Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
2 | |
2 | |

Le Giovani Marmotte e il drago di Baicala'

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

paperparade
Evroniano
   (1)

  • **
  • Post: 111
  • Esordiente
    • Offline
    • Mostra profilo
   (1)
    Le Giovani Marmotte e il drago di Baicala'
    Giovedì 26 Mar 2020, 19:37:50
    Storia scritta da Carl Barks pubblicata la prima volta nel 1972 e fortemente incentrata sull' ecologia, al punto da avere dopo venti anni un remake. Il grottesco deterioramento dell' ambiente è spropositato e seriamente preoccupante, come avvertiamo, ma anche divertente nella sua degenerazione.
    Infatti, l' acqua del lago Baicala' brucia come se fosse acido solforico  e probabilmente lo è come dice il Gran Mogol, qui grande A.S.I.N.O. (Avversario degli Scarichi Industriali Negli Oceani). Non si vedeva un pesce nel lago dagli scarichi chimici del 1968, ed ora ecco feroci pesci gatto probabilmente allevati a base di olio lubrificante che divorano lattine di birra e si rimpinzano di vecchi copertoni. Si deve trattare di mutazioni degli ultimi sopravvissuti agli scarichi industriali !
    Forse un' altra mutazione, o una combinazione di rifiuti chimici, ha creato addirittura un dragone - simpaticissimo - dalle squame di plastica, che emette gas, si affloscia e riemerge per mangiare i rifiuti di cui il lago è  pieno : cassette di legno, copertoni, sacchetti di plastica, latte d'olio, acidi, scorie, benzolo riversato da un' autobotte ... e persino carcasse di auto. Inorridiamo sapendo che il lago, opportunamente depurato, fornisce acqua POTABILE a Paperopoli !
    Ecco ora una pioggia la cui piena riversa nel lago tonnellate di mercurio, gradito al dragone rifiutivoro autogenerato, e nello stesso tempo ...

    https://inducks.org/story.php?c=W+JW+++17-01
    « Ultima modifica: Venerdì 27 Mar 2020, 19:27:23 da paperparade »
    Che cos' ha il vecchio papero ? Sembra moribondo ! - Chi lo sa ! Vediamo dov'è diretto insieme a Paperino.

    *

    ilFumettista
    Sceriffo di Valmitraglia

    • ***
    • Post: 354
    • #andràtuttobene
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:Le Giovani Marmotte e il drago di Baicala'
      Risposta #1: Venerdì 27 Mar 2020, 15:41:49
      Da rileggere, oggi che il maestro avrebbe compiuto 119 anni.
      -ilFu

      *

      domego
      Pifferosauro Uranifago
         (1)

      • ***
      • Post: 456
        • Offline
        • Mostra profilo
         (1)
        Re:Le Giovani Marmotte e il drago di Baicala'
        Risposta #2: Sabato 28 Mar 2020, 18:46:31
        molto bella e significativa la storia. Ben fatta anche la copertina del Topolino nel quale uscì in Italia per la prima volta....era una delle mie copertine preferite. ;)

        *

        paperparade
        Evroniano
           (1)

        • **
        • Post: 111
        • Esordiente
          • Offline
          • Mostra profilo
           (1)
          Re:Le Giovani Marmotte e il drago di Baicala'
          Risposta #3: Lunedì 30 Mar 2020, 21:05:52
          Si vero, ricorda un po' i dragoni cinesi lì.  :)
          Che cos' ha il vecchio papero ? Sembra moribondo ! - Chi lo sa ! Vediamo dov'è diretto insieme a Paperino.

          *

          Gilberto 66
          Pifferosauro Uranifago
             (1)

          • ***
          • Post: 511
          • Ahhhh! Sono satollo... groan!
            • Offline
            • Mostra profilo
             (1)
            Re:Le Giovani Marmotte e il drago di Baicala'
            Risposta #4: Martedì 31 Mar 2020, 22:46:26
            Storia di Barks che tratta di ecologia con sagace alternanza fra immagini quasi truci che si sovrappongono a momenti di ben dosata ironia. C'è anche qualche passaggio che resta un po sospeso al buon cuore interpretativo del lettore come nelle due occasioni in cui il drago si dissolve, non tanto nella seconda occasione quando le acque piovane ripuliscono il lago, quanto la prima volta dove la temporanea scomparsa del drago non è del tutto spiegata ma tant'è, non stiamo certo a spaccare il capello sul messaggio ecologista del Maestro, che nel '72 (la storia uscirà in Italia qualche mese dopo nel '73 - ma non sapevo di un remake) ci ammonisce con le torbide immagini di un lago che addirittura dovrebbe fornire l'acqua a Paperopoli! (A proposito, non mi pare di aver mai sentito parlare di questo lago o di questa circostanza in altre storie del Maestro o sbaglio? Evidentemente adoperava anche lui quelle sane trovate estemporanee che tanto piacciono a quelli come me che non vogliono restare impastoiati in regimi di rigida continuità narrativa! ;))
            Finalmente due concorrenti degni di rispetto!  Avete notato i due Cucurbitoni di Casimiro?
            Sì...ma questa coppia di Catafurgi di Tamerlano li sovrasta!
            Ah! C'è anche un Decumbalione di Carlotta la Racchia!

