Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
5 | |
3 | |

53. Frozen - Il Regno di Ghiaccio

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Grrodon
Flagello dei mari
   (7)

  • *****
  • Post: 4041
  • Potere e Potenza!
    • Offline
    • Mostra profilo
   (7)
    53. Frozen - Il Regno di Ghiaccio
    Martedì 3 Dic 2013, 14:45:47
    Uh, noto ora che manca il topic del Classico Disney in uscita quest'anno. Rimedio subito. Io l'ho visto un paio di volte in anteprima stampa, per cui vi posto già la rece!
    « Ultima modifica: Martedì 3 Dic 2013, 14:46:10 da Grrodon »

    *

    cianfa88
    Diabolico Vendicatore
       (1)

    • ****
    • Post: 1404
    • SI...è Siena!
      • Offline
      • Mostra profilo
       (1)
      Re: 53. Frozen - Il Regno di Ghiaccio
      Risposta #1: Giovedì 5 Dic 2013, 13:09:25
      Nel frattempo in America sta andando bene! [smiley=thumbup.gif]

      *

      Virginbell
      Ombronauta

      • ****
      • Post: 992
      • Aveva gli occhi splendenti come stelle
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: 53. Frozen - Il Regno di Ghiaccio
        Risposta #2: Giovedì 5 Dic 2013, 23:51:34
        Che dire, questa recensione è da applauso!
        La regina delle nevi è una delle storie che hanno accompagnato la mia infanzia...
        Dal trailer ho avuto l'impressione fosse la solita storiellina d'intrattenimento con l'accento forzato su gag e battute varie, come se uno andasse a vedere cartoon solo per ridere... Poi sono una nostalgica dell'animazione tradizionale e non mi sono mai trovata molto con la digitalizzazione, però dopo ciò che ho letto credo potrei ricredermi, mai giudicare un libro dalla copertina :P

        *

        Grrodon
        Flagello dei mari
           (2)

        • *****
        • Post: 4041
        • Potere e Potenza!
          • Offline
          • Mostra profilo
           (2)
          Re: 53. Frozen - Il Regno di Ghiaccio
          Risposta #3: Venerdì 6 Dic 2013, 01:26:32
          Mi fa piacerissimo. Lo stesso vale ovviamente per i Classici precedenti a questo (li trovi listati in filmografia)

          *

          Duck Fener
          Dittatore di Saturno
             (2)

          • *****
          • Post: 3554
            • Offline
            • Mostra profilo
             (2)
            Re: 53. Frozen - Il Regno di Ghiaccio
            Risposta #4: Sabato 7 Dic 2013, 14:33:58
            Ho ancora i brividi per la grandezza della scena, della recitazione e delle animazioni:

            [media]http://www.youtube.com/watch?v=moSFlvxnbgk[/media]

            Il mio canale... addirittura ci metto la faccia!: https://www.youtube.com/channel/UCBsX4YXAsD3W0LjrjN8JvEQ

            *

            Duck Fener
            Dittatore di Saturno
               (1)

            • *****
            • Post: 3554
              • Offline
              • Mostra profilo
               (1)
              Re: 53. Frozen - Il Regno di Ghiaccio
              Risposta #5: Giovedì 19 Dic 2013, 17:11:22
              Da oggi nei cinema!

              Lascerò da parte ogni nerdismo per godermi l'esalto puro e la gnocca digitale!

              Il mio canale... addirittura ci metto la faccia!: https://www.youtube.com/channel/UCBsX4YXAsD3W0LjrjN8JvEQ

              *

              Virginbell
              Ombronauta
                 (1)

              • ****
              • Post: 992
              • Aveva gli occhi splendenti come stelle
                • Offline
                • Mostra profilo
                 (1)
                Re: 53. Frozen - Il Regno di Ghiaccio
                Risposta #6: Venerdì 20 Dic 2013, 14:35:26
                Ho ancora i brividi per la grandezza della scena, della recitazione e delle animazioni:

                [media]http://www.youtube.com/watch?v=moSFlvxnbgk[/media]

                Caspita, è proprio una fortuna che il mio pc abbia lo schermo HD, me la sono goduta davvero! :D

                *

                L._Vertighel
                --
                   (3)

                   (3)
                  Re: 53. Frozen - Il Regno di Ghiaccio
                  Risposta #7: Lunedì 23 Dic 2013, 19:48:05
                  Io, Lyla, Everett e Silvia l'abbiamo visto ieri. Attenzione agli SPOILER!

