Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
5 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
2 | |
2 | |
1 | |
Grandi Autori 87 - Topolino Writers Edition: Giorgio Pezzin - Recensione di Manuel Crispo

Nell’aprile di quest’anno è stato rilasciato in tutte le edicole d’Italia il numero 87 di Grandi Autori, già Speciale Disney. Questa eterogenea e discontinua testata risale al 1994 e comprende in sé pubblicazioni come Paperi in India, Minni Factor e tutte le cosiddette Special Edition, volumi generalmente monografici, il cui esordio risale al 2014 con il corposo tomo della Black Edition. Sei anni e ventuno volumi dopo le cosiddette Special godono ancora dell’apprezzamento di una larga fetta del lettorato Disney: dopo la prima serie, dedicata all’opera di Tito Faraci, Andrea Castellan, Francesco Artibani e Massimo Marconi, ne abbiamo avuta una seconda, una terza, una quarta e una quinta, fino a coprire buona parte degli autori italiani più rappresentativi. Nonostante qualche caduta di stile (un esempio per tutti il volume dedicato a Ciccio Agente Gnam) e una foliazione inizialmente generosa che è andata snellendosi nel corso degli anni (si va dalle 368 pagine della Diamond Edition alle 288 attuali) le “Special” hanno saputo farsi apprezzare, complici una veste grafica accattivante e una vaga promessa di organicità. Dato il peso che la quarantennale opera di Giorgio Pezzin ha avuto nell’ambito del fumetto italiano, è più che giusto che lo sceneggiatore veneto abbia ottenuto ben due volumi dedicati in questa collana Special. Chi se non Pezzin, che ha rinnovato il personaggio di Paperinik, che ha ideato saghe ambiziose come C’era una volta… in America, che ha contribuito a creare il florido filone della Macchina del Tempo e che con le proprie intuizioni ha saputo anticipare innovazioni tecnologiche reali meritava una tale considerazione? La prima Special a lui dedicata, la cosiddetta Evergreen Edition del marzo 2016, racchiudeva storie realizzate con il contributo grafico del Maestro Giorgio Cavazzano. Fra le avventure proposte trovavano posto le meravigliose Zio Paperone e gli icebergs volanti, Paperino e l’eroico smemorato e Topolino e l’evasione clinica. Questo primo volume della sesta serie, la Writers Edition, è dunque il secondo tomo dedicato a Pezzin. Impreziosito da una prefazione di Massimo De Vita, in cui vengono rievocati i trascorsi della loro collaborazione, e da un commento finale dello stesso Pezzin, il volumetto comprende sette storie realizzate tra la fine degli anni Settanta e i primi Duemila, arrivando quindi a coprire buona parte della sua produzione artistica. In apertura troviamo Paperinik e la rivolta dei mariti del 1978, un’avventura ancor oggi fresca e moderna appartenente al filone “umoristico” del papero mascherato; a seguire Paperino e la casa elettronica del 1984, dove Pezzin mostra una perfetta padronanza nella gestione di Paperoga; le successive Topolino e gli enigmi del tempo e Topolino e l’Atlantide continente perduto rappresentano un ottimo campione della fortunata saga della Macchina del Tempo, ideata e sviluppata con l’indimenticato Bruno Concina nella seconda metà degli anni Ottanta. Seguono due storie con protagonisti lontani antenati di Topolino: Topolino e il tesoro della Mayflower, primo episodio della serie C’era una volta… in America, e Topolino e la pietra di Sbilenque, prima delle splendide Tops Stories. In conclusione troviamo la simpatica (ma modesta) Paperino e il corso… di discorso, appartenente all’ultima fase della sua produzione, prima dello iato fra il 2005 e il 2012, anno dell’effimero ritorno di Pezzin sulle pagine del Topo. La distruzione di Atlantide, probabilmente una delle scene più d’impatto nell’intera produzione Disney Come si vede, in questa sede grande rilievo viene dato a quelli che sono probabilmente i tre grandi aspetti-chiave della produzione pezziniana, vale a dire la satira dei costumi, l’approfondimento storico e le innovazioni tecnologiche. Presa singolarmente, questa Special offre senz’altro uno sguardo a 360 gradi sull’opera dello sceneggiatore mestrino. E tuttavia nel valutare questo primo volume della Writers Edition non mancano i motivi di scontento per l’appassionato. Se nella Evergreen del 2016 l’intenzione di celebrare sia lo sceneggiatore che il disegnatore era dichiarata esplicitamente e il volume aveva il grande pregio di andare a offrire, tra le altre cose, un meraviglioso sguardo sulla prima fase artistica di Giorgio Cavazzano, differente è il caso di questo secondo albo, facente parte di una serie il cui focus esclusivo dovrebbe essere sulla scrittura. Logica vorrebbe che l’indice di una Special così concepita presentasse storie realizzate in collaborazione con autori come Romano Scarpa, Luciano Gatto, Giulio Chierchini, Tiberio Colantuoni, Franco Lostaffa, Giancarlo Gatti, Giuseppe Perego, Giovan Battista Carpi, Sergio Asteriti, Guido Scala, Sandro Del Conte, Sandro Zemolin, José Ferrér, per elencare solo alcuni dei numerosissimi disegnatori che nel corso dei decenni di attività di Pezzin hanno avuto occasione di realizzare le sue sceneggiature. La scelta dei curatori di questa Writers è stata invece diversa e per certi versi singolare: su sette, sei delle storie proposte sono realizzate da Massimo De Vita, e una sola (l’ultima dell’indice) da Giorgio Di Vita, il cui cognome quasi identico fa pensare a un errore del selezionatore o a una specie di strano calembour. Addirittura nella descrizione presente sul sito della Panini potete leggere queste righe: «Tra le altre, Topolino e l’Atlantide continente perduto (con i disegni di Massimo De Vita), Paperino e la casa elettronica – spassosa avventura con l’impareggiabile Paperoga – e Topolino e la pietra di Sbilenque, il primo episodio della serie ‘Le Tops stories’». Come se queste ultime due non fossero disegnate dallo stesso De Vita! E così, quasi en passant, anche stavolta e senza alcuna motivazione logica il “gancio” per convincere il lettore a investire 7,90 euro per un volumetto di ristampe è rappresentato dal grande nome del disegnatore, con l’aggravante che qui la cosa viene proposta quasi come se fosse casuale. La rivolta dei mariti, “appena” alla sua nona ristampa Se da un lato è apprezzabile che non vi siano “doppioni” rispetto alla Evergreen, cosa che a rigor di logica dovrebbe far felice un completista come me (siamo pochi ma battaglieri), è pur vero che si tratta di avventure pluriristampate anche in tempi recenti; che sono presenti storie appartenenti a dei cicli narrativamente ben definiti, tutte serie che stiamo riscoprendo proprio in questi anni grazie alla Definitive Collection e ai nuovi Grandi Classici Disney; che a De Vita sono già stati dedicati (giustamente, dato il contributo che il Maestro ha dato al fumetto italiano) ben quattro volumi della testata dei Tesori Made in Italy. In definitiva non si capisce bene lo scopo di questo nuovo Special. Se si rivolge all’appassionato cultore dell’universo Disney fallisce nel presentare storie molto note, alcune delle quali estratte dalle proprie saghe di appartenenza. Se invece è pensata per il fantomatico “casual”, essa risulta troppo costosa e il lettore con poche pretese gli può facilmente preferire un contenitore più classico con un miglior rapporto quantità/prezzo come il sempreverde e immarcescibile Disney BIG. Fra gli indubbi pregi una copertina piacevole per colorazione e materiale, e una buona qualità di stampa per un volumetto compatto destinato a durare e a costituire una bilogia ideale con Evergreen grazie a una selezione di storie bellissime che offrono al lettore uno sguardo a tutto tondo sulla carriera di Giorgio Pezzin. Ma per apprezzare questa selezione, mono-disegnatore all’85,7%, bisogna prima di tutto dimenticare il titolo della serie: “Writers” Edition.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (11)
Esegui il login per votare

Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

V
Dittatore di Saturno
   (4)

  • *****
  • Post: 3400
  • Torino
    • Offline
    • Mostra profilo
   (4)
    Grazie ai nostri inviati sul campo, ecco l'indice completo e la copertina del volume dedicato a Pezzin. Dovrebbe essere il primo di una serie di 4, dedicata agli sceneggiatori. Vedremo quale saranno le prossime scelte.

    Qui il topic generale della collana, cominciata nel 2014 con la color edition (Black Tito Faraci- Platinum Casty - Gold Francesco Artibani - Diamond Massimo Marconi), poi proseguita con la Fluo Edition (Yellow Enrico Faccini - Pink Marco Bosco e Silvia Ziche - Green Giorgio Pezzin e Giorgio Cavazzano- Sunny Bruno Enna), poi con la Classic (Red Rodolfo Cimino - Cyan Sergio Asteriti - Orange Giovan Battista Carpi - White Romano Scarpa), Extra (Ok Quack (Chendi-Cavazzano) - Bum Bum Ghigno (Corrado Mastantuono) - Ciccio GNAM (Secchi) - Dinamite Bla (Vitaliano)), e Flash (Pastrovicchio - Sciarrone - Freccero - Intini). La collana, sempre dentro il vattelapesca Special Disney, ha avuto alti e bassi. Le prime tre raccolte hanno avuto anche un cofanetto dedicato. Si e passati da 372 pagine a 288, purtroppo.

    http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,13600.0.html

    Dice che cosa ne pensate di questo volume su Pezzin.
    Quando hai capito che è tutto uno scherzo, essere Il Comico è l'unica cosa sensata.
    Watchmen, Alan Moore and Dave Gibbons

    Disney Compendium Don Rosa: http://www.ilsollazzo.com/c/disney/lista/fumetti-donrosa

    Il mio mercatino: http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,6635.0.html

    *

    Cornelius Coot
    Imperatore della Calidornia

    • ******
    • Post: 10245
    • Mais dire Mais
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
      Risposta #1: Sabato 25 Apr 2020, 11:59:30
      Dopo il Pezzin Green-cavazzaniano della serie Fluo abbiamo quello devitiano (e in minima parte 'divitiano') della serie Writers (che dovrebbe continuare ad avere un colore per ogni scrittore: in questo caso il giallo per Pezzin).
      Non saprei se la cronologia si adegui fedelemente alla collaborazione: il rapporto fra i due autori fu ventennale, dal 1978 al 1999 (più o meno)?
      « Ultima modifica: Sabato 25 Apr 2020, 12:02:33 da Cornelius Coot »

      *

      V
      Dittatore di Saturno
         (3)

