Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
5 | |
Topolino 3375 - Recensione di Chen Dai-Lem

La copertina di Andrea Freccero ci introduce alla prima parte della tanto attesa storia di Marco Nucci, Topolino e le notizie di Mister Vertigo (che nel sommario diventano “verità”), disegnata da Fabrizio Petrossi. A Topolinia uno strano notiziario condotto da un’inquietante marionetta, mossa da un invisibile ventriloquo, mette in circolazione notizie false spacciandole per vere. I cittadini sembrano tutti ipnotizzati, solo Topolino si dimostra diffidente e cerca aiuto nelle forze dell’ordine e nei giornalisti di lungo corso, ma senza risultato. La storia tratta quindi il tema delle fake news, sempre più attuali nella società contemporanea, dove il problema non è la mancanza, bensì l’eccesso d’informazioni, e dove chiunque può diffondere le più strampalate notizie spacciandole per vere (in questo caso persino una marionetta). Nucci però è molto bravo, perché quella che leggiamo non è la solita vicenda a fine didattico, che risulta a volte anche un po’ noiosa, ma un giallo in piena regola che tiene il lettore incollato alle pagine, grazie all’atmosfera angosciante data da più di un elemento: l’aspetto della marionetta, il fatto che del ventriloquo che la muove non si conosca l’aspetto, il misterioso personaggio che compare nel finale e il senso di solitudine che ci fa percepire Topolino, unico in tutta la città a non essere caduto nella rete di Mister Vertigo. La tensione cresce fino al climax che coincide anche con la fine del primo episodio. Siamo in trepidante attesa della conclusione dell’avventura, sperando che confermi il livello della prima parte. Buona prova anche per Vito Stabile e Massimo Fecchi in Rockerduck e la spiaggia della rivalsa. Il secondo papero più ricco di Paperopoli va in cerca di relax a Ducksand per riprendersi dall’ennesima batosta rifilatagli da Paperone. Questa vacanza gli dà l’occasione di scoprire un nuovo lato di sé e di capire che anche lui può essere amato e apprezzato, ma le nuvole ricompaiono all’orizzonte quando sull’isola arriva l’eterno rivale. In questa storia, Stabile riesce a staccare Rockerduck da tutti gli elementi che lo hanno sempre caratterizzato e fa conoscere al lettore un suo lato più simpatico, tanto che, man mano che la vicenda prosegue, si è portati a empatizzare con lui, tifando per una sua vittoria almeno nella gara delle sculture di sabbia. Rimanendo in ambientazione estiva, in Paperino e l’ospite sgradito (Bosco/Mazzarello), Paperino testa le camere degli alberghi per valutarne il livello di comfort, lavoro molto redditizio che gli riesce bene e per il quale viene mandato da Paperone nel suo nuovo resort extralusso per apportare eventuali migliorie prima dell’apertura. Tutto sembra filare liscio fino alla comparsa di Dinamite Bla, arrivato per un soggiorno vinto alla lotteria. Bosco riesce a creare un intreccio piacevole e la storia scorre via senza intoppi fino alla fine. Le due brevi del numero sono I Bassotti oltre il fossato (Faraci/Facciotto) e Paperoga e l’acquisto superconveniente (Faccini). Mentre la prima, un duello tra i Bassotti e Paperone in ambientazione medievale, è una storia che sa di già visto fin dalla prima tavola, nella seconda Enrico Faccini dimostra di saper creare in poche vignette una serie di gag divertenti e molto personali, come sempre aiutato da Paperoga, personaggio che, se usato bene, può dare spunti molto divertenti e che compare anche nella storia finale Amelia, Paperoga e la consegna prestigiosa (D’Antona e Fontana/Vetro), che regala qualche sorriso, pur con qualche pecca dal punto di vista grafico. Citiamo infine il consueto redazionale dedicato ai viaggi, che questa settimana ci fa conoscere alcuni splendidi castelli d’Irlanda.   Il Topolino di questa settimana è quindi nel complesso molto buono e la punta di diamante è sicuramente la prima parte della storia di Marco Nucci. L’assenza di troppe saghe a puntate, inoltre, fa sì che possa essere apprezzato senza problemi anche dal lettore occasionale che, steso in spiaggia sotto l’ombrellone, potrà godere di avventure carine e leggere, tipiche di questo periodo di vacanza con la curiosità, magari, di prendere anche il prossimo numero per conoscere la fine della storia d’apertura.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (27)
Esegui il login per votare

