Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
5 | |
3 | |

La Principessa e il Ranocchio

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

NuttyIsa
Cugino di Alf

  • ****
  • Post: 1038
  • Scrooge's lover
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re: La Principessa e il Ranocchio
    Risposta #30: Mercoledì 9 Set 2009, 12:31:55
    eheh mi è sembrato molto soul e jazz questo trailer :D Non sapevo proprio che sarebbe diventata una ranocchia pure lei, mi immaginavo tutt'altro. Comunque resto lo stesso molto curiosa, sperando che non si scada nelle solite scene idiote con balli miste a canzoni rocckeggianti moderne di oggi tanto per far la scena figa....come il finale di Shrek che mi stava davvero sulle :P

    Speriamo sia proprio un bel film, intanto la grafica è davvero spettacolare ;D

    -Sex Drugs & Duck'n'Tales-

    *

    Vito
    Flagello dei mari

    • *****
    • Post: 4899
    • Life is like a hurricane
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re: La Principessa e il Ranocchio
      Risposta #31: Mercoledì 9 Set 2009, 12:33:46
      Il topic è stato aperto prima che uscisse il film.

      Quindi se ne deduce che si possano avanzare delle opinioni (negative) che poi si spera vengano sfatate, o positive che si sperano rimangano tali.

      Allo stesso modo di chi si aspetta grandissime cose e ne parla benone io potrei dire di non esagerare perché il film ancora deve uscire.

      La mia impressione da questo trailer vedendo culacchioni e puzzette è stata quella di aver voluto far ridere un po' la massa, come un qualsiasi Dreamworks. E se nel film ci saranno scene bellissime e memorabili ben venga, e anzi mi incazzo di più perché non hanno accennato a nulla finora. :P

      Per il resto qui si esprime qualsiasi impressione a caldo, e io sono il primo a potermi (e a volermi) ricredere vedendo il film, che dopotutto aspetto con ansia che esca.

      E comunque non mi pare che nei trailer degli illustri Classici precedenti si siano dovute mostrare le "scene chiave" per dar l'impressione di un film che vada al di là della battuta sulle chiappe.
      « Ultima modifica: Mercoledì 9 Set 2009, 12:43:14 da Dollarone_89 »

      *

      alec
      Dittatore di Saturno

      • *****
      • Post: 3884
      • Novellino
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: La Principessa e il Ranocchio
        Risposta #32: Mercoledì 9 Set 2009, 17:01:27
        Aspettiamo che esca, guardiamolo e poi trarremo le nostre conclusioni. Tanto, la Disney è dai tempi di"Mucche alla riscossa" (mi sembra un secolo fa) che non esce con un film che non sia Pixar (che dovrebbe essere stata sin dall'inizio una casa indipendente dalle animazioni tradizionali, e seguire il suo cammino ) e se è una pellicola appena accettabile mi accontento... :-?

        *

        Grrodon
        Flagello dei mari

        • *****
        • Post: 4041
        • Potere e Potenza!
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re: La Principessa e il Ranocchio
          Risposta #33: Mercoledì 9 Set 2009, 17:33:40
          Cosa? Non esisterebbe un film Disney dai tempi di Mucche? E allora quei dvd che ho lì cosa contengono?

          *

          alec
          Dittatore di Saturno

          • *****
          • Post: 3884
          • Novellino
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: La Principessa e il Ranocchio
            Risposta #34: Mercoledì 9 Set 2009, 20:22:14
            Intendo un film animato 2D, tipo Sirenetta, Bianca e Bernie, Mulan etc. (quindi NON Trilli et similia).  Può darsi che me ne sia perso qualcuno, in tal caso correggetemi. I conti senbrano però tornare:

            Classico 45 -Mucche ala riscossa (ed eravamo nel 2004)

            Classico 46 -Chicken Little (3D)

            Classico 47 -I Robinson (3D)

            Classico 48 -Bolt (3D)

            Classico 49 -La Principessa e il Ranocchio (2009)

            Cioè 5 lunghi anni senza un lungometraggio canonico (speriamo bene!)
            « Ultima modifica: Mercoledì 9 Set 2009, 20:33:48 da alec »