                  Bellissimo. Davvero bellissimo. MA...

                  Qualche "ma" c'è, come in ogni cosa.

                  Comincio premettendo che ho visto il film con un occhio e guardando metaforicamente con l'altro Rapunzel. Impossibile, direi, evitare di fare paragoni fra le due opere, così somiglianti a partire dall'aspetto grafico, specialmente delle protagoniste.
                  Ed è forse questo che ha fatto risaltare maggiormente quei "ma", perché se Rapunzel è stato un film che a suo tempo mi aveva stregato completamente al primo sguardo, anzi, alla prima inquadratura della foresta (80% del merito a quell'angioletto che aveva per protagonista), Frozen, pur avvicinandosi molto, secondo me resta un po' indietro.

                  Intanto, a mio parere, dura troppo poco. Certo, per un appassionato di classici Disney (e lo sono), qualsiasi film non dura probabilmente mai abbastanza, ma in questo caso credo che non sia solo un modo di dire. Ho trovato tutta la prima parte, cioè quella comprendente l'infanzia di Anna e Elsa, l'isolamento dell'ultima, l'incoronazione e l'incidente, troppo lunga. O almeno, forse è anche giusta, ed è il resto del film ad essere troppo corto. A mezz'ora dall'inizio ancora non era apparso Kristoff, e la cosa mi ha fatto dubitare. Con venti, trenta minuti in più, sarebbe stato gestito meglio il tutto.

                  Non ho apprezzato appieno nemmeno la gestione dei personaggi e delle loro relazioni, buona ma perfettibile. Ora, è vero che in Rapunzel questo aspetto era meglio reso, ma è anche vero che lì era molto più semplice gestire la cosa, con tre personaggi molto ben delineati (l'eroina, l'aiutante e l'antagonista); qui, fino al tradimento di Hans (per inciso, non me l'aspettavo, ma non so dire se la cosa mi sia piaciuta o meno, forse sì) ci sono in scena quattro protagonisti tutti possibili eroi o aiutanti, e nessun vero nemico. Avrei voluto un maggior approfondimento del rapporto fra Anna e Elsa, e un maggior utilizzo di Kristoff.

                  Ecco, Kristoff. Secondo me fa un po' una figura barbina. Entra in scena tardi, non da una legnata al cattivone e non salva nemmeno la principessa, o le principesse, che si salvano a vicenda. Bello, sì, e inaspettato, il "doppio salvataggio" Anna-Elsa, ma allora il montanaro che ci sta a fare, e per cosa si è attraversato tutto il fiordo ghiacciato?

                  Olaf non mi è piaciuto. Comicità sempre un po' fuoriluogo. Sven sì, tantissimo. La spalla "buffa" che aiuta con presenza discreta e mai invadente.

                  E poi le due protagoniste. Anna riuscita e con quell'aria ingenua si fa piacere, ma IMHO paga lo scotto di sembrare (esteticamente e caratterialmente) la sorellina minore di Rapunzel.
                  E poi Elsa. Vabbé, non ci sono parole. Metà del film lo tiene su lei. Una figura tormentata che riesce a toccarti, resa in modo tragico, aiutata da quell'aria gelida che le danno non solo proveniente dal suo dono/maledizione. Gioca perfettamente per tutto il film sul filo della vittima/mostro da uccidere, un po' come la Bestia, con una perfezione sublime. Esteticamente è forse ciò che di più bello sia mai uscito da un classico Disney, se la gioca con il suo "prototipo" del 50° anniversario, ma, a differenza di Rapunzel, che ti conquista con la dolcezza, lei ti conquista a tutto tondo: bellissima, fredda, addolorata, esiliata, ma con la forza di una montagna. Che Donna!

