Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |

Guido Martina

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Vito65
Cugino di Alf

  • ****
  • Post: 1230
  • ex Generale Westcock
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re:Guido Martina
    Risposta #855: Giovedì 28 Mar 2019, 10:03:39
    Infatti maschera in latino si dice persona...
    Per+sonare=suonare attraverso, cioè parlare attraverso la maschera di scena.

    *

    Luxor
    Dittatore di Saturno
       (1)

    • *****
    • Post: 3566
    • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
      • Offline
      • Mostra profilo
       (1)
      Re:Guido Martina
      Risposta #856: Giovedì 28 Mar 2019, 11:11:30
      La discussione può essere interessante, ma invito a continuarla moderando i toni!

      @cuginoanatrone1: si possono, e si devono, esprimere opinioni senza insultare gli autori. Qui definisci Martina un criminale e un fumato, nel topic di Casty parli di idee idiote discutendo di Darkenblot, abbi rispetto delle idee altrui.

      @Hero of Sky: risentito quanto vuoi, ma non è consentito insultare gli altri utenti e aggettivi come "idiota" non sono tollerati.
      « Ultima modifica: Giovedì 28 Mar 2019, 11:13:09 da Luxor »
      The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


      *

      Paperinika
      Imperatore della Calidornia
      Moderatore
         (2)

      • ******
      • Post: 10252
        • Offline
        • Mostra profilo
         (2)
        Re:Guido Martina
        Risposta #857: Giovedì 28 Mar 2019, 12:12:56
        E tutto ciò io a 12 anni ci avrei fatto caso...quindi o i 12enni dell'epoca erano tutti dei sadici ritardati oppure c'è qualcosa che non torna
        Pensa che io Paperino alle olimpiadi (la storia con -mamma mia- il torturatore cinese) l'ho letta davvero a 12 anni o giù di lì, e l'ho anche apprezzata, eppure nonostante questo sono passati quasi vent'anni e non ho mai neanche lontanamente pensato di rivolgermi anch'io ad un torturatore per ottenere quello che voglio.
        Ma sicuramente è colpa del fatto che la Cina è troppo lontana, altrimenti sarebbe il mio primo pensiero la mattina.  :)
        « Ultima modifica: Giovedì 28 Mar 2019, 12:14:53 da Paperinika »

        *

        paolo87
        Sceriffo di Valmitraglia
           (3)

        • ***
        • Post: 306
        • Novellino
          • Offline
          • Mostra profilo
           (3)
          Re:Guido Martina
          Risposta #858: Giovedì 28 Mar 2019, 12:32:39
          Io da bambino me la spassavo con le storie di martina proprio perche' la sua cattiveria era talmente grottesca da risultare assurda e quindi faceva ridere. Non ritengo abbia mai pregiudicato la mia educazione.

          *

          Hero of Sky
          Gran Mogol
             (1)

          • ***
          • Post: 699
          • L'Occhio che tutto scruta,tuttoosservaetuttoindaga
            • Offline
            • Mostra profilo
             (1)
            Re:Guido Martina
            Risposta #859: Giovedì 28 Mar 2019, 13:42:13
            Questo perchè, si suppone, un bambino, e chiunque altro, è capace di distinguere tra realtà e fantasia. Il nostro invece pare convinto del contrario
            Perchè di questo mondo siamo solo ospiti, fra i tanti. E non i padroni

            *

            Andy98
            Evroniano
               (1)

            • **
            • Post: 111
              • Offline
              • Mostra profilo
               (1)
              Re:Guido Martina
              Risposta #860: Giovedì 28 Mar 2019, 13:45:47
              Non è questione di moralismo e non sono un bacchettone.

              Eppure la tua lettura moraleggiante, a tratti distorta, lascia intendere il contrario.

              E' una questione di senso logico e di sapere fin dove spingersi con un personaggio: prova piuttosto a  giustificarmi uno dei due esempi che ho fatto, dicendomi cosa dovrebbe far ridere e/o il razionale dietro quei comportamenti, ma insultare e basta non mi fa cambiare idea su questo autore che ha sbagliato testata/mondo.

              Voglio dire...Zio Paperone (che è il mio personaggio preferito) è stato reinterpretato in tanti modi diversi (Don Rosa, Scarpa, Cimino, ...) e ognuno di questi ha un suo perché, ma solo Martina l'ha trasformato in un mostro: in quella storia in cui va dal torturatore raggiunge l'apice, ma in generale nelle storie di Paperinik è solo un affarista senza scrupoli e non ha nulla del personaggio iniziale: togli Paperone, metti al suo posto Famedoro e nessuno noterà la differenza, anzi avrà più senso.

