Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
2 | |
2 | |
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
5 | |
5 | |
2 | |
2 | |
2 | |

Paperino e il misterioso Mister Moster

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

domego
Pifferosauro Uranifago

  • ***
  • Post: 462
    • Offline
    • Mostra profilo

    Paperino e il misterioso mister Moster
    Risposta #15: Sabato 13 Nov 2010, 12:51:32
    La prima volta che lessi questa storia tanti anni fa, non mi piacque un granche'. Rileggendola da "grandicello" l'ho trovata molto particolare soprattutto perche' la ritengo  surreale in alcuni aspetti. Qualcuno sa darmi proprie osservazioni/impressioni?  ;)

    *

    Cubo
    Sceriffo di Valmitraglia

    • ***
    • Post: 290
    • Dotato di plutocratica sicumera
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re: Paperino e il misterioso mister Moster
      Risposta #16: Sabato 13 Nov 2010, 19:51:30
      E' passato un po' da quando l'ho letta, e non rammento i dettagli. Ricordo solo di averla trovata fantastica. Il surrealismo è una componente insita nei nostri amati fumetti. Anzi, le storie che non hanno almeno una componente surreale perdono di disneyanità.

      Edit: dopo l'accorpamento, rileggendo i commenti precedenti, mi sono ricordato alcuni dettagli. Fantastica la sequenza con i due paperini, tutti e due veri. :)
      « Ultima modifica: Martedì 16 Nov 2010, 00:52:47 da Cubo »

      *

      Kim Don-Ling
      Diabolico Vendicatore
      Moderatore

      • ****
      • Post: 1541
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: Paperino e il misterioso Mister Moster
        Risposta #17: Giovedì 15 Giu 2017, 11:34:41
        Ho finalmente letto questa storia di cui avevo molto sentito parlare... non so perchè, mi aspettavo qualcosa di - non dico memorabile - ma almeno straniante, un Martina anni 50 è sempre fonte di comportamenti estremi e invece ho trovato una trama un po' moscia, che poteva sbocciare in un soggetto inquietante ma che invece spinge verso alcune gag alla fin fine poco riuscite.
        Vabbè, pace, ho cmq arricchito la mia conoscenza disney! Leggendo i commenti di anni e anni fa, invece, concordo con chi dice che i disegni di Carpi dell'epoca erano davvero acerbi rispetto al maestro che sarebbe diventato.
        "Se nato cigno nessuno ti trasformerà in avvoltoio"

        *

        Special Mongo
        Diabolico Vendicatore
           (2)

        • ****
        • Post: 1735
        • Sapiente Martiniano. (Martina era edgy?)
          • Offline
          • Mostra profilo
          • Disney Comic Guide - La guida ai fumetti Disney
           (2)
          Re: Paperino e il misterioso Mister Moster
          Risposta #18: Giovedì 15 Giu 2017, 11:57:14
          Io invece la considero un capolavoro e ne approfitto per copincollare qui un mio vecchio commento:

