Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
2 | |
1 | |
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |

Francesco Guerrini

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

taliaferro
Ombronauta

  • ****
  • Post: 745
  • Squack!
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re: Francesco Guerrini
    Risposta #180: Domenica 25 Ago 2013, 13:34:41
    Bellissimo!
    Di rovente aspirazione ed ambizione.

    *

    Cornelius Coot
    Sapiente Ciminiano
       (1)

    • ******
    • Post: 9878
    • Mais dire Mais
      • Offline
      • Mostra profilo
       (1)
      Re: Francesco Guerrini
      Risposta #181: Mercoledì 22 Gen 2014, 18:57:48

      Nel "Patto della Luna" Amelia è superbamente e doppiamente omaggiata dalla penna di Vito Stabile e dalle matite di Francesco Guerrini.
      La DeSpell viene rappresentata da bimba (con due simpatici codini e occhietti 'spiritati'), da adolescente (con eleganti capelli a caschetto) e da adulta, con espressioni davvero notevoli che ne risaltano il carattere e la bellezza.
      Guerrini è bravo (come suo solito) anche negli sfondi e nella architettura delle vignette, sapendo dare ritmo e armonia alle tavole; rimane il più bravo ritrattista di Paperopoli, davvero incantevole nella tavola di chiusura, oltre la sua baia in visione notturna dal magnifico lungomare (visto in passato diverse volte in storie balneari diurne e solari di Paperino).

      *

      Sean Leduck
      Brutopiano

      • *
      • Post: 69
      • Rookie
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: Francesco Guerrini
        Risposta #182: Domenica 2 Feb 2014, 14:14:38
        Posto che è un disegnatore che m'è sempre piaciuto assai, con "il Patto della Luna" si supera, riuscendo anche ad ammorbidire il suo tratto quel tanto da risultare moderno senza perdere la sua atipicità e il gusto per il dettaglio. Avercene.

        *

        Ror
        Brutopiano
           (1)

        • *
        • Post: 66
          • Offline
          • Mostra profilo
           (1)
          Re: Francesco Guerrini
          Risposta #183: Domenica 5 Lug 2015, 15:19:54
          Io i disegni di Guerrini non li digerisco, sono inguardabili :-/

          *

          Maximilian
          Dittatore di Saturno

          • *****
          • Post: 3205
          • Innamorato di Bill Walsh
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: Francesco Guerrini
            Risposta #184: Mercoledì 15 Feb 2017, 22:52:24
            Ha un tratto talmente particolare che non ho mai capito se mi piace o no.

            Gli elementi dei suoi disegni mi danno l'idea di non avere i contorni, quasi come se fossero ancora a matita e non inchiostrati.

            *

            Il mistero della Sachertorte
            Sceriffo di Valmitraglia
               (3)

            • ***
            • Post: 292
            • Kind vom Bahnhof Zoo-Ex TopolinoGiornalista
              • Offline
              • Mostra profilo
               (3)
              Re: Francesco Guerrini
              Risposta #185: Venerdì 17 Feb 2017, 00:05:00
              Io i disegni di Guerrini non li digerisco, sono inguardabili :-/

              Non disprezzate il mitico Francesco...

              Egli e´ IMHO il disegnatore del futuro , dovrebbe diventare il modello di riferimento del futuro cosi´ come Cavazzano lo e´ stato dagli anni ´ 80 in poi (Mottura non fa caso, deve rimanere una tantum talmente geniale e´ )...

              Adoro la sua ´ rozzezza´ , la sua confusione creativa , la sua ´sporcizia ´ nei dettagli´e non solo, in piu´ si evince nei suoi disegni il suo amore e  la sua devozione alla causa di Don Rosa..

              Guerrini o lo si ama in toto o lo si odia in toto... Non sara´ mai il disegnatore per le masse... Restera´ un genio per qualche radical-chic disneyano che aspira a vedere stili alternativi al mainstream di taluni altri disegnatori e sara´ sopportato a stento dalla casalinga disneyana di Voghera che addirittura  preferirebbe a Guerrini  , chesso´, Campinoti, l´ultimo Soffritti o il privo di uno stile suo Gervasio....