                  Il resto è tutto stupendo. Trama generale, musiche, atmosfere, animazioni. L'ambientazione è ciò che ho apprezzato di più (dopo Elsa :P).
                  Una fiaba bellissima, perfetta in più nel periodo natalizio. Peccato l'aria primaverile alla fine. :P

                  PS: ecco, la canzone con Olaf sulla spiaggia sotto la calura mi ha ammazzato l'emozione per tre o quattro interminabili minuti. [smiley=sigh.gif]

                  Dopo sei visioni in venti giorni (mai una roba simile per nessun altro film, io) queste impressioni sono quasi tutte da buttare. :P
                  « Ultima modifica: Mercoledì 15 Gen 2014, 23:57:17 da L._Vertighel »

                  *

                  Lyla
                  Gran Mogol
                     (1)

                  • ***
                  • Post: 645
                  • Cool ghost
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                     (1)
                    Re: 53. Frozen - Il Regno di Ghiaccio
                    Risposta #8: Martedì 24 Dic 2013, 00:34:53
                    Per certi versi una figata pazzesca, per altri un certo meh.

                    Lati positivi: personaggi simpatici e ben fatti, grande Elsa, Olaf molto divertente, aspetto grafico eccelso, bella gestione delle inquadrature, ottime canzoni, buon finale, bello nel complesso.

                    Lati negativi: non mi hanno convinto abbastanza le interazioni fra i personaggi, la trama mi è parsa un po' mal gestita nei tempi e nelle successioni di eventi, al povero Kristoff non hanno fatto fare quasi niente di visibilmente rilevante, punti di trama un po' deboli, comicità buona ma forzata in tempi sbagliati (imho) e quel dannato stacchetto con Olaf che si vede al mare, mi sono quasi arrabbiata (ci sarebbe anche stato, volendo, ma oh mio dio non così lungo, per favore).
                    « Ultima modifica: Martedì 24 Dic 2013, 00:55:14 da Lyla_L »

                    *

                    Brigitta MacBridge
                    Flagello dei mari
                    Moderatore
                       (2)

                    • *****
                    • Post: 4726
                    • Paperonuuuuccciooooo....
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (2)
                      Re: 53. Frozen - Il Regno di Ghiaccio
                      Risposta #9: Mercoledì 25 Dic 2013, 08:10:53
                      Piaciuto? Sì, ma molto meno di Rapunzel.

                      ATTENZIONE SPOILER

                      Che io non ami i musical è ormai cosa nota, ma sono anche rassegnata a guardarmeli. Ma in questo film le canzoni sono distribuite male, una sequenza quasi ininterrotta e stancante nella fase iniziale per poi quasi sparire nella seconda parte.

                      Penso che il voltafaccia del cattivo sia troppo repentino e il suo comportamento incoerente. Perché prendersi la briga di salvare Elsa dai due scagnozzi nel castello di ghiaccio, se il suo piano era di ucciderla sin dall'inizio? E a che cosa servono, a questo punto, i due scagnozzi? (anche il golem di ghiaccio non è poi così rilevante ai fini della trama).

                      Ho poi trovato un po' superficiale la costruzione delle due love story di Anna. Penso che avrebbe dovuto manifestare qualche dubbio nei confronti del suo rapporto con Hans, e qualche interesse per Kristoff, sin da prima di scoprire chi fosse in realtà Hans. Invece fino all'ultimo non fa che ribadire di essere fidanzata con lui e non sembra minimamente chiedersi se non preferirebbe invece stare con l'altro... salvo ripiegare su Kristoff quando sembra che sia la sua unica speranza di sopravvivenza. Alla fine, l'impressione che resta è che Hans per lei sia stato solo una cotta adolescenziale, e Kristoff un ragazzo che lei trova simpatico ma non si sa bene cosa sia a livello sentimentale.
                      Però è anche vero che la love story non era il fulcro della vicenda, il vero grande amore di Anna è la sorella e il vero tema del film il rapporto fra le due.

                      Altro elemento di fastidio, il doppiaggio delle canzoni. Si sente lo stacco di voce fra il cantato e il parlato. In un paio di canzoni le due cose sono a stretto contatto e la cosa si nota fastidiosamente. Il duetto fra le due sorelle nel castello di ghiaccio diventa un quartetto di voci. Ho anche qualche perplessità sulla traduzione, rime e metrica non erano sempre a posto.

