Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
3 | |
2 | |
4 | |
5 | |
2 | |
3 | |
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
3 | |

Don Rosa

4806 · 250396

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Quackmore
Cugino di Alf

  • ****
  • Post: 1222
  • aka Michele
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re: Don Rosa
    Risposta #15: Sabato 17 Gen 2004, 01:35:14
    Sì, bello l'incontro con la madre. Da questo episodio (e da un altro accenno, nel capitolo 11b della biografia di Paperone) io personalmente evinco che Ortensia è davvero morta, altrimenti Paperino non la ricorderebbe così con affetto e nostalgia se fosse altrove, in cattivi rapporti... no?  ??? Eppure Rosa avrebbe voluto riportarla nella sua prossima storia...   ::)
    Intanto aspetto di leggere Il sogno di una vita in italiano. Se la leggerò mai...ma condivido già i vostri pareri. In effetti avrebbe potuto citare direttamente anche Barks (sarebbe stato bello vedere ridisegnate scene barksiane da lui!)
    bye
    Michele

    *

    Warren
    Diabolico Vendicatore

    • ****
    • Post: 1576
    • Non chiamarmi nipote, chiamami vendetta!
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re: Don Rosa
      Risposta #16: Sabato 17 Gen 2004, 10:53:18
      Non mi stupirebbe che Ortensia fosse morta.
      Daltronde quello è un tabù che Don Rosa ha già infranto quando ci ha narrato la morte dei genitori di Paperone!
      Comunque bellissima la storia, soprattutto la fine, che ho trovato commovente :'(
      Questo posto è semplicemente perfetto! Aria pura, sassi e rape!

      Il mio blog: http://morellogiak.splinder.com/

      *

      MarcheseDelGrillo
      Diabolico Vendicatore

      • ****
      • Post: 1606
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: Don Rosa
        Risposta #17: Sabato 17 Gen 2004, 20:55:20
         In effetti avrebbe potuto citare direttamente anche Barks (sarebbe stato bello vedere ridisegnate scene barksiane da lui!)
        bye


        Già, mi avrebbe incuriosito parecchio... Peccato! :(

        Comunque bellissima la storia, soprattutto la fine, che ho trovato commovente :'(


        Anche a me è piaciuto parecchio il finale, soprattutto perchè "inconsueto" nell'ambito Disney... ;)
        Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior.

        Fabrizio De Andrè - Via del campo

        *

        Quackmore
        Cugino di Alf

        • ****
        • Post: 1222
        • aka Michele
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re: Don Rosa
          Risposta #18: Mercoledì 28 Gen 2004, 16:41:10
          Ragazzi, correggetemi se sbaglio: quest'anno ci aspettano tre nuove storie da Don?
          - "Trash and Treasure"
          - "The Old Castle's other secret" [o come si chiama]
          - "The Black Knight glorpse again!" [o come si chiama]

          In ogni caso, nella lista DCML Don ha detto che forse la sua prossima storia sarà di nuovo sui Tre Caballeros, stavolta ambientata in Brasile!
          bye

          Mickey
          Michele

          *

          conker
          Diabolico Vendicatore

          • ****
          • Post: 1876
          • Listen to many, speak to a few.
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: Don Rosa
            Risposta #19: Mercoledì 24 Mar 2004, 18:46:29
            Don Rosa è un grande autore che apprezzo soprattutto per le sue doti di soggettista/sceneggiatore (unico al mondo,credo, nel voler seguire una continuity all'interno dell'universo disneyano)

            non arriva ai livelli di Barks,che ti faceva respirare avventura nelle storie di avventura e ridere a crepapelle nelle storie a gag (per es. P.e i Corvi o P. Lingualunga),e dotato di un disegno molto espressivo (nella recitazione dei personaggi,forse la migliore in ambito Disney),dettagliato ma più equilibrato di quello di Don

            del fatto che non conoscesse altro che Barks me ne ero reso conto anch'io quando l'ho incontrato all'ExpoCartoon qualche anno fa (ho un suo disegno di ZP con la n°1 come ricordo)....ma di lì a ritrovarsi tra le mani la litografia di Cavazzano(!!!!) e pensare di vendersela subito su ebay ce ne corre
            "Si 50 millions de personnes disent une bêtise, c'est quand même une bêtise." - Anatole France