Topolino 3382

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

MG
Pifferosauro Uranifago
   (4)

  • ***
  • Post: 389
  • Nuovo utente
    • Offline
    • Mostra profilo
   (4)
    Re:Topolino 3382
    Risposta #15: Lunedì 21 Set 2020, 14:46:58
    Non hai fatto critiche (ne complimenti) ma il tuo unico intervento è cercare il pelo nell'uovo. Non commento oltre tanto chi vuol capire capisce.
    Riguardo le confraternite... non sei chiaramente del tutto informato. Insegnare a rubare è forse una delle cose più "buone" che io potessi inserire come segreto di una confraternita. Alcune confraternite celavano perfino omicidi "politici" e alcune avevano come scopo il potere non solo nel College, ma nella Nazione e avevano tra i loro adepti segreti, personaggi importanti e di spicco del potere. Parlando di cinema, tu citi Animal House. Io ti posso citare The Skulls per esempio (e siamo ancora a un livello minimo).
    Detto ciò, ti assicuro che non sono affatto ossessionato da te, semmai questo lo sei tu, visto che intervieni sui miei lavori solo ed esclusivamente con dubbi e/o commenti negativi, talvolta cercando il pelo nell'uovo (il che a dire il vero inficia un po' le tue critiche, ma tant'è). Ma nessun problema, ripeto. Per fortuna Paperbridge sta piacendo molto, nonostante i gravi difetti da te riscontrati.
    Ti saluto e alla prossima, perché avrai tanto altro pane per i tuoi denti.

    *

    Cornelius Coot
    Imperatore della Calidornia
       (15)

    • ******
    • Post: 10374
    • Mais dire Mais
      • Offline
      • Mostra profilo
       (15)
      Re:Topolino 3382
      Risposta #16: Lunedì 21 Set 2020, 15:57:01
      Non ricordo i precedenti interventi di piccolobush riguardo i lavori di MG ma qualora avessero cercato il pelo nell'uovo, se questo significa approfondire discorsi su confraternite, college dell'epoca, abbigliamenti particolarmente in voga (anche grazie al'intervento di Salimbeti)... ben vengano. Lo stesso autore dovrebbe essere positivamente stimolato da queste discussioni dove si ha modo di allargare il panorama sulle sue storie, fermo restando che non ho letto o non ricordo le 'diatribe' passate. In quest'ultimo intervento ho solo riscontrato interrogativi molto precisi che avrebbe potuto fare anche un altro utente.

      *

      Filo Sganga
      Pifferosauro Uranifago
         (9)

      • ***
      • Post: 410
      • Esordiente
        • Offline
        • Mostra profilo
         (9)
        Re:Topolino 3382
        Risposta #17: Lunedì 21 Set 2020, 16:11:34
        Mi dispiace vedere autori stimati che buttino fuori tutto questo astio che trovo in parte ingiustificato, anche io ho avuto in parte questo dubbio, pur trovando la storia godibilissima. Paperbridge mi sta piacendo molto. Secondo me la risposta esplicativa chiara e cortese vince sempre su tutto per difendere e diffondere meglio le proprie idee e migliorarsi ancora di più.

        Non hai fatto critiche (ne complimenti) ma il tuo unico intervento è cercare il pelo nell'uovo. Non commento oltre tanto chi vuol capire capisce.
        Riguardo le confraternite... non sei chiaramente del tutto informato. Insegnare a rubare è forse una delle cose più "buone" che io potessi inserire come segreto di una confraternita. Alcune confraternite celavano perfino omicidi "politici" e alcune avevano come scopo il potere non solo nel College, ma nella Nazione e avevano tra i loro adepti segreti, personaggi importanti e di spicco del potere. Parlando di cinema, tu citi Animal House. Io ti posso citare The Skulls per esempio (e siamo ancora a un livello minimo).
        Detto ciò, ti assicuro che non sono affatto ossessionato da te, semmai questo lo sei tu, visto che intervieni sui miei lavori solo ed esclusivamente con dubbi e/o commenti negativi, talvolta cercando il pelo nell'uovo (il che a dire il vero inficia un po' le tue critiche, ma tant'è). Ma nessun problema, ripeto. Per fortuna Paperbridge sta piacendo molto, nonostante i gravi difetti da te riscontrati.
        Ti saluto e alla prossima, perché avrai tanto altro pane per i tuoi denti.

