Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
2 | |
4 | |
5 | |
2 | |
3 | |
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
3 | |
3 | |

Luciano Gatto

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

fab4mas
Giovane Marmotta
   (1)

  • **
  • Post: 179
  • Swim-Bike-Run-Disney
    • Offline
    • Mostra profilo
   (1)
    Re:Luciano Gatto
    Risposta #1140: Venerdì 7 Giu 2019, 10:25:21
    Ho sempre pensato a Topolino, visto il suo peso come settimanale nell editoria Italiana, a un punto quasi di approdo per i talenti non solo a un posto dove farsi le ossa
    Insomma... Direi che gran parte della storia del settimanale va contro questa affermazione. Non solo i disegnatori storici, da Carpi a scarpa, a de vita, cavazzano, Bottaro a tutti gli altri hanno iniziato praticamente da giovanissimi sul topo (qualcuno aveva già delle esperienze pregresse ma era comunque roba trascurabile), portsndo a maturazione negli anni il loro stile, ma negli anni 90 l'università Disney è stata la scuola da cui sono usciti gran parte dei nomi che oggi sono già diventati dei classici (mastantuono, Freccero, mottura, celoni, Intini e così via) e che hanno seguito l'identico percorso dei loro predecessori.
    Effettivamente faccio fatica a trovare un nome di un disegnatore che sia arrivato a Topolino già da "maestro" (escludendo collaborazioni occasionali, tipo bonfatti): casty, come da te detto, ok, ma non è che sia proprio il disegno il suo punto di forza.
    Altri proprio non mi si vengono, ma posso ricordare male.
    Citazione
    Spiacevolmente io continuo a pensare che dietro non ci sia nulla, età, soldi, simpatia ma solo il fatto di non voler quei disegni... Io non sono d'accordo e vedo disegni che anche tra 20 anni mi pare duara arriveranno a livello di quelli di Gatto ma poi si entra nel gusto personale e nel 'non siamo noi a giudicare i disegni'.
    Quella di non volere i suoi disegni (per meglio dire, i suoi disegni non sono in linea con quanto etc..., ora non ricordo le parole esatte) è proprio la motivazione riferita da gatto. Per me è una motivazione corretta, ma come dici tu si entra nei gusti personali, quindi mi attengo a quanto raccontato dai protagonisti

    casty, che personalmente credo sia l unico attuale che potrà mai arrivare a livello di scarpa  non sarà un cavazzano del disegno ma nella media attuale del topo PER ME rimane uno dei migliori. In tempi di magra non so quanto convenga 'tirar su' gente a discapito della qualità piuttosto che farsi le ossa in altri contesti. ma il discorso vale poco, un gatto oggi un devita domani, qualche altro disegnatore in età INPS e per forza di cose si dovrà andar a parare altrove.

    per far del sano pettegolezzo...in questo contesto anche un guido scala temo avrebbe seguito la stessa sorte... sigh.

    io a sto punto chiedo se possono chiamare Leo Ortolani o Zerocalcare a far due tavole  ^-^
    1980 - 2020 Verso i 40 anni di ininterrotta presenza degli Amici Topolinesi e Paperopolesi in casa mia

    *

    piccolobush
    Flagello dei mari
    Moderatore

    • *****
    • Post: 4256
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:Luciano Gatto
      Risposta #1141: Venerdì 7 Giu 2019, 15:51:20
      Non sono tanto d'accordo...

      A parte Scarpa (sarò fissato io, ma mi sembra che fosse ottimo fin da subito! :D ), in effetti, gli altri che hai nominato, all'inizio, erano inguardabili o quasi! Però, era un'epoca pioneristica, in cui c'era bisogno di disegnatori e non si guardava tanto per il sottile (anche vedendo alcuni fumetti non Disney coevi, si vede una "qualità" che oggi sarebbe imbarazzante!)...

