Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
2 | |
3 | |
4 | |
3 | |
5 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
4 | |
4 | |

Anderville

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

FL0YD
Dittatore di Saturno

  • *****
  • Post: 3147
  • non sono uomini che muoiono, ma mondi
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re: Anderville
    Risposta #45: Giovedì 28 Giu 2007, 12:48:20
    mi viene da dire: se vuoi scrivere storie tanto lontane dagli stilemi di Topolino, perché usare Topolino? Mica te l'ha ordinato il dottore... perché non creare un personaggio nuovo? E il sospetto che si sia voluto sfruttare la popolarità del personaggio più celebre del mondo si affaccia... dopotutto è molto meno faticoso lanciare un "nuovo Topolino" che non un personaggio mai visto prima.
    Può darsi... però è anche vero che un'operazione del genere è più suggestiva se coinvolge personaggi come topolino (in MMMM) e paperino (in PK), dato che entrambi sono personaggi in cui in qualche modo ci si identifica, nonostante le incredibili avventure che vivono, in quanto normalmente condurrebbero una vita molto simile alla nostra, con gli stessi valori e le stesse disponibilità affettive ed economiche che tipicamente abbiamo noi (un po' come con il James Stewart di Hitchcock).  E vederli all'improvviso catapultati in una situazione completamente diversa (paperino che si immola alla causa del supereroe, un po' alla spiederman, e topolino che diventa un signor qualunque, privo di protezioni o stima) crea quel brivido noir che secondo me non sarebbe possibile con un personaggio creato ex-novo, e che è proprio ciò che rende questi due progetti così interessanti... o destabilizzanti, se vogliamo!
    « Ultima modifica: Giovedì 28 Giu 2007, 12:49:33 da Floyd75 »
    --- Andrea

    *

    Grrodon
    Flagello dei mari

    • *****
    • Post: 4054
    • Potere e Potenza!
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re: Anderville
      Risposta #46: Giovedì 28 Giu 2007, 12:49:16
      Disney è anche spingersi oltre, eh. E se questo ha portato noi adulti ad avere storie perfettamente adatte a noi, con protagonisti i nostri personaggi preferiti e perfettamente immerse nella "continuity" tradizionale, non vedo dove sia il problema. Anzi, mi sembra che il problema sia che adesso questi due fumetti non ci sono più, con conseguente mancanza per noi fruitori di una certa età di un fumetto disney specificatamente pensato per noi. Perchè diciamocelo chiaro e tondo, Topolino non ci basta visto che ogni settimana siamo lì a spolparlo alla disperata ricerca dell'autore che ci strizza l'occhio o della storia filologicamente colta.

      *

      Brigitta MacBridge
      Flagello dei mari
      Moderatore

      • *****
      • Post: 4727
      • Paperonuuuuccciooooo....
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: Anderville
        Risposta #47: Giovedì 28 Giu 2007, 12:56:40
        Ma sì, mi avete convinto. Al diavolo il volatile dubbio, godiamoci quanto di buono ci è stato dato :)
        I miei teSSSSori: http://tinyurl.com/a3ybupd

