Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
5 | |
3 | |

Up

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

EGO
Pifferosauro Uranifago

  • ***
  • Post: 439
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re: Up
    Risposta #30: Mercoledì 30 Dic 2009, 22:34:10
    Up non è un film perfetto ad ogni modo, ed è per questo che continuo a trovare Ratatouille insuperato, ma rimane un bel pezzo di arte di cui dobbiamo ringraziare Pete Docter, non un'avventurina scontata, né un film dalla morale vile come qualcuno ha invece affermato, ma il miglior modo di imparare che prima dell'inevitabile fine c'è sempre un po' di tempo per occuparsi del prossimo.
    Quel commento di Shito è uno dei più incomprensibili che io abbia mai letto su Internet, tanto più perché lungamente argomentato :-?

    Per me Up è un prodotto coraggiosissimo, straripante di fantasia e in certi momenti anche più coinvolgente di Ratatouille. C'è del genio in Pixar, e non credo che il mondo sia troppo piccolo per far coesistere il genio Pixar e quello Ghibli. Sono due modi e due mondi diversi, e davvero mi chiedo sull'onda di quale rigurgito di sensazioni e sentimenti Shito abbia scritto quel che ha scritto su Up.

    *

    sed
    Papero del Mistero

    • **
    • Post: 234
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re: Up
      Risposta #31: Mercoledì 3 Feb 2010, 22:20:46
      ho visto UP in (colpevolissimo) ritardo, due volte per avere una visione completa...

      ok, uccidetemi pure: ma che roba è????

      Insomma, i primi minuti sono pura poesia, commoventi senza sdolcinature (e io mi commuovo difficilmente), in una parola incredibili...poi si parte in volo (splendida la scena) e...diventa un filmetto di serie b.

      Cani che parlano (ok, ci può stare), che pilotano aerei a freccette (eh? :-? )  ,il cattivo più vecchio dei suoi fossili che ancora vive (highlander?), una prevedibilità di fondo che accompagna tutta la trama (solo io ho capito subito che gli avrebbe conferito la spilla-ellie? )  e un grossissimo difetto: ma di che diamine si parla? O, meglio: ma perchè, da una trama stupenda (e coragiosa) incentrata sulla vecchiaia, la solitudine e la realizzazione dei sogni si passa al classico "salvataggio" buttando nel cassonetto i primi, splendidi minuti?

      intendiamoci, esteticamente è stupendo, ma la trama poteva e doveva dare di più... sembra inoltre abbiano provato quasi a forza ad inserire le risate e la comicità, con trovate sempre più assurde e banali (il cane con la vocina...mapperfavore  ::) )  , lasciando una trama vuota e una comicità quasi assente...

      Certo, un paio di genialate ci sono sempre (la casa in fiamme è stata un colpo al cuore), ma non salvano più di un'ora di noia e prevedibilità...

      che delusione...comincio a temere per Toy story 3  :-[

      *

      cianfa88
      Diabolico Vendicatore

      • ****
      • Post: 1404
      • SI...è Siena!
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: Up
        Risposta #32: Giovedì 4 Feb 2010, 15:24:57
        Vabbè, è pur sempre un film per tutti, non è che puoi parlare per due ore di morte, vecchiaia e infertilità.

        Il tipo di comicità della seconda parte mi è piaciuta, anche i cani parlanti. E penso che la faccenda della vecchiaia del cattivo sia una licenza accettabile ai fini della trama.

        Non è di certo nè il miglio Pixar ne il miglior film d'animazione dell'anno (trovo sia Coraline che la Principessa superiori), ma è un rimane un ottimo prodotto di alto livello che non merita assolutamente una tale stroncatura.

        *

        Vito
        Flagello dei mari
           (1)

        • *****
        • Post: 4899
        • Life is like a hurricane
          • Offline
          • Mostra profilo
           (1)
          Re: Up
          Risposta #33: Giovedì 4 Feb 2010, 15:54:53
          Vabbè, è pur sempre un film per tutti, non è che puoi parlare per due ore di morte, vecchiaia e infertilità.
          Di certo gli spunti per portare la storia su altri livelli non erano la vecchiaia e l'infertilità. C'era una ben precisa poesia di base come premessa che poteva venir sfruttata in modo diverso senza scendere in cosette come i cagnolini parlanti che pilotano gli aerei o l'ennesima sfida contro il malvagione.

