Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |

Up

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

WirgyWK
Bassotto

  • *
  • Post: 25
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re: Up
    Risposta #15: Giovedì 29 Ott 2009, 10:05:47
    In effetti dopo Wall-e anche io ero convinta che non si potessero fare ancora salti di qualità, ma mi sbagliavo  :)

    In qualche modo Up recupera l'interesse dei bambini, che in Wall-e purtroppo non era al massimo, senza perdere nulla nella trama e nel raccontarla...

    Ho trovato la prima parte fantastica con una ricerca di quei dettagli che ti colpiscono al cuore e giocano tutto sulla nostalgia.. Bello davvero!

    Ora che mi ci fate pensare Russel è il primo protagonista asiatico della Pixar, ma Carl come protagonista anziano non mi pare abbia molti precedenti nei lungometraggi d'animazione?  o mi dimentico di qualcuno?

    Unica nota negativa, ma non c'entra il film, è stata la proiezione al multisala davvero penosa e il 3d forse non è azzeccatissimo per questo film perchè ho notato che toglie molta ma molta luminosità..

    *

    V
    Dittatore di Saturno
       (1)

    • *****
    • Post: 3289
    • Torino
      • Offline
      • Mostra profilo
       (1)
      Re: Up
      Risposta #16: Lunedì 9 Nov 2009, 11:29:04
      Uao! Sono poche le parole per descrivere film come questo. Tutto fila liscio, in un'alchimia profonda tra gioia e dolore, lacrime e risate. I primi 10 minuti, bellissimi, Russel e Kevin, la casa che vola, cani gigioni ma non stupidi, geniali invezioni figurative. Ma soprattutto, un vecchio acido e unpolitically correct che non puoi non apprezzare, e che in fondo invidi, con la sua serietà di andare avanti e fare le scelte che si ritengono più giuste, indipendentemente da ciò che gli altri possono pensare.
      Da grande, forse, tutti noi vorremmo essere come il sig. Frediksen.
      Quando hai capito che è tutto uno scherzo, essere Il Comico è l'unica cosa sensata.
      Watchmen, Alan Moore and Dave Gibbons

      Disney Compendium Don Rosa: http://www.ilsollazzo.com/c/disney/lista/fumetti-donrosa

      Il mio mercatino: http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,6635.0.html

      *

      Vito
      Flagello dei mari

      • *****
      • Post: 4899
      • Life is like a hurricane
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: Up
        Risposta #17: Mercoledì 11 Nov 2009, 18:07:55
        AVVISO SPOILER

        Ho visto il film per la prima volta sabato scorso.

        UP, sebbene sia un film ad ogni modo ottimo, da vedere più volte, non ha raggiunto imho quella perfezione che da vari commenti che ho letto mi aspettavo avesse.

        Avrei desiderato la storia del "vecchio che compie un difficile percorso per raggiungere la sua meta" (che poi a ben vedere la cosa è presente nel film, anche se non in toto), invece del "vecchio che salva un uccello dalle grinfie del solito cattiWone di turno". Non mi sembra una scusante validissima giustificare la cosa come il "vivi un'altra avventura", più che altro mi sembrano due storie diverse poco collegate l'una all'altra, non fosse l'elemento "croce sul cuore" presente in entrambe le situazioni. Ci sono anche altri elementucci qua e là che non mi hanno convinto appienissimo, ma quelli sono di poco conto.

        Comunque bellissimo film, uè. Ma Coraline ha una marcia in più.
        « Ultima modifica: Mercoledì 11 Nov 2009, 18:10:32 da Dollarone_89 »

        *

        NuttyIsa
        Cugino di Alf

        • ****
        • Post: 1038
        • Scrooge's lover
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re: Up
          Risposta #18: Mercoledì 11 Nov 2009, 19:42:02
          Questo film mi ha commosso per un buon 50% della visione, continuavo a scostarmi gli occhialetti del 3D!! (a proposito, spettacolare questo film visto in 3D, tutto pieno di colori brillanti) :D
          Comunque mi è piaciuto davvero tantissimo, dopo aver letto una marea di commenti positivi sono andata sicura di non trovarmi davanti a qualcosa di brutto!

          Domanda: già è stata fatta ma nessuno ha ancora risposto....non mi è chiaro come mai Muntz sia ancora vivo nonostante tutti quegli anni passati! Ho pensato alla teoria di cui si parlò negli episodi dei Soli D'oro in DuckTales, in cui El Capitán è vivo dopo 400 anni e spiegano che era così per forza di volontà nel trovare quel tesoro era così ardente da tenerlo vivo nel tempo!

