Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |

WALL·E

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

NuttyIsa
Cugino di Alf
   (1)

  • ****
  • Post: 1038
  • Scrooge's lover
    • Offline
    • Mostra profilo
   (1)
    Re: WALL·E
    Risposta #75: Lunedì 16 Mar 2009, 18:49:08
    con rispetto verso tutti, non si sta leggerissimamente esagerando?

    -Sex Drugs & Duck'n'Tales-

    *

    Icnarf
    Brutopiano

    • *
    • Post: 38
    • ?
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re: WALL·E
      Risposta #76: Lunedì 16 Mar 2009, 19:10:39
      Io ho pena per te, che ti permetti di offendere una ragazza solo perchè scherzando ha scritto che non hai capito wall-e per determinati divertenti motivi; questa è la situazione.

      In ogni caso non sei l'unico a cui non è piaciuto il film, ma altri hanno saputo ben spiegare i motivi dei loro disappunti, trattando il tutto con calma e non scrivendo: non mi è piaciuto perchè mi ha fatto fare zzzzzz.

      Ad esempio a me non è piaciuto Nemo ma non posso andare sul papersera a scivere solo questo, devo far capire il perchè analizzandolo in ogni sua parte.


      P.S ti sembrava "adulto" criticare il mio nick? Oddio sembra di essere tornati alle medie dove ci si criticava il cognome a vicenda...

      P.P.S. vorrei sapere se ad un utente maschio e adulto ti saresti permesso di scrivere cotali offese.
      Un giorno mi accorsi di essere un musicista, quello dopo un pollo.

      *

      Paperinika
      Imperatore della Calidornia
      Moderatore

      • ******
      • Post: 10342
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: WALL·E
        Risposta #77: Lunedì 16 Mar 2009, 19:19:34
        Io ho pena per te, che ti permetti di offendere una ragazza solo perchè scherzando ha scritto che non hai capito wall-e per determinati divertenti motivi; questa è la situazione.
        Se me lo permetti, qui non sembra tanto un tono da scherzo:
        F ecco perchè non hai capito wall-e o rattatatà, non comprendi neanche i miei post. Se ti sei addormentato i casi sono: erano le 4 di notte, eri ubriaco, sei una di quelle persone che i film senza i dialoghi non riesce a vederli (un pò come i libri senza figure cit.).

        Cosa c'è da capire in wall-e?

        Però con questo mi sei proprio caduta...
        Io mi ero immaginata chi si sarebbe potuto addormentare davanti a wall-e ma non immaginavo minimamente di aggiungere uno sceneggiatore del Topolino alla lista...
        Cosa vuol dire? Che uno sceneggiatore Disney deve lodare incondizionatamente, a occhi chiusi, tutto quello che porta il marchio Disney? Spero vivamente di aver capito male (e chiedo scusa a Paolo e ai moderatori per l'OT che si sta formando).

        *

        Icnarf
        Brutopiano

        • *
        • Post: 38
        • ?
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re: WALL·E
          Risposta #78: Lunedì 16 Mar 2009, 19:24:02
          Ecco il guai del genere femminile, invece di darsi man forte si scagliano verso l'esemplare che sta tenendo testa ad un maschio borioso.


          Certo che non intendevo quello, non pretendevo che gli piacesse, ma almeno che non si addormentasse, e che diamine è chiedere troppo?

          Un giorno mi accorsi di essere un musicista, quello dopo un pollo.