      L'Accademia, da quel che ne so io (e che mi disse anche una mia collega che voleva entrarci e che aveva parlato anche con Carpi all'epoca), era rivolta a disegnatori già non dico esperti, ma comunque abbastanza bravi, che le ossa se le sono fatte con le bacchettate sulle dita di Carpi prima e Santillo poi! ;D
      Appunto, parliamo di disegnatori ovviamente capaci (un minimo di requisiti bisogna pur averli) ma che si sono di fatto formati in disney (anche in disney, visto che alcuni hanno intrapreso da subito anche percorsi differenti). Le prime storie di mastantuono, mottura e compagni apparvero anche sul settimanale, con tutti i "difetti" del caso: chi guardava a cavazzano, chi a carpi, chi già era più personale ma comunque lontano dai vertici attuali. Mi sembra che, una volta raggiunta una soglia di pubblicabilità, li facessero uscire tranquillamente

      Citazione
      Un esempio di esordiente già esperto? Io direi Asteriti (che comunque aveva già trent'anni suonati quando ha esordito), ma anche lo stesso Cavazzano (che le ossa se le era fatte a bottega con Scarpa), e Scala (che era a bottega di Bottaro, credo); ecco, quello che manca oggi è proprio la "bottega": i disegnatori odierni sono magari più preparati tecnicamente dei loro antenati di settant'anni fa, ma manca loro la necessaria esperienza...
      ... esperienza che, però, secondo me, non possono farsi su Topolino, perché lì c'è bisogno di più qualità fin da subito!
      Okay forse dobbiamo intenderci sui termini della questione :D forse ho anche male interpretato il "punto di approdo" citato da fab4mas.
      Io l'ho inteso come "su topolino solo disegnatori già pronti e affermati": probabilmente si intendeva solo pronti ma questo penso sia il minimo

      *

      CompareOrso
      Bassotto

      • *
      • Post: 10
      • Nuovo utente
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re:Luciano Gatto
        Risposta #1142: Venerdì 7 Giu 2019, 19:06:23
        se la scelta è tra un artista che ha dato già tantissimo e che non ha economicamente bisogno di lavorare e un ragazzo che sta iniziando adesso a dar vita ai personaggi Disney e che sta cullando il sogno di vivere facendo ciò che più ama, non ho dubbio alcuno

        Non mi pare che la società Panini spa sia un ente di beneficienza o una onlus; credo pertanto che i motivi, quali che siano, vadano cercati altrove.

        Non credo proprio infatti che la scelta di far fuori il Maestro Gatto, da parte di chi aveva il potere di estrometterlo, direttamente o indirettamente (visto che come sottolineato da alcuni dei partecipanti al forum, verosimilmente non era inquadrato tra il personale dipendente), sia da ricercare nel fatto che gli è stato preferito "un ragazzo che sta iniziando adesso a dar vita ai personaggi Disney e che sta cullando il sogno di vivere facendo ciò che più ama"; spero davvero di essere smentito su questo, ma ho seri dubbi in proposito.

        Se dovessi scommettere, punterei più sul fatto che una figura come il Maestro Gatto stesse scomoda o antipatica a qualcuno ... Risparmiateci la favoletta del "è stata una scelta soffertissima interrompere il rapporto, ma l'hanno fatto per far spazio ai giovani": permettetemi di non credere agli asini che volano!
        « Ultima modifica: Venerdì 7 Giu 2019, 19:11:59 da CompareOrso »

        *

        piccolobush
        Flagello dei mari
        Moderatore
           (2)

