Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
5 | |
5 | |
4 | |
3 | |
3 | |
5 | |
5 | |
4 | |
5 | |
5 | |
4 | |
3 | |

Il Viaggio di Arlo

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

V
Dittatore di Saturno

  • *****
  • Post: 3275
  • Torino
    • Offline
    • Mostra profilo

    Il Viaggio di Arlo
    Giovedì 26 Nov 2015, 11:45:28
    Ed ecco il secondo film Pixar dell'anno. E dopo il capolavoro Inside Out era molto difficile bissare il successo. Inoltre, il film ha subito parecchie traversie produttive, che non hanno aiutato.

    Il risultato è un film ambizioso sulla natura, ma che purtroppo scade nella noia e nei facili clichè, oltre a non offrire personaggi simpatici o interessanti. Peccato.

    Meritevole invece il corto d'accompagnamento.

    Qui nel dettaglio: http://www.tempi.it/blog/cinema-il-viaggio-di-arlo-nella-noia-il-film-pixar-delude#.VlbgoXYvfb0
    « Ultima modifica: Giovedì 26 Nov 2015, 11:46:48 da Amedeo »
    Quando hai capito che è tutto uno scherzo, essere Il Comico è l'unica cosa sensata.
    Watchmen, Alan Moore and Dave Gibbons

    Disney Compendium Don Rosa: http://www.ilsollazzo.com/c/disney/lista/fumetti-donrosa

    Il mio mercatino: http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,6635.0.html

    *

    Tigrotta
    Gran Mogol

    • ***
    • Post: 547
    • The wonderful thing about Tiggers...
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re: Il Viaggio di Arlo
      Risposta #1: Domenica 29 Nov 2015, 01:27:12
      Sanjay's Super Team

      Un corto particolare, basato sull'infanzia del regista e di conseguenza molto personale. Ho apprezzato questa idea diversa dal solito di volersi focalizzare su uno spaccato di vita vissuta mediato attraverso la fantasia del regista/bambino, così come lo scontro culturale e generazionale. Molto bello anche il character design e l'uso dei colori. Devo ammettere però che a conti fatti mi ha preso poco, non mi sono rispecchiata molto nella vicenda narrata (e il non conoscere la cultura indiana imho gioca molto a sfavore dello spettatore). Approvo però l'idea di base, anche perché aiuta a conoscere meglio il lato umano dei troppo poco celebrati artisti dietro ai film Pixar.


      The Good Dinosaur è un film semplice e (anche troppo) lineare, che alterna momenti lenti ad altri molto evocativi, immancabili tocchi pixariani (i dinosauri agricoltori, ecc...) e echi de Il Re Leone. Ma soprattutto è il primo film Pixar ad avere come protagonista un bambino, e secondo me è questo elemento ad aver fatto etichettare a molti il film come infantile. La Pixar ci ha abituati a società complesse che sono lo specchio della nostra, e i protagonisti delle loro precedenti pellicole sono molto spesso degli adulti che svolgono un lavoro e in cui lo spettatore più smaliziato si riconosce di più. In questo film invece il punto di vista è quello di un bimbo, e questo dona un sapore molto candido al racconto. Al piccolo Arlo comunque ho voluto bene fin da subito e non ho fatto fatica a empatizzare con lui.

      Per quanto riguarda  il lato tecnico, devo dire che questa volta ho trovato troppo eccessiva la contrapposizione fra sfondi iperfotorealistici e personaggi cartooneschi (Arlo sembra uno di quei pupazzetti di gomma con cui i bambini giocano mentre fanno il bagno), che ormai sembra essere diventato un marchio di fabbrica Pixar. Discreta la colonna sonora.

      A conti fatti però non mi ritengo delusa. Nonostante le proporzioni mastodontiche dei personaggi è chiaro che si tratta di un film minore, meno ambizioso e più intimista, un po' come Dumbo insomma. C'è da dire però che non è un film per tutti, e lo dimostra anche la quasi totale assenza del tipico umorismo arguto pixariano. In The Good Dinosaur si ride molto poco, e le poche gag che ci sono puntano tutte sulla tenerezza dei protagonisti, e anche questo lo rende un Pixar diverso dal solito.
      Tata a te, tata per ora! (Tigro)

      *

      prezio
      Cugino di Alf

      • ****
      • Post: 1385
      • (credevo di essere un) Pker
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: Il Viaggio di Arlo
        Risposta #2: Sabato 5 Dic 2015, 14:06:34
        A me è piaciuto sicuramente più di Inside-Out, forse perché ambisce a meno.

