Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
5 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
2 | |
2 | |
1 | |
4 | |
Topolino 3363 - Recensione di Chen Dai-Lem

I paperi al Giro d’Italia… almeno loro! Topolino 3363 si apre con La luce di Zeus, nuovo episodio delle Strabilianti imprese di Fantômius ladro gentiluomo, scritto e disegnato da Marco Gervasio. Fantômius e Dolly Paprika si trovano in Olanda per rubare appunto “la luce di Zeus”, un preziosissimo diamante da 125 carati, ma finiranno per simpatizzare con il proprietario, il conte Van der Duck, costretto a vendere il gioiello perché ridotto sul lastrico, e si ritroveranno loro a tutelare la gemma da svariati tentativi di furto. La storia risulta particolarmente riuscita, non solo perché ribalta un po’ gli schemi delle trame classiche che ormai siamo abituati a vedere, ma anche perché Fantômius, tolti i panni del ladro ormai infallibile e un po’ troppo sicuro di sé, riacquista quella simpatia che lo aveva accompagnato nelle primissime avventure del ciclo e che a lungo andare aveva smarrito. Molto gentiluomo e poco ladro, in questa occasione! Il numero prosegue poi con la seconda parte di Le GM in Operazione Alaska (Rossi Edrighi/D’Ippolito). Mentre Paperino viene trascinato da Zio Paperone in una delle solite missioni alla ricerca di un tesoro, Qui, Quo e Qua sono giunti in Alaska e cominciano il loro percorso di formazione nell’habitat dei bamballocchi. Una corsa in slitta elettrica e un approvvigionamento di cibo presso una ex cercatrice d’oro convincono il Mogol che la scelta del suo vice deve ricadere su Qui, al termine di un episodio ancora un po’ interlocutorio: dovremo aspettare probabilmente il prossimo perché la storia entri nel vivo. Se si pensa, infatti, alle prime due parti, non è successo poi molto e questo potrebbe essere dovuto alla scansione a puntate (formato sempre più presente nelle pagine del settimanale), che porta a una diluizione delle trame, rendendole a volte annacquate. I disegni di D’Ippolito sono invece molto dinamici; quello che però forse manca è una bella tavola che mostri un paesaggio dell’Alaska, che non è per nulla presente, tanto che la storia potrebbe tranquillamente essere ambientata a Paperopoli d’inverno, per quello che ne sappiamo. Molto interessante è invece il redazionale che ci svela alcuni segreti e curiosità dello stato più esteso degli USA. Una gara un po’ sconsiderata per le Giovani Marmotte! Gastone e Nonna Papera scomodi testimoni (Secchi/Panaro) è un giallo bucolico senza troppe pretese che vede protagonisti Nonna Papera e Gastone, costretti a vivere sotto copertura in un hotel sperduto in quanto testimoni di un furto. La storia scivola via senza lasciare molto al lettore. Per quanto riguarda Indiana Pipps e il bowling del Faraone (Nigro/Ermetti), non si può che ripetere quanto detto nelle scorse settimane. Purtroppo sembra che con questo personaggio non si riesca più a creare qualcosa di originale ma si seguano sempre dei binari predefiniti: Indiana Pipps è alla ricerca di un tesoro (in questo caso anche per aiutare un amico in difficoltà), si mette sulla pista giusta, dal nulla appare Kranz che lo fa prigioniero, ma alla fine con un aiuto “imprevisto” Indiana riesce a cavarsela e a consegnare Kranz alla giustizia. Le storie che ne escono non sono brutte, ma se appaiono troppo di frequente su Topolino finiscono per annoiare, perché si sa già cosa aspettarsi; bisognerebbe che il lettore avesse la possibilità di leggerle in modo un po’ più dilazionato, cosa che permetterebbe magari di scordare qualche particolare. Per quanto riguarda le brevi, possiamo leggere Quando Pippo… si tiene in forma (Bosco/Di Vita), ma soprattutto il prologo della nuova storia a puntate di Bruno Enna e Marco Mazzarello: Zio Paperone e il Giro da capogiro. L’avventura, che raccoglie il testimone di Zio Paperone e la pietra dell’oltreblù dello stesso sceneggiatore, era prevista per l’inaugurazione della 103esima edizione del Giro d’Italia, manifestazione sportiva che ogni anno tiene incollati al televisore (e non solo) migliaia di appassionati e che quest’anno, purtroppo, è stata per ora rinviata ad ottobre causa coronavirus. Dalle poche pagine di prologo non si capisce bene dove andrà a parare la storia: aspetteremo il primo episodio, nel prossimo numero, per poter avere un’idea più chiara.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (19)
Esegui il login per votare

