Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |

Inside Out

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Pacuvio
Imperatore della Calidornia
Moderatore
   (2)

  • ******
  • Post: 11808
    • Offline
    • Mostra profilo
   (2)
    Re: Inside Out
    Risposta #15: Giovedì 24 Set 2015, 23:49:31
    Una delle mie "paure" pre visione era quella di trovarmi la sala piena di bambini, ma per mia fortuna non c'erano tanti, e quei pochi che c'erano si sono comportati benissimo! Gran bel Pixar... non grido al capolavorissimo, ma quasi! Non ridevo così di gusto e cosi genuinamente (facile far ridere con parolacce e gag di un certo tipo alla Ted) da tantissimo tempo! Se poi consideriamo che oltre ridere fa riflettere, ci si rende conto a cosa abbiamo di fronte!

    Ah, spassosissimi e genialissimi i titoli di coda, come sempre garanzia in casa Pixar! :D

    *

    Virginbell
    Ombronauta
       (1)

    • ****
    • Post: 992
    • Aveva gli occhi splendenti come stelle
      • Offline
      • Mostra profilo
       (1)
      Re: Inside Out
      Risposta #16: Lunedì 28 Set 2015, 21:18:07
      Finalmente posso unirmi anch'io ai commenti per Inside Out, fresca fresca di visione al cinema e sopratutto al lontano da ogni spoiler  :P  Stranamente questa volta non sono partita prevenuta prima della visione nonostante dal trailer mi ricordasse parecchio il vecchio Esplorando il corpo umano della DeAgostini, con cui immagino siamo tutti un po' cresciuti, ma forse è stata proprio questa particolarità a darmi quella spinta in più per vederlo. Le mie aspettative che già erano alte sono state ampiamente superate e mi ci sono identificata molto, ed è divertente pensare che mi stia successo e succedendo qualcosa di analogo a Riley. Come ha scritto già qualcuno prima di me, è un film molto tenero, semplice ma allo stesso tempo complesso, che si divide equamente tra scene buffissime e commoventi con l'accettazione di qualcosa che prima si tenta in tutti i modi di reprimere ma che infine si rivela la salvatrice della situazione, venendo così finalmente accettata come parte integrante.
      Per ora credo sia il Pixar che mi ha coinvolto di più  :)
      « Ultima modifica: Mercoledì 30 Set 2015, 13:03:07 da andromeda »

      *

      Bryfab
      Evroniano
         (1)

      • **
      • Post: 77
        • Offline
        • Mostra profilo
         (1)
        Re: Inside Out
        Risposta #17: Giovedì 1 Ott 2015, 20:07:11
        Potrebbe contenere Spoiler!

        Inside Out è l'insieme di due storie parallele: la prima si svolge "all'esterno" e parla di Riley, una bambina che deve affrontare un grosso cambiamento della sua vita, mentre la seconda si svolge nella mente della suddetta.
        Se raccontassi ad una qualsiasi persona la trama della parte della storia che si volge "all'esterno" questo mi direbbe: "che cavolata! un film drammatico da quattro soldi con il solito trauma della bambina per via del trasloco...".
        Ecco, questo è il punto forte di Inside Out.
        Rendere interessantissima una storia semplicissima raccontando la storia delle emozioni che gestiscono la mente di Riley, cinque personaggi simpaticissimi e divertentissimi che cercheranno in tutti i modi di fare in modo che la bambina, in quella situazione difficilissima, sia felice.
        Una cosa che affascina molto sicuramente è l'ambientazione. Il modo in cui viene rappresentata nel film la mente di Riley è fantastico e i vari riferimenti alle funzioni più importanti o caratteristiche delle mente sono geniali (basti pensare al motivetto che ogni tanto ti ripassa per la testa o a tutti i pensieri dimenticati) anche se queste meccaniche, come detto da alcuni nei post precedenti, possono ricordare quelle di Esplorando il corpo umano.
        I personaggi sono fenomenali e l'essere completamente diversi tra di loro porta a dei dialoghi davvero esilaranti, c'era gente in sala che non smetteva più di ridere!

        In conclusione il film mi ha divertito ed emozionato (ah ah) dall'inizio (un po troppo "spiegone" ma giustificato dal fatto che si stava presentando un mondo completamente nuovo) alla fine (mi hanno fatto morire il tasto "pubertà" e i titoli di coda ;D).

        Consigliatissimo a tutti!