        • *****
        • Post: 4256
          • Offline
          • Mostra profilo
           (2)
          Re:Luciano Gatto
          Risposta #1143: Venerdì 7 Giu 2019, 19:24:42
          Citazione da: CompareOrso
          Se dovessi scommettere, punterei più sul fatto che una figura come il Maestro Gatto stesse scomoda o antipatica a qualcuno ... Risparmiateci la favoletta del "è stata una scelta soffertissima, hanno sofferto tantissimo nell'interrompere il rapporto, ma l'hanno fatto per far spazio ai giovani": permettetemi di non credere agli asini che volano!
          Io non capisco perché non si possano accettare le motivazioni ufficiali e bisogna andare a cercare immaginari complotti per non guardare in faccia la realtà.
          A gatto hanno detto che il suo stile non rientra nella direzione che vogliono dare al nuovo corso grafico (parole sue).
          Con tutto il bene che si può volergli, è innegabile che il suo tratto sia piuttosto datato, ingessato. Sicuramente piacerà ancora a molti, certo per i bambini è di facile elaborazione ma è altrettanto indubbio che è impossibile che riesca ad adattarsi alle nuove direttive. In più, questo non lo ha detto ma si ricava dalle sue parole, deve avere dei compensi piuttosto elevati, molto più di un disegnatore giovane.
          Quindi, considerando anche il momento difficile della panini, gatto era fisiologicamente uno dei più indiziati per essere "accantonato".
          Poi ora si parla di gatto perché lui ha fatto un po' di rumore intorno alla cosa ma è ovvio che ci saranno (o ci sono già stati) altri tagli, è scontato. A meno di non voler credere che mandando via gatto improvvisamente le sorti della divisione Disney della panini tornino splendenti.
          È un'operazione di rinnovamento, nel mondo del lavoro funziona così. Può dispiacere per le persone coinvolte ma bisognerebbe anche rifletterci su con un po' di serenità
          « Ultima modifica: Lunedì 10 Giu 2019, 18:52:21 da piccolobush »

          *

          Dippy Dawg
          Visir di Papatoa
             (1)

          • *****
          • Post: 2631
            • Offline
            • Mostra profilo
             (1)
            Re:Luciano Gatto
            Risposta #1144: Venerdì 7 Giu 2019, 22:52:30
            A gatto hanno detto che il suo stile non rientra nella direzione che vogliono dare al nuovo corso grafico (parole sue).
            A me, francamente, sembra un po' una scusa anche questa; semplicemente...

            ...deve avere dei compensi piuttosto elevato, molto più di un disegnatore giovane.
            Quindi, considerando anche il momento difficile della panini, gatto era fisiologicamente uno dei più indiziati per essere "accantonato".
            ... questa mi sembra la spiegazione più ovvia e logica! Del resto, è normale che si cerchi di sostituire i vecchi con i giovani, per vari motivi...

            Lo dico anche come speranza, perché il fatto che ci possano essere delle "nuove direttive a cui adattarsi" mi preoccupa parecchio! :o :-X
            Io son nomato Pippo e son poeta
            Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
            Verso un'oscura e dolorosa meta

            *

            piccolobush
            Flagello dei mari
            Moderatore

            • *****
            • Post: 4256
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re:Luciano Gatto
              Risposta #1145: Venerdì 7 Giu 2019, 23:02:53
              A me, francamente, sembra un po' una scusa anche questa; semplicemente...

              ...deve avere dei compensi piuttosto elevato, molto più di un disegnatore giovane.
              Quindi, considerando anche il momento difficile della panini, gatto era fisiologicamente uno dei più indiziati per essere "accantonato".
              ... questa mi sembra la spiegazione più ovvia e logica!
              Io non sono convinto sia una scusa totale: se hanno sentito sentito il bisogno di assegnare a freccero un incarico che mancava da un po', un motivo deve esserci e non può essere solo quello economico. Poi lo stesso gatto (sempre parole sue) si era offerto di abbassarsi i compensi ma non è bastato, quindi deve esserci altro

              Citazione
              Del resto, è normale che si cerchi di sostituire i vecchi con i giovani, per vari motivi...
              Certo che è normale, solo che improvvisamente sembra diventata una cosa fuori dal mondo :D

              *

              luciochef
              Ombronauta
                 (3)

