia storia di Paperino e Gastone che vanno alla ricerca del fiore che dona la fortuna, Gastone rinunciava subito e Paperino si arrendeva durante la scalata senza sapere che l'avrebbe trovato qualche metro dopo. Potrebbe essere lo stesso luogo?

          Le altre si lasciano leggere, in particolare la storia finale di zio paperone che, proprio come detto prima di me, è così piacevole da non rendersi conto di essere a fine numero.

          *

          camera_nøve
          Cugino di Alf

          • ****
          • Post: 1011
          • Bentornati al The Fisbio Show!
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re:Topolino 3354
            Risposta #4: Venerdì 6 Mar 2020, 15:16:23
            Nuova recensione del Topo settimanale nella puntata "triggerata" del The Fisbio Show: https://youtu.be/tU7n1w0dS1o

            Buona visione  ;)
            "Anche io una volta ero curioso..."

            Il mio canale YouTube dedicato ai fumetti Disney: The Fisbio Show  SmMickey


            @instafisbio su Instagram: https://www.instagram.com/instafisbio/

            *

            Castyano
            Papero del Mistero

            • **
            • Post: 221
            • Tripomponato
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re:Topolino 3354
              Risposta #5: Venerdì 6 Mar 2020, 15:55:20
              Ma le caramelle car-can non cancellano la memoria a breve termine?
              "Chissà che cosa stava cercando Moby Dick?"

              *

              Atius
              Sceriffo di Valmitraglia

              • ***
              • Post: 306
              • "Dentro spazzatura!" "Fuori iettatura"
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Topolino 3354
                Risposta #6: Venerdì 6 Mar 2020, 17:27:53
                Pare che in una delle prime storie di Paperinik venisse specificato che una sola Car-can cancellasse la memoria solo a breve termine, ma, nel caso in cui venissero ingerite due Car-can, si sarebbero potuti creare dei problemi ben peggiori: in questo caso l'amnesia di Paperino verso il suo alter-ego.
                O Patria, mia solleva il capo affranto / Sorridi ancora, o bella tra le belle / o madre delle madri asciuga il pianto! / Il ciel per te s'accenda di fiammelle / Splendenti a rischiarar ancor la via / Sì che tu possa riveder le stelle! / Dio ti protegga Italia, così sia.

                *

                Cornelius Coot
                Imperatore della Calidornia

                • ******
                • Post: 10220
                • Mais dire Mais
                  • Online
                  • Mostra profilo

                  Re:Topolino 3354
                  Risposta #7: Venerdì 6 Mar 2020, 18:16:07
                  Paperina e la selezione scientifica
                  La Arrighini fa quel che può in una storia 'telefonata' con le paperizzazioni di due esimie scienziate, la descrizione del loro mondo (la Calisota Valley) e la location di un Club, quello delle Ragazze, che in genere ha sempre dato buoni frutti (ma non in questo caso: troppo tavole riguardanti le loro invenzioni come le reazioni negative del Club verso una Paperina poco coinvolgente). Interessante rivedere Chiquita non in camei (come solitamente avviene) ma in un ruolo un po' più sviluppato, mentre le altre socie sono nuove di zecca. Magari si poteva aggiungere qualche altra 'nota' (vedi Brigitta o Genialina, se non riprendere vecchie socie come Eufemia e Pamela) visto che le nuove, per quanto ben delineate dalle matite della Ziche, non credo avranno ulteriori chance di farsi rivedere dai lettori (non sono state neanche 'battezzate').
                  Paperinikland  (seconda puntata)
                  L'unica nota positiva, al momento, è la confessione di Archimede riguardo un'abitudine che da sempre aveva suscitato critiche e perplessità nei lettori. Adesso sappiamo che il Pitagorico non si è impasticcato regolarmente per salvaguardare un segreto ma, proprio per difenderlo da eventuali rischi (come l'attuale),
                  è sempre stato perfettamente cosciente della situazione riguardante Paperinik. Certo, per saperlo dobbiamo sorbirci una perdita di memoria da parte di Paperino che scombina sicuramente i soliti giochi che non per questo sono più avvincenti. Almeno in queste due prime puntate (e ne manca solo una).
                  I Bassotti senza dimora - Pippo & Co. Contrabbandieri (quasi) sorvegliati - Gambadilegno e i colpi di sfortuna
                  Due brevi e una lunga (anche troppo) che banalizzano demenzialmente sia le guadie che i ladri.
                  Valentini, Panini e Deninotti, con la scusa della comicità demenziale a tutti i costi (chissà perché, poi) rendono un brutto servizio a diversi personaggi (fra cui Manetta e Sassi). L'unico a salvarsi è Pippo, dall'alto del suo nonsense.
                  Zio Paperone e la bufala migratoria
                  La migliore del numero, sebbene certe reazioni paperoniane fra l'isterico, il frettoloso e l'ingenuo, per quanto 'storicizzate' da tanti grandi autori in tanti decenni, ancora mi lasciano attonito. Poi, come al solito, la fortuna (o il caso) aiuta gli audaci e lo zione sicuramente lo è. Fra i meriti di Pisapia (qui autore completo, significativi anche i disegni) quello di aver personalizzato, rendendolo protagonista, il generico lettore di giornali al parco, solitamente vittima di Paperone ma in questo caso suo (quasi) carnefice.
                  « Ultima modifica: Venerdì 6 Mar 2020, 22:14:31 da Cornelius Coot »