        P.S. Sono l'unico al quale è piaciuto Lava? Voglio dire, non mi è sembrato così brutto (anche se ammetto che i due vulcani esteticamente non si possono proprio guardare).
        « Ultima modifica: Giovedì 1 Ott 2015, 20:07:36 da Fabrizio_Iacovazzi »

        *

        Copernico Pitagorico
        Diabolico Vendicatore

        • ****
        • Post: 1554
        • Great yakow horns!
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re: Inside Out
          Risposta #18: Sabato 10 Ott 2015, 00:02:18
          Visto oggi. Generalmente non amo molto i film PIXAR ma inside out è tutt'altra cosa. Ci sono parti dove le risate vengono e altre dove ti commuovi. A proposito di commuovere   il cortometraggio Lava è stato molto commovente.
          Simpatici i titoli di coda.
          Per mille bobine di Tesla!l'antenato, quel che bee cicoria
           

          *

          Duck Fener
          Dittatore di Saturno
             (1)

          • *****
          • Post: 3557
            • Offline
            • Mostra profilo
             (1)
            Re: Inside Out
            Risposta #19: Sabato 10 Ott 2015, 19:25:10
            Velocemente su Lava: per chiunque non ha apprezzato il corto, provi a guardare questo:

            [media]https://www.youtube.com/watch?v=uh4dTLJ9q9o[/media]

            praticamente il corto con la versione originale della canzone, e mi dica se almeno un minimo non ne rimane emozionato.
            In questo caso il testo è essenziale e nella nostra traduzione direi che si perdono almeno due passaggi necessari a lasciarsi emozionare.

            O forse sono io che ho il cuore troppo tenero!
            « Ultima modifica: Sabato 10 Ott 2015, 19:26:26 da Duck_Fener »

            Il mio canale... addirittura ci metto la faccia!: https://www.youtube.com/channel/UCBsX4YXAsD3W0LjrjN8JvEQ

            *

            Daydreamer
            Pifferosauro Uranifago
               (1)

            • ***
            • Post: 408
              • Offline
              • Mostra profilo
               (1)
              Re: Inside Out
              Risposta #20: Sabato 10 Ott 2015, 23:09:56
              La canzone è indubbiamente più bella e cantata meglio in inglese, ma la sostanza del corto sempre quella è e mi dice poco. In più io trovo sinceramente pessimo il gioco di parole con la parola "lava" che c'è in lingua originale... Dai, un vulcano che dice all'altro "I LAVA you" non si può sentire, sembra una barzelletta :P

              *

              Paolodan3
              Visir di Papatoa

              • *****
              • Post: 2519
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re: Inside Out
                Risposta #21: Domenica 11 Ott 2015, 00:36:40
                Nella mia opinione non è certo il miglior Pixar uscito nelle sale. Neanche comprensibilissimo per i più piccoli.
                Ciò non toglie che è un bel film con scene divertenti altre tenere, commoventi non direi.
                All'inizio, ma del tutto giustificato dalla storia, ho trovato abbastanza invadente la presenza di Gioa che ha sovrastato tutti gli altri personaggi. Per fortuna alla fine ridimensionata da Tristezza, forse il personaggio che preferisco più di tutti. Molto comprimari sia Paura che Rabbia, forse avrebbero potuto fare qualcosa in più.
                Non mi ha detto granché, invece, il corto di introduzione.

                Comunque ne consiglio la visione a tutti gli amanti dell'animazione!

                « Ultima modifica: Domenica 11 Ott 2015, 00:37:34 da Paolodan3 »

                *

                Paperinika
                Imperatore della Calidornia
                Moderatore
                   (2)

                • ******
                • Post: 10256
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (2)
                  Re: Inside Out
                  Risposta #22: Domenica 11 Ott 2015, 20:33:23
                  Ho visto questo film una decina di giorni fa, ma solo adesso, tra una cosa e l'altra, trovo il tempo di commentarlo come si deve.

                  Innanzitutto, due parole sul corto le devo spendere: Lava è stato tutt'altro che malriuscito, IMHO. Intendiamoci, non è un capolavoro, ma sovrasta molti altri corti Pixar che, a differenza sua, mi hanno detto poco e niente o che proprio non mi sono piaciuti (sì, esatto!).
                  Devo ammettere che la prima visione al cinema mi ha lasciato un po' stranita, ma poi, complice anche il motivetto che mi è rimasto in testa per alcuni giorni, ho voluto provare a riascoltarlo e sono capitata sullo stesso video riportato pochi post fa da Duck Fener. Niente da dire: l'adattamento italiano, per quanto carino, ci perde parecchio, e sono sicura che se al cinema avessero proiettato la versione in lingua inglese ci sarebbero stati apprezzamenti molto maggiori. Di certo, io lo sto sentendo in loop da almeno un paio di giorni...
                  Quanto alla trama, di certo non è niente di che, ma, complice anche il periodo per me favorevole, non posso non dire che mi abbia colpito, e non poco... :)


                  Ma veniamo al film in sé.