          10 anni dopo il capolavoro con Dick Fulmine LA LEGIONE DEL MISTERO [1945-46] di Andrea Lavezzolo e Carlo Cossio, una storia a fumetti italiana torna a parlare di "replicanti", con una struttura a sketches tipica di un autore radiofonico qual era Martina ma un sottofondo cupo e ansiogeno è suggerito. L'inventore Archimede Pitagorico (cui Qui Quo Qua danno del "voi"), 13 anni prima del romanzo "Gli Androidi sognano pecore elettriche?" di Philip K. Dick (alla base del cult cinematografico del 1982 "Blade Runner"), si dimostra un vero e proprio "cacciatore di androidi": il suo obiettivo è eliminare il falso Paperino, ma per smascherarlo deve prima svolgere su entrambi i paperi un test della verità analogo a quello presente nell'opera letteraria di Dick e nel film di Ridley Scott.
          Le gag con i 2 Paperini che cercano di dimostrare entrambi la propria autenticità ricorda la recente TOPOLINO CONTRO TOPOLINO [1953] di Bill Walsh e Floyd Gottfredson, ma tutto ha il sapore dell'originalità: la crisi di identità è portata all'estremo (i 2 Paperini hanno gli stessi ricordi). Ma ci limitiamo a questi confronti? Per niente! Meningitico ma vero: nel 1950 sulla rivista MIND il matematico, logico e crittografo britannico ALAN TURING (nato nel 1912) pubblicò il famoso TEST che porta il suo nome e che serviva a stabilire SE UNA MACCHINA FOSSE IN GRADO DI PENSARE. Martina si dimostra un attento divulgatore, dato che trasferisce su Topolino la suggestione per quel metodo di approccio, condito dai giochi logici tipici delle sue trame. Tormentone: DA BAMBINO HAI FATTO LA MENINGITE?
          Il finale è allusivo: Paperino pensa che tutta la sua disavventura sia stata INUTILE (si lancia contro un albero sbattendovi la testa contro): sì, non ci ha guadagnato nulla (lo ha fatto come al solito il cugino Gastone), ma con le 4 puntate di questa storia ha regalato ai lettori qualcosa di più prezioso: la sua cartoonistica personalità sui generis che si scontra con le suggestioni più inquietanti della science-fiction, dando vita a uno dei prodotti italiani a fumetti più interessanti degli anni '50.
          Disney Comic Guide - La guida ai fumetti Disney: https://disneycomicguide.wordpress.com/


          *

          Kim Don-Ling
          Diabolico Vendicatore
          Moderatore

          • ****
          • Post: 1541
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: Paperino e il misterioso Mister Moster
            Risposta #19: Venerdì 16 Giu 2017, 10:04:26
            Io invece la considero un capolavoro
            Ma se questa storia è un capolavoro, i Gamberi in salmì (che la seguono nei Gialli di Paperino dove l'ho recuperata) cos'è?
            qui ci sono sicuramente tante suggestioni ma lontane dall'essere portate a compimento.

            Citazione
            Le gag con i 2 Paperini che cercano di dimostrare entrambi la propria autenticità ricorda la recente TOPOLINO CONTRO TOPOLINO [1953] di Bill Walsh e Floyd Gottfredson, ma tutto ha il sapore dell'originalità
            ecco, non paragoniamola ad un altro vero capolavoro come quello che citi. L'atmosfera thriller dell'avventura di Topolino non si respira neanche per un istante in questa storia.

            Citazione
            con le 4 puntate di questa storia ha regalato ai lettori qualcosa di più prezioso: la sua cartoonistica personalità sui generis che si scontra con le suggestioni più inquietanti della science-fiction, dando vita a uno dei prodotti italiani a fumetti più interessanti degli anni '50.
            su questo punto posso convenire senza troppi problemi. Come dicevo prima, le suggestioni martiniane degli anni '50 sono sicuramente degne di essere scoperte e approfondite; certo qui abbiamo fatto notevoli passi avanti rispetto ai grilli atomici, ma la sequenza degli eventi mi appare ancora un po' troppo sconclusionata e poco organica, per poter anche solo avvicinarsi a essere definita un capolavoro.
            « Ultima modifica: Venerdì 16 Giu 2017, 10:04:49 da inthenight »
            "Se nato cigno nessuno ti trasformerà in avvoltoio"

            *

            Special Mongo
            Diabolico Vendicatore

            • ****
            • Post: 1735
            • Sapiente Martiniano. (Martina era edgy?)
              • Offline
              • Mostra profilo
              • Disney Comic Guide - La guida ai fumetti Disney