Topolino 3363

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Volkabug
Cugino di Alf

  • ****
  • Post: 1278
  • affezionato lettore
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re:Topolino 3363
    Risposta #15: Venerdì 8 Mag 2020, 15:12:16
    Numero interessante e con storie che mi hanno piacevolmente sorpreso, una su tutte quella di Gastone e Nonna Papera!  ::)

    Come sempre è uscita la puntata settimanale del The Fisbio Show: https://youtu.be/j9gwhsa3Wlo  SmBho2

    Buona visione!

    Vorrei poter mettere la reaction "stupita" che c'è su facebook ;D e che io uso impropriamente per applaudire a un post che è una piacevole sorpresa! Complimenti Fisbio per la costanza delle tue esaurienti recensioni settimanali.
    Micropaperi! Dove siete?

    *

    Vincenzo
    Cugino di Alf

    • ****
    • Post: 1265
    • Esordiente
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:Topolino 3363
      Risposta #16: Venerdì 8 Mag 2020, 15:35:49

      Chiosa finale : capisco la sospensione dell'incredulita' ma come si può raffigurare Indiana che è sul punto di fare un tuffo nel Nilo che ormai è considerato la discarica d'Egitto (con scorci che, per esperienza personale, sono davvero orripilanti...)




      Lo è in molti tratti, ma in alcuni rimane un bellissimo scorcio naturale. Del resto ciò vale anche per le nostre spiagge.
      In ogni caso Nigro si conferma uno dei migliori autori con questo personaggio, dopo la splendida storia ambientata in Polinesia dell'anno scorso. La trama scorre lineare e sempre piacevole, accompagnata dagli ottimi disegni di Ermetti.
      Molto buono l'episodio di Fantomius, con diversi colpi di scena ben dosati e la sempre efficace caratterizzazione della coppia.
      Prosegue bene anche Operazione Alaska, che oltre a un D'Ippolito in gran forma ho apprezzato per il riuscito dialogo fra l'antagonista e Amka e soprattutto per la caratterizzazione del Gran Mogol, che dimostra una saggezza che raramente si era vista nelle sue precedenti comparse, sacrosanta per ciò che il suo ruolo richiede.
      La simpatica breve di Bosco precede poi una buonissima prova di Secchi, che sfrutta un soggetto tipico delle storie di Topolino con un'inedita coppia di protagonisti, colpendo nel segno. Molto riuscita la figura del villain, che risulta una minaccia credibile pur non rinunciando a situazioni umoristiche.
      Non penso che avrebbe dovuto essere più breve, la lunghezza e quella giusta.
      Insomma un ottimo numero di Topolino, in cui nessuna storia spicca sulle altre semplicemente perchè si attestano tutte su buonissimi livelli.
      If you can dream it, you can do it.

      *

      camera_nøve
      Cugino di Alf

      • ****
      • Post: 1014
      • Bentornati al The Fisbio Show!
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re:Topolino 3363
        Risposta #17: Venerdì 8 Mag 2020, 18:51:26
        Vorrei poter mettere la reaction "stupita" che c'è su facebook ;D e che io uso impropriamente per applaudire a un post che è una piacevole sorpresa! Complimenti Fisbio per la costanza delle tue esaurienti recensioni settimanali.

        ahahah grazie mille  ;D

        Cerco di fare sempre meglio e offrire un punto di vista alternativo sul fumetto Disney attuale  ;)
        "Anche io una volta ero curioso..."

