Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |

Topolino e il gioco Made in Japan

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

DearFearTear
Pifferosauro Uranifago

  • ***
  • Post: 510
    • Offline
    • Mostra profilo

    Topolino e il gioco Made in Japan
    Sabato 9 Ago 2014, 17:29:18
    Leggendo questa storia un medico potrebbe dire che Pippo (e/o l'autore Andrea Fanton) soffre della cosiddetta sindrome da deficit di attenzione e iperattività: quella che dovrebbe essere la trama principale -spionaggio industriale- viene infatti ripetutamente interrotta (o meglio, distratta) dalle follie di Pippo, tanto spassose a vedersi quanto completamente inutili ai fini della trama stessa (quanto ce ne può fregare di veder Pippo fare il bagno vestito in una tinozza nel giardino di Clarabella in compagnia di gialli anatroccoli?)

    E voi che ne pensate?

    *

    MarioCX
    Diabolico Vendicatore
       (1)

    • ****
    • Post: 1508
      • Offline
      • Mostra profilo
       (1)
      Re: Topolino e il gioco Made in Japan
      Risposta #1: Sabato 9 Ago 2014, 20:07:37
      Come direbbero Aldo, Giovanni e Giacomo: se questa storia è finita nel dimenticatoio...ci sarà una ragione!  ;)
      ...ho la febbre, ma ti porto fuori a bere...

      *

      pkthebest
      --
         (1)

         (1)
        Re: Topolino e il gioco Made in Japan
        Risposta #2: Sabato 9 Ago 2014, 20:19:54
        Sarò sintetico e chiaro: una boiata a livello Pk-Pikappa "The end".

          Re: Topolino e il gioco Made in Japan
          Risposta #3: Sabato 9 Ago 2014, 22:24:43
          Sì, ma perché è una boiata? (cioè, la risposta la saprei anche da solo, ma per quelli che se la sono persa è bene spiegarlo)

          *

          pkthebest
          --
             (1)

             (1)
            Re: Topolino e il gioco Made in Japan
            Risposta #4: Sabato 9 Ago 2014, 23:06:13
            Sì, ma perché è una boiata? (cioè, la risposta la saprei anche da solo, ma per quelli che se la sono persa è bene spiegarlo)

            La trama è incomprensibile, non ha logica, salta di palo in frasca. Non è nonsense: è puro delirio che non fa manco ridere.

            La sconclusionatezza fatta storia.

            *

            Lucandrea
            --
               (1)

               (1)
              Re: Topolino e il gioco Made in Japan
              Risposta #5: Sabato 9 Ago 2014, 23:26:45

              La trama è incomprensibile, non ha logica, salta di palo in frasca. Non è nonsense: è puro delirio che non fa manco ridere.

              La sconclusionatezza fatta storia.

              E' praticamente 100% Fanton!

              *

              Mightypirate
              Ombronauta
                 (7)

              • ****
              • Post: 794
              • Arrr!
                • Offline
                • Mostra profilo
                 (7)
                Re: Topolino e il gioco Made in Japan
                Risposta #6: Domenica 10 Ago 2014, 14:03:52
                Quanta cattiveria verso questa storia... Eppure è memorabile "a modo suo", un po' come tutte le fantonate ;) .

                Per apprezzarla a pieno forse bisogna accettare il fatto che ci sono due trame che si svolgono contemporaneamente, Topolino a caccia di spie e Pippo che si ubriaca in modo molto pesante  ;D . Se ci si aspetta di leggere solo la storia di Topolino contro una spia ci si si potrebbe rimanere male.

                Infatti il meglio della storia non viene dal giallo al suo interno, ma dalle sue trovate bizzarre che a me fanno spisciare dal ridere.
                Ci sono alcune gag memorabili: gli ubriaconi che vanno a vivere dentro le botti (vorrei andare anch'io in un bar così  ;D ), Pippo che da ubriaco va a sdraiarsi su un poveraccio a letto che sente un peso colossale sullo stomaco ma non si accorge nemmeno della sua presenza, l'uscita sul tetto di Pippo mentre intona "Cam caminì", il bagno da Clarabella che fa ridere solo per la sua totale mancanza di senso (ma perchè Clarabella allestisce una tinozza all'aperto? Cosa ci fanno delle papere a casa sua? E non ha un bagno in casa Pippo?  ;D ;D ;D ), Topolino che dice a Pippo che il suo compito è di non fare nulla e lui che si impegna talmente tanto da sbadigliare con le orecchie pur di non aprire la bocca  ;D ;D ;D...

                La prima volta che la lessi non ci capii niente, rileggendola con il tempo l'ho apprezzata un sacco, per me è un classicone  :)
                « Ultima modifica: Domenica 10 Ago 2014, 14:07:11 da Mightypirate »

                *

                Aoimoku
                Diabolico Vendicatore
                   (4)

                • ****
                • Post: 1526
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (4)
                  Re: Topolino e il gioco Made in Japan
                  Risposta #7: Domenica 10 Ago 2014, 14:19:14
                  Non capisco perché questa storia viene tanto criticata... abbiamo la trama principale seria (il controspionaggio) e la trama secondaria comica (un impagabile Pippo ubriaco) che si intersecano in maniera ottimale.

