Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
2 | |
1 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
2 | |
2 | |
Topolino 3363 - Recensione di Chen Dai-Lem

I paperi al Giro d’Italia… almeno loro! Topolino 3363 si apre con La luce di Zeus, nuovo episodio delle Strabilianti imprese di Fantômius ladro gentiluomo, scritto e disegnato da Marco Gervasio. Fantômius e Dolly Paprika si trovano in Olanda per rubare appunto “la luce di Zeus”, un preziosissimo diamante da 125 carati, ma finiranno per simpatizzare con il proprietario, il conte Van der Duck, costretto a vendere il gioiello perché ridotto sul lastrico, e si ritroveranno loro a tutelare la gemma da svariati tentativi di furto. La storia risulta particolarmente riuscita, non solo perché ribalta un po’ gli schemi delle trame classiche che ormai siamo abituati a vedere, ma anche perché Fantômius, tolti i panni del ladro ormai infallibile e un po’ troppo sicuro di sé, riacquista quella simpatia che lo aveva accompagnato nelle primissime avventure del ciclo e che a lungo andare aveva smarrito. Molto gentiluomo e poco ladro, in questa occasione! Il numero prosegue poi con la seconda parte di Le GM in Operazione Alaska (Rossi Edrighi/D’Ippolito). Mentre Paperino viene trascinato da Zio Paperone in una delle solite missioni alla ricerca di un tesoro, Qui, Quo e Qua sono giunti in Alaska e cominciano il loro percorso di formazione nell’habitat dei bamballocchi. Una corsa in slitta elettrica e un approvvigionamento di cibo presso una ex cercatrice d’oro convincono il Mogol che la scelta del suo vice deve ricadere su Qui, al termine di un episodio ancora un po’ interlocutorio: dovremo aspettare probabilmente il prossimo perché la storia entri nel vivo. Se si pensa, infatti, alle prime due parti, non è successo poi molto e questo potrebbe essere dovuto alla scansione a puntate (formato sempre più presente nelle pagine del settimanale), che porta a una diluizione delle trame, rendendole a volte annacquate. I disegni di D’Ippolito sono invece molto dinamici; quello che però forse manca è una bella tavola che mostri un paesaggio dell’Alaska, che non è per nulla presente, tanto che la storia potrebbe tranquillamente essere ambientata a Paperopoli d’inverno, per quello che ne sappiamo. Molto interessante è invece il redazionale che ci svela alcuni segreti e curiosità dello stato più esteso degli USA. Una gara un po’ sconsiderata per le Giovani Marmotte! Gastone e Nonna Papera scomodi testimoni (Secchi/Panaro) è un giallo bucolico senza troppe pretese che vede protagonisti Nonna Papera e Gastone, costretti a vivere sotto copertura in un hotel sperduto in quanto testimoni di un furto. La storia scivola via senza lasciare molto al lettore. Per quanto riguarda Indiana Pipps e il bowling del Faraone (Nigro/Ermetti), non si può che ripetere quanto detto nelle scorse settimane. Purtroppo sembra che con questo personaggio non si riesca più a creare qualcosa di originale ma si seguano sempre dei binari predefiniti: Indiana Pipps è alla ricerca di un tesoro (in questo caso anche per aiutare un amico in difficoltà), si mette sulla pista giusta, dal nulla appare Kranz che lo fa prigioniero, ma alla fine con un aiuto “imprevisto” Indiana riesce a cavarsela e a consegnare Kranz alla giustizia. Le storie che ne escono non sono brutte, ma se appaiono troppo di frequente su Topolino finiscono per annoiare, perché si sa già cosa aspettarsi; bisognerebbe che il lettore avesse la possibilità di leggerle in modo un po’ più dilazionato, cosa che permetterebbe magari di scordare qualche particolare. Per quanto riguarda le brevi, possiamo leggere Quando Pippo… si tiene in forma (Bosco/Di Vita), ma soprattutto il prologo della nuova storia a puntate di Bruno Enna e Marco Mazzarello: Zio Paperone e il Giro da capogiro. L’avventura, che raccoglie il testimone di Zio Paperone e la pietra dell’oltreblù dello stesso sceneggiatore, era prevista per l’inaugurazione della 103esima edizione del Giro d’Italia, manifestazione sportiva che ogni anno tiene incollati al televisore (e non solo) migliaia di appassionati e che quest’anno, purtroppo, è stata per ora rinviata ad ottobre causa coronavirus. Dalle poche pagine di prologo non si capisce bene dove andrà a parare la storia: aspetteremo il primo episodio, nel prossimo numero, per poter avere un’idea più chiara.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (18)
Esegui il login per votare