        Il mio canale YouTube dedicato ai fumetti Disney: The Fisbio Show  SmMickey


        @instafisbio su Instagram: https://www.instagram.com/instafisbio/

        *

        Filo Sganga
        Sceriffo di Valmitraglia

        • ***
        • Post: 341
        • Esordiente
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:Topolino 3363
          Risposta #18: Domenica 10 Mag 2020, 15:51:06
          Devo fare un plauso a Gervasio, perchè in queste ultime sue storie sia di Paperinik che di Fantomius  noto una certa maturità nello scrivere e nel disegnare.
          Il suo stile si è molto affinato, e nonostante forse alcuni finali un pò affrettati e faciloni, penso a paperinikland per esempio (questo probabilmente dovuto più alla scelta editoriale del breve numero di pagine che alle capacità dell'autore), la trama scorre perfetta...se proprio si deve criticare a volte si sente un pò di pilota automatico e poca introspezione psicologica dei personaggi, ma è una critica veniale a fronte di un prodotto comunque ben fatto, complimenti. Ci tenevo a scriverlo soprattutto perchè in questi anni è stato molto criticato.

          A volte a ragione, ma a volte un pò eccessivamente come se a lui, rispetto ad altri autori non gli si perdonasse nulla. Invece si vede che si sta facendo un mazzo così per migliorare costantemente la sua scrittura ed il suo disegno: credo da quello che leggo che anche che segua i nostri consigli in questi anni!

          Continua così, io sono molto curioso della "tempesta" e delle ultime storie come dice Bertani, e di storie e situazioni in cui Fantomius si trovi veramente in difficoltà (lì mi aspetto più introspezione, alla PK).
          Che ne pensate?
          « Ultima modifica: Domenica 10 Mag 2020, 15:53:55 da Filo Sganga »

          *

          GioReb
          Giovane Marmotta
             (1)

          • **
          • Post: 143
          • Sono un ammiratore del maestro Rebuffi
            • Offline
            • Mostra profilo
             (1)
            Re:Topolino 3363
            Risposta #19: Domenica 10 Mag 2020, 22:44:34
            Mia rece:

            - Le strabilianti imprese di Fantomius : "La luce di Zeus" - Storia ben riuscita e notevole impegno nel disegnare i vari dettagli dell'epoca. Voto 9.

            - Le Gm in : "Operazione Alaska" Ep. 2 - Questo episodio, al contrario, al di là della solita profusione di becchi spalancati ed eccessive enfasi nelle posture, non ha praticamente aggiunto nulla di nuovo nella storia. Unico dettaglio degno di nota la prima di pagina 43 con la sovrapposizione dell'interno dell'autobus dei nipotini con la foresta tropicale degli zii. Voto sospeso.

            - Quando Pippo : "Si sente in forma" - Classica "pippata". Non si capisce cos'abbia da svenire Topolino nella vignetta finale quando sarebbe stato più logica un'espressione di sufficienza accompagnata magari da un "E usare fin da subito una cyclette no, eh?". Voto 6/7.

            - Gastone e Nonna Papera scomodi testimoni - L'albo si risolleva con quest'altra storia pertinente sui protocolli di sicurezza della polizia. Gastone sempre strafortunato ma meno insopportabile del solito in virtù della presenza della nonna materna che ha sempre rispettato. Voto 8.

            - Indiana Pipps e il bowling del Faraone - La storia in sè ci può stare, perlomeno non c'è la solita distruzione dell'antica vestigia storica e i disegni di Ermetti non sono male a parte qualche incongruenza prospettica. Bella la panoramica finale. Non ho capito cosa stia tirando il ragazzino nella terza di pagina 122: semplice manchevolezza o ennesima censura alla coltello di patata? Comunque da ora in poi non commenterò più le storie con l'ennesimo Kranz fra i piedi. Voto 7.

            - Zio Paperone e il giro da capogiro (Prologo) - La grinta di Paperone mostrata in questo prologo fa ben sperare. Voto sospeso.

            Sarebbe bastato poco per fare di quest'albo un ottimo numero.

            GioReb

            *

            Atius
            Sceriffo di Valmitraglia
               (1)

            • ***
            • Post: 308
            • "Dentro spazzatura!" "Fuori iettatura"
              • Offline
              • Mostra profilo
               (1)
              Re:Topolino 3363
              Risposta #20: Lunedì 11 Mag 2020, 13:33:46
              Anticipo che sul Topo 3366 ci sará, oltre che una storia disegnata da Marco Rota, l'ultima storia disegnata dal Maestro Massimo De Vita (con i testi di Pietro Zemelo)!
              O Patria, mia solleva il capo affranto / Sorridi ancora, o bella tra le belle / o madre delle madri asciuga il pianto! / Il ciel per te s'accenda di fiammelle / Splendenti a rischiarar ancor la via / Sì che tu possa riveder le stelle! / Dio ti protegga Italia, così sia.