              • ****
              • Post: 902
                • Online
                • Mostra profilo
                 (3)
                Re:Luciano Gatto
                Risposta #1146: Venerdì 7 Giu 2019, 23:37:13
                L'estromissione di Gatto dal parco artisti della Disney ha effettivamente colpito tutta la platea dei lettori abituali ed affezionati del Topo.
                Tutti siamo cresciuti e, tra ristampe e storie pubblicate da poco, stiamo crescendo con le sue opere.
                Il dispiacere per la persona ed il professionista è lampante e, direi, necessario ad omaggiare un grande protagonista.
                Ma, come sempre succede, le polemiche e l'amarezza hanno trascinato qualcuno in ipotesi catastrofiche all'ennesima potenza.
                Davvero qualcuno crede che se da qui a poco il Settimanale subisca una flessione qualitativa ed economica questa sia da imputare all'accantonamento di Gatto ?
                Quale sarebbe quindi il fantasmagorico apporto che questo sommo artista potrebbe donare con l'andazzo che si è avuto negli ultimi due anni con 2-3 storie pubblicate in un anno intero ?
                Oltre al piacere eterno di vedere le tavole di un esemplare professionista davvero vogliamo sperare che la qualità delle pubblicazioni sia innalzata da due storie in croce una tantum ?
                Detto questo lasciamo da parte i piagnistei per quello che è accaduto e pensiamo solo a dedicare una standing ovation all'artista senza recriminare troppo sui come e sui perché....
                Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                *

                CompareOrso
                Bassotto
                   (2)

                • *
                • Post: 10
                • Nuovo utente
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (2)
                  Re:Luciano Gatto
                  Risposta #1147: Sabato 8 Giu 2019, 16:06:40
                  Io non capisco perché non si possano accettare le motivazioni ufficiali e bisogna andare a cercare immaginari complotti per non guardare in faccia la realtà.

                  semplicemente perché di solito, per non incrinare la propria immagine pubblica - che da un punto di vista di marketing è un'azione fortemente deleteria (=meno entrate) - spesso una società preferisce trincerarsi dietro scuse inverosimili: dubito che Panini spa sfugga alla regola.

                  Sta al  singolo analizzare la realtà per non farsi abbindolare da specchietti per le allodole!

                  Per me è stata una grande caduta di stile da parte di Panini spa: non credo che il compenso di Gatto avrebbe in un ipotetico futuro creato questo irrimediabile danno al conto economico della società...
                  « Ultima modifica: Sabato 8 Giu 2019, 16:09:58 da CompareOrso »

                  *

                  Vincenzo
                  Cugino di Alf

                  • ****
                  • Post: 1297
                  • Esordiente
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:Luciano Gatto
                    Risposta #1148: Sabato 8 Giu 2019, 16:34:13
                    E perchè sarebbero discutibili, di grazia?
                    If you can dream it, you can do it.

                    *

                    Paperinika
                    Imperatore della Calidornia
                    Moderatore
                       (1)

                    • ******
                    • Post: 10341
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (1)
                      Re:Luciano Gatto
                      Risposta #1149: Domenica 9 Giu 2019, 00:21:30
                      Io non capisco perché non si possano accettare le motivazioni ufficiali e bisogna andare a cercare immaginari complotti per non guardare in faccia la realtà.
                      Me lo chiedo anch'io. Pur con tutta la simpatia e la stima per Gatto, mi sentirei di mentire affermando che il suo sia uno dei tratti più "in" presenti attualmente su Topolino.
                      Non nego che sia bello, ma qui è innegabile che entri anche in gioco il fattore nostalgia, mentre come giustamente faceva notare Conker, dovendo prevedere solo tot tavole nuove all'anno (almeno finché non smaltiscono le storie ancora in giacenza), è ovvio che puntino su stili più moderni e di richiamo, ed è innegabile che quello di Gatto - anche per sua stessa ammissione nella prima lettera che lui stesso aveva spedito - non rispetti esattamente i requisiti "moderni" del tratto richiesto.

                      Se poi volete continuare a vedere complotti in ogni dove, contenti voi... Io non capisco perché un editore che non si fa problemi ad affermare in pubblico che alcuni prodotti vengono chiaramente pubblicati in perdita (le Definitive, a detta oggi di Bertani) dovrebbe farsi remore a nascondere le fantomatiche vere cause del termine del rapporto con un collaboratore storico (come giustamente detto, gli autori non sono dipendenti della Disney/Panini).