                  *

                  paolo87
                  Pifferosauro Uranifago

                  • ***
                  • Post: 424
                  • Novellino
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:Topolino 3354
                    Risposta #8: Venerdì 6 Mar 2020, 20:10:33
                    La seconda puntata di Paperinikland mi è piaciuta. Ho trovato molto buona l'idea di base che si potrebbe riassumere cosi: come si comporterebbe Paperino se dovesse trovarsi ad agire come Paperinik senza esserlo mai stato? La rivelazione di Archimede ha il merito di liberare, finalmente, il cliche delle storie di Paperinik da un elemento che, a mio avviso, con l'andare del tempo aveva finito per appesantirlo. Ricordo pero', che in Paperinik e il genio immemore di Salati e D'Ippolito, pubblicata solo pochi anni fa, si mostravano i danni alla psiche di Archimede fatti dall'abuso di car-can. Trovandoci in clima di continuity, vale la pena rimarcarlo. A parte questo, secondo me si tratta di una bella storia. Spero in un finale all'altezza.

                    *

                    Shumani
                    Evroniano

                    • **
                    • Post: 85
                    • Leggere, leggere, leggere
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re:Topolino 3354
                      Risposta #9: Sabato 7 Mar 2020, 13:55:12
                      Nuova recensione del Topo settimanale nella puntata "triggerata" del The Fisbio Show: https://youtu.be/tU7n1w0dS1o

                      Buona visione  ;)

                      ho visto come sempre l'interessante recensione.
                      se ho capito bene a una prima lettura (non sono andato a ricontrollare) la davvero ottima storia di Pisapia ha un finale più fine da come l'hai interpretato:
                      Spoiler: mostra
                       appena il terreno acquistato da Paperone per due spicci acquista un valore incredibile NON viene ceduto dallo zione ma semplicemente spinge tutti gli altri miliardari a ricredersi sulle sue capacità e di seguirlo nelle spregiudicate mosse finanziarie fatte fino a quel punto svendendo le azioni del petrolio. È qui che Paperone riconquista il suo impero riacquistando tutte le azioni (e anche di più) per pochi cent e non speculando sul terreno che, tant'è vero, verrà "regalato" ai volatili come segno di gratitudine.


                      Se posso esagerare (e lo dico per la prima volta dalla saga in poi) questa storia mi ha ricordato Don Rosa.
                      "Quelli che mi lasciano proprio senza fiato sono i libri che quando li hai finiti di leggere e tutto quel che segue vorresti che l'autore fosse un tuo amico per la pelle e poterlo chiamare al telefono tutte le volte che ti gira."

