Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
4 | |
2 | |
3 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
4 | |
2 | |
4 | |
2 | |

pathos

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

marisa
Gran Mogol

  • ***
  • Post: 706
  • Che splendida papera!Come ho fatto a non notarla?
    • Offline
    • Mostra profilo

    pathos
    Martedì 10 Apr 2007, 23:12:37
    Vorrei rievocare col vostro aiuto i momenti più lirici tratteggiati nelle storie Disney. Credo che sarà interessante osservare quali passaggi di quali storie siano state soggettivamente emozionanti per ciascuno di noi. Proporrei di ritenere scontate le immagini "forti" dei film ( Bambi, Dumbo, il Re Leone etc.) in quanto costruite apposta e mi concentrerei sui fumetti, in cui, questo tipo di emozione è più rara (e, purtroppo, lo diventa sempre più).

    Io mi esprimerò fra un po'. Ho bisogno di un po' di tempo per focalizzare e scegliere immagini ed emozioni
    « Ultima modifica: Martedì 10 Apr 2007, 23:13:32 da marisa »

    *

    Brigitta MacBridge
    Flagello dei mari
    Moderatore

    • *****
    • Post: 4730
    • Paperonuuuuccciooooo....
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re: pathos
      Risposta #1: Mercoledì 11 Apr 2007, 15:46:51
      Vorrei rievocare col vostro aiuto i momenti più lirici tratteggiati nelle storie Disney. Credo che sarà interessante osservare quali passaggi di quali storie siano state soggettivamente emozionanti per ciascuno di noi.
      Mi scuso per gli spoiler, ma come si fa a rispondere ad una domanda del genere senza spoilerare?  :-[

      Per me, l'autore che mi ha regalato più emozioni "forti" è sicuramente Carl Barks. Il finale più bello e toccante (ovviamente a mio giudizio) è quello de "La stella del polo", che ogni volta mi strappa qualche lacrima. Ho molto amato però anche alcune scene de "Il cimiero vichingo": quella in cui Paperino sta per buttare in mare l'elmo ma poi non ne ha la forza, e quella in cui ritrova Qui Quo e Qua e gli corre incontro per abbracciarli.
      Molto bella, poi, la scena de "Il mistero degli Incas" in cui i paperi riemergono dalla valle delle nebbie e rivedono il sole, per poi sedersi, stanchi e ammaccati, ma felici, a riflettere sull'avventura appena conclusa. Forse non sono scene "ricche di pathos" ma io le trovo molto poetiche.
      Poi, beh, io trattengo il fiato ogni volta che leggo "il ventino fatale" ed arrivo alla scena in cui il trenino esce dalla tana del tasso, e ancora non si sa se il trucco architettato dai nipotini per recuperare il denaro funzionerà... ed esulto sinceramente nelle scene successive in cui viene rappresentata la festa di Natale nel quartiere Agonia.

      Molto bello anche il finale della saga di Don Rosa, quando Paperone dice che "sei vecchio quando non hai più sogni"; per inciso, è una delle citazioni preferite di mio marito. Impossibile poi non citare la scena, sempre dalla saga, in cui Paperone lascia il castello assieme alle sorelle e viene salutato dai "genitori".

      Sono sicura che ci DEVE essere qualche scena scarpiana, poi, in questo elenco... ma così sui due piedi l'unica che mi viene in mente è il finale delle "lenticchie di Babilonia"... che non è particolarmente "lirica", eppure per qualche misterioso motivo mi emoziona sempre... trovo che dal punto di vista "registico" sia un piccolo capolavoro  :)

      C'è poi una storia dei sette nani, di cui purtroppo non ricordo il titolo, in cui Cucciolo ottiene di poter pronunciare una sola parola... e rivolgendosi a Biancaneve la chiama "mamma". Era molto toccante.
      « Ultima modifica: Mercoledì 11 Apr 2007, 15:50:11 da Brigitta_McBridge »
      I miei teSSSSori: http://tinyurl.com/a3ybupd

      "You must be the change you want to see in the world" -- Gandhi

      *

      Dippy Dawg
      Visir di Papatoa

      • *****
      • Post: 2743
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: pathos
        Risposta #2: Mercoledì 11 Apr 2007, 16:24:05
        Partecipo anch'io (per cominciare!) con due storie di Barks...