            *

            Vito
            Flagello dei mari

            • *****
            • Post: 4899
            • Life is like a hurricane
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re: La Principessa e il Ranocchio
              Risposta #35: Mercoledì 9 Set 2009, 21:14:47
              Cioè 5 lunghi anni senza un lungometraggio canonico (speriamo bene!)
              Grrò, è inutile, nessuno se ne frega delle tue spiegazioni sul canonico... :P

              *

              alec
              Dittatore di Saturno

              • *****
              • Post: 3884
              • Novellino
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re: La Principessa e il Ranocchio
                Risposta #36: Mercoledì 9 Set 2009, 22:30:42
                Mi attengo al canone ufficiale. ;) ;)

                *

                Grrodon
                Flagello dei mari

                • *****
                • Post: 4041
                • Potere e Potenza!
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re: La Principessa e il Ranocchio
                  Risposta #37: Giovedì 10 Set 2009, 02:09:09
                  Che sarebbe?

                  *

                  Bramo
                  Dittatore di Saturno

                  • *****
                  • Post: 2974
                  • Sognatore incallito
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re: La Principessa e il Ranocchio
                    Risposta #38: Mercoledì 4 Nov 2009, 23:59:53
                    http://www.adnkronos.com/IGN/News/Spettacolo/CINEMA-TROVATA-LA-VOCE-DI-CHARLOTTE-PER-IL-FILM-DISNEY-DI-NATALE-LA-PRINCIPESSA-E-IL-RANOCCHIO_3934572212.html

                    Non sapevo che tra i doppiatori figurassero il buon Pino Insegno, l'inaspettato Sergio Cammariere e il non so quanto gradito Luca Laurenti...

                    *

                    Vito
                    Flagello dei mari

                    • *****
                    • Post: 4899
                    • Life is like a hurricane
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re: La Principessa e il Ranocchio
                      Risposta #39: Venerdì 18 Dic 2009, 02:18:03
                      ..... *oggi*

                      *

                      Andrea87
                      Uomo Nuvola

                      • ******
                      • Post: 6564
                      • Il terrore di Malachia!
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re: La Principessa e il Ranocchio
                        Risposta #40: Venerdì 18 Dic 2009, 08:28:32
                        ..... *oggi*

                        parla per te >:(

                        qui da me oggi comincia quel capolavoro di "Natale a Beverly Hills" :(


                        ma solo io trovo il cattivo ispirato a quello del film "007 - vivi e lascia morire"? guarda caso entrambi sono ambientati a New Orleans ::)

                        eccoli qua, a sinistra il dottor Kananga e a destra il dottor Facilier:
                        « Ultima modifica: Venerdì 18 Dic 2009, 08:36:21 da andrea87 »
                        Nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario (G. Orwell)

                        *

                        Grrodon
                        Flagello dei mari

                        • *****
                        • Post: 4041
                        • Potere e Potenza!
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re: La Principessa e il Ranocchio
                          Risposta #41: Venerdì 18 Dic 2009, 15:22:36
                          Stasera ci sarò. Ma prima c'è Prep and Landing su raidue.

                          *

                          Tigrotta
                          Gran Mogol
                             (3)

                          • ***
                          • Post: 547
                          • The wonderful thing about Tiggers...
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (3)
                            Re: La Principessa e il Ranocchio
                            Risposta #42: Martedì 22 Dic 2009, 13:19:46
                            SPOILER