              Forse dimentichi che Paperone è essenzialmente teatrale, e che l'ormai imperante immagine del vecchio volpone dal cuore tenero non è altro che una proiezione sbiadita della sua complessa personalità: Paperone è esagerato in quasi tutto quello che fa, dai mancamenti che si fa venire, dalle sfuriate sui nipoti con tanto di inseguimento con clava - così si conclude la prima storia del Topolino 3304, è troppo forte anche quella come scena? - per non parlare del suo rapporto morboso con il denaro tra bagni, lavaggi e bacetti. Nell'atmosfera a volte grottesca della Commedia d'Arte di Paperopoli imbastita da Martina, Paperone è conforme a quelli che sono i suoi tratti peculiari, e l'esagerazione è tale da stimolare il senso critico del lettore, che nel diletto provocato dall'assurdità della situazione ne prende automaticamente le distanze, ed è pienamente conforme all'idea del divulgare divertendo promossa dallo stesso autore: non è un caso che a far da sfondo ai perenni diverbi tra zio e nipote ci siano insulti tanto coloriti quanto forbiti e geniali, e quante parole ho in generale imparato leggendo le sue storie - pensa che conservo un vocabolario di parole tratte dai fumetti Disney, molte delle quali usate dallo stesso Martina - e quante risate mi facevo, e non sono mai diventato un sadico ritardato né penso che lo siano diventati i dodicenni dell'epoca.

              Non so quanti anni tu abbia - sicuramente più di me - tuttavia penso che i tuoi giudizi siano filtrati da una paura infondata non dissimile da quella di un genitore apprensivo nei confronti dei propri figli, e la tua critica - che volendo potrebbe anche essere corretta se scevra da esagerazioni - risulta sia bigotta sia decontestualizzata: nondimeno mi è capitato di sentire da tanti genitori sui più disparati argomenti, tuttavia si sfiorerebbe un problema complicato e su cui avrei troppo da dire, e soprattutto da contestare. Ti consiglio di avere più spirito critico la prossima volta, prendere due storie sulle centinaia scritte da Guido Martina per accanirti sull'autore non ti mette in buona luce né aiuta a farti prendere sul serio quando magari potresti aver detto delle cose anche interessanti.

              Questo perchè, si suppone, un bambino, e chiunque altro, è capace di distinguere tra realtà e fantasia. Il nostro invece pare convinto del contrario

              Secondo me a non esserne capaci sono coloro che hanno quest'idea (errata) in testa.
              « Ultima modifica: Giovedì 28 Mar 2019, 13:53:00 da Andy98 »

              *

              Vincenzo
              Cugino di Alf
                 (3)

              • ****
              • Post: 1193
              • Esordiente
                • Offline
                • Mostra profilo
                 (3)
                Re:Guido Martina
                Risposta #861: Giovedì 28 Mar 2019, 18:00:05
                Secondo me abbiamo a che fare con un troll, altrimenti non mi spiego come uno appena iscritto si permetta di dare "giudizi" tanto campati per aria, arrivando al punto di dare del criminale a uno dei fondatori del fumetto Disney italiano. Ma del resto sono i rischi nel dare libertà d'espressione a tutti.
                In ogni caso le due storie citate possono legittimamente non piacere, specie il doppio trionfo di Paperinik che è nettamente inferiore alle altre storie col personaggio. Ma dimenticarsi volutamente di capolavori come il doppio segreto di Macchia Nera, sole di mezzanotte o inferno di Topolino mi fa propendere decisamente per l'ipotesi iniziale.
                If you can dream it, you can do it.

                *

                Hero of Sky
                Gran Mogol

                • ***
                • Post: 699
                • L'Occhio che tutto scruta,tuttoosservaetuttoindaga
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re:Guido Martina
                  Risposta #862: Giovedì 28 Mar 2019, 19:33:24
                  Un altro insulto e ti becchi il ban.
                  Paperinika
                  « Ultima modifica: Giovedì 28 Mar 2019, 20:06:59 da Paperinika »
                  Perchè di questo mondo siamo solo ospiti, fra i tanti. E non i padroni