        *

        piccolobush
        Flagello dei mari
        Moderatore
           (13)

        • *****
        • Post: 4258
          • Offline
          • Mostra profilo
           (13)
          Re:Topolino 3382
          Risposta #18: Lunedì 21 Set 2020, 16:18:06
          intervieni sui miei lavori solo ed esclusivamente con dubbi e/o commenti negativi, talvolta cercando il pelo nell'uovo

          Sicuramente ti sarà sfuggito dato che, giustamente, ti concentrerai prevalentemente sui commenti alle tue storie, ma intervengo con domande di questo tipo ogni volta che qualcosa non mi è chiaro (o mi sembra che non lo sia).
          L'ultima volta è successo, ad esempio, con la "prima parte" della storia di alessio coppola e i diversi interrogativi suscitati.
          Ma l'elenco è lunghissimo.
          Soprattutto nel caso di gialli, mistery e simili, sono molto attento ai particolari perché i generi di appartenenza lo richiedono.
          Mi sembra un comportamento lecito da parte di un lettore, non si cerca la polemica fine a se stessa, si cercano solo risposte.
          Grazie per il chiarimento sulle confraternite e per il consiglio cinematografico che cercherò di recuperare.
          Buon lavoro

          P. S. tardivo: quello delle confraternite è un argomento interessante e immagino non troppo noto, in particolare ai lettori più giovani. Peccato che la redazione non abbia colto l'occasione di un articolo di approfondimento da abbinare alla storia e agevolare così gli ignoranti come il sottoscritto
          « Ultima modifica: Lunedì 21 Set 2020, 17:56:29 da piccolobush »

          *

          MG
          Pifferosauro Uranifago
             (3)

          • ***
          • Post: 389
          • Nuovo utente
            • Offline
            • Mostra profilo
             (3)
            Re:Topolino 3382
            Risposta #19: Lunedì 21 Set 2020, 16:39:24
            Negli ultimi anni i commenti di PiccoloBush alle mie storie sono stati solo ed esclusivamente negativi. Alcuni sono stati recensioni ufficiali del Forum facilmente individuabili. E in alcuni casi mi sono parse (e l’ho già detto) critiche gratuite. Come questa in cui dietro la nomenclatura di “dubbi” ci sono delle evidenti critiche ma nello stesso tempo non ho letto alcun commento alla storia. Tipo bella trama, bei personaggi ma ho questi dubbi. Detto ciò la mia risposta non è offensiva, non lo sono mai. Ho dato le spiegazioni richieste ma ammetto di non riuscire a sorridere. Tutto qui.

            *

            Paperinika
            Imperatore della Calidornia
            Moderatore
               (3)

            • ******
            • Post: 10342
              • Offline
              • Mostra profilo
               (3)
              Topolino 3382
              Risposta #20: Martedì 22 Set 2020, 09:59:04
              Recensione Topolino 3382


              Copertina dedicata a Minni

              Esordisce in questo numero la serie Minni prêt-à-porter, di stampo completamente femminile (a partire dalle autrici, Valentina Camerini e Giada Perissinotto). Questione di stile è chiaramente un prequel introduttivo all’ambientazione e al mondo della moda in cui Minni e l’amica Betty si butteranno a capofitto. Non è certamente la prima volta che Minni si muove tra sfilate, passerelle, stile e alta moda – le lettrici e i lettori (sicuramente pochi ma c’erano anche loro) – di Minni & Company sicuramente ricorderanno altri esempi, ma è una novità il fatto che stavolta si tratti di una serie di più storie e non di un episodio a sé stante, cosa che, data la recente attenzione alla canonizzazione di numerosi dettagli e universi narrativi ben precisi sembra essere improntata al raggiungimento di un equilibrio e di un’autonomia del personaggio della fidanzata di Topolino finora assente dal settimanale.

               Continua anche Paperbridge (Gervasio) giunto al quarto episodio. Le carte in tavola sono scoperte, sono cadute le maschere, sono svelati nomi e volti… e non resta che aspettare il finale per capire come si giungerà allo status quo che già conosciamo dalle storie passate/future di Fantomius.