                            Finalmente, dopo tre anni e mezzo di estenuante attesa il miracolo è avvenuto. La Principessa e il Ranocchio è uscito nei nostri cinema e lasciatevelo dire è Stupendamente Bellissimo. Sapevo già che mi sarebbe piaciuto ma non immaginavo così tanto.
                            Un film veramente preparato ad arte, t'incanta, mi sembrava di esser tornata bambina.
                            Il film mi è apparso molto dinamico, i personaggi si muovono come in un enorme coreografia, sono così vivaci che sembrano voler schizzare da un momento all'altro fuori dallo schermo. Il tutto è condito con un umorismo frizzante, tipico di Musker e Clements, che percorre la storia dall'inizio alla fine.
                            I personaggi poi sono tutti fantastici e ben congegnati, a partire dalla forte e determinata Tiana e continuando con lo scanzonato Naveen, il simpatico Louis, quella matta tutta mossettine di Charlotte, la saggia Mama Odie, il macabro Dottor Facilier (ottimo cattivo), quel pacioccone di La Bouf, gli affettuosi genitori di Tiana, i demenziali cacciatori di rane, e il dolce e romantico Ray, che a prima vista non mi ispirava molto ma nel corso del film mi è entrato nel cuore, la sua storia e il suo epilogo mi hanno sorpresa e commossa, e anche tanto. In un certo senso Timon aveva ragione sull'origine delle stelle ;D  (che poi a pensarci bene lui e Ray hanno anche lo stesso animatore: Michael Surrey).
                            Le canzoni le ho trovate tutte bellissime, non sarà Menken ma non ci si può lamentare. In particolare mi hanno colpita la scatenata Amici dell'Aldilà del Dottor Facilier e la romantica La Mia Evangeline cantata da Ray.
                            Per concludere, correte al cinema se ancora non l'avete fatto, non ve ne pentirete.
                            « Ultima modifica: Martedì 22 Dic 2009, 13:20:34 da Tigrotta »
                            Tata a te, tata per ora! (Tigro)

                            *

                            Bramo
                            Dittatore di Saturno
                               (1)

                            • *****
                            • Post: 2974
                            • Sognatore incallito
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (1)
                              Re: La Principessa e il Ranocchio
                              Risposta #43: Martedì 22 Dic 2009, 15:55:27


                              Penso sia inutile da parte mia ribadire l’importanza storica che ha La Principessa e il Ranocchio nel panorama dell’animazione. Il ritorno all’animazione tradizionale dopo anni in cui i progetti Disney erano orientati solo al 3D, il ritorno di una storia classica – una fiaba – dopo anni di avventure non troppo esaltanti, il ritorno di due registi che hanno saputo regalarci delle perle filmiche da panico, tra cui il mio film Disney preferito in assoluto… il film dei grandi ritorni.

                              In tutto questo, le mie aspettative erano molto molto alte. Nonostante il tempo, con neve e ghiaccio, tramasse contro di me, sabato pomeriggio la mia Minnie-Marta ha deciso di essere impavida e di portarmi al cinema più vicino per lo spettacolo pomeridiano (grazie! :-*). E dopo il Castello e il Topolino-Steamboat Willie, ecco che inizia la magia.
                              Dico subito che questo film a mio parere non è perfetto, ed è per me inferiore ad Aladdin e a Hercules (per restare a opere di Musker e Clements), ma ciononostante è un film bellissimo. Non un capolavoro, ma un vero e proprio gioiello, una perla rara, uno spettacolo che ti lascia soddisfatto dall’inizio alla fine, un circo di musica, suoni, colori, divertimento ed emozioni dannatamente forti che difficilmente ricordo di aver provato nell’ultimo anno.
                              Ho riso tanto, ma ho anche pianto, e non dico tanto per dire. Capita che mi commuova durante un film, ma in almeno 3 scene precise avevo le lacrime che mi rigavano le guance, e in tutti i casi erano sia per la scena in sé che per il pensiero di quanta arte e quanta magia sia ancora in grado di produrre la Walt Disney Pictures.

                              La storia è già di per sé simpatica nello spunto: un principe trasformato in ranocchio ha bisogno del bacio di una principessa per tornare umano. Ma dato che la prescelta non è una principessa, anch’essa diventerà una rana! Tutto quello che prepara questo evento, e tutto quello che lo segue, sono cose meravigliose! L’inizio con la voce di Cammariere che ci dà il benvenuto a New Orleans, il principe Naveen che se la canta e se la balla nella città, l’inizio con Tiana bambina, per esempio con l’episodio della zuppa… Tutto perfetto. E il viaggio che i nostri due batraci devono affrontare è bello e avventuroso, grazie all’incontro con due personaggi strabilianti, il coccodrillo Louis e la lucciola Ray. Se sul primo non avevo timori (e infatti è stato un personaggio bellissimo, novello Baloo, con un Pino Insegno che lo doppia benissimo), sul secondo tremavo. Già per il personaggio in sé, figuriamoci sapere che lo avrebbe doppiato Luca Laurenti. E invece su tutti e due i fronti Ray assurge a personaggio più profondo che mai, dato il suo animo romantico, al suo grande coraggio e al doppiaggio, Laurenti mi stupisce dandogli una buonissima voce tanto nel parlato quando nel cantato.
                              Reestando nei personaggi, i 4 vanno a trovare Mama Odie che è un character geniale! Cieca, spiritosa, magica, profonda, con quel serpentello che è qualcosa di unico e tradizionale… Perfetta. Ma il personaggio che forse più di tutti mi è rimasto impresso è il Dottor Facilier, l’Uomo Ombra, che con la voce di Luca Ward e tratti caratteriali letali, freddi e calcolati sa essere un cattivo tra i migliori. I suoi legami con l’Aldilà, la sua dimestichezza con voo-doo ne fanno uno stregone nuovo ma pur sempre letale. Un novello Mefistofele, che infatti in un’altra scena che mi ha fatto piangere tenta Tiana come farebbe il diavolo.