            *

            Leopoldo90
            Brutopiano

            • *
            • Post: 75
            • Fa-me!
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re: Don Rosa
              Risposta #20: Sabato 3 Apr 2004, 13:20:23
              Scusami Quackmore ma qual è il titolo del cap.11 bis?
              Visto che sono qui vorrei dare ragione a Zio Don,per la saga di Paperino,infatti come esistenza non è stata molta avventurosa fino all'affibiamento dei nipoti da parte della sorella e al secondo incontro con lo zio (narrato nel 12 capitolo della Saga),però,per quanto riguarda la sua ipotesi sulla nascita di Donald,mi sembra molto realistica(sempre meglio del fatto di essere trovato da Scrooge e la Nonna in mezzo alla strada in"Buon compleanno Paperino",oppure del fatto che il suo uovo fosse stato comprato dalla nonna per farsi uma frittata)

              *

              Ciro
              Papero del Mistero

              • **
              • Post: 200
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re: Don Rosa
                Risposta #21: Sabato 3 Apr 2004, 18:37:40
                Paperone, anche prima dell'"avvento" di Don Rosa in Italia, è sempre stato il mio personaggio Disney preferito, non tanto per le storie di Barks che era raro leggere sui "Topi" di allora (e di adesso), quanto per le magnifiche avventure di Rodolfo Cimino.

                Venni a conoscenza dell'autore di Louisville grazie ad un articolo su un giornale che celebrava i 50 anni di Paperone, ed incuriosito mi procurai qualche numero di ZP e comprai lo splendido volume D.U.C.K. La prima lettura della Saga, che a tutt'oggi ritengo il capolavoro del fumetto Disneyano, fu una rivelazione.

                Insomma...avrete capito che sicuramente è un artista che amo moltissimo. Forse il mio preferito. Certo il suo disegno è un po' legnoso (gli Italiani sono i migliori al disegno!), ma è così squisitamente dettagliato che gli si perdona tutto. Forse le sue storie sono un po' troppo limate, ma non è certo facile cercare di mantenere una continuity nel mondo Disney!
                Lo si accusa di Manierismo fumettistico...si, d'accordo. Eppure le sue storie non hanno mai smesso di appassionarmi.

                *

                Quackmore
                Cugino di Alf

                • ****
                • Post: 1222
                • aka Michele
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re: Don Rosa
                  Risposta #22: Domenica 4 Apr 2004, 11:57:07
                  Scusami Quackmore ma qual è il titolo del cap.11 bis?


                  Questa storia era un ennesimo pesce d'aprile. Purtroppo :D

                  Citazione
                  per la saga di Paperino,infatti come esistenza non è stata molta avventurosa fino all'affibiamento dei nipoti da parte della sorella e al secondo incontro con lo zio


                  Questo, se si prendono in considerazione solo le storie barksiane. Ma Paperino ha una "lunga" storia alle spalle: è stato a Topolinia, è andato in guerra... e questo solo leggendo le storie di Gottfredson o vedendo i cartoni dell'epoca...

                  Mickey
                  Michele

                  *

                  Grrodon
                  Flagello dei mari

                  • *****
                  • Post: 4053
                  • Potere e Potenza!
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re: Don Rosa
                    Risposta #23: Domenica 4 Apr 2004, 18:30:54
                    vero, io la vita di paperino me la immaginerei grosso modo così.

                    1920-1934 infanzia passata alla fattoria.

                    1934-1937 trasferta a 14 anni a topolinia.

                    fine anni 30: ritorno a paperopoli e arrivo dei nipoti. conosce paperina e per lei acquista la 313.

                    anni 40: conosce josè, panchito e infine si arruola.

                    1947-1969: vita di routine con lo zio.

                    1969: trova villa rosa.

                    anni 70 e 80: avventure varie (tra cui reginella)

                    1988-1990: "ispirato" dalla giubba che indossa entra in marina e li vi resta per un paio d'anni.