        E ci riesce: racconta una storia semplice, lineare e prevedibile. Ma sta benissimo così.


        Male invece il discorso già affrontato da Tigrotta riguardo gli animali "cartooneschi": i bambini ADORANO i dinosauri... fare realistici anche loro sarebbe stato un danno?
        ...poche ragazze da quelle parti...

        www.acroteri.altervista.org - sito amatoriale della mia squadra di calcetto
        www.goblins.net - sito dedicato ai giochi da tavolo

        *

        Disneyfan88
        Allegro Castoro

        • *
        • Post: 1
        • Esordiente
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re: Il Viaggio di Arlo
          Risposta #3: Martedì 15 Dic 2015, 22:00:31
          Anche io penso che Il Viaggio di Arlo non sia il più brutto Pixar fino ad ora. Non è sicuramente il migliore, che per me rimane Wall-e, ma non è nemmeno da buttare via. Secondo me lo avremmo visto un po' tutti sotto una luce diversa se fosse uscito l'anno prossimo. Due Pixar a distanza di pochi mesi sono veramente troppi, ed in qualche modo Arlo ci ha rimesso. Ha un bel po' di difetti, ma a me non è dispiaciuto. E mi spiace per gli incassi così bassi, che a mio parere non possono essere imputati solo alla qualità del film. Non so voi, ma io l'ho visto più come un film tappabuchi della Disney da far uscire tra Inside Out e Star Wars, in modo da non "sprecare" un Classico. Era ovvio che non avrebbe mai avuto un buon successo posto in mezzo ai due big dell'ultima parte dell'anno. È anche stato pubblicizzato pochissimo. Inside out lo infilavano anche nella pubblicità delle auto, esattamente come fanno ora con Star Wars. Di Il viaggio di Arlo avrò visto si e no uno spot per puzza! :\
          Comunque, la mia recensione sul film è questa qui se volete leggerla:
          http://www.lagazzettadisney.it/2015/11/25/il-viaggio-di-arlo-e-limportanza-della-famiglia/
           :)
          « Ultima modifica: Martedì 15 Dic 2015, 22:03:09 da Disneyfan88 »

          *

          Paperinika
          Imperatore della Calidornia
          Moderatore
             (2)

          • ******
          • Post: 10192
            • Offline
            • Mostra profilo
             (2)
            Re: Il Viaggio di Arlo
            Risposta #4: Martedì 15 Dic 2015, 22:11:49
            Il più brutto di certo no (penso a Cars 2, per dire...), ma di certo l'ho trovato il più noioso. Non vedevo l'ora che finisse, il che è tutto dire...
            « Ultima modifica: Martedì 15 Dic 2015, 22:16:39 da Paperinika »

            *

            brigo
            Diabolico Vendicatore
               (2)

            • ****
            • Post: 1817
              • Offline
              • Mostra profilo
               (2)
              Re: Il Viaggio di Arlo
              Risposta #5: Venerdì 25 Dic 2015, 22:55:15
              Toh, sono riuscito a vederlo. E mi è piaciuto! Manco poco: infinitamente più di Inside Out, per dire.

              Il film non è affatto pretenzioso come il suo predecessore ma- attenzione!- ciò non vuol dire che sia un prodotto modesto. Dentro c'è tanta anima, c'è il messaggio più importante del mondo (vincere le proprie paure), si parla della cosa più naturale della vita (ovvero la crescita), c'è dentro la poesia di tante cose non dette ma mostrate, c'è la bellezza di paesaggi da fiaba... e tanto altro!
              Purtroppo 'Padron' Lasseter ha voluto togliersi dai piedi il prima possibile questo dente e lo ha fatto uscire praticamente con una zampata sul deretano, veicolando qualsiasi sforzo di marketing su Inside Out. Ecco, io direi che Inside Out sta a Il viaggio di Arlo come Buck (il fratello prepotente di Arlo) sta ad Arlo stesso. Questo film- esattamente come Arlo- avrà solo bisogno di tempo per dimostrare il proprio valore, vedrete!