          Adorabile pure il corto all'inizio del film, cavolo ragazzi la Pixar riesce sempre a fare di meglio!

          -Sex Drugs & Duck'n'Tales-

          *

          ggc77
          Giovane Marmotta

          • **
          • Post: 134
          • Espertissimo
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: Up
            Risposta #19: Mercoledì 11 Nov 2009, 19:44:40
            Penso che UP sia il film Disney Pixar più bello dopo Toy Story e Toy Story 2. Mi sono piaciuti molto il vecchio Carl e il piccolo Russell.
            W Topolino!
            W Paperino!
            W Walt Disney!

            *

            Pacuvio
            Imperatore della Calidornia
            Moderatore

            • ******
            • Post: 11808
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re: Up
              Risposta #20: Mercoledì 11 Nov 2009, 20:38:13
              Io il film me lo sono goduto due volte, per farmi chiare le idee: la prima in poltroncina, la seconda in sella ad un mulo. :P ::)

              Effettivamente I primi venti minuti del film sono semplicemente poesia. Sono soltanto le prime scene, e già si rimane con un groppo in gola. E' proprio qui che si capisce la differenza tra la Pixar e le altre case di animazione più famose (vedi Dreamworks). in un paio di momenti è quasi difficile trattenere la commozione, tant'è che in sala casualmente nelle scene topiche ho visto tirare fuori numerosi fazzoletti (se poi erano tutti raffreddati questo non lo so :P), una cosa che è abbastanza inusuale in un "film per bambini". Ma il bello di Up è proprio questo. La Pixar porta il cinema di animazione oltre i limiti classici, e propone diverse chiavi di lettura, diversi strati da sondare, cosa di cui non a caso si è dibattuto fino a pochi post fa. E' veramente un film che dovrebbero vedere tutti. Non mancano le scene umoristiche, i momenti comici veri e propri (lo spiaccicamento sul vetro di Russel su tutti ;D), mai fini a sé stessi (anche se forse si è abusato troppo l'uso dei cani), così come le scene d’azione, sempre spettacolari e coinvolgenti.

              Per certi versi è assonante al viaggio de L’era glaciale (il formarsi di un gruppo eterogeneo, le impervie prove rese ai personaggi da scenari belli quanto pericolosi e ostili), virando troppo presto verso l'intrattenimento "tout court", e sposando in modo disinvolto la "mission impossible" del classico scontro tra buoni e cattivi, con una buona sceneggiatura e una brillante messinscena, tralasciando i buoni propositi dell'avvio: la "caccia all'uccello" infatti discosta troppo l'attenzione dall'obiettivo fisso che ha Carl sin dall'inizio della vicenda, e il suo cambiamento di carattere appare troppo repentino e forzato, seppur frutto dello sprone dall'amata Ellie.

              Tecnicamente siamo ai soliti livelli di totale eccellenza, con il 3d (assolutamente consigliato) che per una volta diventa realmente funzionale al racconto, senza essere mai invadente e infastidire con scene scritte ad hoc.

              Insomma, mancava poco per farne una perla, con la P di Pixar maiuscola... ecco perchè gli preferisco Wall-E e Ratatouille.
              « Ultima modifica: Mercoledì 11 Nov 2009, 20:40:41 da pacuvio »

              *

              Dippy
              Diabolico Vendicatore

              • ****
              • Post: 1582
              • Tra un corto e una sciocca sinfonia...
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re: Up
                Risposta #21: Venerdì 13 Nov 2009, 19:09:28
                Non so se sono uno dei pochi, ma a me dopo Ratatuille (strepitoso!), Wall-E non è piaciuto un granché, anzi :(. Ho apprezzato decisamente di più Up: davvero molto tenero, soprattutto nella prima parte quasi muta! Molto bella anche la colonna sonora. Anche per me il bambino ha lineamenti orientali.
                Sappiate che tutte le cose sono così: un miraggio, un castello di nubi... Nulla è come appare  -  Buddha

                *

                ggc77
                Giovane Marmotta

                • **
                • Post: 134
                • Espertissimo
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re: Up
                  Risposta #22: Venerdì 13 Nov 2009, 21:20:17
                  In effetti Wall-E è un po' troppo silenzioso come film. Però ha un lato ecologico.
                  Up però è strepitoso! :D
                  Aggiungo come conferma che le musiche sono eccezzionali e la trama molto avvincente.
                  I miei zii mi hanno regalato il videogioco. Molto appassionante. E dopo aver visto il film ho apprezzato anche di più l'avventura di Carl e Russel alle Cascate Paradiso!
                  Lo consiglio a tutti quelli a cui è piaciuto il film. :D
                  W Topolino!
                  W Paperino!
                  W Walt Disney!