        "ZP a nord dello Yukon": quella vignetta con in primo piano la borsa con la ricevuta e sullo sfondo Paperone che dice "Barko è un cane che merita!" e corre nel fiume per salvarlo, è semplicemente ECCEZIONALE!
        "ZP e il fiume d'oro": il momento che Paperone viene "punito" della sua avidità e comincia a pensare a quello che dovrebbe fare per rimediare... anche questa sequenza è commovente!
        Io son nomato Pippo e son poeta
        Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
        Verso un'oscura e dolorosa meta

        *

        Dippy Dawg
        Visir di Papatoa

        • *****
        • Post: 2743
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re: pathos
          Risposta #3: Mercoledì 11 Apr 2007, 21:36:38
          Aggiungo "Una lettera da casa" di Don Rosa, una delle storie più commoventi dell'intera produzione disneyana!

          Di Scarpa, propongo, per adesso, il finale del Pippotarzan: quando Pappo si butta dalla nave, e Topolino dice "Ha raggiunto la banchina! Non lo vedremo più, Pippo!"
          Io son nomato Pippo e son poeta
          Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
          Verso un'oscura e dolorosa meta

          *

          Dan88
          Evroniano

          • **
          • Post: 107
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: pathos
            Risposta #4: Mercoledì 11 Apr 2007, 23:18:07
            Aggiungerei la visita di Paperone al cimitero dove si trova la mamma in "Il Miliardario Di Colle Fosco"..
            niente ma, ragazzo mio!sii onesto con te stesso e sappi che tuo padre sarà sempre orgoglioso di te!

            *

            marisa
            Gran Mogol

            • ***
            • Post: 706
            • Che splendida papera!Come ho fatto a non notarla?
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re: pathos
              Risposta #5: Giovedì 12 Apr 2007, 20:49:23
              Forse non sono scene "ricche di pathos" ma io le trovo molto poetiche.

              Invece hai colto esattamente ciò che volevo dire: Cercavo infatti i momenti che ciascuno di noi ha trovato più poetici (anche perchè mi pare ci sia già un thread sulle scene più commoventi).

              Mi trovo perfettamente con le immagini da te selezionate.
              Io ho sempre trovato molto poetiche le vicende in cui si scopre il lato umano di Paperone
               il Classico di Walt Disney, "Paperone il Magnifico", raccoglie storie che appagano questa mia debolezza, fra tutte: "Il Giardino del piccolo Gik" , in cui Paperone deve rinunciare al proprio arricchimento per...
              Inoltre il prologo stesso, e la storia che lega le storie principali (forse ha un nome preciso, magari qualcuno potrebbe darmi delucidazioni in merito) ha una noevole profondità psicologica, con Paperone che deve trovare la forza di reagire ad un momento difficile; la trova, rievocando i momenti in cui ha dovuto dimostrare indomabilità e forza di volontà, aiutato nel ricordo da alcuni oggetti cari e preziosi e dai suoi nipoti. Una sorta di seduta psicoanalitica di grande impatto.