          Non condivido il tono disprezzante di sed ma non posso certo andargli contro per ciò che esprime in generale, e a voler essere proprio mal pensanti sono convinto che tutta la trametta buffa che ci hanno dato dopo sia stata condizionata dal fatto che nei Disney Store non avrebbero saputo cosa mettere (e infatti ci sono maree di cagnolotti :P).

          Spero solo che, qualora vincesse l'Oscar, non sarà esclusivamente per via della fama mirabolante che ha tutto ciò che è Pixar.
          Io lo darei a Coraline (ma ho avuto già modo di ribadirlo).
          « Ultima modifica: Giovedì 4 Feb 2010, 15:57:39 da Dollarone_89 »

          *

          sed
          Papero del Mistero

          • **
          • Post: 234
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: Up
            Risposta #34: Giovedì 4 Feb 2010, 16:12:44
            non posso che concordare con Vito  ;)

            si, forse il tono è troppo disprezzante, ma a mia piccola scusante metto il fatto di aver comprato (a mie spese) il dvd al mio fratellino piccolo e di essermi ritrovato con un film del genere (che non è piaciuto troppo nemmeno a lui )... ora mi tocca trovargli un'altro regalo sennò si arrabbia  :D

            *

            cianfa88
            Diabolico Vendicatore
               (1)

            • ****
            • Post: 1404
            • SI...è Siena!
              • Offline
              • Mostra profilo
               (1)
              Re: Up
              Risposta #35: Giovedì 4 Feb 2010, 16:26:03
              Suvvia, ridurre tutta la seconda parte ai cagnolini parlanti che pilotano l'aereo è ingeneroso, quella scena l'ho trovata gratuita anche io ma durerà si e no un minuto.

              La seconda parte non scende troppo di livello. Ci sono i viaggi di formazione di Carl e di Russell, c'è l'amicizia, c'è il tema della fiducia nel prossimo. Forse l'impegno della seconda parte non si nota perchè c'è stacco nei confonti della super-impegnata prima parte, ma non si può etichettare il resto banalmene come la-storia-di-un-vecchio-e-di-un-bambino-che-salvano-un-uccello-dal-cattivone-con-degli-stupidi-cani-parlanti.

              *

              Vito
              Flagello dei mari

              • *****
              • Post: 4899
              • Life is like a hurricane
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re: Up
                Risposta #36: Giovedì 4 Feb 2010, 16:53:20
                ma non si può etichettare il resto banalmene come la-storia-di-un-vecchio-e-di-un-bambino-che-salvano-un-uccello-dal-cattivone-con-degli-stupidi-cani-parlanti.
                Assolutamente no, però è ciò che rimane più impresso e a ben vedere diventa volutamente la trama principale. Cioè, se penso subito a Up io ho due cose in mente: la casa coi palloncini e il cattivo che vuole catturare gli uccelli.
                E il primo elemento diventa una sottotrama.

                *

                valsedre
                Pifferosauro Uranifago

                • ***
                • Post: 411
                • Nuovo utente
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re: Up
                  Risposta #37: Giovedì 4 Feb 2010, 18:13:38
                  C'è da dire che Up ha avuto un sacco di Nominatione e non succedeva da molto tempo.