                      *

                      brigo
                      Diabolico Vendicatore

                      • ****
                      • Post: 1930
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re:Topolino 3354
                        Risposta #10: Sabato 7 Mar 2020, 14:48:49
                        Per fortuna il numero si chiude bene con Pisapia, perché l'apertura è stata un vero disastro. Mi dispiace aver ritrovato la Ziche in una storia di questo livello.
                        Attesa per il finale di Paperinikland.

                        *

                        luciochef
                        Ombronauta

                        • ****
                        • Post: 867
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re:Topolino 3354
                          Risposta #11: Domenica 8 Mar 2020, 00:47:36
                          - Numero che questa settimana parte con la storia principale, posizionata per prima, dedicata alla festa delle donne e all'esaltazione della figura femminile nel contesto scientifico.
                          Sarò io arido o poco attento ma purtroppo non noto nulla di tutto ciò....
                          La storia, diciamolo pure, è senza capo né coda. Si parte da un invito di Paperina per omaggiare le due scienziate della Calisota Valley ma poi ci si ritrova ad un certo punto con dei flashback delle stesse che non solo creano confusione nel lettore ma, anzi, non danno risalto a nessuna delle loro idee.
                          Da pag. 16 a pag. 19 si susseguono, in modo poco sensato, 12 vignette in cui non si capisce bene quali siano le invenzioni e di cosa le studiose debbano essere fiere. Un miscuglio di pettegolezzi, con ognuna delle scienziate attenta solo a prevaricare le altre con la propria nuvoletta. Con il risultato di lasciare il lettore perplesso e non convinto di cosa stia leggendo. A tutto ciò poi si aggiunge la sottotrama di Archimede e Paperoga che aumenta il senso di smarrimento.
                          Ultima constatazione che ha mosso in me una strana sensazione : fare una storia che metta in risalto i profili di due donne innanzitutto, poi di due scienziate inserite nel contesto pubblico (come ben spiegato nel servizio di approfondimento seguente) e equipararle (a mia sensazione, non voglio dire che fosse l'intento o l'idea dell'autore...) a figurine da avere nel proprio album per il puro "sfizio" di superare l'avversario di turno facendogli mangiare la bombetta (ma va'...). Non mi sembra il modo migliore di omaggiare le donne, di sottolinearne la bravura e di far intendere alle nuove generazioni l'emancipazione sociale alla quale esse tendono.
                          - Buono l'episodio di mezzo di "Paperinikland" che chiarisce alcuni aspetti insoluti da tempo immemore e che ci mostra l'addestramento del "nuovo" supereroe.
                          - Molto bella la breve di Valentini sui Bassotti che ha una scorrevole trama.. a sorpresa. Nota di merito per l'ultima vignetta in cui
                          Spoiler: mostra
                          sulla mensola della cella ci sono dei libri... d'evasione  :)) :))

                          - Nuovo episodio della serie "Pippo & Cops" : cosa dire ? Niente. Sarebbero parole superflue. Si può dire che alcuni tratti siano "personali" e poco uniformati alla massa. Ma siamo sicuri che sia necessariamente una cosa buona ??? ?
                          - La storia di Gambadilegno è simpatica ma forse troppo allungata per il senso finale.
                          - Altra prova di grande maestria di Blasco Pisapia (a cui va la palma di migliore del numero !). Una storia che è un perfetto connubio tra splendidi disegni ed una trama costruita benissimo.
                          Bellissime le vignette di pag. 129 con Paperino ed i nipotini attoniti ed atterriti a guardare la TV e di pag. 141 col Paperone stufo della compagnia "forzata" dei pennuti in mongolfiera.
                          - Fenomenale la one-page finale di Alessio Coppola !!!
                          Insomma Topo di qualità più che sufficiente con la punta di diamante fornita dal bravissimo Pisapia (ma con una storia iniziale al limite dell'imbarazzante...) !
                          Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                          *