              *

              Volkabug
              Cugino di Alf

              • ****
              • Post: 1278
              • affezionato lettore
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Topolino 3363
                Risposta #21: Lunedì 11 Mag 2020, 13:49:03
                Anticipo che sul Topo 3366 ci sará, oltre che una storia disegnata da Marco Rota, l'ultima storia disegnata dal Maestro Massimo De Vita (con i testi di Pietro Zemelo)!

                Ma non è ufficiale che sarà l’ultima, o sì?
                Micropaperi! Dove siete?

                *

                Atius
                Sceriffo di Valmitraglia

                • ***
                • Post: 308
                • "Dentro spazzatura!" "Fuori iettatura"
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re:Topolino 3363
                  Risposta #22: Lunedì 11 Mag 2020, 14:23:39
                  Bertani non l'ha esplicitato nel suo editoriale, anche se le circostanze farebbero presupporre che sia l'ultima.
                  O Patria, mia solleva il capo affranto / Sorridi ancora, o bella tra le belle / o madre delle madri asciuga il pianto! / Il ciel per te s'accenda di fiammelle / Splendenti a rischiarar ancor la via / Sì che tu possa riveder le stelle! / Dio ti protegga Italia, così sia.

                  *

                  Dippy Dawg
                  Visir di Papatoa

                  • *****
                  • Post: 2574
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:Topolino 3363
                    Risposta #23: Lunedì 11 Mag 2020, 15:40:29
                    Le strabilianti imprese di Fantomius : "La luce di Zeus"
                    Storia carina; non la migliore, ma comunque bella!
                    Come altri, spero che la "serie" di Fantomius arrivi ad un finale! Poi, se una o due volte l'anno verrà pubblicata una storia che narrerà un'avventura "del passato", nessun problema! :)

                    Le Gm in : "Operazione Alaska" Ep. 2
                    Storia "di mezzo" che serve più che altro a presentare meglio i personaggi...
                    (Se fossi pedante, direi che mi suona strano che delle Marmotte superecologiche si mettano a scorrazzare e a fare gare con le motoslitte in piena foresta... ma non lo dirò! ;D )

                    Gastone e Nonna Papera scomodi testimoni
                    Questa mi è proprio piaciuta, per due motivi: la presenza di una minaccia abbastanza "reale", e l'accoppiata inedita Gastone-Nonna Papera che, nonostante tutto, funziona! (e anche perché una volta tanto siamo contenti che Gastone sia fortunato! :D )

                    Indiana Pipps e il bowling del Faraone
                    A parte i bei disegni di Ermetti, non posso promuovere una storia trita e ritrita con i soliti personaggi inutili...
                    Non bastava il milionario, come cattivo? No, dev'esserci per forza Kranz a rovinare tutto! >:(
                    Io son nomato Pippo e son poeta
                    Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
                    Verso un'oscura e dolorosa meta

                    *

                    Devis91
                    Evroniano

                    • **
                    • Post: 105
                    • Esordiente
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re:Topolino 3363
                      Risposta #24: Lunedì 11 Mag 2020, 15:56:51


                      Le Gm in : "Operazione Alaska" Ep. 2
                      Storia "di mezzo" che serve più che altro a presentare meglio i personaggi...
                      (Se fossi pedante, direi che mi suona strano che delle Marmotte superecologiche si mettano a scorrazzare e a fare gare con le motoslitte in piena foresta... ma non lo dirò! ;D )



                      sono elettriche :P lo dice appena ci salgono sopra

                      *

                      fab4mas
                      Giovane Marmotta

                      • **
                      • Post: 177
                      • Swim-Bike-Run-Disney
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re:Topolino 3363
                        Risposta #25: Lunedì 11 Mag 2020, 16:50:23
                        Bertani non l'ha esplicitato nel suo editoriale, anche se le circostanze farebbero presupporre che sia l'ultima.

                        Per me questo chiuderebbe un epoca. DeVita fu uno dei tratti che da subito inizia a riconoscere nel topo quando cominciai quest avventura 40 anni fa.  Ricordo ancora oggi come a suo tempo consumai letteralmente l' enigma di Mu, non la leggo da tempo ma ho alcune tavole incise nelle mente.