              Grida ancora vendetta la mancata consacrazione di Guerrini come disegnatore d´ eccellenza dell´universo Disney italico.. Consacrazione che poteva e doveva avvenire con una sua storia da pubblicare su  TOPOLINO 3000 che ha festeggiato ,piu´ che i characters disneyani, gli autori italiani di questi characters....

              Sono un sognatore disneyano che ha bisogno di continuare a sognare con i disegni del mitico Guerrini... Tanto voi non mi capirete ! ;)

              « Ultima modifica: Venerdì 17 Feb 2017, 00:08:30 da cuginodialf »

              *

              Maximilian
              Dittatore di Saturno
                 (1)

              • *****
              • Post: 3205
              • Innamorato di Bill Walsh
                • Offline
                • Mostra profilo
                 (1)
                Re: Francesco Guerrini
                Risposta #186: Venerdì 17 Feb 2017, 16:35:25
                il privo di uno stile suo Gervasio...
                E allora? L'importante non è avere uno stile originale. L'importante è disegnare bene.

                *

                Vincenzo
                Cugino di Alf
                   (1)

                • ****
                • Post: 1179
                • Esordiente
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (1)
                  Re: Francesco Guerrini
                  Risposta #187: Venerdì 17 Feb 2017, 17:58:34
                  E allora? L'importante non è avere uno stile originale. L'importante è disegnare bene.

                  Perfettamente d'accordo. E in ogni caso penso sia innegabile che Guerrini disegni benissimo, anche se con uno stile molto particolare che ad alcuni può dar storcere il naso (io lo adoro, per la cronaca).
                  If you can dream it, you can do it.

                  *

                  Gancio
                  Dittatore di Saturno
                     (1)

                  • *****
                  • Post: 3143
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                     (1)
                    Re: Francesco Guerrini
                    Risposta #188: Venerdì 17 Feb 2017, 19:09:47
                    Guerrini o lo si ama in toto o lo si odia in toto...
                    D'accordissimo...  [smiley=thumbsup.gif]
                    (ed io di certo non lo odio!)

                    Però dai, lasciamo stare Gervasio, che magari non avrà uno stile troppo personale, ma fa benissimo il suo lavoro, e credo basti.

                    Sono un sognatore disneyano
                    Occhio a quel che dici... ;D

                    Tritumbani fritti!

                    *

                    La Spia Poeta
                    Visir di Papatoa

                    • *****
                    • Post: 2308
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re: Francesco Guerrini
                      Risposta #189: Venerdì 17 Feb 2017, 19:44:14
                      Però dai, lasciamo stare Gervasio, che magari non avrà uno stile troppo personale, ma fa benissimo il suo lavoro, e credo basti.
                      Scherzi? Era l'unica parte del post con cui mi trovavo d'accordo ;D


                      No, in realtà apprezzo anch'io gli stili particolari, ma solo in quanto particolari, poi non li trovo quasi mai bene nelle storie. Mi piace moltissimo, ad esempio, lo stile di Lavoradori, ma a leggere una storia fatta in quel modo quasi non ce la faccio. Leggere Lavoradori anni '90, invece, è molto più facile, ma il tratto è davvero brutto (unpo'comequellodiGervasio). La stessa, identica cosa direi di Guerrini. Penso che mi piacerebbe un sacco come copertinista. Se solo l'avesse fatto mai, il copertinista...