                      Le cose che mi sono piaciute?

                      Graficamente è una goduria per gli occhi. Il castello di ghiaccio è qualcosa di meraviglioso. Le "spalle comiche" sono gestite bene e non rovinano la trama (a parte la canzoncina del pupazzo di neve che un po' tutti hanno criticato).

                      Bello il costruire la trama sul rapporto fra le due sorelle, splendido il personaggio di Elsa anche se alcuni passaggi che la riguardavano mi sono parsi un po' frettolosi.

                      Dal punto di vista strettamente musicale le canzoni mi sono piaciute. Non mi piace come le hanno inserite nel film, ma l'arrangiamento e la melodia erano ottimi (li ho trovati particolarmente "moderni").
                      I miei teSSSSori: http://tinyurl.com/a3ybupd

                      "You must be the change you want to see in the world" -- Gandhi

                      *

                      L._Vertighel
                      --
                         (1)

                         (1)
                        Re: 53. Frozen - Il Regno di Ghiaccio
                        Risposta #10: Mercoledì 25 Dic 2013, 10:36:10
                        L'ho già rivisto una seconda volta (preciso che è molto utile per chiarirsi parecchi dubbi) e devo dire che diversi difettucci li ho ridimensionati tanto.

                        Olaf mi è piaciuto decisamente di più, meno invadente e più incisivo, canzonetta spiaggiosa a parte, detestabile.

                        Anche Anna mi ha conquistato maggiormente. L'ho trovata più efficace nello svolgersi del film rispetto alla volta scorsa. Però sono d'accordissimo con ciò che dice Brigitta: il suo rapporto sentimentale con i due uomini del film è quasi ridicolo, in pratica si innamora al livello di matrimonio di due ragazzi in circa quattro giorni! Sottoscrivo i dettagli che ha espresso lei.

                        Purtroppo permane fortissima l'impressione di poca utilità di Kristoff: non gli fanno fare davvero UN TUBO! Sembra che lo abbiano messo lì un po' come Flynn Ryder, per fare da guida, ma oltre a questo lui non va, come faceva Flynn nel suo film, che salvava la sua donna dalla morte, no. Cerca di salvarla, ma il lavoro glielo fanno tutto gli altri. Poi la donna se la becca comunque, ma il massimo che accade fra loro è il bacino nemmeno finale, ma quasi-finale. Nelle ultime scene Anna pattina con Elsa invece che con il suo fidanzato! Mah...

                        Mi son fatto invece una posizione diversa sul tradimento di Hans: lo avrei preferito buono. Davvero molto repentino il suo cambiamento, come dice Brigitta. Capisco che in questo modo non avremmo avuto un antagonista di peso, ma sarebbe stato molto bello, IMHO, giocare sul ruolo di minaccia/vittima di Elsa.

                        Ah, guardandolo bene, pur confermando un'eccelsa animazione, trovo i movimenti, almeno quelli dei personaggi, sì ottimi, ma un pochino inferiori a quelli di Rapunzel.
                        « Ultima modifica: Giovedì 26 Dic 2013, 00:09:32 da L._Vertighel »

                        *

                        Fa.Gian.
                        Cugino di Alf
                           (1)

                        • ****
                        • Post: 1001
                        • Novellino
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                           (1)
                          Re: 53. Frozen - Il Regno di Ghiaccio
                          Risposta #11: Mercoledì 25 Dic 2013, 11:16:31
                          Io mi sono fatto l'idea che il film sia troppo "frettoloso" (con uno scambio di consonante davvero sbagliato ^^)

                          Se ci pensate bene, non viene introdotto nulla, e nessuno, i personaggi sono lì per fare la loro parte e sbrigarsi, a tutti è data una canzone che, per sua natura, cinematograficamente, accellera la narrazione, ma nessuno di loro ha i suoi tempi per introdursi e farsi amare.
                          Tutti arrivano, si affrettano a fare la loro parte e stop

                          I Troll sono alla stregua di un prontosoccorso, fanno la loro canzoncina e poi via, chi li vede più.
                          Elsa è la grande assente del film, la protagonista è Anna, perfino Olaf ha più spazio di Kristoff, che è un mero esecutore della trama.
                          Al suo porto potevano esserci Giac e Gas che sarebbe stato uguale.