            *

            AzureBlue
            Gran Mogol
               (1)

            • ***
            • Post: 685
            • Martiniano estremista.
              • Offline
              • Mostra profilo
               (1)
              Re:Le Giovani Marmotte e il drago di Baicala'
              Risposta #5: Venerdì 3 Apr 2020, 15:56:39
              Un tratto su QQQ che solo a me sembra non propriamente suo? Appena vista la prima pagina mi sono venute in mente quelle storie sulle GM molto generiche di fine anni 70 stile Steve Steere!

              (A proposito, non mi pare di aver mai sentito parlare di questo lago o di questa circostanza in altre storie del Maestro o sbaglio? Evidentemente adoperava anche lui quelle sane trovate estemporanee che tanto piacciono a quelli come me che non vogliono restare impastoiati in regimi di rigida continuità narrativa! ;))

              In originale sarebbe il Lake Eerie, come ovvia ripresa dell'Erie, che tra l'altro stando tra Detroit e Cleveland è probabilmente uno dei posti più inquinati degli USA. Alla fine degli anni '60 non esisteva più vita acquatica e nel 1969 il lago stesso prese fuoco a causa dell'alta quantità di prodotti chimici e oleosi presenti. Barks non usò mai più l'Eerie come luogo di Paperopoli, ma visto il periodo è sicuro che volesse parlare di qualcosa che gli americani conoscevano bene.
              Ironia della sorte: da noi fu tradotto come Baicalà, a richiamare il Baikal che è invece sempre stato garantito e protetto, tanto in epoca sovietica che attuale. Probabilmente per assonanza più immediata.
              Ahimè! Così finisce una grande missione di cultura e di civiltà!

              *

              paperparade
              Evroniano
                 (1)

              • **
              • Post: 111
              • Esordiente
                • Offline
                • Mostra profilo
                 (1)
                Re:Le Giovani Marmotte e il drago di Baicala'
                Risposta #6: Venerdì 3 Apr 2020, 18:29:48
                Estremamente interessante la vicenda dei veri laghi, sia quello della traduzione ed ancor più ovviamente l' originale americano.
                Per ricollegarmi a quanto diceva Gilberto sulla felice assenza di continuity in Barks stesso, della quale noi lo consideriamo il primo re perché così ha voluto farci credere Don Rosa, in realtà quasi tutta la sua produzione è così  ;D Né poteva essere diversamente nei tempi in cui ha vissuto e dico bene è bello bellissimo così.

                Il fatto che per alcuni particolari ma ripeto solo ben pochi del suo lavoro, nei casi in cui una continuità  (tenue comunque !) si confaceva per esempio alle storie biografiche di Paperone, allora l'ha utilizzata.

                Ma la regola per Barks stesso era la NON continuity e la continuity era l' eccezione, né avrebbe potuto essere diversamente. Purtroppo con Don Rosa la versione si è rovesciata, e dopo innumerevoli anni è data per buona.

                Guardiamo lo stesso cattivo suino di Barks, qui appare in una delle 1000 ripeto 1000 vite diverse che il maestro gli ha fatto vivere, alla faccia della continuity.
                Che cos' ha il vecchio papero ? Sembra moribondo ! - Chi lo sa ! Vediamo dov'è diretto insieme a Paperino.

                *

                Giona
                Visir di Papatoa
                   (1)

                • *****
                • Post: 2397
                • FORTVNA FAVET FORTIBVS
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (1)
                  Re:Le Giovani Marmotte e il drago di Baicala'
                  Risposta #7: Lunedì 6 Apr 2020, 10:58:22
                  Tra l'altro, il gioco di parole è stato mantenuto anche nel remake italiano disegnato da Giovan Battista Carpi, Sta' in guardia dal Lago di Guarda.
                  "Coi dollari, coi dollari si compran le vallate / Così le mie ricchezze saran settuplicate" (da Paperino e l'eco dei dollari)

                  *

                  Gilberto 66
                  Pifferosauro Uranifago
                     (1)