                  *

                  Paperinika
                  Imperatore della Calidornia
                  Moderatore

                  • ******
                  • Post: 10250
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re: Up
                    Risposta #23: Sabato 14 Nov 2009, 02:25:54
                    Uhm, allora, da dove comincio...?
                    Ah, si, inziamo col dire che questo post si riempirà irrimediabilmente di spoiler, quindi, se ancora non avete visto il film, attenti a voi. :P

                    Ho visto questo film con molte aspettative, visto che se ne parla bene quasi praticamente dappertutto, ma... vi deluderò: non mi ha soddisfatto.
                    Ma andiamo con ordine: il corto, Partly Cloudy, è molto bello, quasi commovente, oserei dire, così come la prima parte del film, fino alla morte di Ellie. La casa che si alza in volo con i palloncini è qualcosa di spettacolare! Davvero, ho trattenuto il respiro finchè non l'ho vista completamente al di sopra dei palazzi, al sicuro e pronta ad intraprendere il suo viaggio.
                    Poi riecco apparire dal nulla (ma dov'era quando la casa ha preso il volo?) il bimbo rompiscatole: ha cominciato a piacermi solo quando ha perso il GPS. Ma fin qua tutto bene. Poi il film ha cominciato a prendere una piega un po' sottotono, rispetto a quello che mi aspettavo: i cani parlanti che all'inizio non si capisce per chi "lavorino" ci stanno anche, ma quando poi diventano decine e decine mi lasciano un po' perplessa (non parliamo, poi, di quando pilotano gli aerei -a freccette?? abbattere una casa volante a colpi di freccette?-; per carità, gag molto divertente ma abbastanza inutile, imho). Ma quello che mi ha veramente non dico fatto storcere il naso, ma quasi, è stato l'improvviso cambio di direzione preso dalla storia a partire da quando Muntz dimostra di interessarsi a Kevin (senza contare il fattore tempo che non mi quadra: dopo 70 anni, quando oltretutto dovrebbe essere quasi centenario, è ancora a cercare quello stesso uccello?): lo scopo di Carl non sembra più ormai quello di arrivare alle cascate, ma salvare Kevin. Nonostante tutta la bella morale che ne può conseguire, mi ha lasciato un po' perplessa. Divertente il personaggio di Dug, anche se alla fine sono giunta a trovare ripetitive le scene in cui Carl diceva a Kevin a e a Dug di andarsene.
                    Il finale si risolleva molto grazie al rapporto che si instaura tra Carl e Russel, anche se, devo dire, non si sarei mai aspettata addirittura il conferimento della "medaglia Ellie". La donna che salutano potrebbe essere quella che Russel nomina dopo che ha provato inutilmente a montare la tenda... anche se non credo di aver ben capito chi sia.

                    Leggendo tutti i commenti entusiasti su questo film mi viene quasi il dubbio di essere troppo chiusa alle emozioni, ma poi ripenso all'emozione che mi ha dato (e che continua a darmi ogni volta che lo rivedo) Wall-E, che pure ha ricevuto qui sul forum molti più giudizi negativi rispetto a questo film... è incredibile come la percezione di qualcosa vari da persona a persona, e quello che per qualcuno è stupendo per qualcun altro è mediocre, e viceversa.
                    Bel film, si, ma di gran lunga inferiore a Wall-E, a Nemo e a molti altri (non solo Pixar o Disney).
                    « Ultima modifica: Sabato 14 Nov 2009, 02:27:53 da Paperinika »

                    *

                    Dippy
                    Diabolico Vendicatore
                       (1)

                    • ****
                    • Post: 1582
                    • Tra un corto e una sciocca sinfonia...
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (1)
                      Re: Up
                      Risposta #24: Sabato 14 Nov 2009, 14:38:48
                      E' vero che la percezione può variare molto da persona a persona, e forse proprio questo è il bello. A tal proposito, la donna che compare alla fine durante la cerimonia di premiazione, non potrebbe essere semplicemente la madre di Russel, dato che il padre non è presente e viene "sostituito" da Carl?:o Oppure è solo una mia impressione?
                      Sappiate che tutte le cose sono così: un miraggio, un castello di nubi... Nulla è come appare  -  Buddha