                          camera_nøve
                          Cugino di Alf

                          • ****
                          • Post: 1011
                          • Bentornati al The Fisbio Show!
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re:Topolino 3354
                            Risposta #12: Lunedì 9 Mar 2020, 08:40:51
                            Nuova recensione del Topo settimanale nella puntata "triggerata" del The Fisbio Show: https://youtu.be/tU7n1w0dS1o

                            Buona visione  ;)

                            ho visto come sempre l'interessante recensione.
                            se ho capito bene a una prima lettura (non sono andato a ricontrollare) la davvero ottima storia di Pisapia ha un finale più fine da come l'hai interpretato:
                            Spoiler: mostra
                             appena il terreno acquistato da Paperone per due spicci acquista un valore incredibile NON viene ceduto dallo zione ma semplicemente spinge tutti gli altri miliardari a ricredersi sulle sue capacità e di seguirlo nelle spregiudicate mosse finanziarie fatte fino a quel punto svendendo le azioni del petrolio. È qui che Paperone riconquista il suo impero riacquistando tutte le azioni (e anche di più) per pochi cent e non speculando sul terreno che, tant'è vero, verrà "regalato" ai volatili come segno di gratitudine.


                            Se posso esagerare (e lo dico per la prima volta dalla saga in poi) questa storia mi ha ricordato Don Rosa.

                            Cerco sempre di invogliare a leggere le storie di cui parlo bene senza spiegare tutto nei dettagli e lasciare un minimo di curiosità, soprattutto per questa storia dove il finale era tutto da scoprire ed inaspettato  ;)
                            "Anche io una volta ero curioso..."

                            Il mio canale YouTube dedicato ai fumetti Disney: The Fisbio Show  SmMickey


                            @instafisbio su Instagram: https://www.instagram.com/instafisbio/

                            *

                            paolo87
                            Pifferosauro Uranifago

                            • ***
                            • Post: 424
                            • Novellino
                              • Offline
                              • Mostra profilo

                              Re:Topolino 3354
                              Risposta #13: Lunedì 9 Mar 2020, 12:31:20
                              In effetti, con questa storia Pisapia si dimostra un autore "paperoniano" con grandi potenzialità. La storia rivela quella comprensione del personaggio tipica non solo di un Don Rosa, ma anche di un Romano Scarpa, di un Giorgio Pezzin e, tra gli autori contemporanei, di un Vito Stabile. Spero che il Blasco della Disney continui su questa strada.

                              *

                              MatteZena
                              Papero del Mistero
                                 (1)

                              • **
                              • Post: 264
                              • Esordiente
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (1)
                                Re:Topolino 3354
                                Risposta #14: Lunedì 9 Mar 2020, 12:46:18
                                Devo ancora terminare il numero, ma intanto vorrei dire la mia sulle prime due puntate di Paperinikland:
                                Come già da molti detto, questa storia poteva benissimo svilupparsi su due episodi da una trentina di pagine l'uno, tre parti la rendono confusa e con diversi punti allunga-brodo. Ho trovato diversi problemi e 'errorini', ad esempio:
                                -com'è possibile che Paperino ricordi tutto eccetto di essere Paperinik? Come fa a ricordarsi, ad esempio, del supereroe ma soprattutto, come fa a ricordarsi di Paperinikland?
                                -Io avrei approfondito e fatto comparire maggiormente Red Duckan (spero che nel terzo episodio abbia un ruolo più importante): è un personaggio interessante che secondo me (a causa dei capelli, del 'pelo facciale inconsueto' -nel suo caso il pizzetto- e della smania di costruire un parco dei divertimenti) è stato costruito per ricordare Walt Disney

                                In generale quindi l'ho trovato tagliabile in diversi punti e con alcuni problemi ed errori per quando riguarda la trama e le cose dette, spero che la terza puntata sia meglio delle prime due
                                « Ultima modifica: Lunedì 9 Mar 2020, 21:29:54 da MatteZena »

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.