                      *

                      Dippy Dawg
                      Visir di Papatoa
                         (1)

                      • *****
                      • Post: 2631
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (1)
                        Re:Luciano Gatto
                        Risposta #1150: Lunedì 10 Giu 2019, 10:20:59
                        Io non sono convinto sia una scusa totale: se hanno sentito sentito il bisogno di assegnare a freccero un incarico che mancava da un po', un motivo deve esserci e non può essere solo quello economico. Poi lo stesso gatto (sempre parole sue) si era offerto di abbassarsi i compensi ma non è bastato, quindi deve esserci altro
                        Scusa totale no, ma scusa parziale sì: forse, ipotizzo, sembrava brutto dire "sei vecchio, te ne devi anna'!" ;D
                        Resto comunque dell'idea che una storia l'anno non avrebbe fatto male a nessuno e che potevano anche lasciargliela, ma qui si va su discorsi più complicati...

                        Quanto al "bisogno di assegnare a Freccero un incarico che mancava da un po'"", visti i disegni di qualità così così che abbiamo visto negli ultimi tempi, spero che si tratti di un ruolo di controllo, con facoltà di "bacchettate sulla dita" a chi non fa un buon lavoro!
                        Non so se riguardi anche un'uniformazione dei disegni, in particolare per i disegnatori un po' più estremi (penso a Lavoradori), ma spero proprio di no, perché la varietà è importante!
                        Come è importante non "innovare" troppo (penso a disegni orripilanti come quelli dei corti più recenti, ad esempio), o, peggio ancora, uniformarsi allo stile Egmont con Topolino in calzoni corti (l'unica cosa che mi farebbe smettere di comprare Topolino! >:( ), ma penso che Freccero non sia uno stupido!
                        Io son nomato Pippo e son poeta
                        Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
                        Verso un'oscura e dolorosa meta

                        *

                        brigo
                        Diabolico Vendicatore

                        • ****
                        • Post: 1967
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re:Luciano Gatto
                          Risposta #1151: Lunedì 10 Giu 2019, 11:53:57
                          Come è importante non "innovare" troppo (penso a disegni orripilanti come quelli dei corti più recenti, ad esempio), o, peggio ancora, uniformarsi allo stile Egmont con Topolino in calzoni corti (l'unica cosa che mi farebbe smettere di comprare Topolino!  ), ma penso che Freccero non sia uno stupido!

                          Se l'indicazione di cambiamenti drastici dovesse venire da più in alto- e da più lontano- non sarebbe questione di stupidità (non di Freccero, almeno!).

                          *

                          Luxor
                          Dittatore di Saturno
                             (1)

                          • *****
                          • Post: 3662
                          • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (1)
                            Re:Luciano Gatto
                            Risposta #1152: Lunedì 10 Giu 2019, 13:09:13
                            Condivido in pieno i messaggi di Piccolobush e Paperinika, è stato lo stesso Gatto a dire quali sono state le ragioni del suo allontanamento e, se avesse riportato qualcosa di inesatto, suppongo sarebbe arrivata una replica dai diretti interessati.

                            Ci si dimentica inoltre che la decisione è da datare almeno ad un anno e mezzo fa, quando le domande di Gatto sono rimaste inascoltate, e che il nuovo corso non ha fatto altro che ufficializzare la questione quando Gatto ha preteso, giustamente, chiarezza.

                            Parliamo di una vicenda spinosa che non è stata gestita affatto bene da chi se ne doveva occupare all'epoca, puntare il dito verso chi ha avuto il coraggio di metterci la faccia mi sembra francamente ingeneroso.