              Per quel poco che conta, il mio Pixar 2015.

              *

              Paolodan3
              Visir di Papatoa

              • *****
              • Post: 2502
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re: Il Viaggio di Arlo
                Risposta #6: Giovedì 24 Mar 2016, 23:02:40
                Ho la sensazione che questo Pixar abbia lasciato poco clamore dietro di sé, forse uscito troppo a ridosso di Inside Out.

                Comunque volevo segnalare che la settimana scorsa è uscito il dvd e che questa settimana si trova anche allegato a un noto settimanale.

                *

                Dippy Dawg
                Visir di Papatoa

                • *****
                • Post: 2461
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re: Il Viaggio di Arlo
                  Risposta #7: Lunedì 28 Mar 2016, 01:02:12
                  Visto stasera in dvd...

                  Che dire? Non è certo un brutto film, ma dalla Pixar mi aspettavo di meglio...

                  Di bello, c'è sicuramente la parte visiva, un'assoluta gioia per gli occhi! Poi, i vari messaggi sulla crescita, sul coraggio e sull'amicizia sono sicuramente importanti e piacevoli...

                  Di contro, vedere nel 2016 un film dove interagiscono dinosauri e uomini, mi è sembrato francamente... sbagliato e obsoleto! Alcuni momenti, poi, l'ho trovati abbastanza noiosi, nonché poco plausibili...

                  Insomma, l'ho visto anche volentieri, ma a differenza di altri, sarà difficile che lo riguarderò tanto presto...
                  Io son nomato Pippo e son poeta
                  Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
                  Verso un'oscura e dolorosa meta

                  *

                  Luxor
                  Dittatore di Saturno

                  • *****
                  • Post: 3488
                  • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re: Il Viaggio di Arlo
                    Risposta #8: Domenica 10 Apr 2016, 12:09:28
                    Per chi fosse interessato, da domenica 10 aprile e per ogni domenica, ma non so fino a quando, presso i cinema UCI il film di Arlo costerà 3€ ;)
                    The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                    *

                    RobRouz
                    Bassotto

                    • *
                    • Post: 12
                    • Sbaraquack!!
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re: Il Viaggio di Arlo
                      Risposta #9: Martedì 17 Mag 2016, 18:43:33
                      Sono parecchio dispiaciuto per come questo film sia passato in sordina.
                      Non sono d'accordo con chi lo pone ad un livello superiore di Inside Out (ma questo non è che un mero gusto personale, occhio.)
                      Ciò non toglie che io mi sia davvero goduto questo film, dall'inizio alla fine.

                      Mi aspettavo una sorta di "Alla ricerca della Valle Incantata" in salsa Pixar e, per fortuna, quei genietti mi hanno smentito.
                      Trama lineare, personaggi non particolarmente caratterizzati. Eppure, forse, sta proprio nella sua (per me voluta) semplicità la forza di questa pellicola.
                      Mi ha stupito e divertito questo universo in cui i dinosauri vivono e si comportano come una società del Far West (pressappoco).

                      E vogliamo parlare della colonna sonora? Da brividi.

                      Brava Pixar che non mi ha (quasi) mai deluso.
                      Qualcuno ha detto Cars 2? Ehm...ehm...

                      *

                      Brigitta MacBridge
                      Flagello dei mari
                      Moderatore
                         (1)

                      • *****
                      • Post: 4726
                      • Paperonuuuuccciooooo....
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (1)
                        Re: Il Viaggio di Arlo
                        Risposta #10: Domenica 11 Dic 2016, 10:16:39
                        Solo ieri ho visto Il viaggio di Arlo, che per vari motivi avevo "lasciato passare" al momento della uscita cinematografica.

                        La Pixar ci aveva abituato a ben altra qualità, diciamolo. Non dal punto di vista grafico (scenari davvero mozzafiato), ma dal punto di vista narrativo ho avuto l'impressione di star guardando un'opera realizzata dagli studenti di una ipotetica Accademia Pixar per aspiranti sceneggiatori e non dai maestri solitamente all'opera sui film della casa di Emeryville. Il film sembra infatti costruito seguendo un ipotetico manuale di narrazione, ma senza guizzi di genialità né idee veramente originali, e senza una vera comprensione degli elementi richiesti. Il risultato è un film che facilmente annoia e che alla fine risulta fin troppo prevedibile.

