Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
5 | |

Zio Paperone e la nuova glaciazione

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Paperotto il mozzo
Ombronauta
   (1)

  • ****
  • Post: 814
  • Dimwitty Duck
    • Offline
    • Mostra profilo
   (1)
    Zio Paperone e la nuova glaciazione
    Mercoledì 16 Mar 2011, 08:37:17

    Considero questa storia un piccolo capolavoro, per la perfezione con cui si combinano in una trama avvincente disegni, dinamicità, gags, carattere dei personaggi, spunti del mondo reale e fantasia.
    Questa storia, così come altre di quel periodo, si giova di tutti i fertili arricchimenti che la modernità del mondo reale suggerisce e del perfezionamento estremo del personaggio Rockerduck (secondo me fondamentale per interagire con zio Paperone) dopo anni di apparizioni e rappresenta - insieme ad altre simili, secondo la mia opinione - l’apice supremo di perfezione a cui sono giunte le storie dei paperi a fine anni settanta (prima del declino negli anni 80). Siamo di fatto di fronte a trame che mettono in gioco problematiche complesse di un mondo capitalistico maturo (gli esempi in altre storie sono moltissimi, cito solo ‘Zio Paperone e il ritorno alla natura’) ed è straordinario come gli sceneggiatori riescano a tradurle in storie divertenti. Si noti come sia stato estremamente più facile fino all’inizio degli anni sessanta far ridere efficacemente con trame certamente suggerite da un mondo ancora semplice, perlopiù agricolo, commercialmente ed industrialmente, soprattutto in Italia, immaturo.  
    Questo dimostra come la sfida della modernità, in questo ambito particolare, sia stata dai nostri autori cavalcata e vinta portandola ad esiti fumettistici nuovi, emozionanti, strabilianti. Questa fenomenale e geniale capacità di affrontare ed adattare al fumetto le problematiche più nuove ed estreme (cito solo l’esemplare  ‘Zio Paperone e la scorribanda nei secoli’, di cui recentemente si parlava), illustrate da maestri ineguagliabili, fatalmente ha comportato che negli anni successivi rimanesse ben poco di nuovo ancora così efficace da dire, fare, sperimentare .

    Innanzitutto la grafica del titolo presenta il cilindro ed il bastone di zio Paperone       appesi ad una lettera, cominciando ad introdurre i moderni arricchimenti grafici di contorno che avranno un lungo – ed in seguito spesso eccessivo – avvenire. Il titolo importante si rifà ad una reale lontana era geologica della nostra terra : scopriremo che non è eccessivo perché il problema sarà veramente grande e grave ed i nostri paperi se la vedranno seriamente brutta, tuttavia è anche nuovo perché innescato dai moderni prodigi della chimica al servizio degli affari. Quindi i motivi fondamentali tratti dal mondo reale vengono amplificati e interpretati dalla tipicità dei personaggi, producendo un effetto esilarante - che alla fine pur tuttavia riesce a suscitare anche una riflessione. La trama si innesta nel filone rivalità affaristica con Rockerduck, da cui scaturiscono con l’intervento di Archimede le trovate più fantastiche ed ardite, giunte a questo punto estremo in cui la tecnica e il denaro rendono possibili addirittura stravolgimenti della natura a fini commerciali. Il ritmo è serrato e coinvolgente, senza momenti di stanca, e arricchito da gags fantastiche. Geniali tutte le trovate fondamentali: dal fumo chimico che crea le nubi all’espediente straordinario finale per toglierle di mezzo (con Bun Bula, re del Suda-Suda !); dall’efficace e sorprendentemente semplice trovata di Archimede per salvarsi da sicura morte per assideramento nell’albergo di montagna al braccio telescopico infilato nella stufa per alterare la formula (con tanto di occhio elettronico: si noti bene come queste verosimili raffinatezze tecnologiche, per forza di cose nemmeno immaginabili – o puramente assurde – solo vent’anni prima, si prestino particolarmente a questi fumetti). Il carattere dei personaggi è all’ennesima potenza (solo alcuni flash : la testardaggine di Paperino nel contrattare il prezzo dell’attrezzatura sciistica, la stufa chiusa col lucchetto da zio Paperone per fare economia di legna, la solita svampitezza del genio di Archimede che conserva una busta di carta tra gli aggeggi meccanici, Rockerduck con il nuovo e riuscito dipendente/complice prof.Antipatik). Il disegno di Cavazzano è magnifico, vivacissimo, e rende ottimamente la continua azione che le concatenazione degli eventi comporta. Persino i dettagli sono assai curati, si veda per esempio il cannello a benzina che il vigile usa per sbloccare il semaforo; gli sbuffi che filtrano tra i sassi della ciminiera; la forma tipica a chalet di montagna modernizzato del grande albergo, che noi ‘umani’ riscontriamo sulle nostre alture negli edifici più raffinati. Tutto quindi concorre a rendere perfetta sin nei particolari questa storia fantasmagorica, che non delude le aspettative preannunciate dal suo titolo.
    Per concludere, un breve ricordo in proposito di una storia precedente che, più spiccatamente rispetto ad altre simili, ha trattato un problema sistematico analogo determinato dall’incauta manipolazione del clima, con medesimi esiti ‘siberiani’ sulla città (ed anche qui c’era stato lo stesso breve momento cruciale di blocco totale dell’azione con rischio mortale sotto la neve) : Zio Paperone e il caldogelone. (In qualunque momento mi venga in mente il nome o l’aspetto fisico del professor Corindone Visigoto, non posso fare a meno di ridere).
    'Specchio magico, specchio rotondo, sono il piu' stupido di tutto il mondo?'
    'No Paperotto, tu sei intelligente come tanta altra gente'

