Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
2 | |
1 | |
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |

Coco

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Tapirlongo Fiutatore
Pifferosauro Uranifago

  • ***
  • Post: 500
  • Orrido bestio!
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re:Coco
    Risposta #30: Domenica 14 Gen 2018, 16:36:11
    Spoiler: mostra
    Credo che credano a Miguel per via delle lettere che Hector ha scritto a Coco dove c'erano i testi delle canzoni. Sarà stato provato in qualche modo con le date sulle lettere e altro ancora

    Non me lo ricordavo questo dettaglio allora ci sta
    Però è meglio se lo metti sotto spoiler, non vorrei che qualcuno non avesse visto il film

    Fatto!  :) Però, allora, è meglio che anche tu metta la citazione sotto spoiler  ;)
    Sérait-t-il impossible de vivre debout?

    *

    Uncle Carl
    Flagello dei mari

    • *****
    • Post: 4059
    • Be water, my friend..
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:Coco
      Risposta #31: Domenica 14 Gen 2018, 16:52:08
      Sono riuscito a vederlo soltanto ieri.
      Che dire: STUPENDO..

      *

      Zampe di Gallina
      Sceriffo di Valmitraglia

      • ***
      • Post: 276
      • Nient'altro che zampe di gallina!
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re:Coco
        Risposta #32: Domenica 14 Gen 2018, 19:47:23
        Confermo, la motivazione è quella, viene detto alla fine.

        Poi si può anche considerare forzata, ma può starci.
        Spoiler: mostra
        Anche dimostrandolo non mi vedo la popolarità di una stella simile crollare solo grazie alla scoperta che era un amico ad aver composto quei testi. Piuttosto se avessero dimostrato che l'aveva avvelenato, però la vedo più dura.
        Zampe di gallina! Nient'altro che zampe di gallina! (Anacleto, La spada nella roccia)

        *

        Pacuvio
        Imperatore della Calidornia
        Moderatore

        • ******
        • Post: 11796
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:Coco
          Risposta #33: Lunedì 15 Gen 2018, 15:29:13
          Capolavoro. Alcune canzoni del film sono nella mia testa dal giorno della visione e non hanno intenzione di andarsere... :)

          Una curiosità:
          Spoiler: mostra
          in teoria c'era un indizio non indifferente che poteva far capire la vera identità di Hector già quando lo conosciamo: il dente d'oro nel teschio raffigurato nella chitarra rubata da de la Cruz a quest'ultimo!
          « Ultima modifica: Lunedì 15 Gen 2018, 16:33:39 da Pacuvio »

          *

          feidhelm
          Flagello dei mari

          • *****
          • Post: 4775
          • Fizz! Snarl!
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re:Coco
            Risposta #34: Sabato 20 Gen 2018, 00:06:10
            Citazione
            Eracle, Enea o Dante, che già in precedenza hanno affrontato tale viaggio per parlare coi morti e poter tornare fra i vivi

            Forse intendevi Ulisse?
                     
            In memoria di chi ci ha "cucinato" tante storie memorabili...

            *

            Juro
            Diabolico Vendicatore

            • ****
            • Post: 1491
            • Gradite del tè?
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re:Coco
              Risposta #35: Sabato 20 Gen 2018, 10:10:52
              Citazione
              Eracle, Enea o Dante, che già in precedenza hanno affrontato tale viaggio per parlare coi morti e poter tornare fra i vivi

              Forse intendevi Ulisse?
              No, intendevo proprio Eracle. Ulisse, a voler essere pignoli, non ha affrontato alcuna catabasi, dato che si è fermato sulla soglia dell'Ade, da cui ha interrogato Tiresia.
              Eracle invece, seppur non vi si è recato per ottenere conoscenza ma per catturare Cerbero, è sceso di persona nel regno dei morti, affrontando quindi una catabasi.

              *

              feidhelm
              Flagello dei mari

              • *****
              • Post: 4775
              • Fizz! Snarl!
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Coco
                Risposta #36: Sabato 20 Gen 2018, 14:00:29
                Ah ok, siccome avevi detto per parlare coi morti pensavo a un errore.
                Be' allora mettiamo anche Teseo, Piritoo, Psyche... ;)
                         
                In memoria di chi ci ha "cucinato" tante storie memorabili...