        "You must be the change you want to see in the world" -- Gandhi

        *

        Quaquarone93
        Diabolico Vendicatore

        • ****
        • Post: 1749
        • Il gentile fantasma del castello De' Paperoni
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re: Anderville
          Risposta #48: Mercoledì 6 Mag 2009, 22:13:20
          Riesumo questo antico e meritevole topic.
          Ho letto quest'opera proprio ieri per la prima volta ristampata nell'Oscar Mondadori La nera di Topolino, che ieri lodavo qui sul forum.
          Una vera signora storia, forse l'incipit più eccellente e ben fatto per una serie che (mi fido del giudizio altrui) è stato un effimero capolavoro. Quella che si chiama atmosfera adulta, temi forti, criminalità organizzata e il personaggio di Topolino, scaraventato senza mezzi termini in una realtà più grande di lui, in cui le sue capacità sono ben poca cosa se non affinate. E mentre si trova a dover venire a patti con la mafia locale, Topolino entra in un giro che ritengo essere estremamente intrigante: quello del bar di Little Caesar, il tipico bar americano dove i pochi avventori si conoscono tutti e si danno una mano a vicenda, soprattutto in questo caso. Forse l'unico luogo in cui si respiri familiarità nella caotica e dura Anderville. Una lettura davvero mozzafiato, senza mai togliere gli occhi dalle pagine a leggere le didascalie in prima persona e ad ammirare le splendide tavole di un Cavazzano in forma con non mai, che poche volte come questa, ha cercato di contaminare il suo tratto con il disegno realistico. Un'opera eccezionale che sono certo rileggerò molte e molte volte e che mi fa rimpiangere di non essere stato presente (ancora non sapevo leggere all'inizio) mentre usciva. E forse sono solo l'ultimo di quelli che invano aspettano se non una ripartenza del progetto, una ristampa. Dopotutto sono solo 12 magnifici numeri...
          "A man who wins is a man who thinks he can" - RF my hero...

          *

          SgrizzoPingo
          Giovane Marmotta

          • **
          • Post: 170
          • Chi vuol esser lieto spia...
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: Anderville
            Risposta #49: Martedì 16 Mar 2010, 19:02:25
            Secondo voi potrebbe avvenire una ristampa in tempi non troppo lunghi?

            *

            L._Vertighel
            --


              Re: Anderville
              Risposta #50: Mercoledì 17 Mar 2010, 07:54:02
              Anche se lo spero molto, mi sembra un'utopia.

              *

              Doctor Einmug
              Visir di Papatoa

              • *****
              • Post: 2740
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re: Anderville
                Risposta #51: Mercoledì 17 Mar 2010, 16:30:06
                Forse in qualche volume celebrativo, ma credo bisognerebbe aspettare che Topolino compia 85 anni o 90, mettiti il cuore in pace
                W la Disney e Dumas!
                EFFEGGI

                *

                hendrik
                Dittatore di Saturno

                • *****
                • Post: 3227
                • W Carlo Barx!
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re: Anderville
                  Risposta #52: Venerdì 28 Mag 2010, 09:46:53
                  Posto qua non trovando un topic adatto (anche se mi pare di aver capito che qualcuno ci stia pensando...): ho finito ieri sera di leggere MMMM. Avevo letto tempo fa i nn. 0, 1 e 2; in questi giorni li ho ripresi e ho completato la lettura della serie, appena completata. Ebbene... che delusione!
                  Non fraintendetemi: bellissima, appassionante, coinvolgente fino al n.10 ma... Small World, bleah! Come si fa a chiudere cosi'? E' evidente come le ultime tavole siano state aggiunte solo quando si e' capito che quello sarebbe stato l'ultimo numero! Non c'e' un saluto ai lettori, non si rivede Sonny, non si capisce come vada avanti la storia della Gump: e' tutto aperto, troppo.
                  Indicativo come l'ultima trama sia di Artibani e non di Faraci: credo che solo chi aveva ideato il primo numero avrebbe potuto scrivere una fine degna.
                  Cavolo, aspettavo il finale, la soluzione dei misteri da ormai dieci giorni e invece mi ritrovo deluso. Quasi quasi vendo tutto! ;D
                  ... non ferma a Verkuragon!

                  *

                  PhantomBlot
                  Ombronauta

                  • ****
                  • Post: 737
                  • Novellino
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re: Anderville
                    Risposta #53: Sabato 29 Mag 2010, 17:51:05
                    no hendrik... aspetta a vendere, capisco benissimo la tua delusione, è stata anche la mia quando ho visto il "finale" (se si può chiamare così la cosa oscena che hanno fatto per terminare il volume). ma resta sempre una delle prove migliori dell'universo comics disneyano... i primi 11 numeri (da 0 a 10) sono un CAPOLAVORO della letteratura moderna, l'ultimo è solo frutto di una scelta editoriale insulsa, che ce voi fà!!! aspettiamo con ansia altri esperimenti come sono stati MM, PKNA e X-Mickey !!! :)

                    *

                    L._Vertighel
                    --


                      Re: Anderville
                      Risposta #54: Sabato 29 Mag 2010, 19:05:50
                      Posto qua non trovando un topic adatto (anche se mi pare di aver capito che qualcuno ci stia pensando...)
                      Non disperate, tra poco esisterà anche lui...