                    1996-2002: diventa custode della ducklair tower e scopre uno. nei panni di paperinik vivrà avventure straordinarie finchè non torna il padrone della torre che lo sfratta.

                    dal 2002 in poi: appende l'extransformer al chiodo e torna ad essere "il paperinik tradizionale". come paperino non accade nulla di particolare.


                    ci sono diversi buchi che andrebbero riempiti di centinaia di eventi.
                    il punto è che non serve raccontarla: dal 34 in poi è già tutto chiaro (e la serie di PP8 sta colmando le lacune).
                    magari la si potrebbe intendere come storiella autoconclusiva. ma per giustificarla ci vorrebbe molto umorismo, di  certo l'epicità della saga non centrerebbe niente...


                    « Ultima modifica: Lunedì 5 Apr 2004, 01:12:13 da Grrodon »

                    *

                    Gorthan
                    Diabolico Vendicatore

                    • ****
                    • Post: 1768
                    • "Sapessi che dolore l'esistenza..."
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re: Don Rosa
                      Risposta #24: Domenica 4 Apr 2004, 19:36:42
                      Sì, ma ha ottant'anni di vita arzillissima, eh?  ;D
                       
                      Io -se è ancora libero- mi farei Luciano Gatto. New_AMZ

                      *

                      Grrodon
                      Flagello dei mari

                      • *****
                      • Post: 4053
                      • Potere e Potenza!
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re: Don Rosa
                        Risposta #25: Lunedì 5 Apr 2004, 01:10:18
                        bè, potrei risponderti che è la magia disney e credo proprio che non userei questo termine a sproposito  ;)

                        *

                        New_AMZ
                        Sapiente Ciminiano

                        • ******
                        • Post: 8077
                        • Nuove Argomentazioni Modificate Zootecnicamente
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re: Don Rosa
                          Risposta #26: Lunedì 5 Apr 2004, 02:10:24
                          bè, potrei risponderti che è la magia disney e credo proprio che non userei questo termine a sproposito  ;)


                          Per farne una saga, bisogna distruggere la fantasia.
                          la saga ti ancora alla realta' e quindi i personaggi non possono avere sempre la stessa eta'. Devono invecchiare e andare avanti. Per cui, a quanto pare, se avessi ragione tu, Paperino diventa PK a 76 anni. Un po' vecchio non trovi?
                          Ciao.
                          "Una omnia di Scarpa è un po' come avere la discografia completa dei Beatles, o un "vocabolario" del fumetto Disney." - cit.

                          *

                          salimbeti
                          Pifferosauro Uranifago

                          • ***
                          • Post: 455
                          • W questo FORUM!!!
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re: Don Rosa
                            Risposta #27: Lunedì 5 Apr 2004, 10:40:24
                            Citazione

                            Per farne una saga, bisogna distruggere la fantasia.


                            Non è necessario distruggere la fantasia, bisogna solo sforzarsi di usarla il piu' possibile all'interno degli schemi  logici della saga (se si decide di seguire ed inventare avventure relative ad una saga)

                            Citazione
                            la saga ti ancora alla realta' e quindi i personaggi non possono avere sempre la stessa eta'. Devono invecchiare e andare avanti. Per cui, a quanto pare, se avessi ragione tu, Paperino diventa PK a 76 anni. Un po' vecchio non trovi?
                            Ciao.


                            Condivido, non ha nessun senso impostare una possibile saga di vita mischiando i presunti  anni  di nascita di un personaggio con quelli di pubblicazione delle relative storie.
                            Chi ritiene interessante  seguire una saga o immaginare il mondo dei Paperi/Topi come una  possibile vita vissuta bisogna andare a logica, se si decide che  Paperino è nato nel 1920 tutte le sue avventure da adulto si svolgono per forza di cose attorno al 1950-1960 non importa se la prima storia di Paperinik è stata pubblicata nel 1969!  Ed in questa ottica chiaramente l'universo parallelo e le avventure futuristiche di PK sono da non considerarsi, cosi' come le storie dove appaio computers, internet etc.. un tipico esempio di una possibile vita vissuta da Paperino è quella che ho riportato in questa pagina.
                            www.salimbeti.com/paperinik/paperino.htm