              Fra le grandi di Carl Barks, una che non mi sembra sia mai stata evocata, ma che mi emozionò molto fu "Il lemming con il ciondolo" (?) La lessi da piccola, e vissi il doppio dramma dei lemming che, inspiegabilmente si suicidavano in massa (scena terribile e stupenda) e della perdita da parte di Paperone della Numero 1 legata al collo di uno di essi
              « Ultima modifica: Giovedì 12 Apr 2007, 22:03:42 da marisa »

              *

              Brigitta MacBridge
              Flagello dei mari
              Moderatore

              • *****
              • Post: 4730
              • Paperonuuuuccciooooo....
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re: pathos
                Risposta #6: Venerdì 13 Apr 2007, 09:48:39
                Di Scarpa, propongo, per adesso, il finale del Pippotarzan: quando Pappo si butta dalla nave, e Topolino dice "Ha raggiunto la banchina! Non lo vedremo più, Pippo!"
                Vero, come ho fatto a non pensarci? Anche a me piace moltissimo quella scena! Tant'è che lessi quella storia da piccola, poi siccome non la trovavo più sono stata per anni senza rileggerla, e alla fine non ricordavo quasi nulla, ma quella scena mi era comunque rimasta impressa in maniera molto nitida.

                E comunque non siamo i soli ad esserne stati colpiti, perché Ettore Scola realizzò un film, ispirato a quella storia, in cui quella scena è ripresa praticamente identica  :)

                Alle scene da me citate prima aggiungo anche la scena da "Il ventino fatale" in cui i bambini del quartiere Agonia pregustano i giochi che faranno con il trenino e uno di loro, con gli occhi luccicanti e l'espressione sognante, dice "Questo sarà il più bel Natale della nostra vita"  :'(
                « Ultima modifica: Venerdì 13 Apr 2007, 09:50:45 da Brigitta_McBridge »
                I miei teSSSSori: http://tinyurl.com/a3ybupd

                "You must be the change you want to see in the world" -- Gandhi

                *

                Xion Aritel
                Giovane Marmotta

                • **
                • Post: 175
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re: pathos
                  Risposta #7: Venerdì 13 Apr 2007, 12:41:14

                  C'è poi una storia dei sette nani, di cui purtroppo non ricordo il titolo, in cui Cucciolo ottiene di poter pronunciare una sola parola... e rivolgendosi a Biancaneve la chiama "mamma". Era molto toccante.

                  Puoi dirmi, per cortesia, su quale volume si trova? Non ho mai apprezzato molto le storie su TL di biancaneve e dei Sette Nani, ma questa potrebbe interessarmi.

                  Grazie in anticipo.

                  *

                  feidhelm
                  Flagello dei mari

                  • *****
                  • Post: 4775
                  • Fizz! Snarl!
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re: pathos
                    Risposta #8: Venerdì 13 Apr 2007, 16:29:35

                    Puoi dirmi, per cortesia, su quale volume si trova? Non ho mai apprezzato molto le storie su TL di biancaneve e dei Sette Nani, ma questa potrebbe interessarmi.

                    Grazie in anticipo.

                    è la bellissima I Sette Nani e la fata incatenata, di Martina, Scarpa e Gatto  ;)
                             
                    In memoria di chi ci ha "cucinato" tante storie memorabili...

                    *

                    marisa
                    Gran Mogol

                    • ***
                    • Post: 706
                    • Che splendida papera!Come ho fatto a non notarla?
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re: pathos
                      Risposta #9: Venerdì 13 Apr 2007, 16:40:36

                      Nella storia "Topolino e i pirati dei Caraibi" (Franco Asteriti/Sergio Asteriti) Topolino e Minni vengono catturati e legati sulla spiaggia da Gambadilegno, in attesa che l'alta marea li uccida. Ho sempre trovato molto toccante e coinvolgente la sequenza di vignette in cui i due innamorati si scambiano quelle che pensano essere le loro ultime frasi...

                      *

                      Pegleg
                      Ombronauta

                      • ****
                      • Post: 766
                      • Ahr! Ahr! Ahr!
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re: pathos
                        Risposta #10: Venerdì 13 Apr 2007, 21:32:03
                        Ci sono moltissime storie ricche di pathos che mi hanno emozionato tanto. PUrtroppo molti titoli non li ricordo. Una è di metà anni '80, storia di capodanno, forse disegni di Motta, in cui Paperino viene assunto da Rockerduck come dirigente e diventa ricco, ma perde tutti gli affetti. Quando se ne rende conto va a casa di non ricordo chi a guardare dalla finestra la sua famiglia che festeggia il capodanno o qualcosa del genere... purtroppo i miei ricordi sono molto sfocati... ma quella scena di Paperino che sotto la neve guarda la sua famiglia l'ho sempre trovata commovente.