Topolino 3363

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

luciochef
Ombronauta

  • ****
  • Post: 856
    • Offline
    • Mostra profilo

    Topolino 3363
    Mercoledì 6 Mag 2020, 13:08:25
    Indice
    - Le strabilianti imprese di Fantomius : "La luce di Zeus" - Storia e disegni di Marco Gervasio
    - Le Gm in : "Operazione Alaska" Ep. 2 - F. Rossi Edrighi/Francesco D'Ippolito
    - Quando Pippo : "Si sente in forma" - Marco Bosco/Giorgio Di Vita
    - Gastone e Nonna Papera scomodi testimoni - Riccardo Secchi/Ottavio Panaro
    - Indiana Pipps e il bowling del Faraone - Sisto Nigro/Libero Ermetti
    - Zio Paperone e il giro da capogiro (Prologo) - Bruno Enna/Marco Mazzarello
    « Ultima modifica: Mercoledì 6 Mag 2020, 13:12:51 da luciochef »
    Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

    *

    Flash X
    Papero del Mistero
       (1)

    • **
    • Post: 216
    • Mezzanotte: l'ora di Paperinik!
      • Offline
      • Mostra profilo
       (1)
      Re:Topolino 3363
      Risposta #1: Mercoledì 6 Mag 2020, 17:51:31
      Ecco le mie opinioni sul numero in questione.
      Sarà che io in generale adoro Fantomius e Paperinik (da vendicatore a supereroe di città a PK) e sto apprezzando particolarmente tutti questi lavori di Marco Gervasio, però per me la storia di Fantomius "La luce di Zeus" è un capolavoro, c'è poco da dire! Una trama come al solito supercoinvolgente e intricata con vari colpi di scena che solo da autori BEST come Marco Gervasio potevano venire fuori. Se l'autore mi legge... Continua così! Ci sono 4 cose che secondo me non sono positive nè negative che volevo far notare:
      1) La storia è leggermente più corta della media raggiunta nelle storie precedenti;
      2) Nell'indice è segnato che la storia si svolge nell'anno 1928, quando se si guarda il suo cronotopo nella prima tavola si nota che è Olanda, 1926;
      3) La storia è completamente slegata dalla continuity della saga o comunque non si trovano riferimenti nè personaggi delle storie precedenti (a parte i 2 protagonisti, ovviamente);
      4) Lord Quackett e Dolly Duck praticamente in tutta la storia sono senza costumi e maschere: se non mi sbaglio Fantomius e Dolly Paprika compaiono solo in 2 tavole.
       Tra l'altro già sapevo (e ho avuto la conferma leggendo l'editoriale di Alex Bertani) che questa è l'ultima storia di Fantomius in questo modo e a quanto pare le cose dalla prossima potrebbero cambiare particolarmente, speriamo bene: il direttore questa storia l'ha denominata "la quiete prima della tempesta" quindi deduco che nelle prossime storie si cominceranno a vedere (si spera) le prime difficoltà e i primi punti deboli di Fantomius, che probabilmente non lo faranno più vincere tanto facilmente. Io ho deciso di chiamare quello che abbiamo letto fino ad ora stagione 1 di Fantomius, e dal prossimo capitolo inizia la seconda stagione. Con questa storia è ora possibile per la redazione creare il volume 7 di Fantomius nella Defintive Collection, quindi mi aspetto che in una delle prossime Anteprime venga segnalato, se al suo posto non c'è Doubleduck. Un'altra cosa che spero, come forse ho già detto in passato, è che decidano di mettere in Definitive anche il nuovo ciclo di storie di Paperinik di Gervasio, che continua parallelamente a quello di Fantomius e sarebbe bello averlo ristampato in volumi in maniera ordinata. Prosegue molto bene l'operazione Alaska con degli ottimi disegni delle montagne innevate: ancora però non si sono visti questi bamballocchi e siamo a metà miniserie. La storia di Pippo è una breve e secondo me fa il suo lavoro di strappare qualche risata. La storia successiva presenta un duo inusuale a Paperopoli: Gastone e Nonna Papera. Ed è inusuale pure la trama, che non mi sembra di ricordare vagamente in qualche altra storia del passato, dei pochi anni in cui ho letto Topolino fino ad ora. Si tratta del fatto che questi 2 personaggi devono collaborare con la polizia utilizzando delle nuove identità momentanee per poter testimoniare che il ladro era l'uomo che avevano visto loro. Diciamo che non è male come storia, anche se l'ho trovata un pochettino troppo lunga per quello che aveva da dire. Della storia di Indiana Pipps ho poco da dire: come per Fantomius mi piace il personaggio e il suo tipo di storie per cui magari sarò di parte, però la storia era molto coinvolgente e interessante: divertente il fatto che gli Egizi potessero già giocare a bowling! Ora, non so se esiste già qualcosa di grosso del genere, ma io avevo una proposta: vorrei un crossover tra Topi e Paperi in cui Indiana Pipps e Zio Paperone facevano una sorta di sfida in stile "caccia al tesoro" visto che entrambi fanno vari tipi di avventure in giro per il mondo alla ricerca di cimeli e preziosi interessanti. Che cosa ne pensate? Mi era piaciuta la pietra dell'Oltreblù, e il prologo di questo sequel con i Paperi per l'ennesima volta al Giro d'Italia lavora bene quindi mi fa incuriosire tanto da farmi voler passare subito al primo vero e proprio episodio. Divertente la one-page finale con Paperoga e il gatto Malachia. Vi consiglio l'acquisto di questo numero? Assolutamente sì, già solo per la storia di Fantomius che è l'apice assoluto dell'albo! Poi comunque anche le altre storie in generale sono di un ottimo livello. Sicuramente a mantenere alto il livello del prossimo numero saranno proprio l'inizio del Giro d'Italia e la nuova storia del ciclo di Newton Pitagorico di Marco Nucci.