      • *****
      • Post: 3400
      • Torino
        • Offline
        • Mostra profilo
         (3)
        Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
        Risposta #2: Sabato 25 Apr 2020, 12:40:00
        Sono abbastanza deluso da questo volume dedicato a Pezzin. La storia di DI VITA sembra un tappabuchi. Avrebbe avuto piu senso comporre l'albo mettendo solo storie di de vita.
        Inoltre, la scelta di inserire pezzi di saghe come tops stories e c'era una volta in america ha poco senso. Su instagram catenacci e stato molto gentile e ha risposto alla mia domanda: lui dice che, essendo storie autoconclusive, vanno bene e servono a rappresentare l'operato di pezzin. A mio parere invece e una scelta miope. Anzi, rischia di far perdere lettori. Panini ha ristampato tutta c'era una volta in america, pubblica da mesi le tops stories sui grandi classici. Io avrei messo una bella pagina promozionale con scritto: " volete altre storie di pezzin? andate sul sito panini o nella fumetteria piu vicina e comprate la definitive collection, i grandi classici, oppure tesori made in italy dedicato a De Vita". Un modo per fare cross-marketing a costo zero.

        La scelta di pubblicare gli enigmi del tempo e atlantide non e male, peccato che replichi questo volume (https://inducks.org/issue.php?c=it%2FSMIT+33). Atlantide compariva anche qui (https://inducks.org/issue.php?c=it%2FTD+++81). Ovvio che non sia possibile scegliere storie non ristampate, e qualche sovrapposizione sia inevitabile. Spiace anche come manchino storie di Paperone in cui si trova a "lottare" contro i paperopolesi, travolti da qualche mania.

        Io avrei realizzato il seguente indice (calcolando 275 tavole sulle 288 pagine come scritto su panini.it, comprese prima tavola della seconda puntata):
        -  Spiagge sovrapposte (33 tavole): https://inducks.org/story.php?c=I+TL+1170-A: paperone contro paperopoli
        - Truffa archeologica (57 tavole con prima tavola della seconda puntata inclusa): https://inducks.org/story.php?c=I+TL+1263-AP: schermaglie con rockerduck
        - Rivolta dei mariti (31 tavole, non la mia preferita ma e una storia con una sua precisa valenza sociale sempre attuale): https://inducks.org/story.php?c=I+TL+1177-A
        - Computer anticrimine (58 tavole inclusa prima tavole della seconda puntata): https://inducks.org/story.php?c=I+TL+1514-AP : storie tecnologiche tipiche di Pezzin
        - Promontorio delle nebbie (30 tavole, una storia recente): https://inducks.org/story.php?c=I+TL+2464-1 : giallo misterioso
        - Atlantide (66 tavole, inclusa prima tavola della seconda puntata): https://inducks.org/story.php?c=I+TL+1638-A : macchina del tempo.

        Volendo, al posto della truffa archeologica, si puo pubblicare questa: https://inducks.org/story.php?c=I+TL+1438-AP
        Scegliere tre storie lunghe permette anche di recuperare le prime tavole delle seconde puntate, perse da tempo, interessando anche un pubblico piu collezionista, e senza dispiacere il lettore occasionale.

        Qui viene indicato il volume da 288 pagine: https://comics.panini.it/store/pub_ita_it/1wspec087-it-speciale-disney-grandi-autori-n-87.html

        Con una selezione simile, si ottiene un buon mix, con storie pienamente autoconclusive e non legate a saghe.
        « Ultima modifica: Lunedì 27 Apr 2020, 10:21:42 da V »
        Quando hai capito che è tutto uno scherzo, essere Il Comico è l'unica cosa sensata.
        Watchmen, Alan Moore and Dave Gibbons

        Disney Compendium Don Rosa: http://www.ilsollazzo.com/c/disney/lista/fumetti-donrosa

        Il mio mercatino: http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,6635.0.html

        *

        RocK
        Evroniano
           (1)

        • **
        • Post: 122
        • Esordiente
          • Offline
          • Mostra profilo
           (1)
          Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
          Risposta #3: Sabato 25 Apr 2020, 12:58:59
          concordo col post qua sopra. per quanto mi piacciano questo tipo di volumi non lo comprerò oltre che per i motivi sopraelencati anche perchè le storie le ho tutte.
          sarebbe da prendere solo per la prefazione e la post fazione ma credo proprio che lo salterò.

          *

          Gancio
          Dittatore di Saturno
             (1)

          • *****
          • Post: 3192
            • Offline
            • Mostra profilo
             (1)
            Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
            Risposta #4: Sabato 25 Apr 2020, 20:25:26
            Inoltre, la scelta di inserire pezzi di saghe come tops stories e c'era una volta in america ha poco senso. Su instagram catenacci e stato molto gentile e ha risposto alla mia domanda: lui dice che, essendo storie autoconclusive, vanno bene e servono a rappresentare l'operato di pezzin. A mio parere invece e una scelta miope.
            Concordo in toto, già mal digerisco trovarmi pezzi di storie sul topo che saltuariamente acquisto, pure qui no, dai...
            Di certo non sarebbe mancata una scelta di possibili alternative, quindi la decisione è stata voluta. Ok, parimenti decido di non prenderlo, tanto le ho tutte...
            Tritumbani fritti!