                        1980 - 2020 Verso i 40 anni di ininterrotta presenza degli Amici Topolinesi e Paperopolesi in casa mia

                        *

                        Dippy Dawg
                        Visir di Papatoa

                        • *****
                        • Post: 2574
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re:Topolino 3363
                          Risposta #26: Lunedì 11 Mag 2020, 17:43:13
                          Le Gm in : "Operazione Alaska" Ep. 2
                          Storia "di mezzo" che serve più che altro a presentare meglio i personaggi...
                          (Se fossi pedante, direi che mi suona strano che delle Marmotte superecologiche si mettano a scorrazzare e a fare gare con le motoslitte in piena foresta... ma non lo dirò! ;D )
                          sono elettriche :P lo dice appena ci salgono sopra
                          Non ci avevo fatto caso! ???

                          Allora ok, va tutto bene! (Mi sembrava strano!) ;D
                          Io son nomato Pippo e son poeta
                          Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
                          Verso un'oscura e dolorosa meta

                          *

                          Pacuvio
                          Imperatore della Calidornia
                          Moderatore

                          • ******
                          • Post: 11867
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re:Topolino 3363
                            Risposta #27: Lunedì 11 Mag 2020, 19:39:53
                            Bertani non l'ha esplicitato nel suo editoriale, anche se le circostanze farebbero presupporre che sia l'ultima.
                            E' sicuramente l'ultima, al The Fisbio Show parlava di un'ultima storia ancora da pubblicare, anche se non era certissimo. Ed eccola qui.

                            Ci potresti girare editoriale e "next" sul topic delle anteprime?  ;)
                            « Ultima modifica: Lunedì 11 Mag 2020, 19:43:08 da Pacuvio »

                            *

                            Paper_Butler
                            Gran Mogol
                               (2)

                            • ***
                            • Post: 654
                            • Soffia il vento del sud...
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (2)
                              Re:Topolino 3363
                              Risposta #28: Martedì 12 Mag 2020, 16:46:58
                              Ho trovato molto valida la storia di Fantomius sul Topolino di questa settimana. A prima vista potrebbe sembrare una “minore” perché non porta avanti la “continuity” e torna a essere di sole 24 pagine come i primi episodi. È invece, a mio parere, una bella avventura gialla, ben scritta e disegnata con cura, piena di ritmo e dettagli. Forse proprio il suo non avere grandi pretese, almeno in apparenza, ha contribuito a farmela apprezzare e gustare di più.

                              Mi è piaciuto il fatto che Fantomius, in realtà, compaia soltanto in due tavole e che per il resto vediamo all’opera Lord Quackett e Dolly in borghese. Un po’ come accadeva in diverse delle prime storie di Paperinik, in cui spesso il Diabolico Vendicatore appariva quasi con il contagocce, lasciando gran parte della ribalta a Paperino ma creando grande hype per il suo arrivo.

                              Il rapporto che lega Quackett e Dolly, fatto a volte di sguardi che bastano a intendersi (come accade in due vignette all’inizio), è sempre più approfondito. E il protagonista, pur destinato sempre a vincere, appare comunque meno infallibile, più umano, il che evita di alienargli le simpatie del lettore ed è decisamente un bene.

                              Quindi, in attesa delle “storie di grande impatto e levatura” promesse dal direttore nell’editoriale, posso dire di aver gradito parecchio questo “ultimo scampolo di quiete prima della tempesta”.

                              *

                              Chen Dai-Lem
                              Cugino di Alf
                                 (2)

                              • ****
                              • Post: 1192
                              • Cip & Ciop
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (2)
                                Topolino 3363
                                Risposta #29: Martedì 12 Mag 2020, 19:10:54
                                Recensione Topolino 3363


                                I paperi al Giro d’Italia… almeno loro!

                                 Topolino 3363 si apre con La luce di Zeus, nuovo episodio delle Strabilianti imprese di Fantômius ladro gentiluomo, scritto e disegnato da Marco Gervasio. Fantômius e Dolly Paprika si trovano in Olanda per rubare appunto “la luce di Zeus”, un preziosissimo diamante da 125 carati, ma finiranno per simpatizzare con il proprietario, il conte Van der Duck, costretto a vendere il gioiello perché ridotto sul lastrico, e si ritroveranno loro a tutelare la gemma da svariati tentativi di furto. La storia risulta particolarmente riuscita, non solo perché ribalta un po’ gli schemi delle trame classiche che ormai siamo abituati a vedere, ma anche perché Fantômius, tolti i panni del ladro ormai infallibile e un po’ troppo sicuro di sé, riacquista quella simpatia che lo aveva accompagnato nelle primissime avventure del ciclo e che a lungo andare aveva smarrito.

