Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
5 | |

Zio Paperone e le tarme mangiasoldi

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

    Zio Paperone e le tarme mangiasoldi
    Martedý 20 Ott 2020, 10:58:59
    Buongiorno, una nuova sfida.

    Su questa storia ho veramente vaghi ricordi, quindi potrei fare cilecca riguardo i dettagli.
    Zio Paperone viene a sapere che nel suo deposito si sono infiltrate delle tarme (o forse formiche) mangiabanconote ed Ŕ costretto a raccogliere tutto il suo denaro cartaceo e portarlo in una radura per setacciarlo. Ovviamente i bassotti ne approfittano (non ricordo se fosse in realtÓ un loro piano escogitato per cogliere Paperone di sorpresa).

    Dovrebbe essere una storia piuttosto vecchia, direi metÓ o fine anni 80.
    Grazie, buona giornata.

    *

    Anders And
    Diabolico Vendicatore

    • ****
    • Post: 1660
      • Offline
      • Mostra profilo


      Re:Zio Paperone e le tarme mangiasoldi
      Risposta #2: Martedý 20 Ott 2020, 14:26:58
      E' la seconda che hai citato!
      Grazie mille!
      Mi hai appena fatto scoprire un altro vecchio libretto che possedevo, nel 1987.

       

      Dati personali, cookies e GDPR

      Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

      Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

      Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.