                            Oppure non si è obbligati a considerare nessun tipo di saga, ma a questo punto bisogna estraniarsi dalle date precise, Paperino non ha una precisa data di nascita (se non quella della prima uscita del personaggio) è chiaro che in ogni sua avventura ha il presunto aspetto di un "papero trentenne" quindi in quelle di Barks/Don Rosa sarà presumibilmente nato attorno al 1920 in quelle di alcuni artisti Italiani sarà nato attorno agli anni 50 in quelle di PK attorno agli anni 80 etc....  un po' come per i film di 007 in quelli ambientati negli anni 60 James Bond è da considerarsi a logica nato attorno agli anni 30, per quelli attuali ambientati nel 2000 bisogna immaginarsi James Bond nato attorno agli anni 60.
                            La stessa cosa vale anche per le ambientazioni ed i presunti luoghi , usi e costumi  dove vivono ed agiscono i personaggi.

                            « Ultima modifica: Lunedì 5 Apr 2004, 10:41:45 da salimbeti »

                            *

                            MarcheseDelGrillo
                            Diabolico Vendicatore

                            • ****
                            • Post: 1606
                              • Offline
                              • Mostra profilo

                              Re: Don Rosa
                              Risposta #28: Lunedì 5 Apr 2004, 18:06:19
                              Condivido, non ha nessun senso impostare una possibile saga di vita mischiando i presunti  anni  di nascita di un personaggio con quelli di pubblicazione delle relative storie.


                              Completamente d'accordo!

                              Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior.

                              Fabrizio De Andrè - Via del campo

                              *

                              Grrodon
                              Flagello dei mari

                              • *****
                              • Post: 4053
                              • Potere e Potenza!
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re: Don Rosa
                                Risposta #29: Martedì 6 Apr 2004, 02:13:57
                                e Aragorn allora, che ha 87 anni ed è comunque un sex simbol? ;D

                                il punto è che "il dono della lunga vita" è qualcosa che è stata conferita al nostro da Walt. perchè è così che sono stati pensati topolino e soci: un manipolo di personaggi eterni, in grado di farci ridere adesso come tra cento anni.

                                redigerne una logica biografia è assurdo.
                                ma se si decide di farla  allora io sacrifico volentieri un 20% della mia logica per far sì che paperino goda del beneficio che gli è stato concesso.

                                come potrei escludere da una possibile filologia paperinesca il mondo di PKNA? una serie che fu tanto ossequiosa nei confronti della tradizione che svariate volte citò, come potrei non considerarla affatto?

                                come potrei far finta che alcune storie si svolgano decenni prima della loro data di pubblicazione, quando queste contengono riferimenti al continuo mutare del nostro mondo?

                                qualcuno potrebbe obiettarmi: allora che senso ha ordinare i fatti disney in maniera logica se poi al termine dell'operazione sacrifichiamo il rigore di essi? non si fa prima a non filologizzare affatto?
                                allora io risponderei: per il puro principio di non contraddizione, per creare un passato coerente cui far riferimento in futuro, per non rischiare che qualcuno travisi le personalità e, infine, per rendere omaggio ai grandi artisti.

                                senza contare che con un po' di ironia "il paradosso delle età" si potrebbe furbescamente aggirare:

                                ve lo immaginate se in una storia qualcuno chiedesse a paperino:" come mai tuo zio a 137 anni è ancora vivo e vegeto?"  
                                paperino risponderebbe certamente qualcosa come:
                                "me lo chiedo anch'io! ???"
                                oppure:
                                "he he, l'erba cattiva non muore mai ;D"
                                oppure:
                                "credete che il preistorico parente sganci l'eredità tanto facilmente? illusi! ;D"

                                capito? con un po' di ironia si aggirerebbero gli ostacoli (che poi tanto ostacoli non sono).

                                e poi a volerla dire tutta fino in fondo : non stiamo parlando di umani, nè di animali.
                                stiamo parlando di anatre evolute.

                                biologicamente parlando, cosa ne possiamo sapere noi di quanto viva in media un esemplare maschio di papero antropomorfo? ;D ;D ;D

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.