                  Quale sarebbero i difetti? E' una storia che personalmente apprezzo molto, è parecchio divertente. Certo i gialli migliori di Topolino sono altri, ma ha un suo perché.
                  « Ultima modifica: Domenica 10 Ago 2014, 14:21:29 da Pandrea »

                  *

                  Giack
                  Giovane Marmotta

                  • **
                  • Post: 166
                  • Errare paperum est!
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re: Topolino e il gioco Made in Japan
                    Risposta #8: Domenica 10 Ago 2014, 16:44:02
                    Devo dire che, se in un primo tempo il mio giudizio su Fanton era negativo, il piacere perverso che provo leggendo storie come quella in questione me l'ha fatto rivalutare.
                    A proposito, è da tanto che non la rileggo...quasi quasi...
                    "La solita ostentazione di plutocratica sicumera!"
                    "Ti rendi conto che dici sempre le stesse cose?"
                    (dialogo tra Paperino e Paperone da "Zio Paperone in:missione effetto farfalle")

                      Re: Topolino e il gioco Made in Japan
                      Risposta #9: Domenica 10 Ago 2014, 16:44:54
                      Sarò io tardo, non discuto, ma non ci ho mai capito una beata cippirimerla...

                      *

                      MarioCX
                      Diabolico Vendicatore
                         (2)

                      • ****
                      • Post: 1508
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (2)
                        Re: Topolino e il gioco Made in Japan
                        Risposta #10: Domenica 10 Ago 2014, 21:13:01
                        Sarò io tardo, non discuto, ma non ci ho mai capito una beata cippirimerla...

                        Massì, è una storia piene di incoerenze e poi a me un ubriaco fa solo tristezza.
                        Poi se uno ama il trash...per carità ci sono fans di film come "Maciste contro Zorro"...
                        ...ho la febbre, ma ti porto fuori a bere...

                        *

                        Gilberto 66
                        Pifferosauro Uranifago

                        • ***
                        • Post: 511
                        • Ahhhh! Sono satollo... groan!
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re: Topolino e il gioco Made in Japan
                          Risposta #11: Lunedì 11 Ago 2014, 23:49:29
                          Effettivamente come storia non sembra poggiare su basi solidissime anzi tutt'altro!Non saprei da dove cominciare: si va dall'ambientazione e gli arredi nella locanda di Big Ton che richiama un qualcosa di europeo a Pippo che con nonchalance  si infila nella stanza da etto della presunta spia finendo per passarvi tutta la notte passando per il capolavoro assoluto cioè Pippo che nel bel mezzo dell'indagine molla tutti perchè sente l'irrefrenabile desiderio di andarsi a tuffare in una tinozza a casa di Clarabella!!! Questa scena più che nonsense mi è sempre sembrata ciò che nel gergo dell'archeologia misteriosa si chiama "Oopart" cioè quegli oggetti fuori dal tempo che sembrerebbero avere una difficile collocazione storica rappresentando un anacronismo. Ecco, questa scena l'ho sempre vista così, un qualcosa di fuori dallo spazio e dal tempo di quella storia! E poi, per concludere l'incriminazione di Big Ton mi sembra alquanto frettolosa e e figlia di un finale d'inchiesta alquanto pasticciato. ;D
                          Finalmente due concorrenti degni di rispetto!  Avete notato i due Cucurbitoni di Casimiro?
                          Sì...ma questa coppia di Catafurgi di Tamerlano li sovrasta!
                          Ah! C'è anche un Decumbalione di Carlotta la Racchia!

                          *

                          Tacitus I
                          Dittatore di Saturno
                             (1)

                          • *****
                          • Post: 3416
                          • Castiano al 100%
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (1)
                            Re: Topolino e il gioco Made in Japan
                            Risposta #12: Martedì 12 Ago 2014, 13:37:17
                            l'ho riletta ieri sera e credetemi,stamane mi sono svegliato con il mal di testa...fanton della malora ;D
                            comunque credo sia stato tralasciato,tra le varie stranezze,il tiriterotirità ovvero il siero della verità ;D

                            Nella cultura esiste sempre un futuro

                              Re: Topolino e il gioco Made in Japan
                              Risposta #13: Martedì 12 Ago 2014, 17:05:25
                              Quei poveri ragazzi che negli anni 70 si leggevano storie di questo tipo nel Topo.... Poveracci!

                              *

                              Dominatore delle Nuvole
                              Diabolico Vendicatore
                                 (1)

                              • ****
                              • Post: 1407
                              • Guazzabù!
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (1)
                                Re: Topolino e il gioco Made in Japan
                                Risposta #14: Martedì 12 Ago 2014, 17:22:01
                                Quei poveri ragazzi che negli anni 70 si leggevano storie di questo tipo nel Topo.... Poveracci!
                                Il 30% di essi oggi è alcolizzato, un altro 30% ha poteri paranormali, un altro 30% scrive le istruzioni degli elettrodomestici, e un ultimo 30% è finito a lavorare nella redazione di Topolino...

                                Ma dà un totale del 120%!
                                E con questo? È sempre meglio abbondare!

                                (Paperino e Paperoga in Paperino e la tessitura della felicità)...

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.