                        Dal punto di vista grafico, concordo con chi ha trovato troppo "giocattoloso" il design dei dinosauri; ma questa è una scelta grafica cui ci si può abituare. È però vero che stona con gli scenari circostanti, realistici in maniera incredibile, e che sono la parte migliore di tutto il film.

                        Quello che veramente ho trovato debole, però, è la trama. Mi pare che sia costruita in maniera approssimativa, episodica. I personaggi che Arlo incontra nel suo viaggio non svolgono un ruolo veramente essenziale alla storia, o, per dirla in altre parole, si ha l'impressione che dall'incontro con loro Arlo non tragga alcuna lezione. Anche il rapporto con Spot non mi sembra costruito in maniera convincente (il passaggio da "bestia nociva" a "compagno" è frettoloso e sostanzialmente concentrato nella scena della scelta del nome), e pure la caratterizzazione di Arlo mi sembra piatta. Per fare un esempio: qualcuno ha fatto un paragone con il Re Leone, e ci sta tutto: ma Arlo esce dalla morte del padre, di cui è involontariamente colpevole (se lo sia davvero, se ne può discutere: ma le condizioni per cui lui DOVREBBE sentirsene colpevole ci sono tutte) sostanzialmente indifferente. Il rapporto con il bambino umano non diventa mai veramente profondo e convincente. L'incontro con i tirannosauri è solo un episodio tutto sommato ininfluente. Gli unici personaggi con un qualche vero ruolo nella trama sono i pterodattili, ma sostanzialmente il film dovrebbe essere un film del genere "viaggio di crescita" in cui mi sembra manchi il fattore "crescita".

                        Alla fine Arlo torna a casa e gli concedono di lasciare l'impronta sul deposito dei viveri, ma non si capisce per quale motivo: agli occhi della famiglia, quale impresa ha compiuto per meritarsi questo "onore"?

                        Sul cortometraggio condivido in toto quanto scritto da Tigrotta, l'ho trovato particolare e bello, ma non mi ha coinvolto tantissimo.


                        Appunto nerd finale:
                        NON influenza il giudizio complessivo sul film, ma dalla Pixar non mi sarei aspettata l'errore scientifico della scena iniziale in cui la meteora che NON colpisce la terra prende fuoco quando si trova ancora moooolto al di fuori dell'atmosfera. [smiley=other_nogood.gif] ;)
                        « Ultima modifica: Domenica 11 Dic 2016, 10:30:20 da Brigitta_McBridge »
                        I miei teSSSSori: http://tinyurl.com/a3ybupd

                        "You must be the change you want to see in the world" -- Gandhi

                        *

                        Zampe di Gallina
                        Sceriffo di Valmitraglia

                        • ***
                        • Post: 276
                        • Nient'altro che zampe di gallina!
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re: Il Viaggio di Arlo
                          Risposta #11: Martedì 13 Dic 2016, 09:00:07
                          Sul cortometraggio condivido in toto quanto scritto da Tigrotta, l'ho trovato particolare e bello, ma non mi ha coinvolto tantissimo.
                          Curiosamente fu il mio corto pixar preferito assieme forse a Il gioco di Geri. Io conosco il pantheon indiano per gusti personali, ma la chiave di lettura è il tentativo di integrazione tra una mitologia degli avi ed una cultura differente con cui il giovane arrivato si trova ad interagire più facilmente.
                          Indi più che sul lato autobiografico credo vada letta sul piano possibile di un'interculturalità più vasta.
                          Chiaramente l'induismo del padre di Sanjay è assai più complesso di una storia di supereroi, ma fornisce al bambino una possibile prima chiave di lettura per avvicinarsi ad un mondo austero e solenne in cui altrimenti non si potrebbe riconoscere.
                          E ad ogni religione sono sempre serviti questi racconti.

                          Mi piacerebbe se prima o poi facessero un bel film sul Ramayana o simili... i libri illustrati di Sanjay sono molto interessanti...