            *

            RocK
            Evroniano
               (1)

            • **
            • Post: 122
            • Esordiente
              • Offline
              • Mostra profilo
               (1)
              Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
              Risposta #5: Domenica 26 Apr 2020, 10:21:10
              si Zio Paperone e la rivoluzione elettronica sarebbe stata una scelta più azzeccata e pure attuale come non mai visto che adesso è un tema ricorrente quello del tele-lavoro

              *

              Maximilian
              Dittatore di Saturno

              • *****
              • Post: 3332
              • Innamorato di Bill Walsh
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
                Risposta #6: Domenica 26 Apr 2020, 16:28:02
                Inoltre, la scelta di inserire pezzi di saghe come tops stories e c'era una volta in america ha poco senso
                Le tops stories non sono affatto una saga, dato che non c'è nessuna continuità tra una e l'altra. Si tratta semplicemente di avventure che hanno in comune lo stesso protagonista. Facendo questo ragionamento, tutte le vicende in cui compare Pippo (o chiunque altro) costituiscono una saga.
                Di conseguenza è perfettamente lecito, sensato e appropriato ristampare una storia sola.

                Abbiamo validi motivi di cui lamentarci tante volte, almeno evitiamolo quando i redattori/curatori agiscono in modo corretto.

                *

                V
                Dittatore di Saturno
                   (3)

                • *****
                • Post: 3400
                • Torino
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (3)
                  Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
                  Risposta #7: Lunedì 27 Apr 2020, 10:19:13
                  Inoltre, la scelta di inserire pezzi di saghe come tops stories e c'era una volta in america ha poco senso
                  Le tops stories non sono affatto una saga, dato che non c'è nessuna continuità tra una e l'altra. Si tratta semplicemente di avventure che hanno in comune lo stesso protagonista. Facendo questo ragionamento, tutte le vicende in cui compare Pippo (o chiunque altro) costituiscono una saga.
                  Di conseguenza è perfettamente lecito, sensato e appropriato ristampare una storia sola.

                  Abbiamo validi motivi di cui lamentarci tante volte, almeno evitiamolo quando i redattori/curatori agiscono in modo corretto.

                  Si e no. Si parla di saga quando c'e un numero limitato di episodi, tra i 5 e i 20. Ovvio che pippo non faccia una saga, mentre i mercoledi di pippo si. Le tops stories sono assolutamente una saga di 12 storie con una leggera continuity interna. Pubblicare una storia di una saga, purtroppo, mi sembra spazio sprecato. Soprattutto le tops stories che sono gia pubblicate in maniera confusa sui grandi classici. C'era una volta in america e gia stata ristampata nella definitive per cui, chi si era appassionato a pezzin all'epoca, non e detto che compri questo volume, perche si trova un doppione.

                  Penso che, al giorno d'oggi, i volumi antologici debbano essere fatti cum grano salis. Ho realizzato un indice che avrebbe soddisfatto tutti, lettori occasionali e lettori esperti (che spesso collezionano anche i grandi classici). Al lettore occasionale interessa avere buone storie che non terminino con : "e prossimamente ci saranno altre storie di topolino in america o altri diari di Sir de Tops". Al momento leggo soprattutto commenti sfavorevoli. Con il mio indice, un nuovo lettore puo appassionarsi a pezzin e , con una pagina pubblicitaria e qualche didascalia in giro, promuovere le sue grandi saghe gia ristampate da panini: c'era una volta in america e i signori della galassia, oltre che le tops stories gia pubblicate sui grandi classici. Questo si chiama cross marketing che non genera doppioni nella collezione di un lettore. Non vedo perche spendere 8euro per poi avere doppioni in giro.

                  E non hanno neanche pubblicato la prima tavola della seconda puntata di atlantide. Si chiama occasione sprecata e scarsa cura editoriale. Un vero peccato.
                  Quando hai capito che è tutto uno scherzo, essere Il Comico è l'unica cosa sensata.
                  Watchmen, Alan Moore and Dave Gibbons

                  Disney Compendium Don Rosa: http://www.ilsollazzo.com/c/disney/lista/fumetti-donrosa

                  Il mio mercatino: http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,6635.0.html

                  *

                  RocK
                  Evroniano
                     (2)

                  • **
                  • Post: 122
                  • Esordiente
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                     (2)
                    Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
                    Risposta #8: Lunedì 27 Apr 2020, 11:39:00
                    sono d'accordo. come si fa a dire che le TOPS stories non siano una serie di storie...il paragone con storie a casaccio con pippo non ha minimamente senso.

                    e cmq il problema sollevato rimane con "c'era una volta in america" (quella nemmeno è una serie eh? LOL)

                    credo sia il caso a un certo punto di superare questa impostazione da "vattelapesca" maturata in anni e anni di pubblicazioni con storie alla rinfusa.
                    diamo una dignità una buona volta ai volumetti Disney e ai disegnatori e agli sceneggiatori oltre che al pubblico degli appassionati...sarebbe un po come fare un volumetto con storie di akira toriyama con storie autoconclusive, una storia di ARALE uno di dragonball e alla fine una storia di un altro autore completamente a muzzo. magari sceneggiata da toriyama ma disegnata chessò da Buronson (quindi con uno stile completamente diverso)  MHA!
                    questa cosa personalmente non è più accettabile.
                    per i volumetti con storie messe alla rinfusa dentro c'è già un ampia scelta.

                    naturalmente il problema non si sarebbe posto se si fosse scelto di impostare in un altro modo questo volume. per esempio includendo si storie scritte da pezzin ma poi disegnate da gatto, asteriti, cavazzano, de vita ecc. ma se imposti come pezzin-de vita...l'ultima storia che ci azzecca? BHO. secondo me eh...
                    « Ultima modifica: Lunedì 27 Apr 2020, 11:46:14 da RocK »

                    *

                    Maximilian
                    Dittatore di Saturno

                    • *****
                    • Post: 3332
                    • Innamorato di Bill Walsh
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
                      Risposta #9: Martedì 28 Apr 2020, 17:58:31
                      Il nostro disaccordo nasce dal diverso significato che attribuiamo alla parola saga.