                      Citazione
                      Come si fa a chiudere cosi'? E' evidente come le ultime tavole siano state aggiunte solo quando si e' capito che quello sarebbe stato l'ultimo numero! Non c'e' un saluto ai lettori, non si rivede Sonny, non si capisce come vada avanti la storia della Gump: e' tutto aperto, troppo.
                      Più che altro sarebbe da chiedersi il senso di cinque numeri autoconclusivi dopo un arco narrativo così importante come quello dei 6 numeri precedenti. Probabilmente sarebbero rimasti anche nel caso la serie fosse andata avanti, è questo che non capisco.

                      Citazione
                      Indicativo come l'ultima trama sia di Artibani e non di Faraci: credo che solo chi aveva ideato il primo numero avrebbe potuto scrivere una fine degna.
                      Noooo! Guarda che Artibani è stato un MOSTRO sulle sue sceneggiature, anche più di Faraci forse, quindi il fatto della chiusura mozzata non è certo colpa sua, neanche Tito avrebbe potuto fare più di tanto in quelle condizioni.

                      Citazione
                      i primi 11 numeri (da 0 a 10) sono un CAPOLAVORO della letteratura moderna,

                      Assolutamente vero!

                      *

                      Doctor Einmug
                      Visir di Papatoa

                      • *****
                      • Post: 2740
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re: Anderville
                        Risposta #55: Domenica 30 Mag 2010, 00:59:19
                        Assolutamente vero!
                        Ho letto solo il numero 0 e quindi quello che sto per dire è teoricamente campato in aria però: andiamoci piano ragazzi! Mettiamoci un "a fumetti" alla fine della frase :exclamation
                        « Ultima modifica: Domenica 30 Mag 2010, 00:59:37 da Doctor_Einmug »
                        W la Disney e Dumas!
                        EFFEGGI

                        *

                        L._Vertighel
                        --


                          Re: Anderville
                          Risposta #56: Domenica 30 Mag 2010, 09:21:12
                          Ho letto solo il numero 0
                          Appunto! Anderville è una storia fantastica, ma è nei numeri successivi che vengono sparsi gli elementi del tipico romanzo giallo.
                          Diciamo, allora, che è un capolavoro della letteratura noir, almeno questo!

                          *

                          Doctor Einmug
                          Visir di Papatoa

                          • *****
                          • Post: 2740
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re: Anderville
                            Risposta #57: Domenica 30 Mag 2010, 13:48:33
                            Appunto! Anderville è una storia fantastica, ma è nei numeri successivi che vengono sparsi gli elementi del tipico romanzo giallo.
                            Diciamo, allora, che è un capolavoro della letteratura noir, almeno questo!
                            Concesso ;D ;)
                            W la Disney e Dumas!
                            EFFEGGI

                            *

                            V
                            Dittatore di Saturno

                            • *****
                            • Post: 3506
                            • Torino
                              • Offline
                              • Mostra profilo

                              Re: Anderville
                              Risposta #58: Domenica 30 Mag 2010, 16:32:27
                              Devo dire che l'ultimo numero, per quanto un po' rapido e smussato, mi è sempre piaciuto. Small World ha buone idee e una buona trama.
                              Comunque, rimanderemo le discussioni sul futuro topic, vero Vertighel ;)?
                              Quando hai capito che è tutto uno scherzo, essere Il Comico è l'unica cosa sensata.
                              Watchmen, Alan Moore and Dave Gibbons

                              Disney Compendium Don Rosa: http://www.ilsollazzo.com/c/disney/lista/fumetti-donrosa

                              Il mio mercatino: http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,6635.0.html

                              *

                              L._Vertighel
                              --


                                Re: Anderville
                                Risposta #59: Domenica 30 Mag 2010, 18:20:25
                                Vero, vero, non manca molto ormai! ;)

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.