                          Citazione
                          Appunto nerd finale:
                          NON influenza il giudizio complessivo sul film, ma dalla Pixar non mi sarei aspettata l'errore scientifico della scena iniziale in cui la meteora che NON colpisce la terra prende fuoco quando si trova ancora moooolto al di fuori dell'atmosfera. [smiley=other_nogood.gif] ;)
                          Questo perché nel mondo Disney/Pixar non fu la meteora a causare problemi, ma fu un'aridità terribile che li spinse a spostarsi (Fantasia), ma a quanto pare sopravvissero e cominciarono ad evolversi, costruendo abitazioni, finché gli umani continuavano ad essere primitivi (Arlo). Alla fine i dinosauri completarono il loro percorso evolutivo e si adattarono al meglio alle cose costruite (avrete notato come sia un po' tordo un silos alla Arlo per un quadrupede) e divennero antropomorfi (e se non si crede all'evoluzione rapida passò di lì Astoroth di Pomi d'ottone e manici di scopa) finche gli umani continuavano ad essere primitivi, e così andò fino a che i dinosauri umanizzati e così modernizzati non finirono per estinguersi da soli nell'ultimo episodio della loro serie televisiva (I Dinosauri 1991-1994, quella con la famiglia Sinclair).
                          E da qualche parte ci sta anche il Dinosauri del 1999, ma dovrei rivederlo per inserirlo :D
                          « Ultima modifica: Martedì 13 Dic 2016, 09:58:08 da Zampe_di_Gallina »
                          Zampe di gallina! Nient'altro che zampe di gallina! (Anacleto, La spada nella roccia)

                          *

                          Brigitta MacBridge
                          Flagello dei mari
                          Moderatore
                             (1)

                          • *****
                          • Post: 4726
                          • Paperonuuuuccciooooo....
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (1)
                            Re: Il Viaggio di Arlo
                            Risposta #12: Martedì 13 Dic 2016, 16:50:13
                            Questo perché nel mondo Disney/Pixar non fu la meteora a causare problemi, ma [...]

                            Ma infatti non è il fatto che la meteora non colpisca la terra a infastidirmi, quella è la premessa narrativa e non la si può contestare.

                            Ma anche nel mondo Disney/Pixar valgono le nostre leggi fisiche. Le meteore prendono fuoco in seguito all'ingresso nell'atmosfera, a causa della temperatura dovuta all'attrito per l'elevata velocità. Nella scena della meteora, invece, la vediamo incendiarsi quando la terra è ancora una palla lontana in distanza. L'atmosfera terrestre è una pellicola relativamente sottile che circonda il nostro pianeta, a quella distanza sei ancora moooolto lontano dall'entrarci dentro.
                            I miei teSSSSori: http://tinyurl.com/a3ybupd

                            "You must be the change you want to see in the world" -- Gandhi

                            *

                            Giona
                            Visir di Papatoa
                               (1)

                            • *****
                            • Post: 2270
                            • FORTVNA FAVET FORTIBVS
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (1)
                              Re:Il Viaggio di Arlo
                              Risposta #13: Martedì 22 Mag 2018, 20:28:20
                              Ho visto finalmente questo film sabato scorso approfittando del passaggio televisivo su Italia 1.
                              L'incontro con i tirannosauri è solo un episodio tutto sommato ininfluente.
                              Non sono d'accordo; per me Arlo aiuta Butch (il tirannosauro padre) quando è assalito dai ladri di bestiame anche perché si rende conto che, se non lo facesse, i suoi nuovi amici Nash e Ramsey diventerebbero anche loro orfani, venendosi a trovare nella sua stessa situazione.
                              "Coi dollari, coi dollari si compran le vallate / Così le mie ricchezze saran settuplicate" (da Paperino e l'eco dei dollari)

                              *

                              Ser Soldano
                              Ombronauta

                              • ****
                              • Post: 879
                              • scarpiano e classicista
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re: Il Viaggio di Arlo
                                Risposta #14: Sabato 16 Giu 2018, 18:07:16
                                nel mondo Disney/Pixar non fu la meteora a causare problemi, ma fu un'aridità terribile che li spinse a spostarsi (Fantasia)
                                Beh, a quei tempi non erano ancora note le cause principali dell’estinzione di massa dei dinosauri... nessuno aveva mai sentito parlare di meteoriti nello Yucatan e si pensava sempre che i dinosauri fossero semplici rettili, anche se colossali.

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.