                      Si parla di saga quando c'e un numero limitato di episodi, tra i 5 e i 20. Ovvio che pippo non faccia una saga, mentre i mercoledi di pippo si.
                      Tu stesso non hai le idee chiare, dal momento che ti contraddici: prima poni 20 storie come limite massimo, poi includi i mercoledì di Pippo, che sono almeno una trentina.

                      Io intendo con saga un insieme di storie (da un minimo di due ma senza un limite massimo) più o meno autonome ma collegate da una certa dose di continuità. I mercoledì di Pippo non rientrano affatto nella categoria, poichè sono autoconclusivissimi. Le Tops stories invece sono addirittura state pubblicate senza un ordine preciso: La pietra di Sbilenque è datata 1938, Il flauto di Omar 1934. Talmente collegate da non venire presentate nemmeno in ordine cronologico.
                      Io non ho letto tutte le vicende in questione, ma comunque buona parte: magari nelle altre c'è continuità marcata, non posso saperlo. Di già che ci sono chiedo lumi.

                      e cmq il problema sollevato rimane con "c'era una volta in america" (quella nemmeno è una serie eh? LOL)
                      Io infatti non l'ho affermato. Comunque, sebbene parte di una saga, alcuni dei primi episodi come Il grande cielo sono piuttosto autonomi e quindi può avere senso pubblicarli singolarmente anche in questo caso.
                      Che invece si contesti la ristampa di una vicenda da poco tempo edita in altri luoghi è una critica lecita.

                      La storia di DI VITA sembra un tappabuchi. Avrebbe avuto piu senso comporre l'albo mettendo solo storie di de vita.
                      Anche questa argomentazione ha poche ragioni per sussistere. Il volume è dedicato a Pezzin, non al duo Pezzin-De Vita. Di conseguenza è assolutamente normale la proposizione di fumetti disegnati anche da altri.
                      Se si considera il corso di discorso una storia brutta, poco significativa o quello che volete allora si ha tutto il diritto di contestarla. Ma lamentarsene per la motivazione citata non ha ragion d'essere, suvvia.

                      Infine, tornando nello specifico all'albo, dichiaro che non ho intenzione di acquistarlo, poichè posseggo quasi tutto quanto. Peccato, perchè gli enigmi del tempo mi incuriosisce.
                      « Ultima modifica: Martedì 28 Apr 2020, 18:09:11 da Maximilian »

                        Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
                        Risposta #10: Venerdì 1 Mag 2020, 10:20:20
                        Il nostro disaccordo nasce dal diverso significato che attribuiamo alla parola saga.

                        Si parla di saga quando c'e un numero limitato di episodi, tra i 5 e i 20. Ovvio che pippo non faccia una saga, mentre i mercoledi di pippo si.
                        Tu stesso non hai le idee chiare, dal momento che ti contraddici: prima poni 20 storie come limite massimo, poi includi i mercoledì di Pippo, che sono almeno una trentina.

                        Io intendo con saga un insieme di storie (da un minimo di due ma senza un limite massimo) più o meno autonome ma collegate da una certa dose di continuità. I mercoledì di Pippo non rientrano affatto nella categoria, poichè sono autoconclusivissimi. Le Tops stories invece sono addirittura state pubblicate senza un ordine preciso: La pietra di Sbilenque è datata 1938, Il flauto di Omar 1934. Talmente collegate da non venire presentate nemmeno in ordine cronologico.
                        Io non ho letto tutte le vicende in questione, ma comunque buona parte: magari nelle altre c'è continuità marcata, non posso saperlo. Di già che ci sono chiedo lumi.

                        e cmq il problema sollevato rimane con "c'era una volta in america" (quella nemmeno è una serie eh? LOL)
                        Io infatti non l'ho affermato. Comunque, sebbene parte di una saga, alcuni dei primi episodi come Il grande cielo sono piuttosto autonomi e quindi può avere senso pubblicarli singolarmente anche in questo caso.
                        Che invece si contesti la ristampa di una vicenda da poco tempo edita in altri luoghi è una critica lecita.

                        La storia di DI VITA sembra un tappabuchi. Avrebbe avuto piu senso comporre l'albo mettendo solo storie di de vita.
                        Anche questa argomentazione ha poche ragioni per sussistere. Il volume è dedicato a Pezzin, non al duo Pezzin-De Vita. Di conseguenza è assolutamente normale la proposizione di fumetti disegnati anche da altri.
                        Se si considera il corso di discorso una storia brutta, poco significativa o quello che volete allora si ha tutto il diritto di contestarla. Ma lamentarsene per la motivazione citata non ha ragion d'essere, suvvia.

                        Infine, tornando nello specifico all'albo, dichiaro che non ho intenzione di acquistarlo, poichè posseggo quasi tutto quanto. Peccato, perchè gli enigmi del tempo mi incuriosisce.

                        20, 30: siamo li :)
                        Le tops stories hanno uno stesso nemico che compare in due storie (lo scudo di thor e i papiri di alessandria). Un po' di continuity c'e. Piu che altro, a me sembrano scelte miope. Poniamo che panini voglia pubblicare l'integrale delle tops stories tra un anno: non si brucia dei clienti, che magari comprano sia grandi classici che writers edition che tesori made in italy? non potrebbe almeno risparmiare uno di questi tre canali? visto che made in italy e GCD sono cosa fatta, poteva risparmiare questo volume.
                        Idem c'era una volta in america, gia pubblicata sulla definitive, meritoriamente.