                  Un vero e proprio viaggio nella mente e nelle emozioni, a mio avviso rese benissimo.
                  Un'enorme metafora di quella che è la crescita e la maturazione di una persona, in cui ogni sfumatura, ogni aspetto del meccanismo di gestione dei ricordi funziona alla perfezione e, soprattutto, rispecchia in pieno quello che, volente o nolente, succede a tutti. Non serve necessariamente un trasloco come succede a Riley per scatenare le più varie emozioni, per sconvolgere tutto, ma di certo il dietro le quinte è stato reso ottimamente: mi è piaciuto molto il modo in cui i ricordi vengono classificati e archiviati, così come è stato bello vedere come sono stati resi i diversi ambienti, dal subconscio, alla memoria a lungo termine, al baratro della memoria in cui i ricordi man mano sbiadiscono. A rifletterci a mente fredda, c'è quasi da avvertire un brivido, sia per la rappresentazione pienamente riuscita della mente, sia perchè ci si rende conto una volta di più di quanto la mente umana sia tutt'altro che semplice.

                  Ma oltre a far riflettere (non poco!), Inside Out è anche un film che diverte, oh, se diverte!
                  Per quanto mi sforzassi di contenere le emozioni (a proposito ;D) per chi è venuto con me al cinema è stato impossibile non rendersi conto di come in certi momenti fossi letteralmente piegata in due dalle risate, e durante alcune scene del film, e durante i titoli di coda (sulla scena
                  Spoiler: mostra
                  della mente del gatto
                  avevo le lacrime agli occhi per le risate!).

                  In conclusione, gran bel film! Forse non il Pixar più bello, ma sul podio ci va senza problemi. :)
                  Bello, bello, bello!
                  « Ultima modifica: Domenica 11 Ott 2015, 20:34:33 da Paperinika »

                  *

                  Dippy Dawg
                  Visir di Papatoa
                     (1)

                  • *****
                  • Post: 2483
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                     (1)
                    Re: Inside Out
                    Risposta #23: Venerdì 16 Ott 2015, 08:57:16
                    Ci sono film che sono belli da vedere; altri che sono divertenti, o commoventi, o intelligenti, o che fanno pensare...

                    Inside Out è tutto questo! E anche di più! ;)

                    In certi momenti si ride a crepapelle, ma ci sono anche momenti indubbiamente commoventi; il tutto in un'ambientazione geniale, sia per la verosimiglianza scientifica (ebbene, sì! Il meccanismo della memoria e del funzionamento del cervello viene visualizzato benissimo!), sia perché ti lascia dentro cose per le quali sono stati scritti interi trattati di psicologia e pedagogia!

                    Ora, lascio passare qualche giorno, per digerire l'entusiasmo, poi vi saprò dire se è o non è il miglior film Pixar! In ogni caso, a mio parere, è uno dei migliori, senza dubbio! :)


                    (Una parola anche su "Lava": a me non è piaciuto per niente, l'ho trovato troppo stupido...
                    Sarà anche che mi sono immedesimato molto nel protagonista... con la lieve differenza che, a me, non è concesso alcun lieto fine!...)
                    « Ultima modifica: Venerdì 16 Ott 2015, 08:57:38 da Dippy_Dawg »
                    Io son nomato Pippo e son poeta
                    Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
                    Verso un'oscura e dolorosa meta

                    *

                    Paper_Butler
                    Gran Mogol
                       (1)

                    • ***
                    • Post: 646
                    • Soffia il vento del sud...
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (1)
                      Re: Inside Out
                      Risposta #24: Venerdì 16 Ott 2015, 10:40:02
                      Anche io finalmente ho visto “Inside out”, per di più pagando solo tre euro grazie alla promozione nei cinema conclusa ieri. Che dire? Grandissimo film, davvero geniale, che è andato oltre le mie aspettative. Mi ha divertito, commosso, intristito, impaurito, fatto arrabbiare, a tratti forse anche "disgustato": insomma, ho provato un po’ tutta la gamma di emozioni impersonate dagli straordinari personaggi!