      *

      GED
      Sceriffo di Valmitraglia

      • ***
      • Post: 297
      • Me misero, me tapino
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re:Topolino 3363
        Risposta #2: Mercoledì 6 Mag 2020, 22:09:19
        Scusate ma quindi è col numero 3363 che è in vendita la prima parte del gadget(diorama paperino e le gm) come riportava anterprima, o dal prossimo numero come già diceva qualcuno?

        Insomma per chi è già stato in edicola..c'era in vendita la versione col gadget?
        Grazie

        *

        luciochef
        Ombronauta

        • ****
        • Post: 856
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:Topolino 3363
          Risposta #3: Mercoledì 6 Mag 2020, 22:25:00
          Scusate ma quindi è col numero 3363 che è in vendita la prima parte del gadget(diorama paperino e le gm) come riportava anterprima, o dal prossimo numero come già diceva qualcuno?

          Insomma per chi è già stato in edicola..c'era in vendita la versione col gadget?
          Grazie

          La prima parte esce con il prossimo numero
          Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

          *

          Vito65
          Cugino di Alf

          • ****
          • Post: 1292
          • ex Generale Westcock
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re:Topolino 3363
            Risposta #4: Mercoledì 6 Mag 2020, 23:31:53
            Riguardo la questione della data, io propendo per considerare esatta la data indicata nel corpo della storia, e cioè il 1926: mi sembra più logico affidarsi a quello che dice Gervasio. L'accenno del Direttore alla quiete prima della tempesta potrebbe forse fare riferimento al fatto che il corso delle imprese di Fantomius  va pian piano indirizzandosi verso la fine. Per quanto mi ricordi, Fantomius dovrebbe appendere " le scarpe al chiodo" nel 1929, in piena Grande Depressione: è quindi probabile che l' ultimo segmento della vita attiva di Fantomius, svoltosi in un contesto storico drammatico, sia alquanto travagliato.

            *

            Flash X
            Papero del Mistero

            • **
            • Post: 216
            • Mezzanotte: l'ora di Paperinik!
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re:Topolino 3363
              Risposta #5: Giovedì 7 Mag 2020, 08:46:10
              Riguardo la questione della data, io propendo per considerare esatta la data indicata nel corpo della storia, e cioè il 1926: mi sembra più logico affidarsi a quello che dice Gervasio. L'accenno del Direttore alla quiete prima della tempesta potrebbe forse fare riferimento al fatto che il corso delle imprese di Fantomius  va pian piano indirizzandosi verso la fine. Per quanto mi ricordi, Fantomius dovrebbe appendere " le scarpe al chiodo" nel 1929, in piena Grande Depressione: è quindi probabile che l' ultimo segmento della vita attiva di Fantomius, svoltosi in un contesto storico drammatico, sia alquanto travagliato.
              Io non voglio che la saga di Fantomius finisca: neanche ha compiuto 10 anni! Non credo che Marco Gervasio abbia intenzione di concluderla tanto presto e il motivo è questo: lui stravede per il personaggio! Lo adora così tanto, da averlo inserito un po' forzatamente nel suo remake delle origini Paperinik, Tutto cominciò così! Io spero veramente tanto che ci siano ancora TANTISSIME storie di Fantomius e che se prima o poi la saga dovrà concludersi (il più tardi possibile!) Marco Gervasio riuscirà a trovare un degno erede Ladro Gentiluomo che potrebbe essere un nipote di Lord Quackett, un parente o un amico più giovane.