              Re: Paperino e il misterioso Mister Moster
              Risposta #20: Venerdì 16 Giu 2017, 10:30:04
              Non cerco necessariamente una solida trama, mi basta l'instaurazione di un feeling adulto, anche in sottofondo. Ti sembrerà strano ma, compiuta o meno, non la ritengo affatto inferiore ai Gamberi. Ci sono tanti modi per fare una storia Disney così come esistono tanti generi cinematografici. Martina rendeva ridicoli i personaggi in maniera unica, per suscitare estrema ilarità, cosa che Scarpa ha preferito non fare.
              Il mondo Disney si è arricchito di un feeling in più grazie a Martina: non trovo utile fare i paragoni tra gli autori. Martina preferiva liberarsi dalle impalcature di una trama inossidabile e mirava a fare fumetto comico (a volte ci scordiamo che il mondo Disney è in gran parte anche questo (i film animati docunt), e leggerlo è come guardare un film di Totò o di Fabrizi di quell'epoca (film che sappiamo quanto avessero una sceneggiatura di infimo ordine se confrontata ai modelli francesi e americani, ma ve ne sono alcuni che sono capolavori ugualmente, magari comprensibili soprattutto nel nostro Paese perché del tutto peculiari del pensiero dello Stivale).
              « Ultima modifica: Venerdì 16 Giu 2017, 10:44:03 da Sam_Spade »
              Disney Comic Guide - La guida ai fumetti Disney: https://disneycomicguide.wordpress.com/


              *

              Mascara
              Bassotto
                 (2)

              • *
              • Post: 7
              • Esordiente
                • Offline
                • Mostra profilo
                 (2)
                Re: Paperino e il misterioso Mister Moster
                Risposta #21: Venerdì 16 Giu 2017, 12:56:26
                (i film animati docunt)

                Forse è meglio docent.

                *

                Special Mongo
                Diabolico Vendicatore

                • ****
                • Post: 1735
                • Sapiente Martiniano. (Martina era edgy?)
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                  • Disney Comic Guide - La guida ai fumetti Disney

                  Re: Paperino e il misterioso Mister Moster
                  Risposta #22: Venerdì 16 Giu 2017, 13:43:16

                  Forse è meglio docent.

                  Non ricordo più le declinazioni... sigh!  :'(
                  Disney Comic Guide - La guida ai fumetti Disney: https://disneycomicguide.wordpress.com/


                  *

                  ZioPaperone_Rewind
                  Brutopiano
                     (1)

                  • *
                  • Post: 63
                  • Audentes Fortuna iuvat
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                     (1)
                    Re: Paperino e il misterioso Mister Moster
                    Risposta #23: Venerdì 16 Giu 2017, 14:53:38

                    Non ricordo più le declinazioni... sigh!  :'(

                    Ehm... non per infierire, ma sono coniugazioni e non declinazioni. ;D

                    *

                    Special Mongo
                    Diabolico Vendicatore

                    • ****
                    • Post: 1735
                    • Sapiente Martiniano. (Martina era edgy?)
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                      • Disney Comic Guide - La guida ai fumetti Disney

                      Re: Paperino e il misterioso Mister Moster
                      Risposta #24: Venerdì 16 Giu 2017, 14:57:40

                      Ehm... non per infierire, ma sono coniugazioni e non declinazioni. ;D

                      Uff... mi aspettavo un commento sulla storia  ::)
                      Disney Comic Guide - La guida ai fumetti Disney: https://disneycomicguide.wordpress.com/


                      *

                      ZioPaperone_Rewind
                      Brutopiano
                         (3)

                      • *
                      • Post: 63
                      • Audentes Fortuna iuvat
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (3)
                        Re: Paperino e il misterioso Mister Moster
                        Risposta #25: Venerdì 16 Giu 2017, 16:00:07

                        Uff... mi aspettavo un commento sulla storia  ::)

                        Beh, sei tu che vuoi infarcire i post di parole dotte: e chi è causa del suo mal... ::)