                *

                Juro
                Diabolico Vendicatore
                   (2)

                • ****
                • Post: 1491
                • Gradite del tè?
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (2)
                  Re:Coco
                  Risposta #37: Sabato 20 Gen 2018, 22:54:25
                  E sì, in effetti ce ne sono in abbondanza, anche negli stessi miti precolombiani, ma mi ero limitato a qualche nome più famoso. Gli inferi fiammeggianti devono essere un bel posto da visitare, la gente muore per andarci.

                  *

                  Zampe di Gallina
                  Sceriffo di Valmitraglia

                  • ***
                  • Post: 276
                  • Nient'altro che zampe di gallina!
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:Coco
                    Risposta #38: Domenica 21 Gen 2018, 10:58:34
                    Citazione
                    Eracle, Enea o Dante, che già in precedenza hanno affrontato tale viaggio per parlare coi morti e poter tornare fra i vivi

                    Forse intendevi Ulisse?
                    No, intendevo proprio Eracle. Ulisse, a voler essere pignoli, non ha affrontato alcuna catabasi, dato che si è fermato sulla soglia dell'Ade, da cui ha interrogato Tiresia.
                    Eracle invece, seppur non vi si è recato per ottenere conoscenza ma per catturare Cerbero, è sceso di persona nel regno dei morti, affrontando quindi una catabasi.

                    In realtà un pochino si è addentrato, vedendo anche Tantalo e Sisifo torturati.
                    Comunque il tema rimonta già alla più antica epopea di Gilgamesh.

                    Comunque come viaggio nell'aldilà questo di Coco è ben differente da queste tradizioni.
                    Zampe di gallina! Nient'altro che zampe di gallina! (Anacleto, La spada nella roccia)

                    *

                    V
                    Dittatore di Saturno

                    • *****
                    • Post: 3280
                    • Torino
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re:Coco
                      Risposta #39: Martedì 23 Gen 2018, 09:16:12
                      Quando hai capito che è tutto uno scherzo, essere Il Comico è l'unica cosa sensata.
                      Watchmen, Alan Moore and Dave Gibbons

                      Disney Compendium Don Rosa: http://www.ilsollazzo.com/c/disney/lista/fumetti-donrosa

                      Il mio mercatino: http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,6635.0.html

                      *

                      LBD Productions
                      Brutopiano

                      • *
                      • Post: 55
                      • EX MasterTinti!
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re:Coco
                        Risposta #40: Mercoledì 31 Gen 2018, 19:57:22
                        Finito di vedere un film mi piace scrivere un commento a caldo e poi valutare tempo dopo cosa abbia pensato a riguardo.
                        Nel caso di Coco scrissi (rivolgendomi ad un amico in questo caso): "Coco è il film da cui ogni narratore deve apprendere, capace di trasportare lo spettatore all'interno di una vicenda familiare tanto tumultuosa quanto drammatica, e regalando colpi di scena azzeccati e mai fini a sè stessi. Coco è la prova di maturità da parte di uno studios che è sempre alla ricerca di una Storia valida da raccontare, che sia eterna e valida per tutte le generazioni a venire. Coco è la dimostrazione di come il cinema non è morto finchè c'è volontà di apprendere dalle culture del popolo, dalle storie quotidiane della nostra vita, dalle nostre emozioni e soprattutto dal nostro desiderio di mantenere intatte la parola, la musica e le altri Arti. Coco è Arte. Pura e magica. E se gli artisti sono quelle persone capaci di usare il dono dell'arte per il bene di tutti, allora quelli della Pixar sono veri artisti. Umani più che mai."

                        Per molti potrà essere un parere fin troppo celebrativo, eppure per me è stata la più spontanea rappresentazione di quello che ho vissuto durante la visione di questa perla.
                        "Coco" è l'esempio di un ottima storia in cui veicolare sapientemente e con sagace scrittura messaggi importanti che, nelle mani di autori incapaci, diverebbero "le classiche morali sulla famiglia e le proprie passioni". Pericolo scongiurato,specialmente per quell'utenza preoccupata che l'idea disneyana alla base di questo film potesse appiattire gli standard Pixar, e invece tutto si è mantenuto ad alto livello.