                  *

                  EGO
                  Pifferosauro Uranifago
                     (4)

                  • ***
                  • Post: 439
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                     (4)
                    Re: Up
                    Risposta #38: Giovedì 4 Feb 2010, 19:18:42
                    E il primo elemento diventa una sottotrama.
                    Esattamente come in molte storie di Guido Martina! ;D ;)

                    Il paragone è anche una frecciatina per un discorso di qualche settimana fa, però non è inadatto: in generale tutti glorificano le vecchissime Silly Simphony dove poteva accadere veramente di tutto, come anche nelle primissime storie del Professore per Topolino (vedi l'Inferno: il professore di mate che si apre la pancia ed esce di tutto, Cucciolo che commenta un incontro di pugilato, il pallone che scoppia, Pippo che diventa cappone: WTF??). Adesso cani piloti e un vecchio un po' troppo vecchio, e piovono lamentele e i "Ma che roba è???"? A parte che la scena degli aerei è anche un simpatico omaggio a Guerre Stellari, se lo trovate così di cattivo gusto e così "impossibile" urge che diate un'innaffiata alla vostra fantasia prima che il cinismo e la corsa al rigore scientifico la secchino del tutto. In fondo, lo stesso presupposto di Up, la casa che vola tenuta dai palloncini, è impossibile! ;)

                    *

                    Vito
                    Flagello dei mari

                    • *****
                    • Post: 4899
                    • Life is like a hurricane
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re: Up
                      Risposta #39: Giovedì 4 Feb 2010, 19:36:36
                      Dài, Ego, i paragoni con la roba vecchia di decenni non reggono. Primo, perché si parla di UP e non di Guido Martina (sul quale sono d'accordo che abbia scaturito storie assurde, ma nel periodo di allora erano accettabili perché non c'era la concezione che si ha adesso per produrre una storia, tantopiù che si stanno mettendo a confronto fumetti vecchi pensati per "giornalini" con cinema odierno di una certa rilevanza, direi che si ha maggior diritto a pretendere di più da UP che non dal Pippo dell'Inferno.)

                      E poi usare la fantasia non significa per forza accettare che ti passino qualsiasi stronzat trovata davanti agli occhi, e usare la giustificazione "tanto è Disney" per salvare tutta la baracca...

                      Semplicemente UP poteva essere di più, poteva avere molta più poesia e raffinatezza e invece si è andato a perdere con delle trovate bambinesche e un umorismo facilotto.
                      E dico questo senza dover pensare che mi manchi fantasia o altro (e appunto non contestavo l'assurdità della scena dei cani in sé in quanto poco verosimile, la contestavo perché proprio scadente in quei contesti). ;)
                      « Ultima modifica: Giovedì 4 Feb 2010, 19:50:23 da Dollarone_89 »

                      *

                      Bramo
                      Dittatore di Saturno
                         (2)

                      • *****
                      • Post: 2974
                      • Sognatore incallito
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (2)
                        Re: Up
                        Risposta #40: Venerdì 5 Feb 2010, 14:42:00
                        Mmm... a me Up è piaciuto parecchio!
                        Certo, la premessa fantastica con i primi minuti da antologia non corrispondono a proseguio della storia, nella sua famigerata seconda parte dove sembra mandarsi tutto all'aria... ma ho apprezzato anche la parte più action e comedy del film. Mi è sembrato normale dare a Carl una prima parta malinconica, dove lo spettatore era immerso nel mondo nostalgico e "della memoria" del protagonista, per poi mostrare una seconda parte dove si mostra come anche un vecchietto che vive del passato può trovare nuovi stimoli per vivere come una grande avventura i suoi ultimi anni.
                        In Up, i nuovi stimoli sono dati dal boyscout e dal salvare lo strambo uccello. Potevano essere altri, si potevano trovare delle finezze più apprezzabili? Sì, probabilmente sì, ma ritengo che la tanto vituperata seconda parte non debba mostrare uno sputtanamento della prima, bensì la naturale evoluzione in consonanza con il messaggio che si voleva trasmettere. Che poi si sia scelta una narrazione un po' stramba e semplicistica, su quello posso anche essere d'accordo. Anche a me la voce del cane e i cani sugli aeroplanini hanno fatto strano, ma sono dettagli che io personalmente ho dimenticato presto, anche grazie a un finale che riscatta tutto quanto.

