Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
2 | |
4 | |
5 | |
2 | |
3 | |
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
3 | |
3 | |

Politically correct, censure e rimaneggiamenti vari

2683 · 118265

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

    Re:Politically correct, censure e rimaneggiamenti vari
    Risposta #2670: Martedì 14 Lug 2020, 22:43:09
    Ciò dà la prova di come questi movimenti siano completamente scollegati dalla realtà dei comuni mortali
    Perchè di questo mondo siamo solo ospiti, fra i tanti. E non i padroni. Insieme abbiamo dimostrato tante cose, ma la più importante è che non esiste l'impossibile

    *

    OkQuack
    Visir di Papatoa
       (2)

    • *****
    • Post: 2379
    • La vera forza è nella tua mente!Cercala.
      • Offline
      • Mostra profilo
       (2)
      Re:Politically correct, censure e rimaneggiamenti vari
      Risposta #2671: Giovedì 16 Lug 2020, 13:17:16
      Puntualizzare la diversità significa accentuare la diversità.

      *

      Andy392
      Sceriffo di Valmitraglia
         (1)

      • ***
      • Post: 315
        • Offline
        • Mostra profilo
         (1)
        Re:Politically correct, censure e rimaneggiamenti vari
        Risposta #2672: Lunedì 10 Ago 2020, 22:59:47
        È curioso come in tempi di forte censura tale da modificare il titolo di una storia (PK fuoriserie vol 2) passi disinvolto la frase di Orazio "Vado ad abbattere il platano" in Topolino e le notizie di Mr Vertigo nel numero 3376. Accompagnata dal disegno del personaggio con tanto di ascia in mano!



        *

        Volkabug
        Diabolico Vendicatore

        • ****
        • Post: 1458
        • affezionato lettore
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:Politically correct, censure e rimaneggiamenti vari
          Risposta #2673: Martedì 11 Ago 2020, 12:46:22
          Questo non fa altro che confermare quanto la censura sia settoriale e ottusa.
          Micropaperi! Dove siete?

          *

          clinton coot
          Pifferosauro Uranifago
             (2)

          • ***
          • Post: 433
          • Novellino
            • Offline
            • Mostra profilo
             (2)
            Re:Politically correct, censure e rimaneggiamenti vari
            Risposta #2674: Domenica 23 Ago 2020, 11:46:56
            Speriamo che la statua di Cornelius Coot a Paperopoli sopravviva a questo momento di follia

            https://www.facebook.com/uncadonalddank/photos/a.108784617526194/116116440126345/?type=3&theater

             ;D

            (allego per chi non ha fb, ma specifico che non è opera mia)


            Per restare in tema:



            Questo è il link Inducks alla striscia in questione, pubblicata in Olanda il 7 novembre 2019 e quinta di una serie di sette strisce, inedite in Italia, incentrate sul restauro della statua di Cornelius Coot. La traduzione italiana è amatoriale, non so se il traduttore vuole essere citato o no, ma la cosa curiosa è che in questo come in molti altri casi le traduzioni amatoriali finiscono anche su Inducks sotto la dicitura "Other scans (list of recently uploaded "originals")".

              Re:Politically correct, censure e rimaneggiamenti vari
              Risposta #2675: Mercoledì 9 Set 2020, 13:14:27
              è un po' off topic, ma ditemi  che non sono il solo a trovare ridicola e grottesca la tendenza degli ultimi anni di taluni a mettere l'asterisco in fine di parola. Io lo trovo assurdo
              Perchè di questo mondo siamo solo ospiti, fra i tanti. E non i padroni. Insieme abbiamo dimostrato tante cose, ma la più importante è che non esiste l'impossibile

              *

              Volkabug
              Diabolico Vendicatore

              • ****
              • Post: 1458
              • affezionato lettore
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Politically correct, censure e rimaneggiamenti vari
                Risposta #2676: Mercoledì 9 Set 2020, 15:04:52
                Più che ridicola io la trovo molto triste: il lettore  bambino medio ha difficoltà a comprendere determinate parole in italiano, se leggesse Martina entrerebbe in crisi.
                Micropaperi! Dove siete?

                  Re:Politically correct, censure e rimaneggiamenti vari
                  Risposta #2677: Mercoledì 9 Set 2020, 15:50:14
                  Secondo me la censura dovrebbe essere moderata e non si dovrebbe limitare del tutto l'uso di argomenti come l'alcool o le armi ma solo quando si raggiunge un livello "estremo"
                  Paperone non è tirchio, è solo prudente

                    Re:Politically correct, censure e rimaneggiamenti vari
                    Risposta #2678: Sabato 26 Set 2020, 15:37:46
                    Con questa convenzione di Faro il politically correct sta raggiungendo vette impensate
                    Perchè di questo mondo siamo solo ospiti, fra i tanti. E non i padroni. Insieme abbiamo dimostrato tante cose, ma la più importante è che non esiste l'impossibile

                    *

                    Cornelius Coot
                    Imperatore della Calidornia

                    • ******
                    • Post: 10323
                    • Mais dire Mais
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re:Politically correct, censure e rimaneggiamenti vari
                      Risposta #2679: Sabato 26 Set 2020, 17:05:13
                      http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1993/01/12/paperi-topi-bon-ton.html Articolo vecchio trovato cercando su Google, che conferma in effetti quello che diceva Povoleri sulla Penna...
                      Copincollo dal topic dell'autore Federico Povoleri questo interessante articolo che storicizza le varie fasi del politically correct nel fumetto Disney Made in Italy: dal 1980 con Fossati (che però utilizzava ancora il termine 'negri', evidentemente considerato accettabile) e poi con Marconi e la Penna. Dunque 40 anni di censure di cui almeno trenta molto forti, visto che l'articolo è del '93. Oltre ai cambi di direzione, immagino che anche il cambio editoriale tra Mondadori e Disney Italia del 1988 avrà avuto la sua influenza in merito. Non so quanto la recente entrata della Panini potrà cambiare certe 'regole' decennali ma spero che qualcosa accadrà per non cadere in situazioni ridicole già apparse svariate volte (pugni che non impugnano nulla invece di pistole: in tal senso le cose sono peggiorate visto che apparivano fino a qualche tempo fa).

