Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
2 | |

Disney e il giorno della memoria

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Uncle Carl
Flagello dei mari
   (2)

  • *****
  • Post: 4141
  • Be water, my friend..
    • Offline
    • Mostra profilo
   (2)
    Re: Disney e il giorno della memoria
    Risposta #15: Lunedì 27 Gen 2014, 21:25:23
    Dopo tante immagini di puro orrore e follia, finalmente delle immagini di pura bellezza e poesia.

    GRAZIE per aver condiviso con noi tutto questo.

      Re: Disney e il giorno della memoria
      Risposta #16: Lunedì 27 Gen 2014, 21:44:27
      Ciao Cornelius...le foto le ho avute dalla figlia della coppia. Ne abbiamo parlato ma lei non sa nulla sull'autore dei disegni. Sicuramente non era italiano perché il campo era formato da Ebrei stranieri, principalmente provenienti da paesi slavi, austria, germania. Questo è anche sorprendente perché non credo proprio che in quei paesi Disney fosse diffuso. Una possibilitá potrebbe essere in quel gruppo di Ebrei stranieri che si era rifugiata in Italia da qualche anno a seguito della politica antisemita nazista. Ma impossibile avere sicurezza. Posso solo dire che fra questi artisti c'era Michel Fingesten, il più grande artista degli ex libris e uno dei piú importanti incisori del '900....Ma come fare a sapere se era lui? Forse un esperto potrebbe comparare il tratto dei disegni da quello degli ex libris di Fingesten....

      *

      Cornelius Coot
      Imperatore della Calidornia
         (1)

      • ******
      • Post: 10255
      • Mais dire Mais
        • Offline
        • Mostra profilo
         (1)
        Re: Disney e il giorno della memoria
        Risposta #17: Lunedì 27 Gen 2014, 22:07:15

        Negli Anni Trenta fumetti e cartoni Disney erano diffusi in buona parte d'Europa, anche nei paesi dell'Europa Centrale e nella stessa Germania, almeno fino all'entrata degli Usa in guerra. Dunque è possibile che l'artista misterioso fosse mitteleuropeo.

        Posto il link di Wikipedia da te consigliatomi dove, tra le tante notizie interessanti e curiosità, ho letto che tra i prigionieri del campo ci fu anche il futuro produttore cinematografico Moris Ergas che è stato marito di Sandra Milo.

        http://it.wikipedia.org/wiki/Campo_di_internamento_di_Ferramonti_di_Tarsia
        « Ultima modifica: Lunedì 27 Gen 2014, 22:08:34 da leo_63 »

        *

        Uncle Carl
        Flagello dei mari
           (2)

        • *****
        • Post: 4141
        • Be water, my friend..
          • Offline
          • Mostra profilo
           (2)
          Re: Disney e il giorno della memoria
          Risposta #18: Lunedì 27 Gen 2014, 22:13:04
          Ma come fare a sapere se era lui? Forse un esperto potrebbe comparare il tratto dei disegni da quello degli ex libris di Fingesten....

          Premetto che non sono assolutamente un esperto.
          Cercando su google i disegni ex libris di Fingesten, ho notato che usava molto spesso il chiaro scuro con molte note di grigio. E lo stesso si nota nei disegni disneyani trovati nel campo di internamento di Ferramonti di Tarsia.

          Ora, arrivare a dire che sono uguali ce ne vuole, anche se io una certa somiglianza la noto ;D
          « Ultima modifica: Lunedì 27 Gen 2014, 22:13:57 da uncle_carl »

          *

          ivanasp
          Brutopiano
             (2)

          • *
          • Post: 61
          • Novellino
            • Offline
            • Mostra profilo
             (2)
            Re: Disney e il giorno della memoria
            Risposta #19: Mercoledì 29 Gen 2014, 22:58:48
            Mi piace pensare che i disegni siano stati eseguiti proprio perchè i personaggi dei fumetti disney non hanno mai fatto male ad alcuno e quindi anche lì, in un posto dove certamente non si aveva una vita agiata e potenzialmente esposta a pericoli,non avrebbero permesso che si facesse del MALE.
            Grazie Mario per avermi permesso di non dimenticare! 

            *

            Ebenezer.scr
            Papero del Mistero
               (1)

            • **
            • Post: 230
            • Nuovo arrivato
              • Offline
              • Mostra profilo
               (1)
              Re: Disney e il giorno della memoria
              Risposta #20: Mercoledì 29 Gen 2014, 23:42:18
              Certo, adesso c'è più finezza con € & co.......... >:( >:( >:(
              « Ultima modifica: Mercoledì 29 Gen 2014, 23:46:03 da Ebenezer.scr »

              *

              nunval
              Brutopiano
                 (2)

              • *
              • Post: 70
              • Nuovo utente
                • Offline
                • Mostra profilo
                 (2)
                Re: Disney e il giorno della memoria
                Risposta #21: Mercoledì 28 Gen 2015, 12:07:23
                Meraviglioso! Non ho parole...Walt simbolo di speranza anche in quei tempi di dolore...magnifico! Grazie!