                                 
                                Molto gentiluomo e poco ladro, in questa occasione!

                                 Il numero prosegue poi con la seconda parte di Le GM in Operazione Alaska (Rossi Edrighi/D’Ippolito). Mentre Paperino viene trascinato da Zio Paperone in una delle solite missioni alla ricerca di un tesoro, Qui, Quo e Qua sono giunti in Alaska e cominciano il loro percorso di formazione nell’habitat dei bamballocchi. Una corsa in slitta elettrica e un approvvigionamento di cibo presso una ex cercatrice d’oro convincono il Mogol che la scelta del suo vice deve ricadere su Qui, al termine di un episodio ancora un po’ interlocutorio: dovremo aspettare probabilmente il prossimo perché la storia entri nel vivo.

                                 Se si pensa, infatti, alle prime due parti, non è successo poi molto e questo potrebbe essere dovuto alla scansione a puntate (formato sempre più presente nelle pagine del settimanale), che porta a una diluizione delle trame, rendendole a volte annacquate. I disegni di D’Ippolito sono invece molto dinamici; quello che però forse manca è una bella tavola che mostri un paesaggio dell’Alaska, che non è per nulla presente, tanto che la storia potrebbe tranquillamente essere ambientata a Paperopoli d’inverno, per quello che ne sappiamo. Molto interessante è invece il redazionale che ci svela alcuni segreti e curiosità dello stato più esteso degli USA.

                                 
                                Una gara un po’ sconsiderata per le Giovani Marmotte!

                                 Gastone e Nonna Papera scomodi testimoni (Secchi/Panaro) è un giallo bucolico senza troppe pretese che vede protagonisti Nonna Papera e Gastone, costretti a vivere sotto copertura in un hotel sperduto in quanto testimoni di un furto. La storia scivola via senza lasciare molto al lettore.

                                 Per quanto riguarda Indiana Pipps e il bowling del Faraone (Nigro/Ermetti), non si può che ripetere quanto detto nelle scorse settimane. Purtroppo sembra che con questo personaggio non si riesca più a creare qualcosa di originale ma si seguano sempre dei binari predefiniti: Indiana Pipps è alla ricerca di un tesoro (in questo caso anche per aiutare un amico in difficoltà), si mette sulla pista giusta, dal nulla appare Kranz che lo fa prigioniero, ma alla fine con un aiuto “imprevisto” Indiana riesce a cavarsela e a consegnare Kranz alla giustizia. Le storie che ne escono non sono brutte, ma se appaiono troppo di frequente su Topolino finiscono per annoiare, perché si sa già cosa aspettarsi; bisognerebbe che il lettore avesse la possibilità di leggerle in modo un po’ più dilazionato, cosa che permetterebbe magari di scordare qualche particolare.

                                 Per quanto riguarda le brevi, possiamo leggere Quando Pippo… si tiene in forma (Bosco/Di Vita), ma soprattutto il prologo della nuova storia a puntate di Bruno Enna e Marco Mazzarello: Zio Paperone e il Giro da capogiro. L’avventura, che raccoglie il testimone di Zio Paperone e la pietra dell’oltreblù dello stesso sceneggiatore, era prevista per l’inaugurazione della 103esima edizione del Giro d’Italia, manifestazione sportiva che ogni anno tiene incollati al televisore (e non solo) migliaia di appassionati e che quest’anno, purtroppo, è stata per ora rinviata ad ottobre causa coronavirus. Dalle poche pagine di prologo non si capisce bene dove andrà a parare la storia: aspetteremo il primo episodio, nel prossimo numero, per poter avere un’idea più chiara.



                                Voto del recensore: 3/5
                                Per accedere alla pagina originale della recensione e mettere il tuo voto:
                                http://www.papersera.net/wp/2020/05/12/topolino-3363/


                                « Ultima modifica: Martedì 12 Mag 2020, 19:22:45 da Paolo »
                                "Un libro es un espejo y solo podemos encontrar en él lo que ya llevamos dentro"
                                - Carlos Ruiz Zafón -

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.