              *

              GED
              Sceriffo di Valmitraglia

              • ***
              • Post: 297
              • Me misero, me tapino
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Topolino 3363
                Risposta #6: Giovedì 7 Mag 2020, 09:30:21
                Scusate ma quindi è col numero 3363 che è in vendita la prima parte del gadget(diorama paperino e le gm) come riportava anterprima, o dal prossimo numero come già diceva qualcuno?

                Insomma per chi è già stato in edicola..c'era in vendita la versione col gadget?
                Grazie

                La prima parte esce con il prossimo numero

                Perfetto, grazie

                *

                Atius
                Sceriffo di Valmitraglia

                • ***
                • Post: 273
                • "Dentro spazzatura!" "Fuori iettatura"
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re:Topolino 3363
                  Risposta #7: Giovedì 7 Mag 2020, 09:48:48
                  Riguardo la questione della data, io propendo per considerare esatta la data indicata nel corpo della storia, e cioè il 1926: mi sembra più logico affidarsi a quello che dice Gervasio. L'accenno del Direttore alla quiete prima della tempesta potrebbe forse fare riferimento al fatto che il corso delle imprese di Fantomius  va pian piano indirizzandosi verso la fine. Per quanto mi ricordi, Fantomius dovrebbe appendere " le scarpe al chiodo" nel 1929, in piena Grande Depressione: è quindi probabile che l' ultimo segmento della vita attiva di Fantomius, svoltosi in un contesto storico drammatico, sia alquanto travagliato.
                  Io non voglio che la saga di Fantomius finisca: neanche ha compiuto 10 anni! Non credo che Marco Gervasio abbia intenzione di concluderla tanto presto e il motivo è questo: lui stravede per il personaggio! Lo adora così tanto, da averlo inserito un po' forzatamente nel suo remake delle origini Paperinik, Tutto cominciò così! Io spero veramente tanto che ci siano ancora TANTISSIME storie di Fantomius e che se prima o poi la saga dovrà concludersi (il più tardi possibile!) Marco Gervasio riuscirà a trovare un degno erede Ladro Gentiluomo che potrebbe essere un nipote di Lord Quackett, un parente o un amico più giovane.

                  Beh, è inevitabile che prima o poi Gervasio metta la parola fine alla saga. Tuttavia riterrei un po' forzato inserire il nipote di Quackett, dal momento che in "Paperinik il diabolico vendicatore" Paperino affermava che Fantomius era morto senza eredi.
                  O Patria, mia solleva il capo affranto / Sorridi ancora, o bella tra le belle / o madre delle madri asciuga il pianto! / Il ciel per te s'accenda di fiammelle / Splendenti a rischiarar ancor la via / Sì che tu possa riveder le stelle! / Dio ti protegga Italia, così sia.

                  *

                  Flash X
                  Papero del Mistero
                     (1)

                  • **
                  • Post: 216
                  • Mezzanotte: l'ora di Paperinik!
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                     (1)
                    Re:Topolino 3363
                    Risposta #8: Giovedì 7 Mag 2020, 10:54:57
                    in "Paperinik il diabolico vendicatore" Paperino affermava che Fantomius era morto senza eredi.
                    Ed è in questo che Marco Gervasio potrebbe giocarci: Paperino ha sempre creduto che Lord Quackett non abbia avuto eredi, perché l'ha letto sul diario di Fantomius. Potrebbe essere che per qualche strana ragione che vedremo alla fine della saga, Quackett sia stato obbligato a scrivere che non aveva parenti più giovani, quando invece potrebbe essere tranquillamente così secondo me. Tra l'altro se Gervasio creasse veramente una cosa di questo genere, non solo la saga dei Ladri Gentiluomini continuerebbe, ma anche ne verrebbe fuori un capolavoro, un po' come le serie TV di oggi che non finiscono "MAI".