                        Poi ci sono scene ricche di pathos in molte storie di Faraci: "Dalla parte sbagliata", "Il fiume del tempo", "Agente Gambadilegno", "La lunga notte del commissario Manetta" o come si chiama, quella poi di Babbo Natale...

                        In Barks poi ci sono alcune storie veramente coinvolgenti, prima fra tutte la già citata "Stella del Polo"...

                        Menzione speciale per "Pippo e l'ultimo viaggio di Babbo Natale", mi pare fosse intitolata così, disegni di De Vita, molto piena di pathos ed emozionante in più scene.

                        Al momento non ne ricordo altre ma solo perchè ho citato solo le prime che mi venivano in mente a caso, in realtà ce ne sono tantissime e a tutte sono molto legato!
                        « Ultima modifica: Venerdì 13 Apr 2007, 21:34:01 da Pegleg »

                        *

                        Dippy Dawg
                        Visir di Papatoa

                        • *****
                        • Post: 2743
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re: pathos
                          Risposta #11: Venerdì 13 Apr 2007, 22:17:33
                          ... Una è di metà anni '80, storia di capodanno, forse disegni di Motta, in cui Paperino viene assunto da Rockerduck come dirigente e diventa ricco, ma perde tutti gli affetti. Quando se ne rende conto va a casa di non ricordo chi a guardare dalla finestra la sua famiglia che festeggia il capodanno o qualcosa del genere... purtroppo i miei ricordi sono molto sfocati... ma quella scena di Paperino che sotto la neve guarda la sua famiglia l'ho sempre trovata commovente...

                          E' questa... e sono d'accordo!
                          Io son nomato Pippo e son poeta
                          Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
                          Verso un'oscura e dolorosa meta

                          *

                          marisa
                          Gran Mogol

                          • ***
                          • Post: 706
                          • Che splendida papera!Come ho fatto a non notarla?
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re: pathos
                            Risposta #12: Venerdì 13 Apr 2007, 22:33:37


                            Per descrivere questa invece, dovrei passare forse prima per "Richieste d'aiuto" (ma siete talmente bravi...  :P )
                            C'era Pippo che si addormentava sotto un'albero e si svegliava vecchio (con tanto di barba lunghissima bianca) scoprendo, con dolore, di aver perso tanto tempo della sua vita, che tutti gli amici erano invecchiati e che tutto era cambiato...
                            Se ve la ricordate, era una storia di tensione e tristezza indicibile. C'era naturalmente pathos, ma nella morale che invitava ad apprezzare ogni attimo presente, anche molta poesia..

                            *

                            feidhelm
                            Flagello dei mari

                            • *****
                            • Post: 4775
                            • Fizz! Snarl!
                              • Offline
                              • Mostra profilo

                              Re: pathos
                              Risposta #13: Venerdì 13 Apr 2007, 22:44:26
                              è sicuramente una parodia di Rip van Winkle, famosa storia di  Washington Irving.....ricordo anche i disegni, ma non sono abbastanza brava per dire di chi fossero  :(
                                       
                              In memoria di chi ci ha "cucinato" tante storie memorabili...

                              *

                              marisa
                              Gran Mogol

                              • ***
                              • Post: 706
                              • Che splendida papera!Come ho fatto a non notarla?
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re: pathos
                                Risposta #14: Venerdì 13 Apr 2007, 22:46:50
                                è sicuramente una parodia di Rip van Winkle, famosa storia di  Washington Irving

                                Infatti!! Brava!  :o

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.