                      *

                      NuttyIsa
                      Cugino di Alf

                      • ****
                      • Post: 1038
                      • Scrooge's lover
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re: Up
                        Risposta #25: Sabato 14 Nov 2009, 15:04:50
                        E' vero che la percezione può variare molto da persona a persona, e forse proprio questo è il bello. A tal proposito, la donna che compare alla fine durante la cerimonia di premiazione, non potrebbe essere semplicemente la madre di Russel, dato che il padre non è presente e viene "sostituito" da Carl?:o Oppure è solo una mia impressione?

                        anche io l'ho interpretata così!

                        -Sex Drugs & Duck'n'Tales-

                        *

                        Grrodon
                        Flagello dei mari
                           (2)

                        • *****
                        • Post: 4041
                        • Potere e Potenza!
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                           (2)
                          Re: Up
                          Risposta #26: Domenica 15 Nov 2009, 16:19:55


                          Con Up la Pixar giunge al suo decimo lungometraggio animato e prosegue nel suo percorso di sdoganamento dell'animazione da "etichetta di genere". Da Ratatouille e passando per Wall-E (ma anche negli Incredibili c'era già qualche avvisaglia) ecco che la Pixar sembra sperimentare, mettersi in gioco ancora di più nell'intento di dimostrare che il futuro dell'animazione è il non porsi limiti stilistici, di argomento e di registro. Con Ratatouille si era sperimentato un tipo di recitazione assolutamente brillante più vicina al vero, pur con le stilizzazioni estetiche che un film d'animazione comporta, con Wall-E si era invece fatto un largo uso della pantomima, c'erano gli inserti live action e un certo sottotesto ecologista. Stavolta sono le tematiche ad essere "insolite": si parla di vita, di morte, di vecchiaia. Ci si addentra nel filosofico, nel malinconico, nel profondo. L'inizio che descrive la vita di Carl e della sua defunta moglie Ellie è un picco di lirismo mai raggiunto prima d'ora da un film d'animazione (se si esclude lo splendido finale di Ratatouille) con quel prezioso montaggio condito a dovere dal malinconico e dolce tema composto da Giacchino, ormai astro nascente delle colonne sonore sia in Disney che alla Bad Robot. Impossibile non commuoversi. Sembra che si voglia tracciare una nuova strada, in cui l'animazione osa più di prima, senza voler rientrare in schemi già consolidati, contrapponendosi invece al metodo che lo stesso Lasseter sta usando agli studi Disney, dove la rinascita avviene seguendo la ricetta di un decennio fa.
                          Up parla essenzialmente di come invecchiare: c'è il modo sereno di Ellie, che si gode la vita senza preconcetti, conscia di star vivendo una bella avventura in ogni caso, c'è quello del villain Munz, consumato dalla sua ossessione, e poi c'è quello straordinario personaggio di Carl e la sua via di mezzo che lo porta a rinchiudersi in un mondo di ricordi all'inizio salvo poi liberarsene per trovare un nuovo scopo, pur senza rinnegare quanto fatto con Ellie. Sono riflessioni intelligenti, mai prima d'ora affrontate in campo Disneyano, che bastano da sole a iscrivere all'unanimità Up fra i prodotti più coraggiosi. Se non fosse per la svolta animalista, più action, che viene data al film nella sua seconda parte: molti non hanno infatti gradito il nuovo scopo che Carl si dà, la protezione di un uccello, e che lo porta in contrasto con il suo idolo d'infanzia Munz. Per alcuni il pretesto in sé è troppo tirato per i capelli, per altri è il cambiamento di atteggiamento che ha Munz all'improvviso ad apparire artificioso, come se dopo la fase coraggiosa il film sentisse il bisogno di rientrare negli schemi consueti da cui sembrava volersi affrancare. E' vero che probabilmente si sarebbe potuto trovare un modo più originale per trasportare Carl dallo status di vedovo a quello di nonno, magari sfruttando di più il personaggio di Russell, che pur essendo meno fastidioso di quello che si temeva dal trailer viene lasciato parecchio abbozzato, ma è anche vero che il film così com'è fila eccome. Ha un suo perché e l'improvviso attaccamento all'uccello Kevin ha senso, contestualizzandone il gesto nella psicologia un po' allo sbando di Carl. Accettata questa scelta di fondo, non si può non rimanere piacevolmente colpiti dalla "nuova avventura di Carl" che lo porta a conoscere Munz, la sovracitata nemesi, un personaggio dal grande appeal, e Dug, spalla comica assolutamente non invasiva e molto garbata. Dug e i cani "parlanti" sono un altro elemento molto discusso del film, al confine tra il credibile e il troppo fantasioso da accettare: per quel che riguarda me li ho trovati una bizzarria assolutamente positiva. Tutti loro e specialmente Dug infatti non sono semplici cani parlanti: l'altoparlante che ne traduce i pensieri non li adatta agli schemi mentali umani, lascia tutto così com'è con notevole effetto comico. Impossibile non sorridere di fronte a Dug avvilito che con un onestà tutta canina dice "mi sono nascosto sotto il portico perché ti voglio bene". Altra scena notevole, anche per l'enorme pena che fa, è Carl che tira per sbaglio una bastonata all'operaio che cerca di sistemargli la cassetta delle lettere, caro ricordo di Ellie: trovo che per come è girata, per come è introdotta e per le penosissime conseguenze che ha, quel momento sia tra i migliori dell'intera filmografia Pixar, capace di trasmettere emozioni delicate e contrastanti in maniera imprevedibile. La colonna sonora di Giacchino è strepitosa nel suo continuo giocare con i temi retrò, riproponendone continuamente solo un paio, ma in modi sempre diversi e comunicativi: non sono presenti canzoni stavolta neanche nei credits. Il film inoltre prosegue la tradizione di inserire un piccolo ruolo per John Ratzenberg, colonna storica della Pixar, presente in ogni film dello studio e qui nel ruolo dell'operaio con cui Carl inizialmente è in amicizia.
                          Up non è un film perfetto ad ogni modo, ed è per questo che continuo a trovare Ratatouille insuperato, ma rimane un bel pezzo di arte di cui dobbiamo ringraziare Pete Docter, non un'avventurina scontata, né un film dalla morale vile come qualcuno ha invece affermato, ma il miglior modo di imparare che prima dell'inevitabile fine c'è sempre un po' di tempo per occuparsi del prossimo.