                        Vendo fumetti in tanti canali, e molti clienti non comprano alcuni volumi per evitare di avere doppioni. Preferiscono avere meno pezzi ma senza doppi, un approccio che capisco bene, in tempi di ristrettezze e di poco spazio. Mi sembra assurdo che la curatela editoriale non lo capisco, oltre al fatto che le ristampe sono a costo zero, scegliere una storia piuttosto che un'altra non fa proprio differenza. Anzi, ripeto, mettere una pagina editoriale di promozione di altre testate a catalogo e una mossa molto piu intelligente, e che fa pure un favore  a pezzin come autore, perche invita ad un personale percorso autoriale.

                        Su Di Vita, e vero che il volume e dedicato a pezzin. ma per mettere 20 pagine di un altro autore, e spezzare l'omogeneita artistica, avrei fatto altre scelte. Ripeto, in 15 minuti ho realizzato un indice decisamente piu universale (e leggo, qui e altrove, che l'impostazione attuale non raccoglie molti apprezzamenti).
                        Quando hai capito che è tutto uno scherzo, essere Il Comico è l'unica cosa sensata.
                        Watchmen, Alan Moore and Dave Gibbons

                        Disney Compendium Don Rosa: http://www.ilsollazzo.com/c/disney/lista/fumetti-donrosa

                        Il mio mercatino: http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,6635.0.html

                        *

                        Duck Fener
                        Dittatore di Saturno
                           (1)

                        • *****
                        • Post: 3558
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                           (1)
                          Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
                          Risposta #11: Venerdì 1 Mag 2020, 11:29:18
                          Troppo De Vita per essere casuale.

                          Ergo: temo un tragico caso di quasi omonimia...

                          Il mio canale... addirittura ci metto la faccia!: https://www.youtube.com/channel/UCBsX4YXAsD3W0LjrjN8JvEQ

                          *

                          Maximilian
                          Dittatore di Saturno

                          • *****
                          • Post: 3332
                          • Innamorato di Bill Walsh
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
                            Risposta #12: Venerdì 1 Mag 2020, 18:01:53
                            Le tops stories hanno uno stesso nemico che compare in due storie (lo scudo di thor e i papiri di alessandria).
                            E nelle altre 10?  ;)

                            ma per mettere 20 pagine di un altro autore, e spezzare l'omogeneita artistica,
                            Che non era obbligatorio ci fosse, in un albo dedicato ad uno sceneggiatore

                            Troppo De Vita per essere casuale.
                            Non credo che sia casuale. Semplicemente non solo i due hanno collaborato parecchio, ma quasi tutte le migliori pezziniane sono state illustrate da De Vita. Perciò è sacrosanto che quest'ultimo compaia così tanto

                            *

                            Pacuvio
                            Imperatore della Calidornia
                            Moderatore

                            • ******
                            • Post: 11867
                              • Offline
                              • Mostra profilo

                              Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
                              Risposta #13: Venerdì 1 Mag 2020, 19:23:01
                              Ergo: temo un tragico caso di quasi omonimia...
                              L'errore è da escludere, Pezzin stesso motiva con precisione la scelta della storia di Di Vita:

                                Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
                                Risposta #14: Venerdì 1 Mag 2020, 20:26:38
                                Infatti, è proprio lo stesso Pezzin ad aver scelto le storie, quindi tutte queste discussioni (anche condivisibili in parte) sono praticamente inutili! ;)
                                Io son nomato Pippo e son poeta
                                Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
                                Verso un'oscura e dolorosa meta

                                *

                                Andy392
                                Papero del Mistero
                                   (1)

                                • **
                                • Post: 234
                                  • Offline
                                  • Mostra profilo
                                   (1)
                                  Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
                                  Risposta #15: Venerdì 1 Mag 2020, 20:36:40
                                  È un volume adatto per chi vuole conoscere un grande autore e quindi non vedo niente di male di inserire la prima puntata delle sue serie. Per chi vuole leggersi le sue più belle storie e le saghe complete deve comprarsi altro.



                                  *

                                  Manuel Crispo
                                  Papero del Mistero
                                     (2)

                                  • **
                                  • Post: 255
                                    • Offline
                                    • Mostra profilo
                                     (2)
                                    Grandi Autori 87 - Topolino Writers Edition: Giorgio Pezzin
                                    Risposta #16: Mercoledì 10 Giu 2020, 17:23:56
                                    Recensione Grandi Autori 87 - Topolino Writers Edition: Giorgio Pezzin


                                     Nell’aprile di quest’anno è stato rilasciato in tutte le edicole d’Italia il numero 87 di Grandi Autori, già Speciale Disney. Questa eterogenea e discontinua testata risale al 1994 e comprende in sé pubblicazioni come Paperi in India, Minni Factor e tutte le cosiddette Special Edition, volumi generalmente monografici, il cui esordio risale al 2014 con il corposo tomo della Black Edition. Sei anni e ventuno volumi dopo le cosiddette Special godono ancora dell’apprezzamento di una larga fetta del lettorato Disney: dopo la prima serie, dedicata all’opera di Tito Faraci, Andrea Castellan, Francesco Artibani e Massimo Marconi, ne abbiamo avuta una seconda, una terza, una quarta e una quinta, fino a coprire buona parte degli autori italiani più rappresentativi. Nonostante qualche caduta di stile (un esempio per tutti il volume dedicato a Ciccio Agente Gnam) e una foliazione inizialmente generosa che è andata snellendosi nel corso degli anni (si va dalle 368 pagine della Diamond Edition alle 288 attuali) le “Special” hanno saputo farsi apprezzare, complici una veste grafica accattivante e una vaga promessa di organicità.