                        Per il resto, anch'io ho preso il dvd. Quando avrò tempo riguarderò il film, eventualmente affinerò il mio parere, e magari scrivo qualcosa sull'edizione, che per adesso mi sembra un po' povera... :-/

                        *

                        EGO
                        Pifferosauro Uranifago
                           (2)

                        • ***
                        • Post: 439
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                           (2)
                          Re: Up
                          Risposta #41: Domenica 7 Feb 2010, 23:03:33
                          E poi usare la fantasia non significa per forza accettare che ti passino qualsiasi stronzat trovata davanti agli occhi, e usare la giustificazione "tanto è Disney" per salvare tutta la baracca...
                          Concettualmente hai ragionissima; però, come vedi, ciascuno ha i suoi parametri per giudicare che cosa è stronzata e che cosa non lo è. Posso dire, avendoli visti, che in quasi tutti i lungometraggi di Miyazaki c'è almeno un elemento così pazzescamente esagerato e/o straniante da poterlo ritenere una sparata fuori luogo messa lì tanto per, come il gattobus di Totoro. Ma tanto è Miyazaki, ed è quindi poesia a prescindere; ed è giapponese, quindi se suona strano o assurdo va tutto bene.

                          Io non la penso così su Miyazaki, ma parimenti non ho trovato scene in Up che mi abbiano fatto dire "sì, vabbè". O meglio: alcune ce ne sarebbero anche, ma nel contesto generale di Up non mi hanno dato motivo di lamentarmi. E poi, se ho accettato i robottini innamorati e la blatta invincibile in Wall-E, e vedendo come li hanno accettati tutti, faccio fatica ad accettare le lamentele sui cani di Up, ecco tutto. Up non è realistico manco per il cavolo, come non lo è nessun film Pixar, quindi come si fa a protestare per degli elementi non realistici? :)

                          *

                          Vito
                          Flagello dei mari
                             (1)

                          • *****
                          • Post: 4899
                          • Life is like a hurricane
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (1)
                            Re: Up
                            Risposta #42: Lunedì 8 Feb 2010, 16:13:46
                            Ma infatti, EGO.

                            Non ho nulla contro le cose "irreali" (altrimenti non dovrei gradire nssuno dei film Pixar, tra giocattoli e auto parlanti)

                            Quello che intendevo io era di aver trovato scadente la scena in sé, non che fosse impossibile per dei cani volare. Mi sembrava inserita a forza per avere un elemento "buffo", come se UP visto come film dai toni più seri non funzionasse troppo, e mi ha stonato a pelle. Spoetizzava, ecco. Poi c'è anche il fatto che si sono aggiunte facilonerie come la voce robotica guasta e via dicendo, che mi hanno fatto capire che quei cani io non li ho graditi proprio.

                            Se a te o a qualcun altro tutto questo è piaciuto, sono contento.
                            « Ultima modifica: Lunedì 8 Feb 2010, 16:15:05 da Dollarone_89 »

                            *

                            Pacuvio
                            Imperatore della Calidornia
                            Moderatore
                               (2)

                            • ******
                            • Post: 11793
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (2)
                              Re: Up
                              Risposta #43: Martedì 9 Mar 2010, 02:18:34
                              I messaggi Off Topic sono stati spostati qui
                              « Ultima modifica: Martedì 9 Mar 2010, 02:23:40 da pacuvio »

                              *

                              LPSO
                              Sceriffo di Valmitraglia
                                 (3)

                              • ***
                              • Post: 364
                              • Fumettofilo 100%
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (3)
                                Re: Up
                                Risposta #44: Mercoledì 7 Apr 2010, 01:29:19
                                Proprio ora ho visto i mitici 4 minuti della vita di Carl, è ciò ha stimolato la mia riflessione su uno dei miei film preferiti di sempre.

                                Ritrovare nuovi stimoli per tornare a vivere la vita con entusiasmo è un elemento che mi fa ripensare all'ultimo capitolo della Saga di PdP donrosiana, e trovo che entrambe siano storie da conoscere.

                                Che possono aiutare a ricominciare, quando nella vita hai un momento di sconforto, e non sai che direzione prendere...
                                Per vivere soli bisogna essere o un animale o un dio, dice Aristotele. Manca il terzo caso: bisogna essere l'uno e l'altro, un filosofo. (Friedrich Nietzsche)

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.