                      Da appassionato di Hitchcock, poi, ho apprezzato tantissimo certi riferimenti alla sua opera. Inevitabile a un certo punto ripensare alla scena onirica realizzata da Salvador Dalì in “Io ti salverò”, e poi c’è una magnifica citazione diretta della locandina de “La donna che visse due volte”! Per trovare un punto di contatto con il fumetto, è curioso che proprio questi due film siano abbondantemente richiamati in uno dei massimi capolavori scarpiani: “Topolino e la collana Chirikawa”!

                      È difficile stilare classifiche, non so se sia il migliore tra i Pixar, perché già in passato ci avevano regalato pellicole altrettanto meravigliose. Di certo, però, sono uscito dalla sala pienamente soddisfatto, ancora con la testa nel film, e credo che ben difficilmente potrà mai finire nella discarica dei miei ricordi! :)
                      « Ultima modifica: Venerdì 16 Ott 2015, 10:40:49 da Paper_Butler »

                      *

                      Chen Dai-Lem
                      Cugino di Alf
                         (2)

                      • ****
                      • Post: 1191
                      • Cip & Ciop
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (2)
                        Re: Inside Out
                        Risposta #25: Venerdì 16 Ott 2015, 18:25:16
                        Una settimana fa io e Kim finalmente riusciamo ad andare al cinema e vedere Inside out. Prima del film tanto atteso, come di consueto, parte un corto. Io avevo già avuto modo di vedere Lava su youtube perchè caricato in lingua originale sul canale ufficiale Disney e ho cercato di preparare Kim al trauma che lo aspettava e che mi aveva già segnata..insomma, il dramma arriva subito lasciandoti più che colpito (io credo di essermi sognata per qualche notte la faccia del vulcano semi-estinto, con la bocca storta per la tristezza, che sta per essere sommerso dall'oceano), bello però il lieto fine (malgrado il vulcano dalle sembianze femminili fosse vagamente inquietante) e la canzone, che ti rimane impressa anche per molti giorni * anche se sono d'accordo con chi dice che la versione italiana perde un po' (basti solo pensare al gioco di parole LOVE/LAVA impossibile da rendere in italiano). Scopro poi su wikipedia che uno si chiama Uku e l'altra Lele e lì fatico a raccogliere le braccia.
                        Bene..depressi siamo depressi, ora possiamo vedere il film, che si apre con la nascita della protagonista e subito facciamo la conoscenza dei cinque personaggi che compongono il team che guida la mente di Riley e di ciascuno di noi. Mentre il film procede, rivelandoci la complessa struttura della mente umana, iniziamo a percepire: un lieve mal di testa (che ci accompagnerà fino alla fine) causato dall'incontenibile entusiasmo di Gioia, la pesantezza di Tristezza (c'è pure la rima :) ), l'indifferenza per Disgusto e una forte simpatia per Paura e Rabbia; quest'ultimo, con i titoli di giornale, le sue crisi di nervi e la sua insofferenza per il tormentone pubblicitario * si rivela di gran lunga il più divertente del quintetto.
                        Ma la mente di Riley non si limita al solo quartier generale e uno dei meriti del film è quello di rendere in maniera semplice e quindi accessibile anche ai più piccoli la complessità del nostro mondo interiore.
                        Varie sono le cose che ci hanno colpito:
                        [list bull-bluesq]
                        • l'isola dell'hockey, pronunciato sistematicamente OKI, come un noto medicinale che sono costretta ad assumere mensilmente e il cui gusto non posso sopportare;
                        • gli scenari di Immagilandia, con una menzione particolare per la Foresta di Patatine fritte;
                        • il trauma derivato
                          Spoiler: mostra
                          dal sacrificio dell'amico immaginario
                          , ennesima disgrazia presente in un film Disney: potevamo farne a meno? Del resto, sempre a proposito di traumi, non bastasse il corto iniziale, avevamo visto anche un cane dimezzato nei sogni della povera bimba; eppure l'ultima scena di Bing Bong a Kim è piaciuta molto, quale metafora della crescita e del passaggio di Riley dall'infanzia all'adolescenza: ovvero ciò che il film ci racconta.
                        Molto divertenti sono anche i titoli di coda, in particolare i flash delle menti dell'insegnante e del ragazzino coetaneo di Riley, oltre alla costante presenza dell'aviatore brasiliano, sogno più o meno nascosto di tutte le donne del film.
                        Inside out termina dunque qui, lasciandoci però un dubbio atroce: riuscirà mai ad arrivare a San Francisco il camion con i mobili dopo aver girato TUTTI i 50 stati americani?? E noi che ci lamentiamo delle Poste Italiane :)!
                        "Un libro es un espejo y solo podemos encontrar en él lo que ya llevamos dentro"
                        - Carlos Ruiz Zafón -