          *

          Paperinika
          Imperatore della Calidornia
          Moderatore

          • ******
          • Post: 10342
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: WALL·E
            Risposta #79: Lunedì 16 Mar 2009, 19:27:33
            Paperinika ha ripetuto quello che ho scritto io in precedenza, forse per farti capire meglio...
            Aggiungo (per non creare malintesi) che l'intento del mio post non era convincere Fausto della presenza o meno dell'essenza del film, ma quella di far cessare la discussione... dopotutto Fausto esprimeva la sua opinione, e come tale deve essere rispettata, così come deve esserlo la tua, la mia e quella di tutti gli altri forumisti. :)

            *

            Paperinika
            Imperatore della Calidornia
            Moderatore

            • ******
            • Post: 10342
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re: WALL·E
              Risposta #80: Lunedì 16 Mar 2009, 19:31:24
              Certo che non intendevo quello, non pretendevo che gli piacesse, ma almeno che non si addormentasse, e che diamine è chiedere troppo?
              Per la cronaca, una mia amica è riuscita ad addormentarsi guardando l'Era Glaciale, che è di gran lunga molto più comico e divertente di Wall-E. ::)

              ...
              E' tanto difficile capire il concetto di "soggettività"?

              *

              FV
              --
                 (1)

                 (1)
                Re: WALL·E
                Risposta #81: Lunedì 16 Mar 2009, 19:36:35
                Evidentemente devo avere una calamita interna che attira un certo genere di invasati. E pensare che chi mi conosce di persona sa che sono un bravo cristiano che, se può, evita certe sceneggiate.
                Dunque, mi scuso con gli utenti del forum se mi trovo a dover far fronte di nuovo a certe derive e provo a rimettere ordine.
                Se a me non piace un film, ho diritto di dirlo così come i lettori delle mie storie hanno il sacrosanto diritto di dire che le mie storie fanno schifo. Fini qui, va bene?
                Detto tra parentesi: questa persona con cui sto polemizzando è la stessa persona che in un altro forum ha criticato le mie storie accusandomi di essere una prostituta. So che negherà di averlo fatto, ma basta andare sulla Tana del Sollazzo e, se proprio non avete niente da fare, andare a controllare. Ma passiamo oltre.

                Quello che non riesco a capire è perché mai se io scrivo che Wall-E non mi è piaciuto sto "sollevando un polverone". E, se scrivo che Wall-E non mi è piaciuto perché le stesse tematiche le ho viste sviluppate altrove in modo ben più profondo e sincero, non sto argomentando abbastanza. Che cosa dovrei fare, l'analisi fotogramma per fotogramma?
                O forse qualcuno si è offeso? Qualche utente del forum è per caso nipote di Lasseter o forse cugino di Wall-E?
                Ma stiamo andando via con la testa tutti?
                Se ad altri Wall-E è piaciuto, buon per loro. Paperinika ha scritto la sua, io ho risposto ed è finita lì.
                L'altra simpatica signorina invece mi ha definito come ormai tutti hanno letto. Dovrei stare zitto? Ma nemmeno per idea. Se una mi dà dell'ubriaco, dell'idiota, del minus habens e chi più ne ha più ne metta, un bel vai-a-cagare mi pare che se lo meriti, no? È il minimo.
                Poi, ecco le rivendicazioni contro il maschio violentatore. Ma qui, potete capire, non siamo più né nel campo del cinema d'animazione né in quello della critica. Siamo in piena psichiatria. Tutto un altro settore. Mi dichiaro incompetente in materia.
                « Ultima modifica: Lunedì 16 Mar 2009, 19:40:07 da FV »

                *

                Vito
                Flagello dei mari

                • *****
                • Post: 4900
                • Life is like a hurricane
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re: WALL·E
                  Risposta #82: Lunedì 16 Mar 2009, 19:44:02
                  Certo che non intendevo quello, non pretendevo che gli piacesse, ma almeno che non si addormentasse, e che diamine è chiedere troppo?
                  Se è per questo Barks trovava Pippo soltanto un ritardato e non capiva come si potesse ridere con un personaggio così. Eppure Barks era il più grande di tutti i grandi.
                  Qual è il problema quindi che a Fausto, che lavora per il Topolino, non sia piaciuto Wall-E? A te piace? Ottimo, magari avrai anche avuto finezza e intelligenza nel capirlo. Ma non vedo perché stupirsi o tirare in ballo cose come "voleva fare il polverone" se semplicemente a qualcun altro non è piaciuto. Sarà difficile da accettare, ma ci sarà sempre qualcuno a pensarla diversamente dalla propria opinione, e no, non si tratterà sempre di ubriachi. ;)