                          Hans è sprecato, come cattivo è fastidioso, e come Principe Azzurro è la mera trasposizione al maschile di Anna.

                          L'adattamento poi ha perso il fulcro delle metafore del film, e cioè i continui rimandi alle porte.

                          La porta dietro cui Elsa si esilia, e a cui Anna bussa per dieci anni
                          La porta che Elsa sbatte alla fine della sua "let it Go" (e che cita a più riprese nel testo inglese), la porta che Hans chiude sul suo amore per Anna ecc. ...

                          Un film che sembra sia stato fatto con l'intento di levarselo in fretta dal groppone; questa è la sensazione che mi ha dato.
                          Praticamente una occasione sprecata
                          La mia gallery su Deviant Art (casomai a qualcuno interessasse =^___^=)

                          *

                          MarKeno
                          Cugino di Alf
                             (2)

                          • ****
                          • Post: 1387
                          • "C'è sempre un altro arcobaleno"
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (2)
                            Re: 53. Frozen - Il Regno di Ghiaccio
                            Risposta #12: Mercoledì 25 Dic 2013, 12:50:55
                            Cari paperseriani, ma mi trovo a quotare praticamente in blocco tutte le perplessità (e i pregi, chiaramente) che avete esposto. Aggiungo qualche altra impressione (e qualche altro SPOILER).

                            Da un lato, è vero, il film parte fin troppo rapido e impostato. Dall'altro, ho interpretato l'assenza di "spiegoni" introduttivi come una presa di (auto)coscienza financo meritata: diamine, è un film Disney. Davvero c'è bisogno di dirti che siamo in un regno lontano, ci sono principesse e magia nell'aria? No. O meglio, sì, ma solo se hai avuto una brutta infanzia. ;) Però, così com'è, all'intro manca qualcosa. Decisamente. Fuochino ma non fuoco. Anzi, freddino ma non ghiaccio.

                            Poi: le sorelle. Le ho amate. Entrambe. Davvero. Classiche eppure contemporanee. Il risveglio di Anna con la bava alla bocca è fenomenale. Ve la immaginate Cenerentola con la bava? No. Ve la immaginate Anna che salta fuori dal letto pimpante e bellissima? Nemmeno. In questo la Disney merita un plauso vero. Il modello di principessa "cristallizzata" che abbiamo visto tante volte, si è piano piano arricchito di indoli guerriere e combattive, pasticcione ed emotive. Ora finalmente abbiamo anche la fiatella mattutina! Trovo che questi piccoli "vezzi" così reali siano proprio ciò che ci fa "entrare" nel film, scorgendo spessore e empatia nei personaggi. I vecchi classici sono opere d'arte, emblemi d'altri tempi. Quelli odierni riescono a parlare DI noi, oltre che A noi. Vi giuro, l'avrei baciata appena sveglia, proprio per sentire QUANTO era fiatellosa quella bocca! :D
                            Poi, Elsa. Ah, Elsa. Tormentata, tempestosa, Elsa. Potente come una bufera di neve, fragile come ogni singolo fiocco che la compone. Alzi la mano chi NON si è innamorato di lei quando si scioglie i capelli, si fa comparire un paio di decolletée Gucci (anzi Ghiacci--ohohoh) ai piedi e ancheggia verso il balcone del suo castello, ragazza e donna allo stesso tempo. Alzi l'altra mano chi non l'avrebbe baciata seduta stante, per sentire se le sue labbra fossero calde o gelate.
                            Diamine, spero che nel Regno del Ghiaccio la bigamia non sia un reato culturalmente e socialmente definito!

                            Il problema vero è un po' tutto il resto. Non c'è un vero antagonista canonicamente disneyano. Ci hanno provato a infilare il vecchietto con i capelli dello Schifani di qualche anno fa, ma si sente subito che non è "lui" il cattivo. E un cattivo ci DEVE essere. Chi sarà? Chi sarà? Booya, sorpresone (non sarebbe stato meglio un bel dilemma amoroso alla Dawson VS Peacey, con Anna a dover scegliere davvero, senza che le esigenze della trama scegliessero per lei?)!