                    *

                    luciochef
                    Ombronauta
                       (1)

                    • ****
                    • Post: 856
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (1)
                      Re:Topolino 3363
                      Risposta #9: Giovedì 7 Mag 2020, 11:15:07
                      Ecco il mio commento settimanale al nuovo numero di Topolino :
                      - Buon episodio il nuovo della saga di Fantomius !
                      La storia si svolge in un nuovo contesto, in quel di Amsterdam, e la cosa apporta freschezza.
                      La trama, come i disegni, sono veramente ben fatti ed il mistero è intessuto in maniera sapiente. Tutto ciò che sembra andare nella direzione più "telefonata" viene invece ribaltato.
                      Insomma ottima prova !
                      - Interessante, ricco di curiosità e splendide foto il servizio dedicato all'Alaska che anticipa il secondo episodio delle GM.
                      Episodio che ho trovato molto bello graficamente (soprattutto con altre e particolari impostazioni delle tavole) ma forse un filino sottotono nella trama. Sicuramente essendo una singola parte di un insieme andrà valutato nella completezza finale, ma questo non toglie il senso di poca profondità dei contenuti. Lo spunto interessante, ai fini della trama totale, è quello in cui si intravede l'incontro/scontro tra Perry e la tosta Amka.
                      - La breve del ciclo "Quando Pippo.." è solo una lettura rapida che lascia poco o nulla.
                      - La storia di Gastone e Nonna Papera non mi convince affatto. Sarebbe stata accettabile come breve ma, presentata in questo modo, risulta lunga ed ai limiti del noioso. Poi sinceramente capisco che il tratto distintivo di Gastone ormai è esclusivamente la fortuna, ma questa dovrebbe essere "canalizzata" in trame più originali.
                      Sinceramente sto fatto che tutto debba andare bene per merito della fortuna è diventato estremamente noioso.
                      Anche Pico subisce questo stesso trattamento ma abbiamo visto che, proprio nello scorso numero, si possono ottenere storie molto valide se ben delineate.
                      Unica nota "sbalorditiva" ai nostri tempi
                      Spoiler: mostra
                      è il tentato omicidio di Tramezzino che viene chiaramente raffigurato...

                      - Passiamo alla storia di Indiana Pipps...
                      Partiamo dai disegni di Libero Ermetti che mi sono piaciuti davvero tanto. Divertente solo a guardarla la vignetta di pag. 124 con i dromedari e la spedizione travolti dalla tempesta di sabbia.
                      La storia è anche scorrevole ma quando Indiana
                      Spoiler: mostra
                      tira fuori dalla sabbia Kranz mi è venuta quasi voglia di chiudere il libretto e farlo volare dal balcone. Ma una storia che non lo preveda come antagonista è così complicata da ottenere ? Non lo si può sostituire con un altro antagonista ?

                      Chiosa finale : capisco la sospensione dell'incredulita' ma come si può raffigurare Indiana che è sul punto di fare un tuffo nel Nilo che ormai è considerato la discarica d'Egitto (con scorci che, per esperienza personale, sono davvero orripilanti...)
                      - Chiude l'albo il Prologo del "Giro da capogiro" che introduce brevemente la saga. In questa parte inaugurale si sollevano dubbi sulle intenzioni di Paperone e si creano le domande iniziali per far crescere le aspettative.
                      Spoiler: mostra
                      Bellissima la frase che il riccastro recita nelle vignette finali : "State parlando con Paperon de' Paperoni ! Non sono io a dover competere con gli altri, sono gli altri a dover competere con me !"

                      Insomma tirando le somme il Topolino di questa settimana, a mio parere, raggiunge a  malapena le 3 stelle, soprattutto grazie a Fantomius. Altrimenti sarebbe sprofondato ad appena 2.....

                      Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                      *

                      Vito65
                      Cugino di Alf
                         (1)

                      • ****
                      • Post: 1292
                      • ex Generale Westcock
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (1)
                        Re:Topolino 3363
                        Risposta #10: Giovedì 7 Mag 2020, 11:30:17
                        Nel 2017, o forse nel 2018 (non ricordo bene), Marco Gervasio è stato ospite ad EtnaComics, e in quell'occasione, nel corso di una conferenza dedicata a Fantomius, è emerso che l'Autore ha già chiaro in mente come deve concludersi la saga. Tra l'altro, emerse anche in quell'occasione che la durata della saga era già stata prolungata oltre le previsioni iniziali, atteso il suo gradimento fra i lettori, ma che questo non incide sul suo epilogo, solo sul percorso per giungere ad esso.
                        Per correttezza, devo aggiungere che sono quasi certo di aver appreso queste informazioni ad Etna Comics, ma non posso giurarci: può anche darsi che se ne sia parlato anche qui in questo forum con lo stesso Gervasio, che ogni tanto ci legge ed interloquisce con noi utenti. Ma sul merito delle informazioni, ed anche sul fatto che Fantomius andrà in pensione intorno al 1929, sono abbastanza certo.
                        « Ultima modifica: Giovedì 7 Mag 2020, 12:16:55 da Vito65 »