                  *

                  Donald112
                  Papero del Mistero

                  • **
                  • Post: 206
                  • Esordiente
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:Guido Martina
                    Risposta #863: Giovedì 28 Mar 2019, 22:48:20
                    Cerca di considerare il contesto storico. Martina ha iniziato a scrivere storie quando Paperone non era ancora un personaggio compiutamente caratterizzato. Per lui i personaggi Disney ersno, e sono, le parodie stanno lì a dimostarlo, maschere.
                    Concordo con questa affermazione: Martina porta all'estremo i vizi di ogni personaggio e ciò vale soprattutto per i paperi. Paperone è un cinico affarista, Gastone è odioso e vanitoso oltre ogni limite, Paperino è spesso raffigurato come un ottuso scansafatiche. Pertanto risulta difficile anche per lo stesso lettore entrare in empatia con i personaggi: per esempio il suo Paperone non è stato mai tra i miei preferiti. Tuttavia ho quasi sempre apprezzato le sue storie, alcune delle quali sono dei veri capolavori.
                    Tra i vari autori, Martina è stato forse quello che ha cercato di insegnare di più ai suoi giovani lettori tanto che alcune sue storie sono apprezzate più da adulti che da bambini: per esempio lessi l'inferno di Topolino da bambino e lo trovai carino. Dopo lo rilessi a 17 anni fresco di studi della divina commedia e da allora lo considero un capolavoro.

                    Tornando al Paperone cinico e disonesto citerei anche Paperino e il Conte di Montecristo: all'inizio di questa storia Paperone e Gastone si mettono in combutta per far arrestare Paperino ingiustamente e potersi impossessare della sua casa, dopodiché sfrattano Qui, Quo e Qua che sono costretti a fare i lavapiatti per poter sopravvivere. C'è l'attenuante della parodia ma quando la lessi da piccolo non conoscevo l'opera originale e comunque la stessa storia era ambientata nella Paperopoli del presente, quindi non divergeva molto dalle altre storie. Tuttavia non ne rimasi affatto traumatizzato ma l'apprezzai molto, tanto che oggi la rileggo con piacere.


                    *

                    ventinofatale
                    Gran Mogol

                    • ***
                    • Post: 597
                    • Esordiente
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re:Guido Martina
                      Risposta #864: Venerdì 29 Mar 2019, 09:13:34
                      Sono d'accordo sul fatto che le storie di Martina non abbiano avuto cattiva influenza sui bambini che le leggevano, semplicemente bisogna rapportarsi al periodo, nel quale i fumetti che andavano per la maggiore erano i cosiddetti "neri", Paperinik stesso nasce in quel periodo perchè è una risposta Disney a questi ultimi !
                      detto questo a me Martina non ha mai fatto impazzire, da bambino leggevo regolarmente storie Disney e se ora sono un collezionista soprattutto di materiale riguardante Paperone è perche quando avevo 9/10 anni mi regalarono un Oscar Mondadori "Vita e dollari di Paperon De Paperoni" dove ho conosciuto l'essenza stessa del mondo Disney, quel volume in bianco e nero era molto più colorato di tante storie che avevo letto su Topolno anni 70 ! Il mondo Disney ci appassiona perchè dopo tanti anni ci sembra di conoscerlo a menadito, ci sembra che esista veramente, questo trasmettono le storie dell'immenso Barks !! poi sia chiaro io ho letto tantissimo di Martina e ancora oggi, leggo qualcosa di suo, ma le considero spesso elseword, quasi un universo alternativo proprio perchè il Paperone de "la stella del polo" è inconciliabile con il Paperone di molte storie di Martina e se esistessero solo queste ultime io probabilmente avrei smesso di leggere Disney tanti anni fa e non avrei iniziato a collezionare !

                      *

                      Rockerduck87
                      Ombronauta

                      • ****
                      • Post: 841
                      • Just another brick in the wall
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re:Guido Martina
                        Risposta #865: Venerdì 29 Mar 2019, 14:00:18
                        Fortunatamente abbiamo avuto un autore che ha inteso anche in senso disfunzionale l'universo dei paperi, rendendolo forse più di tutti più reale del reale, arricchendo a dismisura il mondo disneyano italiano. Rilette oggi alcune storie stonano con una sensibilità (patetismo) che abbiamo sviluppato, la maggior parte delle volte a sproposito. Non poter leggere i dialoghi, più che le sceneggiature il più delle volte abbozzate più che sviluppate, ci avrebbe reso lettori più poveri.
                        E' questo quello che ci tocca? Una vita a lottare, senza tempo per gli amici... e alla fine sono solo i nemici a portarci delle rose.

                        *

                        doppio segreto
                        Gran Mogol

                        • ***
                        • Post: 618
                        • Topolino primo amore che non si scorda mai
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re:Guido Martina
                          Risposta #866: Venerdì 29 Mar 2019, 17:41:21
                          Martina porta all'estremo i vizi di ogni personaggio e ciò vale soprattutto per i paperi. Paperone è un cinico affarista, Gastone è odioso e vanitoso oltre ogni limite, Paperino è spesso raffigurato come un ottuso scansafatiche.
                          E' vero!


                          Non per niente amavo così tanto anche i paperi allora! SmEvil O0
                          Sei una brava persona Topolino. E' questo il tuo guaio (Vera Ackerman)

                           

                          Dati personali, cookies e GDPR

                          Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                          Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                          Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.