                      *

                      Solomon Cranach
                      Gran Mogol
                         (3)

                      • ***
                      • Post: 638
                      • Axaxaxas mlö!
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (3)
                        Re: Francesco Guerrini
                        Risposta #190: Venerdì 17 Feb 2017, 21:08:15
                        E allora? L'importante non è avere uno stile originale. L'importante è disegnare bene.
                        È seguendo questo ragionamento che le testate Bonelli sono state invase da tanti piccoli cloni.
                        Quando apro un loro albo in edicola (ogni tanto lo faccio - così, per curiosità -, anche se non ne acquisto mai nessuno) mi ritrovo sempre davanti a stili di disegno incredibilmente omologati, che certo non invogliano all'acquisto. Qualche autore degno di nota c'è, chiariamoci (Roi, Villa, Cavenago), ma il resto dei disegnatori è di un piattume unico, e gli uni si distinguono dagli altri (quando si distinguono) esclusivamente per piccoli, insignificanti dettagli secondari.
                        E parlando con amici e commessi in fumetteria, l'impressione è proprio questa, anche fra coloro i quali apprezzano le cose Bonelli.

                        Per cui no, non ritengo che saper disegnare bene renda un artista anche solo un buon artista. Lo rende un manierista, che non si saprà mai elevare al di sopra della massa. Il classico disegnatore del quale, quando leggi una storia, non ricordi mai il nome.

                        Guerrini mi pare invece un artista assolutamente personale, e pertanto lo apprezzo e lo stimo.
                        E attendo il remake del Ventino fatale con ansia: perché se anche - probabilmente - la sceneggiatura non si rivelerà all'altezza dell'originale barksiana, sicuramente Guerrini saprà deliziarmi con le sue tavole.
                        « Ultima modifica: Venerdì 17 Feb 2017, 22:09:48 da Solomon_Cranach »
                        « L'UNICA DIFFERENZA FRA LA FOTOCAMERA E NOI
                        È CHE LA FOTOCAMERA, QUESTA STUPIDA, NON SBAGLIA MAI,
                        MENTRE NOI SBAGLIAMO IN CONTINUAZIONE, IN OGNI DISEGNO.
                        ED È QUESTO CHE CREA LA MAGIA!
                        »

                        J. Giraud

                        *

                        Gancio
                        Dittatore di Saturno

                        • *****
                        • Post: 3143
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re: Francesco Guerrini
                          Risposta #191: Sabato 18 Feb 2017, 18:01:33
                          Che Guerrini abbia uno stile personale non lo mette in dubbio nessuno, poi può piacere o meno, ma è cosi.

                          In tutto questo discorso, tuttavia, Gervasio non c'entra meno che nulla, quindi potremmo anche fare a meno di discutere del suo modo di lavorare, no?  :)
                          Tritumbani fritti!

                          *

                          Kim Don-Ling
                          Diabolico Vendicatore
                          Moderatore
                             (1)

                          • ****
                          • Post: 1495
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (1)
                            Re: Francesco Guerrini
                            Risposta #192: Lunedì 20 Feb 2017, 09:11:56
                            Guerrini o lo si ama in toto o lo si odia in toto...
                            Premesso che quoto quanto detto sopra, un degli aspetti che più mi piace di Guerrini è il popolare le sue storie con personaggi antropomorfi di moltissime specie animali. Non si limita infatti alla semplice rappresentazione di umani col nasone, ma spesso i suoi animali di contorno hanno ogni sorta di becchi e di fattezze. Sembra un aspetto da poco, ma in realtà è un ulteriore tratto distintivo delle sue tavole.
                            "Se nato cigno nessuno ti trasformerà in avvoltoio"

                            *

                               (1)

                            • ****
                            • Post: 1398
                            • Guazzabù!
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (1)
                              Re: Francesco Guerrini
                              Risposta #193: Lunedì 20 Feb 2017, 15:48:43
                              Quando apro un loro albo in edicola (ogni tanto lo faccio - così, per curiosità -, anche se non ne acquisto mai nessuno) mi ritrovo sempre davanti a stili di disegno incredibilmente omologati, che certo non invogliano all'acquisto. Qualche autore degno di nota c'è, chiariamoci (Roi, Villa, Cavenago), ma il resto dei disegnatori è di un piattume unico, e gli uni si distinguono dagli altri (quando si distinguono) esclusivamente per piccoli, insignificanti dettagli secondari.