                  Per la cronaca, sono un esemplare maschio e per giunta cugino di terzo grado di Wall-E... (e mi sono addormentato di fronte alla finale di Champions League a casa di un mio amico) :P
                  « Ultima modifica: Lunedì 16 Mar 2009, 19:51:55 da Dollarone_89 »

                  *

                  Icnarf
                  Brutopiano

                  • *
                  • Post: 38
                  • ?
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re: WALL·E
                    Risposta #83: Lunedì 16 Mar 2009, 20:27:05
                    Ho capito che fin'ora nessuno ha compreso cosa volessi intendere. Non tiriamo in ballo roba del tipo: tizio si è addormentato mentre vedeva poirot in scatola etc.

                    Lo spostato è chi allunga il dito verso chi voleva portarlo a ragionare accusandolo di follia, la storia è piena di questi casi, molti finiti al rogo ahimè.

                    Se ti sei sentito offeso all'inizio non solo hai la coda di paglia, ma anche imbevuta di benzina con accendino in funzione attaccato.

                    Certo non nego di averti dato della battona, perchè dovrei, dovevi prenderla a ridere, perchè uno, una prost. non sei, due era un modo per esclamare "cotale storia di fv ha fatto scagazzare (cit.)" tre, campi sullo sfottò e lo sai, poi che io abbia utilizzato un termine poco appropriato non ha importanza in quel contesto.

                    Tornando a wall-e, sai quanto mi importa se non puoi usufruirne al meglio?  Avevi già capito il messaggio del film, bene, ma delle critiche almeno un pò più mirate non guastavano (non intendo ovviamente fotogrammaperfotogramma).
                    Un giorno mi accorsi di essere un musicista, quello dopo un pollo.

                    *

                    FV
                    --
                       (1)

                       (1)
                      Re: WALL·E
                      Risposta #84: Lunedì 16 Mar 2009, 20:51:30
                      Fatti dire solo una cosa, poi eviterò di occuparmi di te perché non ne vale la pena. Tuttavia, ciò che sto per dirti prendila come un'osservazione (diciamo così) amichevole.
                      Se tu non  capisci la differenza tra critica e insulto, se ritieni che sia lecito e innocuo definire un'altra persona battona, ubriaco e idiota, allora ti sfugge semplicemente il senso della relazione tra esseri umani, della convivenza, della tolleranza, ancorché virtuale. Ma se non hai avuto la possibilità di apprendere questa semplice regola (o se te ne sei infischiata) figurati se mi metto io a spiegarti la vita su un forum in cui si parla di Paperino e Paperoga.

                      Un grande giornalista, David Randall, ha recentemente scritto un articolo molto bello sulla rivista Internazionale. Parla del rapporto tra giornalisti e lettori, così come questo si è venuto a declinare ai tempi di Internet. Il ragionamento potrebbe estendersi anche al rapporto autori-lettori. È molto interessante e consiglio a tutti la lettura. Si parla anche del rischio che a un certo genere di pubblico venga spontaneo essere aggressivo e irrazionale quando si rivolge, perlappunto, a un giornalista o a un autore qualsiasi (nel mio caso, a un piccolissimo autore di storie a fumetti). C'è da riflettere.

                      Per il resto, è un peccato rovinare le discussioni. Qui si parlava semplicemente di un film che a molti è piaciuto e ad altri non tanto. Avrei volentieri continuato il confronto, ma sinceramente mi è passata la voglia.
                      Saluti.