                                     Dato il peso che la quarantennale opera di Giorgio Pezzin ha avuto nell’ambito del fumetto italiano, è più che giusto che lo sceneggiatore veneto abbia ottenuto ben due volumi dedicati in questa collana Special. Chi se non Pezzin, che ha rinnovato il personaggio di Paperinik, che ha ideato saghe ambiziose come C’era una volta… in America, che ha contribuito a creare il florido filone della Macchina del Tempo e che con le proprie intuizioni ha saputo anticipare innovazioni tecnologiche reali meritava una tale considerazione? La prima Special a lui dedicata, la cosiddetta Evergreen Edition del marzo 2016, racchiudeva storie realizzate con il contributo grafico del Maestro Giorgio Cavazzano. Fra le avventure proposte trovavano posto le meravigliose Zio Paperone e gli icebergs volanti, Paperino e l’eroico smemorato e Topolino e l’evasione clinica.

                                     Questo primo volume della sesta serie, la Writers Edition, è dunque il secondo tomo dedicato a Pezzin. Impreziosito da una prefazione di Massimo De Vita, in cui vengono rievocati i trascorsi della loro collaborazione, e da un commento finale dello stesso Pezzin, il volumetto comprende sette storie realizzate tra la fine degli anni Settanta e i primi Duemila, arrivando quindi a coprire buona parte della sua produzione artistica.

                                     In apertura troviamo Paperinik e la rivolta dei mariti del 1978, un’avventura ancor oggi fresca e moderna appartenente al filone “umoristico” del papero mascherato; a seguire Paperino e la casa elettronica del 1984, dove Pezzin mostra una perfetta padronanza nella gestione di Paperoga; le successive Topolino e gli enigmi del tempo e Topolino e l’Atlantide continente perduto rappresentano un ottimo campione della fortunata saga della Macchina del Tempo, ideata e sviluppata con l’indimenticato Bruno Concina nella seconda metà degli anni Ottanta. Seguono due storie con protagonisti lontani antenati di Topolino: Topolino e il tesoro della Mayflower, primo episodio della serie C’era una volta… in America, e Topolino e la pietra di Sbilenque, prima delle splendide Tops Stories. In conclusione troviamo la simpatica (ma modesta) Paperino e il corso… di discorso, appartenente all’ultima fase della sua produzione, prima dello iato fra il 2005 e il 2012, anno dell’effimero ritorno di Pezzin sulle pagine del Topo.

                                     
                                    La distruzione di Atlantide, probabilmente una delle scene più d’impatto nell’intera produzione Disney

                                     Come si vede, in questa sede grande rilievo viene dato a quelli che sono probabilmente i tre grandi aspetti-chiave della produzione pezziniana, vale a dire la satira dei costumi, l’approfondimento storico e le innovazioni tecnologiche. Presa singolarmente, questa Special offre senz’altro uno sguardo a 360 gradi sull’opera dello sceneggiatore mestrino. E tuttavia nel valutare questo primo volume della Writers Edition non mancano i motivi di scontento per l’appassionato.

                                     Se nella Evergreen del 2016 l’intenzione di celebrare sia lo sceneggiatore che il disegnatore era dichiarata esplicitamente e il volume aveva il grande pregio di andare a offrire, tra le altre cose, un meraviglioso sguardo sulla prima fase artistica di Giorgio Cavazzano, differente è il caso di questo secondo albo, facente parte di una serie il cui focus esclusivo dovrebbe essere sulla scrittura.

                                     Logica vorrebbe che l’indice di una Special così concepita presentasse storie realizzate in collaborazione con autori come Romano Scarpa, Luciano Gatto, Giulio Chierchini, Tiberio Colantuoni, Franco Lostaffa, Giancarlo Gatti, Giuseppe Perego, Giovan Battista Carpi, Sergio Asteriti, Guido Scala, Sandro Del Conte, Sandro Zemolin, José Ferrér, per elencare solo alcuni dei numerosissimi disegnatori che nel corso dei decenni di attività di Pezzin hanno avuto occasione di realizzare le sue sceneggiature. La scelta dei curatori di questa Writers è stata invece diversa e per certi versi singolare: su sette, sei delle storie proposte sono realizzate da Massimo De Vita, e una sola (l’ultima dell’indice) da Giorgio Di Vita, il cui cognome quasi identico fa pensare a un errore del selezionatore o a una specie di strano calembour.

                                     Addirittura nella descrizione presente sul sito della Panini potete leggere queste righe: «Tra le altre, Topolino e l’Atlantide continente perduto (con i disegni di Massimo De Vita), Paperino e la casa elettronica – spassosa avventura con l’impareggiabile Paperoga – e Topolino e la pietra di Sbilenque, il primo episodio della serie ‘Le Tops stories’». Come se queste ultime due non fossero disegnate dallo stesso De Vita! E così, quasi en passant, anche stavolta e senza alcuna motivazione logica il “gancio” per convincere il lettore a investire 7,90 euro per un volumetto di ristampe è rappresentato dal grande nome del disegnatore, con l’aggravante che qui la cosa viene proposta quasi come se fosse casuale.