                              In realtà disegnatori molto diversi fra loro e molto personali ci sono, in Bonelli: Andreucci, Mastantuono, Villa appunto, Ticci, Verni&Sedioli, Dotti, Civitelli, Font, Enoch, chi li confonderebbe? Il problema è che ciascuno di loro ha generato (o fa capo a) una scuola più o meno esplicita che, proprio come dici tu, invade le (non poche) testate bonelliane in maniera davvero incredibile.

                              Ecco che di fatto il tratto sembra sempre una variazione dei soliti quattro o cinque. Quattro o cinque che alla fine vanno a finire su Tex, per la gioia degli acquirenti del medesimo ma per scorno degli altri: Zagor è esemplare in questo senso; un saccheggio totale e continuato: Andreucci, Piccinelli, ultimamente Rubini (che ad esempio è un andreucciano)… Poi io mica mi lamento, visto che leggo solo Tex. ;D

                              Però anche Tex pian piano si sta ripartendo in cloni di Villa e cloni di Ticci. Pasquale del Vecchio credo sia un perfetto esempio secondo me di quel che dice Solomon: non si può affatto dire che disegni male, ma sinora non sono mai riuscito a gustare una sua storia, sentendolo purtroppo assai piatto.




                              Tornando IT, sono un estimatore di Francesco Guerrini: si ricordi il lavoro su PKNA e storie come Il gran premio dell'universo, venuta fuori tempo fa sul forum. Talvolta mi pare di riscontrare che nelle inquadrature grandi i dettagli vengano meno e si omologhino tutti in una sorta di caratteristica frammentazione geometrica… ma non tutti possono avere la maniacale vocazione al dettaglio di Don Rosa.
                              « Ultima modifica: Lunedì 20 Feb 2017, 15:50:27 da A.Basettoni »

                              *

                              Pap McPaper
                              Brutopiano
                                 (2)

                              • *
                              • Post: 27
                              • Un vero antico corsaro, dall'aria bellicosa...
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (2)
                                Re: Francesco Guerrini
                                Risposta #194: Lunedì 20 Feb 2017, 18:13:19
                                Io ho iniziato ad amare Guerrini quando avevo sei (o sette?) anni, quindi nel '97, credo. All'epoca frequentavo il doposcuola delle elementari, e c'era uno stanzino/ripostiglio/cubicolo in cui si conservavano giocattoli, scope, detersivi e... fumetti. Scoperto il luogo, mi parcheggiai là dentro a leggere; una storia in particolare, rinvenuta su un Topolino discretamente in pezzi, mi colpì. Si intitolava "Zio Paperone e l'inversore gravitazionale".
                                Me ne innamorai, passai tutti i pomeriggi di quella settimana a leggerla e rileggerla. Il lunedì successivo, al doposcuola, ero deciso a chiedere alle maestre di poter portare a casa il Topolino in questione: grave fu lo scorno nel vedere che quel prezioso Topolino era scomparso, forse trafugato per essere fatto a pezzi per i bimbi dell'asilo... mi restavano solo i bellissimi ricordi di quella storia, il titolo e il nome dell'autore. Francesco Guerrini.
                                Da quel momento il suo tratto fu uno dei primi che imparai a riconoscere appena lo vedevo; tuttavia non mi riuscì mai di recuperare quel Topolino (di cui del resto ignoravo il numero). Tenete conto che sono sempre stato sprovvisto di Internet fino al 2010, perciò non ho mai avuto la possibilità di cercare sull'usato; anche dopo ho avuto grosse difficoltà con l'acquisto online, perché il posto in cui vivo è più inaccessibile del Tor Korgat. Ma tre mesi fa ho casualmente acquistato Disney BIG! in edicola, e la storia prediletta era lì, in cima all'indice, che mi salutava. È stata un'emozione difficilmente descrivibile, sapete.
                                Insomma, questa è la storia della storia che mi ha fatto amare Guerrini: una storia magnifica, una superba prova da autore completo, divertente, coinvolgente, emozionante. Per me, un vero gioiello.
                                « Ultima modifica: Lunedì 20 Feb 2017, 18:15:46 da Pap_McPaper »

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.