                      *

                      Icnarf
                      Brutopiano

                      • *
                      • Post: 38
                      • ?
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re: WALL·E
                        Risposta #85: Lunedì 16 Mar 2009, 21:33:13
                        Tornando a wall-e, non credo si possa parlare di trend negativo, è in ogni caso un ottimo prodotto che si è appropriato di un bell'oscar meritato. La prima parte almeno (meno gradita in generale per la totale assenza di dialoghi) è puramente geniale; come lo spettatore in un deserto di grattacieli composti da cubi di spazzatura cerchi di aggrapparsi all'unico essere animato della landa è meraviglioso; il senso di solitudine riesce a pervadere totalmente l'animo (scena must: wall-e quando allunga un braccetto per dondolarsi). Fino ad arrivare all'incontro ed alle scene burtoniane in cui Eve è fuori uso e wall-e la porta in un romantico giro in "gondola" o le mette attorno le lucine natalizie.
                        La prima parte è fatta di silenzi, di forti emozioni basiliari, non credo sia per intrattenere, da non vedere oltre la mezzanotte (per esperienza personale).
                        Con la seconda ci si avvicina a ciò che qualcuno definirebbe un' "americanata" ma gli obesi fanno allegria ed i robot recitano bene la propria parte (a parte quelli in teoria fuori uso, ma credo rappresentino la follia positiva, quella utile per uscire dai ranghi).
                        Capisco che questo film a qualcuno non possa essere stato gradito, è molto particolare, ma la pixar è riuscita a sorprendermi ancora una volta.

                        Però vorrei sapere perchè Ratatouille non è piaciuto.

                        Un giorno mi accorsi di essere un musicista, quello dopo un pollo.

                        *

                        Paperinika
                        Imperatore della Calidornia
                        Moderatore

                        • ******
                        • Post: 10342
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re: WALL·E
                          Risposta #86: Lunedì 16 Mar 2009, 21:49:32
                          Tornando a wall-e, non credo si possa parlare di trend negativo, è in ogni caso un ottimo prodotto che si è appropriato di un bell'oscar meritato. La prima parte almeno (meno gradita in generale per la totale assenza di dialoghi) è puramente geniale; come lo spettatore in un deserto di grattacieli composti da cubi di spazzatura cerchi di aggrapparsi all'unico essere animato della landa è meraviglioso; il senso di solitudine riesce a pervadere totalmente l'animo (scena must: wall-e quando allunga un braccetto per dondolarsi).
                          Qua ti quoto con piacere. Non mi esprimo sul trend negativo, perchè non ho visto tutti i Pixar, e correrei il rischio di dare un giudizio incompleto, ma, ripeto, a mio parere Wall-e è superlativo.

                          Però vorrei sapere perchè Ratatouille non è piaciuto.
                          Rimando al topic apposito. ;)
                          « Ultima modifica: Lunedì 16 Mar 2009, 21:49:55 da Paperinika »

                          *

                          Brigitta MacBridge
                          Flagello dei mari
                          Moderatore

                          • *****
                          • Post: 4727
                          • Paperonuuuuccciooooo....
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re: WALL·E
                            Risposta #87: Martedì 17 Mar 2009, 08:54:43
                            Sono lieta di vedere che i toni si siano placati negli ultimissimi messaggi, anche se mi duole vedere che sono stati alzati veramente troppo in quelli precedenti. Spero che questo non si ripeta - e lo scrivo da moderatore, non voglio più leggere scambi di insulti come quelli che sono volati, per favore.

                            Premesso questo, a me WALL.E è piaciuto, ma anche io trovo che gli ultimi film Pixar non abbiano la "forza" dei precedenti quanto a messaggio trasmesso. Non arrivo a parlare di brutto trend perché trovo siano comunque dei prodotti ben al di sopra del "gradevolissimo", ma non sono dei miracoli. I primi Pixar, a mio giudizio, lo erano. E lo erano per moltissimi motivi diversi, fra cui uno dei tanti era la forza dei messaggi che trasmettevano, e che effettivamente non trovo in un Cars o in un Ratatouille... In questo sono d'accordo con Fausto. Sul fatto che il film faccia dormire, assolutamente no. Ma questa è una questione di gusti.
                            I miei teSSSSori: http://tinyurl.com/a3ybupd

                            "You must be the change you want to see in the world" -- Gandhi

                            *

                            FV
                            --
                               (1)