    *

    Volkabug
    Diabolico Vendicatore

    • ****
    • Post: 1493
    • Tut-tut
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re: Zio Paperone e la nuova glaciazione
      Risposta #1: Lunedì 3 Ott 2011, 12:59:19
      Storia meravigliosa, uno fra i tanti piccoli capolavori della coppia Cavazzano-Pezzin. Quoto al 100% quello che hai scritto!!!
      E paperibus unum

        Re: Zio Paperone e la nuova glaciazione
        Risposta #2: Giovedì 26 Apr 2012, 01:07:33
        bellissima e divertentissima storia con classica trama di paperone contro rockerduck. l'inevitabile finale e' avvincente, con la comparsa di bum-bula e, a distanza, dei suoi sventurati sudditi. "paperone e' potente stregone" mentre rockerduck e' costretto a pagare e a mangiarsi il cappello

        *

        Volkabug
        Diabolico Vendicatore

        • ****
        • Post: 1493
        • Tut-tut
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:Zio Paperone e la nuova glaciazione
          Risposta #3: Lunedì 25 Mag 2020, 17:26:03
          Aggiungo il codice inducks per questo piccolo grande capolavoro del recentemente intervistato Giorgio Pezzin, una storia che di decennio in decennio è diventata tragicamente attuale.
          E paperibus unum

          *

          Paperotto il mozzo
          Ombronauta
             (1)

          • ****
          • Post: 814
          • Dimwitty Duck
            • Offline
            • Mostra profilo
             (1)
            Re:Zio Paperone e la nuova glaciazione
            Risposta #4: Mercoledì 27 Mag 2020, 14:09:46
            Ma  Volkabug non esisteva, come ti chiamavi prima Mr. ... :minishock: ;)

            Aggiungo anche codice inducks di Zio Paperone e la disfida delle antenne , appena successiva:

            https://inducks.org/story.php?c=I+TL+1181-A

            Sebbene si discosti per tema dalla formidabile Nuova Glaciazione, ha un simile epilogo nella tempesta elettrica cagionata dalla lotta tra le onde televisive di Paperone e Rockerduck. Esilaranti effetti catastrofici dell' uragano e nubifragio conseguente, sulla città e sulla campagna , vedranno la condanna al rimedio dei danni, stavolta paritaria, dei due magnati.
            « Ultima modifica: Mercoledì 27 Mag 2020, 14:12:28 da Paperotto il mozzo »
            'Specchio magico, specchio rotondo, sono il piu' stupido di tutto il mondo?'
            'No Paperotto, tu sei intelligente come tanta altra gente'

            *

            Volkabug
            Diabolico Vendicatore

            • ****
            • Post: 1493
            • Tut-tut
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re:Zio Paperone e la nuova glaciazione
              Risposta #5: Mercoledì 27 Mag 2020, 17:07:23
              Prima ero un Paperinik come tanti ahah ;)

              Ma, Paperotto, se vuoi crea il topic apposito (anche se io non commenterei perché non ho letto la storia)
              E paperibus unum

              *

              domego
              Pifferosauro Uranifago

              • ***
              • Post: 459
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Zio Paperone e la nuova glaciazione
                Risposta #6: Giovedì 11 Giu 2020, 23:36:26
                storia veramente avvincente che vorrei rileggere; tra le tante gags  che mi sono rimaste impresse a parte il mitico re del Suda Suda (parodia del Sudan :-) ) anche il poliziotto che riscalda il semaforo bloccato dal freddo con la fiamma...ma ce ne sono tantissime altre... :)

                 

                Dati personali, cookies e GDPR

                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.