                        *

                        tang laoya
                        Cugino di Alf
                           (3)

                        • ****
                        • Post: 1079
                        • Mano rampante in campo altrui
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                           (3)
                          Re:Topolino 3363
                          Risposta #11: Giovedì 7 Mag 2020, 17:19:19
                          Ammappela quanto si fa pagare gli ingressi al castello il conte Van der Duck!
                          Il potere d'acquisto di un fiorino olandese (nederlandse gulden) nel 1926 doveva aggirarsi intorno a 8 euro attuali, un tour di un'ora arriva a costare l'equivalente di 40 euro per un adulto e più di 20 euro per un ragazzo :o :o
                          Mi avevano dato le mappe del percorso, ma nessuna idea circa i bizzarri paesaggi che avremmo attraversato durante lunghi mesi. - Per Nettuno Capitano! Con questa luna di sghimbescio gli sgombri cremisi fluttuano flessi!

                          *

                          salimbeti
                          Pifferosauro Uranifago
                             (2)

                          • ***
                          • Post: 445
                          • W questo FORUM!!!
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (2)
                            Re:Topolino 3363
                            Risposta #12: Giovedì 7 Mag 2020, 17:33:17
                            Nel 2017, o forse nel 2018 (non ricordo bene), Marco Gervasio è stato ospite ad EtnaComics, e in quell'occasione, nel corso di una conferenza dedicata a Fantomius, è emerso che l'Autore ha già chiaro in mente come deve concludersi la saga. Tra l'altro, emerse anche in quell'occasione che la durata della saga era già stata prolungata oltre le previsioni iniziali, atteso il suo gradimento fra i lettori, ma che questo non incide sul suo epilogo, solo sul percorso per giungere ad esso.
                            Per correttezza, devo aggiungere che sono quasi certo di aver appreso queste informazioni ad Etna Comics, ma non posso giurarci: può anche darsi che se ne sia parlato anche qui in questo forum con lo stesso Gervasio, che ogni tanto ci legge ed interloquisce con noi utenti. Ma sul merito delle informazioni, ed anche sul fatto che Fantomius andrà in pensione intorno al 1929, sono abbastanza certo.

                            La carriera di Fantomius come ladro si concluderà infatti nel 1929-1930. La Saga si sta avvicinando a quel periodo, tuttavia anche dopo "l'ultima storia" in ordine temporale, in cui Fantomius abbandonerà l'attività,  nulla vieta all'autore di aggiungere saltuariamente parti della saga ambientate in anni precedenti, un pò come fece Don Rosa con la sua saga sulla vita di Paperone. Comunque Fantomius non ha eredi. In che circostanza e per quali motivi deciderà quindi di "lasciare" la sua eredità proprio a Paperino sarà  sicuramente mostrata da Gervasio in una delle successive storie
                            « Ultima modifica: Giovedì 7 Mag 2020, 17:40:38 da salimbeti »

                            *

                            salimbeti
                            Pifferosauro Uranifago
                               (3)

                            • ***
                            • Post: 445
                            • W questo FORUM!!!
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (3)
                              Re:Topolino 3363
                              Risposta #13: Giovedì 7 Mag 2020, 17:43:39


                              Ultimo carro mobile di Fantomius 1930

                              *

                              camera_nøve
                              Ombronauta
                                 (1)

                              • ****
                              • Post: 995
                              • Un Pker nostalgico..
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (1)
                                Re:Topolino 3363
                                Risposta #14: Venerdì 8 Mag 2020, 14:40:07
                                Numero interessante e con storie che mi hanno piacevolmente sorpreso, una su tutte quella di Gastone e Nonna Papera!  ::)

                                Come sempre è uscita la puntata settimanale del The Fisbio Show: https://youtu.be/j9gwhsa3Wlo  SmBho2

                                Buona visione!
                                "Anche io una volta ero curioso..."

                                Il mio canale YouTube dedicato ai fumetti Disney: The Fisbio Show  SmMickey


                                @instafisbio su Instagram: https://www.instagram.com/instafisbio/

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.