                  • ***
                  • Post: 511
                  • Ahhhh! Sono satollo... groan!
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                     (1)
                    Re:Le Giovani Marmotte e il drago di Baicala'
                    Risposta #8: Martedì 7 Apr 2020, 17:56:14

                    In originale sarebbe il Lake Eerie, come ovvia ripresa dell'Erie, che tra l'altro stando tra Detroit e Cleveland è probabilmente uno dei posti più inquinati degli USA. Alla fine degli anni '60 non esisteva più vita acquatica e nel 1969 il lago stesso prese fuoco a causa dell'alta quantità di prodotti chimici e oleosi presenti. Barks non usò mai più l'Eerie come luogo di Paperopoli, ma visto il periodo è sicuro che volesse parlare di qualcosa che gli americani conoscevano bene.
                    Ironia della sorte: da noi fu tradotto come Baicalà, a richiamare il Baikal che è invece sempre stato garantito e protetto, tanto in epoca sovietica che attuale. Probabilmente per assonanza più immediata.

                    Ottimo contributo caro Azureblue, sinceramente non conoscevo la triste storia del Lake Eerie. Ed è davvero il colmo dell'ironia della sorte che qui in Italia sia stato rinominato in modo che avesse assonanza con un lago, il Baikal, che invece è un modello di virtù!

                    Estremamente interessante la vicenda dei veri laghi, sia quello della traduzione ed ancor più ovviamente l' originale americano.
                    Per ricollegarmi a quanto diceva Gilberto sulla felice assenza di continuity in Barks stesso, della quale noi lo consideriamo il primo re perché così ha voluto farci credere Don Rosa, in realtà quasi tutta la sua produzione è così  ;D Né poteva essere diversamente nei tempi in cui ha vissuto e dico bene è bello bellissimo così.

                    Il fatto che per alcuni particolari ma ripeto solo ben pochi del suo lavoro, nei casi in cui una continuità  (tenue comunque !) si confaceva per esempio alle storie biografiche di Paperone, allora l'ha utilizzata.

                    Ma la regola per Barks stesso era la NON continuity e la continuity era l' eccezione, né avrebbe potuto essere diversamente. Purtroppo con Don Rosa la versione si è rovesciata, e dopo innumerevoli anni è data per buona.

                    Guardiamo lo stesso cattivo suino di Barks, qui appare in una delle 1000 ripeto 1000 vite diverse che il maestro gli ha fatto vivere, alla faccia della continuity.

                    Wow, grande Paperparade, hai perfettamente ragione e questa tua acuta riflessione mi riporta alla mente svariate occasioni in cui è realmente apparso il cattivo in forma suina (ovviamente nell'immediatezza magari non si hanno presenti le storie ma...). Stavolta da spietato cacciatore prenderà una bella "batosta ecologica"! O0 ;)
                    « Ultima modifica: Martedì 7 Apr 2020, 17:58:57 da Gilberto 66 »
                    Finalmente due concorrenti degni di rispetto!  Avete notato i due Cucurbitoni di Casimiro?
                    Sì...ma questa coppia di Catafurgi di Tamerlano li sovrasta!
                    Ah! C'è anche un Decumbalione di Carlotta la Racchia!

                    *

                    paperparade
                    Evroniano
                       (1)

                    • **
                    • Post: 111
                    • Esordiente
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (1)
                      Re:Le Giovani Marmotte e il drago di Baicala'
                      Risposta #9: Venerdì 10 Apr 2020, 17:48:16
                      la temporanea scomparsa del drago non è del tutto spiegata ma tant'è, non stiamo certo a spaccare il capello sul messaggio ecologista

                      Ahaha infatti ! Tuttavia l' aspetto del drago prima di questa sparizione è sconsolato, e sta emettendo dalla bocca una nuvoletta di gas. Il gas esplode e prima che il drago svanisca lo vediamo come svuotato, senza più occhi né denti. Sono certo che qualche lettore chimico sa darne una spiegazione plausibilissima date le complicate miscele chimiche di cui è composto 😊ma purtroppo non le conosciamo 😊.

                      Un tratto su QQQ che solo a me sembra non propriamente suo? Appena vista la prima pagina mi sono venute in mente quelle storie sulle GM molto generiche di fine anni 70 stile Steve Steere!


                      Concordo AzureBlue, infatti i disegni non mi risulta siano suoi, la trama si da Inducks.
                      « Ultima modifica: Venerdì 10 Apr 2020, 17:52:10 da paperparade »
                      Che cos' ha il vecchio papero ? Sembra moribondo ! - Chi lo sa ! Vediamo dov'è diretto insieme a Paperino.

                       

                      Dati personali, cookies e GDPR

                      Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                      Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                      Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.