                        *

                        Paperlallo
                        Evroniano

                        • **
                        • Post: 83
                        • Da Paperpedia
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re: Inside Out
                          Risposta #26: Giovedì 29 Ott 2015, 23:03:33
                          Con un ritardo immenso ho visto anch'io questo film tanto applaudito. Inside Out tutti questi applausi se li merita eccome, con idee geniali a bizzeffe e personaggi fantastici.
                          Davvero un bel film, che merita più di una visione.
                          Anche il corto Lava è molto buono, la sua canzone è piacevole e anche la storia è simpatica.
                          Da Socrate a Paperone:
                          "Una vita senza ricerca non è degna di essere vissuta."

                          *

                          Giona
                          Visir di Papatoa

                          • *****
                          • Post: 2314
                          • FORTVNA FAVET FORTIBVS
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re: Inside Out
                            Risposta #27: Lunedì 2 Nov 2015, 13:23:06
                            Anch'io ho visto Inside Out pochi giorni fa. L'ho molto apprezzato, e volevo fare una riflessione sull'aspetto delle varie emozioni nei diversi personaggi (principalmente, Riley e i suoi genitori). Mentre nei due adulti le emozioni sono state, per così dire, plasmate esteriormente a loro somiglianza (vedi le acconciature nel caso della madre e i baffi nel caso del padre), così non è nel caso della bambina: mi è sembrato che si volesse dare l'impressione che fossero ancora "grezze". Magari col passare del tempo anch'esse finiranno per assomigliare sempre più alla loro "ospite".

                            Invece il cortometraggio Lava non mi è piaciuto granché: la storia è strappalacrime, ma la realizzazione mi è sembrata al di sotto degli altri corti Pixar. Il vulcano maschio è oggettivamente brutto, a conferma del cliché che la bellezza non è "importante" per gl'individui di sesso maschile; il vulcano femmina, il cui aspetto è stato definito inquietante da altri utenti, è invece ispirato ai costumi tradizionali delle indigene hawaiane, ed io trovo che questo sia appropriato dato che le Hawaii sono un arcipelago di formazione vulcanica.
                            "Coi dollari, coi dollari si compran le vallate / Così le mie ricchezze saran settuplicate" (da Paperino e l'eco dei dollari)

                            *

                            Fillo Sganga
                            Visir di Papatoa

                            • *****
                            • Post: 2402
                            • ex turk182
                              • Offline
                              • Mostra profilo

                              Re: Inside Out
                              Risposta #28: Martedì 10 Nov 2015, 07:46:37
                              non so se sia gia' postato altrove..
                              ma ecco lo spassoso corto coi personaggi di Inside Out...

                              Qua è in italiano

                              http://www.ilgiornale.it/video/spettacoli/inside-out-nuovo-corto-sul-primo-appuntamento-riley-1192287.html

                              e ho gia' visto che in diversi siti sta scomparendo..quindi guardatelo, gustatevelo ma alla svelta  ;D

                              *

                              Rockerduck87
                              Ombronauta

                              • ****
                              • Post: 841
                              • Just another brick in the wall
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re: Inside Out
                                Risposta #29: Venerdì 19 Feb 2016, 11:54:18
                                Finalmente ieri, dopo parecchia attesa, sono riuscito a guardarmi Inside Out. Ho aspettato la sera giusta che fosse un compendio di tranquillità assoluta e voglia di spaparanzarmi in poltrona.

                                Il mio giudizio sul film è eccellente.
                                Erano anni, diciamo pure dal 99, che non guardavo un film disney o pixar con questo entusiasmo. Sono restato incollato davanti al televisore per tutto il tempo senza il minimo tentennamento. IO contiene tutte le caratteristiche che hanno reso grande la disney: divertimento, commozione e morale, unito ovviamente ad un lavoro tecnico straordinario. Nemmeno la CG, che io non amo in generale, non è stata motivo di impedimento per gustarmi alla grande il film (anche se devo dire che i film pixar sono quelli che patiscono meno, dal mio punto di vista, questa grafica che proprio non riesco a metabolizzare).
                                Capolavoro senza ombra di dubbio e resto di stucco davanti ad alcune critiche che ho sentito, provenienti da persone che lo avevano visto prima di me e che in un certo senso mi avevano un po' frenato dal guardarlo prima.
                                E' questo quello che ci tocca? Una vita a lottare, senza tempo per gli amici... e alla fine sono solo i nemici a portarci delle rose.

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.