                            Infine una mia opinione personale, Gatto è stato ed è ancora oggi un grande artista che tanto ha dato alla Disney e meritava un'uscita di scena migliore, tranquilla e senza polemiche. Detto ciò, e considerando che lui stesso ha detto che non ha problemi economici, trovo sterili le polemiche sul fatto di commissionargli una o due storie l'anno come contentino perchè questo sì che mi sarebbe sembrato davvero irrispettoso. Ho sempre preferito la chiarezza e la schiettezza ai tergiversamenti e ai dubbi e se in Disney hanno ritenuto che il lavoro del Maestro non fosse più adatto, allora è stato giusto agire così.
                            The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                            *

                            fab4mas
                            Giovane Marmotta

                            • **
                            • Post: 179
                            • Swim-Bike-Run-Disney
                              • Offline
                              • Mostra profilo

                              Re:Luciano Gatto
                              Risposta #1153: Lunedì 10 Giu 2019, 14:28:21
                              Condivido in pieno i messaggi di Piccolobush e Paperinika, è stato lo stesso Gatto a dire quali sono state le ragioni del suo allontanamento e, se avesse riportato qualcosa di inesatto, suppongo sarebbe arrivata una replica dai diretti interessati.

                              Ci si dimentica inoltre che la decisione è da datare almeno ad un anno e mezzo fa, quando le domande di Gatto sono rimaste inascoltate, e che il nuovo corso non ha fatto altro che ufficializzare la questione quando Gatto ha preteso, giustamente, chiarezza.

                              Parliamo di una vicenda spinosa che non è stata gestita affatto bene da chi se ne doveva occupare all'epoca, puntare il dito verso chi ha avuto il coraggio di metterci la faccia mi sembra francamente ingeneroso.

                              Infine una mia opinione personale, Gatto è stato ed è ancora oggi un grande artista che tanto ha dato alla Disney e meritava un'uscita di scena migliore, tranquilla e senza polemiche. Detto ciò, e considerando che lui stesso ha detto che non ha problemi economici, trovo sterili le polemiche sul fatto di commissionargli una o due storie l'anno come contentino perchè questo sì che mi sarebbe sembrato davvero irrispettoso. Ho sempre preferito la chiarezza e la schiettezza ai tergiversamenti e ai dubbi e se in Disney hanno ritenuto che il lavoro del Maestro non fosse più adatto, allora è stato giusto agire così.

                              ma per curiosità, perchè vado a sensazione, Gatto quanto pubblicava ultimamente ? Perchè mi pare fossimo già da un po' nel 'contentino'. Sicuramente l età influisce in tutto questo...era per capire.
                              1980 - 2020 Verso i 40 anni di ininterrotta presenza degli Amici Topolinesi e Paperopolesi in casa mia

                              *

                              Luxor
                              Dittatore di Saturno

                              • *****
                              • Post: 3662
                              • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re:Luciano Gatto
                                Risposta #1154: Lunedì 10 Giu 2019, 15:02:35
                                ma per curiosità, perchè vado a sensazione, Gatto quanto pubblicava ultimamente ? Perchè mi pare fossimo già da un po' nel 'contentino'. Sicuramente l età influisce in tutto questo...era per capire.

                                Per risponderti basterebbe controllare Inducks, ma la risposta sarebbe inficiata da due fattori. Il primo riguarda il fatto che già da un po' le storie pubblicate erano da tempo in magazzino, e quindi in caso bisognerebbe capire quali storie erano in attesa da tempo e quali fossero effettivamente nuove, e l'altro che Gatto aspettava una risposta da un anno e mezzo e quindi è facile ipotizzare che in questo lasso di tempo non sia stato contattato per nuove storie.

                                A logica mi viene quindi da dire, in caso smentitemi pure, che se non fosse stato per le storie giacenti in magazzino a quest'ora non avremmo visto storie di Gatto da quasi due anni. Se qualcuno avesse voglia potrebbe analizzare il periodo precedente a questi fatti, ma in ogni caso ci sono davvero troppe variabili per dare una risposta concreta alla tua domanda e sarebbe comunque solo una supposizione.

                                Aggiungo solo che ho conosciuto Luciano Gatto a Reggio poco tempo fa e dubito che il fattore età abbia contato qualcosa, metterei la firma per arrivare così bene alla sua età, davvero.
                                The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.