                          da La Tana del Sollazzo
                          « Ultima modifica: Domenica 15 Nov 2009, 16:20:57 da Grrodon »

                          *

                          V
                          Dittatore di Saturno
                             (1)

                          • *****
                          • Post: 3289
                          • Torino
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (1)
                            Re: Up
                            Risposta #27: Lunedì 23 Nov 2009, 21:26:40
                            Per gli appassionati, può interessare questo simpatico corto con i personaggi di Up, sulla falsa riga di Jack Jack Attack, Burn.e e Il mio amico Topo, di cui usa un'animazione simile.
                            Ecco il link:http://www.badtaste.it/index.php?option=com_content&task=view&id=10500&Itemid=40

                            Sarà da aggiungere alla Lista, e lascio al buon Grrodon il compito di farlo.
                            Quando hai capito che è tutto uno scherzo, essere Il Comico è l'unica cosa sensata.
                            Watchmen, Alan Moore and Dave Gibbons

                            Disney Compendium Don Rosa: http://www.ilsollazzo.com/c/disney/lista/fumetti-donrosa

                            Il mio mercatino: http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,6635.0.html

                            *

                            cianfa88
                            Diabolico Vendicatore

                            • ****
                            • Post: 1414
                            • SI...è Siena!
                              • Offline
                              • Mostra profilo

                              Re: Up
                              Risposta #28: Mercoledì 25 Nov 2009, 16:15:42
                              Per gli appassionati, può interessare questo simpatico corto con i personaggi di Up, sulla falsa riga di Jack Jack Attack, Burn.e e Il mio amico Topo, di cui usa un'animazione simile.
                              Ecco il link:http://www.badtaste.it/index.php?option=com_content&task=view&id=10500&Itemid=40
                              .


                              Molto divertente!

                              Fenomenale i vari vecchietti che se ne vanno con le loro case! ;D

                              *

                              Malachia
                              Uomo Nuvola

                              • ******
                              • Post: 6143
                              • "It was all started by a mouse"
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re: Up
                                Risposta #29: Lunedì 28 Dic 2009, 22:42:10
                                In Italia uscirà in DVD/BRD il 27 gennaio. Sarà disponibile anche la confezione speciale con 4 dischi e la lampada "Luxo Junior" a grandezza naturale... il prezzo è quello che è...


                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.