                                     
                                    La rivolta dei mariti, “appena” alla sua nona ristampa

                                    Se da un lato è apprezzabile che non vi siano “doppioni” rispetto alla Evergreen, cosa che a rigor di logica dovrebbe far felice un completista come me (siamo pochi ma battaglieri), è pur vero che si tratta di avventure pluriristampate anche in tempi recenti; che sono presenti storie appartenenti a dei cicli narrativamente ben definiti, tutte serie che stiamo riscoprendo proprio in questi anni grazie alla Definitive Collection e ai nuovi Grandi Classici Disney; che a De Vita sono già stati dedicati (giustamente, dato il contributo che il Maestro ha dato al fumetto italiano) ben quattro volumi della testata dei Tesori Made in Italy.

                                     In definitiva non si capisce bene lo scopo di questo nuovo Special. Se si rivolge all’appassionato cultore dell’universo Disney fallisce nel presentare storie molto note, alcune delle quali estratte dalle proprie saghe di appartenenza. Se invece è pensata per il fantomatico “casual”, essa risulta troppo costosa e il lettore con poche pretese gli può facilmente preferire un contenitore più classico con un miglior rapporto quantità/prezzo come il sempreverde e immarcescibile Disney BIG.

                                     Fra gli indubbi pregi una copertina piacevole per colorazione e materiale, e una buona qualità di stampa per un volumetto compatto destinato a durare e a costituire una bilogia ideale con Evergreen grazie a una selezione di storie bellissime che offrono al lettore uno sguardo a tutto tondo sulla carriera di Giorgio Pezzin. Ma per apprezzare questa selezione, mono-disegnatore all’85,7%, bisogna prima di tutto dimenticare il titolo della serie: “WritersEdition.



                                    Voto del recensore: 3/5
                                    Per accedere alla pagina originale della recensione e mettere il tuo voto:
                                    http://www.papersera.net/wp/2020/06/10/grandi-autori-87-topolino-writers-edition-giorgio-pezzin/

                                      Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
                                      Risposta #17: Giovedì 11 Giu 2020, 12:41:20
                                      Il selezionatore delle storie è stato Pezzin stesso, mi sembra che sia un dettaglio importante da aggiungere alla recensione. Inoltre l'autore motiva anche la presenza dell'unica storia non illustrata da De Vita.
                                      If you can dream it, you can do it.

                                      *

                                      Vito65
                                      Cugino di Alf
                                         (3)

                                      • ****
                                      • Post: 1306
                                      • ex Generale Westcock
                                        • Offline
                                        • Mostra profilo
                                         (3)
                                        Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
                                        Risposta #18: Giovedì 11 Giu 2020, 13:04:18
                                        Il selezionatore delle storie è stato Pezzin stesso, mi sembra che sia un dettaglio importante da aggiungere alla recensione. Inoltre l'autore motiva anche la presenza dell'unica storia non illustrata da De Vita.
                                        Veramente nell'intervista al The Fisbio Show, Giorgio Pezzin ha dichiarato che la selezione da lui proposta è stata ampiamente modificata dall'editore, per l'esigenza di calibrare bene il numero di pagine di ciascuna storia in rapporto alla foliazione complessiva dell'albo, e che quindi il risultato finale non rispecchia le sue intenzioni.

                                          Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
                                          Risposta #19: Giovedì 11 Giu 2020, 17:23:49
                                          Come dice giustamente Vito65, in quell'intervista Pezzin ha chiarito che la scelta sarebbe caduta su altre storie. Sinceramente se pure le avesse scelte lui il problema esisterebbe comunque perché, ripeto, questo volume si chiama "Writers" Edition e non "Coppie d'oro del fumetto Disney" Edition.

                                          *

                                          The Rhyming Man
                                          Brutopiano
                                             (2)

                                          • *
                                          • Post: 63
                                          • Topolino e(') il mondo che verrà
                                            • Offline
                                            • Mostra profilo
                                             (2)
                                            Re:Grandi Autori 87 - Topolino Writers Edition: Giorgio Pezzin
                                            Risposta #20: Mercoledì 24 Giu 2020, 13:18:57
                                            Nell’aprile di quest’anno è stato rilasciato in tutte le edicole d’Italia il numero 87 di Grandi Autori, già Speciale Disney. Questa eterogenea e discontinua testata risale al 1994 e comprende in sé pubblicazioni come Paperi in India, Minni Factor e tutte le cosiddette Special Edition, volumi generalmente monografici, il cui esordio risale al 2014 con il corposo tomo della Black Edition.

                                            Grazie per avermelo ricordato! Dal 2014 ho deciso di prenderli sempre, di quelli dal 1994 al 2014 ne ho solo alcuni e sono in gran parte molto interessanti per il concept proposto.
                                            "...ed ecco in scena la grande spia, beneducata, ma malvagia e ria!"

                                              Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
                                              Risposta #21: Domenica 5 Lug 2020, 00:16:05
                                              Ma il secondo volume non doveva uscire a luglio? Non trovo la data

                                              *

                                              The Rhyming Man
                                              Brutopiano
                                                 (1)

                                              • *
                                              • Post: 63
                                              • Topolino e(') il mondo che verrà
                                                • Offline
                                                • Mostra profilo
                                                 (1)
                                                Re:Speciale Disney 87 - Topolino Writers Edition - Giorgio Pezzin
                                                Risposta #22: Martedì 7 Lug 2020, 11:52:51
                                                Ma il secondo volume non doveva uscire a luglio? Non trovo la data

                                                28 Luglio, dedicato a Guido Martina. Dovrebbe avere la copertina a fondo rosso.
                                                "...ed ecco in scena la grande spia, beneducata, ma malvagia e ria!"

                                                 

                                                Dati personali, cookies e GDPR

                                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.