                        Come fatto notare da Juno, è anche un lungometraggio Pixar (dopo "Up", mi verrebbe da aggiungere) in cui personaggi e sfondi coesistono in maniera amalgamata e non distaccata. Per me il distacco quello NON è mai stato un errore; ho adorato, ad esempio, vedere un cucciolo di dinosauro dai tratti morbidi e rotondi, oppure dei pesciolini altrettanto stilizzati scontrarsi con una natura iperrealistica e quindi dall'apparenza molto minacciosa quando diventa ostile. Così come ho apprezzato vedere i giocattoli viventi in un ambiente piuttosto verosimile o un robot compattatore svolgere il suo compito in un malridotto e credibile pianeta Terra. In Coco potevano benissimo fare la stessa cosa ma sono felice delle idee di design scelte nel risultato finale; non dev'essere stato facile confrontarsi con il già ottimo background de "The book of Life".
                        Abbastanza d'accordo anche con il tema del viaggio. Qui in "Coco" è veramente ben sfruttato e riesce ad incanalare tutta una serie di situazioni, scoperte e azioni in maniera intelligente e mai sbrigativa. L'unico film Pixar in cui mi è pesato un pò il viaggio dei protagonisti è stato in "Inside Out", lì sì che mi è sembrato piuttosto esaustivo e riempitivo nonostante la bontà del tutto. Ora che ci penso neanche in  "The Brave" mi aveva conquistato, più che altro perchè le mie aspettative non erano state ripagate.
                         
                         
                        - Mastertinti.
                        « Ultima modifica: Mercoledì 31 Gen 2018, 19:59:54 da MasterTINTI »

                        *

                        Hero of Sky
                        Gran Mogol
                           (2)

                        • ***
                        • Post: 685
                        • L'Occhio che tutto scruta,tuttoosservaetuttoindaga
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                           (2)
                          Re:Coco
                          Risposta #41: Giovedì 1 Feb 2018, 15:04:08
                          Penso che Coco sia l'ennesima dimostrazione di questo periodo di crisi creativa di Pixar. Non mi ero creato aspettative, quindi non mi ha deluso, però dispiace
                          Perchè di questo mondo siamo solo ospiti, fra i tanti. E non i padroni

                          *

                          Luxor
                          Dittatore di Saturno
                             (6)

                          • *****
                          • Post: 3515
                          • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (6)
                            Re:Coco
                            Risposta #42: Giovedì 1 Feb 2018, 15:49:15
                            Penso che Coco sia l'ennesima dimostrazione di questo periodo di crisi creativa di Pixar. Non mi ero creato aspettative, quindi non mi ha deluso, però dispiace

                            D'accordo che i gusti sono soggettivi, ma sei sicuro che stiamo parlando dello stesso film? ???
                            The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                            *

                            Hero of Sky
                            Gran Mogol
                               (1)

                            • ***
                            • Post: 685
                            • L'Occhio che tutto scruta,tuttoosservaetuttoindaga
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (1)
                              Re:Coco
                              Risposta #43: Venerdì 2 Feb 2018, 15:22:30
                              Assolutamente sì, l'ho trovato banale e piatto. Non nego che intrattenga bene, ma da un film Pixar non mi aspetto che si limiti a intrattenere, voglio che mi stupisca. In questo Wall E è tuttora insuperato
                              Perchè di questo mondo siamo solo ospiti, fra i tanti. E non i padroni

                              *

                              Luxor
                              Dittatore di Saturno
                                 (5)

                              • *****
                              • Post: 3515
                              • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (5)
                                Re:Coco
                                Risposta #44: Venerdì 2 Feb 2018, 19:07:41
                                Assolutamente sì, l'ho trovato banale e piatto. Non nego che intrattenga bene, ma da un film Pixar non mi aspetto che si limiti a intrattenere, voglio che mi stupisca. In questo Wall E è tuttora insuperato

                                Concordo solo sul fatto che Wall-E rimane ad oggi il migliori film Pixar, per il resto mi fa uno strano effetto sentir definire banale e piatto un film come Coco...

                                Ha una colonna sonora eccezionale, riesce a gestire il tema della morte in un equilibrio praticamente perfetto, alternando momenti divertenti in un tripudio di luci e colori vividi e brillanti ad altri più tristi e malinconici, come quando viene spiegato come si scompare definitivamente, fino ad arrivare ad uno dei finali più strappalacrime che io ricordi.

                                Personalmente parlando, il film mi ha scosso molto, ha riportato a galla emozioni e sensazioni dolci e tristi allo stesso tempo, che credevo ormai sopite, e per tale motivo non sono andato a rivederlo come avrei voluto, non credo ancora di averlo metabolizzato del tutto e preferisco lasciar passare del tempo prima di una seconda visione...
                                The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.