                            E poi... Gli scagnozzi? I troll? Il golem? Olaf? Bof. Espedienti narrativi "en passant", scritti con un libro di antologia delle medie aperto sulle funzioni di Propp. Il cuore del film sono le due sorelle e il resto è praticamente accessorio.

                            Infine: le canzoni. Sicuramente mal dosate a livello di presenza e incapaci di rendere appieno il loro significato con la traduzione. Verissimo. Tuttavia ho notato una cosa che mi ha lasciato abbastanza sbalordito. Il fatto è che doppiando (specialmente le canzoni) è difficilissimo trovare una corrispondenza credibile tra il movimento delle labbra in lingua originale e i testi tradotti. Esempio banalissimo: ogni volta che un personaggio ringrazia con un "thank you" lo traducono "ti ringrazio" e non "grazie", come vorrebbe la logica, proprio perché si adatta molto meglio. Questo vale soprattutto per i film, dove il labiale è evidentissimo. Ma con un'animazione di questa portata (FAVOLOSA), è praticamente la stessa cosa. Bene, ora guardate la canzone portante del film e ditemi se non è perfetta nell'adattamento. Non buona: PERFETTA.

                            http://www.youtube.com/watch?v=uUua9TbEN0Y

                            Ho avuto la sensazione nitida che davvero Elsa stesse cantando proprio QUELLE parole. Che sì, non sono perfette a livello di senso. Ma... cavoli, Elsa le ha cantate davvero! :)

                            Detto questo... Rapunzel è meglio!!!  ;)
                            « Ultima modifica: Mercoledì 25 Dic 2013, 12:51:36 da Marco.313 »
                            "Sarò tanto di quel che sono, sono tanto di quel che ero" (Nostal Gino)

                            *

                            L._Vertighel
                            --
                               (1)

                               (1)
                              Re: 53. Frozen - Il Regno di Ghiaccio
                              Risposta #13: Mercoledì 25 Dic 2013, 15:14:21
                              Poi, Elsa. Ah, Elsa. Tormentata, tempestosa, Elsa. Potente come una bufera di neve, fragile come ogni singolo fiocco che la compone. Alzi la mano chi NON si è innamorato di lei quando si scioglie i capelli, si fa comparire un paio di decolletée Gucci (anzi Ghiacci--ohohoh) ai piedi e ancheggia verso il balcone del suo castello, ragazza e donna allo stesso tempo. Alzi l'altra mano chi non l'avrebbe baciata seduta stante, per sentire se le sue labbra fossero calde o gelate.
                              Questo mondo è troppo piccolo per entrambi.

                              Detto questo... Rapunzel è meglio!!!  ;)
                              Quoto col sangue. Rapunzel è meglio perché scorre meglio e perché ha dei personaggi che stanno esattamente al loro posto senza mai uscire dal binario, mentre in Frozen saltellano sempre un po' tutti fra un'ambiguità e un'altra. Inoltre, Rapunzel È Rapunzel, nel senso che TUTTO il film è LEI, è la principessa e basta, gli occhi sono tutti per lei in ogni circostanza, anche in quei piccoli momenti in cui sono gli altri personaggi a fare le mosse, il fine è e sarà sempre lei. In Frozen invece il personaggio portante, che è Elsa, non può tenere su tutto il film da sola, anche se ne tiene su la maggior parte pur apparendo meno degli altri. Diciamolo, inoltre: crediamo che se non l'avessero fatta così immensamente bella e sexy avrebbe avuto la stessa portata il suo personaggio, pur rimanendo comunque stupendo e altamente caratterizzato nella sua drammaticità? No, perché comunque avrebbe avuto la sorella a rubarle metà della scena.

                              *

                              MarKeno
                              Cugino di Alf
                                 (1)

                              • ****
                              • Post: 1387
                              • "C'è sempre un altro arcobaleno"
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (1)
                                Re: 53. Frozen - Il Regno di Ghiaccio
                                Risposta #14: Mercoledì 25 Dic 2013, 15:41:44
                                Caro Vertighel, ti quoterei con grande e totale stima.

                                Se solo non dovessi eliminarti.  :D
                                "Sarò tanto di quel che sono, sono tanto di quel che ero" (Nostal Gino)

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.