                      E' anche vero che una sorta di politically correct ante litteram fu quello attuato dalla Mondadori nei primi anni '60, probabilmente spinta dalla Disney che in America assisteva da diversi anni ad attacchi molto accesi e 'folkloristici' fatti da vari strati della società ai 'maledetti fumetti'. Il marchio GM (Garanzia Morale) comparve sulle copertine del Topolino dell'epoca rassicurando genitori e familiari sulla bontà dei comics Disney destinati ai loro bambini. In effetti alcune imprecazioni forti e diverse scene di odio all'arma bianca (o di metallo) si diradarono dal libretto sebbene, a distanza di venti anni, Franco Fossati sentì il bisogno di una ulteriore 'pulizia', ancor più drastica e perentoria della precedente, fino ad arrivare alle evidenti esagerazioni di questi ultimi tempi.

                      Sono dunque 60 anni che in Italia c'è una certa censura fumettistica, senza contare quella ancor più vecchia del periodo fascista e, soprattutto, bellico (ben raccontato nel libro 'Eccetto Topolino' oggi in ristampa con nuovi capitoli rispetto alla precedente edizione). Però gli anni '60 e '70 del fumetto disneyano sono stati fondamentalmente liberi di esprimere diverse situazioni, alleggerendosi solo di alcune 'pesantezze' tipiche dei '50. Dagli anni '80 in poi la censura e il politically correct hanno avuto una accellerazione con i risultati che possiamo vedere oggi. Forse stiamo vivendo il top della censura che è ancora 'giovane', sotto certi aspetti (poco più di 30 anni dalle sue forme più forti). Speriamo che invecchiando (perché nel fumetto Disney non si diraderà facilmente) raggiunga una maturazione che cancelli alcune attuali esagerazioni tipiche anche di una certa ingenuità, se vogliamo.
                      « Ultima modifica: Domenica 27 Set 2020, 00:45:28 da Cornelius Coot »

                        Re:Politically correct, censure e rimaneggiamenti vari
                        Risposta #2680: Sabato 26 Set 2020, 23:40:03
                        Ho notato nelle prime pagine lo stupore dei lettori del thread di 13 anni fa riguardante alle censure menzionate da Povoleri, tipo il voler togliere la spingarda di Paperone, oppure di togliere la carne come alimento... Oggi siamo abituati a vedere simili cazz.. ehm... censu.. ehm... rimaneggiamenti e non ci scandalizziamo più :'(
                        Riguardo alla Panini, secondo me non possono fare nulla e sono sempre più convinto che la censura venga fatta dalla Disney Italia. Nella live di Fisbio di ieri, Camboni dice che le storie francesi passano al controllo di Milano prima di essere pubblicati.
                        « Ultima modifica: Sabato 26 Set 2020, 23:42:05 da Andy392 »



                          Re:Politically correct, censure e rimaneggiamenti vari
                          Risposta #2681: Lunedì 28 Set 2020, 11:57:16
                          Ennesimo capitolo ridicolo:
                          https://www.open.online/2020/07/03/sfregio-statua-sirenetta-copenaghen-pesce-razzista-film-disney/

                          A questo punto mancano solo le proteste contro il personaggio di Macchia Nera e ho visto tutto.

                          Estraniante che in un thread segnato come Le discussioni più interessanti (ma non c'erano i thread più discussi del mese tipo?), ci sia una bufala così grossa, peraltro pure da un sito abbastanza rinomato, che si smentisce da solo citando la smentita https://apnews.com/dc827daa685cc2ae262d7187da63dc3b. Come quella degli scacchi, peraltro, ma va beh, bei tempi quando si discuteva delle censure alle storie e non di lingaggio inclusivo e delle non censure ai platani.

                          *

                          Filo Sganga
                          Pifferosauro Uranifago

                          • ***
                          • Post: 394
                          • Esordiente
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re:Politically correct, censure e rimaneggiamenti vari
                            Risposta #2682: Lunedì 28 Set 2020, 11:58:11
                            ma chi è allora a farle le censure se anche bertani in questo non si espone troppo?
                            Ho notato nelle prime pagine lo stupore dei lettori del thread di 13 anni fa riguardante alle censure menzionate da Povoleri, tipo il voler togliere la spingarda di Paperone, oppure di togliere la carne come alimento... Oggi siamo abituati a vedere simili cazz.. ehm... censu.. ehm... rimaneggiamenti e non ci scandalizziamo più :'(
                            Riguardo alla Panini, secondo me non possono fare nulla e sono sempre più convinto che la censura venga fatta dalla Disney Italia. Nella live di Fisbio di ieri, Camboni dice che le storie francesi passano al controllo di Milano prima di essere pubblicati.

                             

                            Dati personali, cookies e GDPR

                            Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                            Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                            Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.