                               (1)
                              Re: WALL·E
                              Risposta #88: Martedì 17 Mar 2009, 09:17:27
                              Brigitta, i toni non sono stati alzati per intervento ultraterreno o per auto-induzione. Quello che è accaduto è che una utente è entrata - come suole dirsi - a gamba tesa sull'intervento di un altro utente (il sottoscritto) prendendolo a volgari insulti, ai quali il sottoscritto ha semplicemente e legittimamente reagito. Non c'è stato alcuno "scambio". Controllare per credere.
                              Perciò, la equidistanza che mi pare di percepire dal tuo intervento la ritengo del tutto fuori luogo.
                              Sta ormai diventando una regola avventarsi sul sottoscritto. Un mese fa, più o meno, un matto ha disseminato i commenti alle mie storie con insulti di ogni genere e adesso avviene la stessa cosa.
                              Sono io quello che ha subìto, carissima Brigitta. Sono io quello che è stato definito ubriaco e al quale è stato rinnovata l'elegante definizione di "battona". E devo dire che adesso ne ho veramente piene le tasche. Questo forum viene letto da molte persone di mia conoscenza - colleghi e amici, persone con cui ho rapporti di lavoro.
                              Sentirmi chiedere "Ma che cosa è successo?", mi ha fatto provare recentemente grande imbarazzo. Come ho già detto diverse volte, non ho mai inteso il forum come un luogo da "usare" per mia necessità, per farmi dire bravo o per annunciare questo e quell'altro.
                              Per me, era un'occasione di discussione. Ma evidentemente non è possibile discutere, laddove basta dire che un film non ti è piaciuto perché qualcuno si senta autorizzato - dall'anonimato o semi-tale che un forum ti consente -  a sfogare la propria frustrazione su di te.
                              Forse è tutta colpa mia, ma comunque sia preferisco andarmene senza aspettare il prossimo invasato - cosa che del resto avrei dovuto fare già da tempo.
                              Nessun rancore per nessuno, ma questo non è più un luogo che fa per me.

                              Fausto Vitaliano

                              *

                              Brigitta MacBridge
                              Flagello dei mari
                              Moderatore
                                 (1)

                              • *****
                              • Post: 4727
                              • Paperonuuuuccciooooo....
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (1)
                                Re: WALL·E
                                Risposta #89: Martedì 17 Mar 2009, 10:15:16
                                Mi dispiace che Fausto abbia deciso di andarsene, e ancor più se è stata la mia presunta "equidistanza" a spingerlo a questo. Se così è mi scuso con lui e con tutto il forum, dato che il mio intervento è costato a tutti la sua presenza, ed è una perdita per tutti.
                                Tuttavia il primo insulto che leggo in questo thread (almeno così come lo vedo io, non so se ci sono state cancellazioni di cui non sono a conoscenza) è un "giovinastro drogato" che porta la sua firma.
                                Posso immaginare che i rapporti fra Fausto e Grrodon autorizzino certi toni, per cui Grrodon non se la è presa. Ma chi usa certi termini in una discussione pubblica, magari in maniera ironica ed amichevole,  non può poi prendersela se altri nella stessa discussione ne usano di paragonabili ed assumere che i suoi siano simpatiche spiritosaggini e quelli altrui maleducazioni inaccettabili (ed "ubriaco" non è peggiore di "drogato" a casa mia, così come "sei una di quelle persone che i film senza i dialoghi non riesce a vederli" non è migliore di "tu hai grossi problemi e provo sincera pena per te" o "mi piacerebbe tanto risponderti come se tu fossi normale").

                                Da parte mia ritengo che ci siano stati insulti inaccettabili da entrambe le parti e a più riprese.
                                « Ultima modifica: Martedì 17 Mar 2009, 10:18:31 da Brigitta_McBridge »
                                I miei teSSSSori: http://tinyurl.com/a3ybupd

                                "You must be the change you want to see in the world" -- Gandhi

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.