                              Insomma, un film che riesce a restare in perfetto equilibrio tra la tradizione (prevalentemente i grandi Classici degli anni ’90) e innovazione, con una principessa che lo diventa solo alla fine, una donna determinata e indipendente come protagonista, e un’ambientazione molto più collocata temporalmente e geograficamente rispetto alle fiabe più classiche.
                              Ma anche la morale mi ha molto stupito, una morale che mi ha commosso molto, che non ho letto da nessuna parte e che a me preme invece sottolineare bene: non basta esprimere desideri alle stelle perché i nostri sogni si avverino (come fa l’amica di Tiana, che a me ha divertito), è importante anche questo – avere fede – ma la cosa veramente decisiva è l’impegno che ci mettiamo in prima persona. Questo è quello che il padre di Tiana le insegna, questo è quello che i miei mi hanno sempre insegnato, e mi ha fatto molto piacere che i bambini del 2009 potessero usufruire di questa morale. Il duro lavoro è il segreto per ottenere quello che si vuole dalla vita, senza cedere alla via più facile. In pratica, lo Zio Paperone di Carl Barks e Don Rosa!

                              Stilisticamente siamo all’eccellenza: la cara vecchia animazione tradizionale, così morbida e calda, è tornata per una pellicola intera (dopo una decina di minuti in Come d’Incanto proprio due anni fa), e vedere i disegni in movimento di Louis, delle due ranocchie e dei numeri musicali mi ha fatto tanto tanto piacere.
                              A proposito delle musiche… a me sono piaciute tanto! Cammariere, Karima, Ward, Insegno e Laurenti sono stati ottimi, davvero ottimi interpreti delle canzoni, e le musiche in sé di Randy Newman mi hanno conquistato in più momenti. Apprezzo molto l’omaggio al jazz, che ricorda molto Gli Aristogatti! Nel delirio di lacrime, risa, gioia ed emozione, perfino la canzone di Ne-Yo feat. Karima nei titoli di coda non mi è parsa lo schifo che ricordavo avendola sentita su You Tube. Ciò è grave! :-X

                              Insomma, la strada intrapresa è quella giusta, a mio parere. Il film bilancia bene tutti gli elementi, e si perdonano facilmente alcuni piccoli buchi di sceneggiatura, le canzoni a volte troppo veloci, il citazionismo sfrenato (non per forza un difetto) e un paio (in numero, non di più) di gag infelici – su cui ho letto peste e corna, ma che mi sono sembrate genuine e il più lontano possibile dalle volgarità Dreamworks, cercando di parlare oggettivamente.
                              Ed è veramente difficile parlare oggettivamente di questo film per un fan disneyano! Un film che però posso dire, a cuor leggero, non è da vedere solo per il ritorno del 2D, ma perché ha anche una bellissima storia con dei bellissimi personaggi.

                              *

                              dany91
                              Gran Mogol

                              • ***
                              • Post: 557
                              • Se c'è rimedio perchè ti preoccupi?
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re: La Principessa e il Ranocchio
                                Risposta #44: Sabato 26 Dic 2009, 16:19:13
                                Veramente Classico non è sinonimo di film che farà storia o perché bello e meritevole, Classico sta per "realizzato dai Walt Disney Animation Studios". Quindi qualsiasi film prodotto lì avrà la dicitura di Classico.
                                ma scusa io ho sempre saputo che è "lcassico" se il film è basato su un opera esistente come un romanzo, fiaba eccetera...  :-?

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.