                *

                Pacuvio
                Imperatore della Calidornia
                Moderatore
                   (5)

                • ******
                • Post: 11867
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (5)
                  Re: Disney e il giorno della memoria
                  Risposta #22: Mercoledì 28 Gen 2015, 13:26:27
                  Su segnalazione di Alle, altro documento particolarmente inedito a tema Disney:

                  http://www.fumettologica.it/2015/01/topolino-a-gurs-olocausto/

                  *

                  Piccola Pker
                  Diabolico Vendicatore
                     (1)

                  • ****
                  • Post: 1423
                  • Fantasia portami via!
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                     (1)
                    Re: Disney e il giorno della memoria
                    Risposta #23: Mercoledì 28 Gen 2015, 14:26:46
                    Accidenti, questo articolo mi ha colpito davvero! Ho in mente la storia di Gottfredson (mi pare!) con Topolino che combatte la Seconda Guerra mondiale, immaginarlo invece con le vittime è un ribaltamento inedito, per di più scritto durante quel periodo!
                    Non sono riuscita a capire dall'articolo se ne esiste una versione italiana, ne sarei interessata, anche perchè da quel che ho capito è stato scritto per i bambini e io lavoro in quel campo.

                    *

                    doppio segreto
                    Gran Mogol
                       (1)

                    • ***
                    • Post: 672
                    • Topolino primo amore che non si scorda mai
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (1)
                      Re: Disney e il giorno della memoria
                      Risposta #24: Mercoledì 28 Gen 2015, 22:31:32
                      Ciao a tutti! Sono io che ringrazio voi per i post alla fotografia di Ferramonti. I fumetti Disney hanno sempre accompagnato la mia vita: ritrovando una foto del campo con Pluto non potevo che condividerla con tutti voi. E' stato naturale farlo. Sì, è una storia poco nota ma che contiene al suo interno altre storie umane incredibili. Al di là del fatto che non ci sono state violenze o morti, ciascuno di loro aveva dietro le spalle drammi immensi. Mi colpisce la scelta che hanno fatto per superare tutto questo: cultura e sport. Vi fu infatti una intensissima attività di concerti, teatro, concorsi letterari. Gare di scacchi, tornei di calcio. tutto con pochissimi mezzi. La cultura fu però il collante che permise a tutti di superare ogni divisione interna, di superare immense tristezze e di avere speranza per il futuro. Questo credo sia un grande insegnamento: nella cultura non c'è mai fanatismo, razzismo o intolleranza. Nella cultura esiste sempre un futuro.
                      Il fatto poi che le autorità italiane "interpretarono" degli ordini fanatici in modo "non fanatico" e tale da creare la possibilità per loro di vivere, annulla la banale scusa di altri che si sono difesi dietro l'obbedienza ad un ordine superiore. Loro a Ferramonti hanno dimostrato che non è così: se davvero non vuoi fare del male trovi sempre il modo per non farlo. Se lo hai fatto non era solo per l'ordine ricevuto, ma perché tu volevi farlo.
                      Grazie ancora per le vostre parole e sopratutto grazie per quello che fate qui....un bellissimo sito! Disney è cultura e il Fumetto è cultura...
                      Ciao
                      Mario Rende

                      Caro Mario, scusami il tono confidenziale ma, oltre ad essere coetanei, Tu hai avuto il merito di farmi emozionare e commuovere e te ne sono grato.
                      Ho voluto riportare quanto da Te scritto perché vorrei che fosse scritto e riscritto mille volte.
                      Ho messo in grassetto quella parte che più mi ha toccato e che più mi emoziona  che fa parte del mio credo.

                      Grazie Mario, mille volte grazie!

                      Ciao!

                      Daniele Scarpetti

                      Sei una brava persona Topolino. E' questo il tuo guaio (Vera Ackerman)

                      *

                      doppio segreto
                      Gran Mogol
                         (1)

                      • ***
                      • Post: 672
                      • Topolino primo amore che non si scorda mai
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (1)
                        Re: Disney e il giorno della memoria
                        Risposta #25: Mercoledì 28 Gen 2015, 22:52:11
                        Caro Mario, spero che non ti dispiaccia ma la tua frase è anche riportato in un forum musicale di cui faccio parte: http://www.pianoconcerto.it/forum/index.php?/topic/4394-larte-pu%C3%B2-contribuire/

                        Grazie ancora!
                        Sei una brava persona Topolino. E' questo il tuo guaio (Vera Ackerman)

                          Re: Disney e il giorno della memoria
                          Risposta #26: Domenica 15 Feb 2015, 22:34:04
                          Caro Daniele, grazie a te per quello che hai espresso. Quello che ho scritto corrisponde a quello che ho sentito rintracciando le loro storie. La musica fu per loro un passaporto di speranza per il futuro. Musica senza confine. Ho ritrovato un programma di uno di questi concerti dati nel campo di Ferramonti. Se ti fa piacere e visto il tuo interesse musicale posso mandarti sia il programma che qualche foto di questi concerti. Scrivimi a questo indirizzo:
                          mario.rende@unipg.it
                          Ciao e grazie. Mario

                          *

                          Gigiastro
                          Evroniano
                             (1)

                          • **
                          • Post: 90
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (1)
                            Re: Disney e il giorno della memoria
                            Risposta #27: Lunedì 18 Mag 2015, 13:25:24
                            Che differenza tra i campi della Germania....

                             

                            Dati personali, cookies e GDPR

                            Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                            Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                            Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.