               A continuazione prosegue Topolino le origini, riscrittura in salsa moderna (ma non troppo) della gioventù di Topolino. In Una sudatissima promozione (Fontana/Panaro) continuano le sue peripezie come aspirante giornalista, coadiuvato dagli amici di sempre. Continua tuttavia a lasciare molto perplessi la coabitazione di bicicli, dirigibili, mail e personal computer nella stessa epoca, ma ormai si è capito che in questa serie occorre chiudere più di un occhio.

               Paperoga e la gallinocinèsi (Faccini) è una storia estrosa nello stile a cui Faccini ci ha abituato. Dopo una breve con protagonista Archimede (Giunta/Held) il numero si chiude con Amelia e la malefica obsol-essenza (Meloni), che ci ripropone anche una vecchia conoscenza in una storia di stampo classico che sembra venire direttamente dagli anni Novanta.

               Un numero non certo di eccellenza, ma che sicuramente offre diversi stili in grado di appassionare i lettori delle categorie più disparate, da chi è in cerca di novità a chi preferisce restare sul classico.

               Sempre molto interessanti (oltre che una gioia per gli occhi) i fotoreportage di viaggio, che questa settimana ci accompagnano in Patagonia e tra i luoghi gestiti dal FAI Fondo Ambiente Italiano.



              Voto del recensore: 3/5
              Per accedere alla pagina originale della recensione e mettere il tuo voto:
              http://www.papersera.net/wp/2020/09/22/topolino-3382/

              *

              Ciube27
              Giovane Marmotta
                 (1)

              • **
              • Post: 134
              • Perché ti interessi al passato? Cerco risposte.
                • Online
                • Mostra profilo
                 (1)
                Re:Topolino 3382
                Risposta #21: Martedì 22 Set 2020, 18:06:56
                Mi è venuto un dubbio: il Mago Burlone che appare nella storia di Faccini è lo stesso che era presente in alcune storie di Biancavene?
                Lettore convinto...

                *

                Dippy Dawg
                Visir di Papatoa
                   (1)

                • *****
                • Post: 2649
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (1)
                  Re:Topolino 3382
                  Risposta #22: Martedì 22 Set 2020, 20:35:39
                  Mi è venuto un dubbio: il Mago Burlone che appare nella storia di Faccini è lo stesso che era presente in alcune storie di Biancavene?
                  Direi proprio di sì!
                  Era già stato ripreso da Faccini qualche tempo fa, comunque...

                  Io son nomato Pippo e son poeta
                  Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
                  Verso un'oscura e dolorosa meta

                  *

                  Ciube27
                  Giovane Marmotta

                  • **
                  • Post: 134
                  • Perché ti interessi al passato? Cerco risposte.
                    • Online
                    • Mostra profilo

                    Re:Topolino 3382
                    Risposta #23: Martedì 22 Set 2020, 21:12:04
                    Citazione da: Ciube27 - Oggi alle 18:06:56

                        Mi è venuto un dubbio: il Mago Burlone che appare nella storia di Faccini è lo stesso che era presente in alcune storie di Biancavene?

                    Direi proprio di sì!
                    Era già stato ripreso da Faccini qualche tempo fa, comunque...

                    Mi ricordavo qualcosa del genere, ma sinceramente non ho letto la precedente storia di Faccini. Comunque una gradita ricomparsa...
                    Lettore convinto...

                    *

                    camera_nøve
                    Cugino di Alf
                       (1)

                    • ****
                    • Post: 1058
                    • Bentornati al The Fisbio Show!
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (1)
                      Re:Topolino 3382
                      Risposta #24: Mercoledì 23 Set 2020, 09:42:48
                      Mi è venuto un dubbio: il Mago Burlone che appare nella storia di Faccini è lo stesso che era presente in alcune storie di Biancavene?
                      Direi proprio di sì!
                      Era già stato ripreso da Faccini qualche tempo fa, comunque...

                      A me era venuto in mente Meningi della storia di Nucci con Faccini  :)) :))

                      Cacchio mi ero dimenticato di postare il link del video settimanale: https://youtu.be/V1WPslZHEa8  ???
                      « Ultima modifica: Mercoledì 23 Set 2020, 09:44:28 da camera_nøve »
                      "Anche io una volta ero curioso..."

                      Il mio canale YouTube dedicato ai fumetti Disney: The Fisbio Show  SmMickey


                      @instafisbio su Instagram: https://www.instagram.com/instafisbio/

                       

                      Dati personali, cookies e GDPR

                      Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                      Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                      Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.