                        La storia a me è sempre piaciuta.
                        Purtroppo l'ho letta da grande e non so che effetto mi avrebbe fatto da bambino, anche se dubito che la morte sottintesa dello scienziato - trattata con indubbia indifferenza - mi avrebbe turbato: la morte era a quei tempi trattata con molto piu disinvoltura anche dai/coi bambini, si sentiva ancora il clima da dopoguerra.
                        Non concordo con chi trova la trama un po' sconclusionata, al contrario, nonostante il clima un po' surreale molto martiniano, è piuttosto ben costruita e addirittura la disavventura iniziale del postino e il ritrovamento finale della busta chiudono perfettamente un cerchio, senza essere elementi estranei alla trama principale: il postino viene colpito a causa di un'impresa di mister Moster, Paperino inizia le indagini a causa di Gastone ed è grazie a Gastone che finisce sulla traccia giusta... tutto è ben interconnesso.
                        Vero è - e contribuisce al suo fascino - che la storia è piuttosto cupa, com'era molta fantascienza di quegli anni (e come sarebbe stato anche Blade Runner molti anni dopo) e a me ricorda il clima della storia di Topolino coi dottori Acca e Kappa (mi pare...), anche se il castello gotico è rimpiazzato da una villa futuribile. Quella la lessi da bambino e la trovai piuttosto inquietante.

                        Non trovo neppure cosi acerbo il disegno di Carpi: è certo ancora rigido (ma sarebbe MOLTO buffo se lo rimproverassero dei fan di Don Rosa!), ma a parte questo, il tratto è espressivo e già sicuro, rifacendosi allo stile di Al Taliaferro e del Barks della Clessidra magica. Comunque ha per me un certo fascino d'antan.

                        *

                        Special Mongo
                        Diabolico Vendicatore

                        • ****
                        • Post: 1735
                        • Sapiente Martiniano. (Martina era edgy?)
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                          • Disney Comic Guide - La guida ai fumetti Disney

                          Re: Paperino e il misterioso Mister Moster
                          Risposta #26: Domenica 18 Giu 2017, 20:31:38
                          Dici bene. Questa storia l'hanno conosciuta le nuove generazioni solo grazie alla ristampa, nel 2005, nella ristampa Topolino Story, che tra l'altro fu la prima integrale dopo 50 anni (senza, dunque, le strambe 2-3 pagine aggiunte da Perego nella parte centrale!). Il disegno... be', si può considerare per Carpi piuttosto una fase di transizione, se confrontato con quello dal 1956 in poi, ma in un fumetto umoristico qual è quello Disney a me piace che i disegni siano prima di tutto spiritosi e nel 1955 a Carpi riusciva bene. Guardate qui:

                          « Ultima modifica: Domenica 18 Giu 2017, 20:33:01 da Sam_Spade »
                          Disney Comic Guide - La guida ai fumetti Disney: https://disneycomicguide.wordpress.com/


                          *

                          Maximilian
                          Dittatore di Saturno

                          • *****
                          • Post: 3481
                          • Innamorato di Bill Walsh
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re:Paperino e il misterioso Mister Moster
                            Risposta #27: Sabato 16 Gen 2021, 20:06:49
                            Dalla prima tavola mi aspettavo una storia tenebrosa e inquietante; poi non è stato così, ma va bene comunque.

                            Ho preferito nettamente la prima metà della vicenda: dalla donna che si offre di ricompensare Paperino con un componente della dentiera a come viene scoperto il nascondiglio del cinese al dialogo con lo stesso.
                            La parte delle banconote non utilizzabili sebbene non false obbliga il lettore a fermarsi a ragionare in quanto corrisponde ad un passaggio non immediato.

                            La seconda metà invece presenta alcuni problemi.

                            Le gag con i 2 Paperini che cercano di dimostrare entrambi la propria autenticità ricorda la recente TOPOLINO CONTRO TOPOLINO
                            La crisi d’identità è persino più forte che nella storia di Walsh, ma solo potenzialmente. Infatti, a differenza di essa i due cloni sono fermamente convinti della propria identità, oltre a condividere personalità e ricordi. Tutto questo però non viene sfruttato e il tutto si limita a qualche battibecco tra i sosia.

                            L’antagonista afferma di voler acquisire fama con la sua invenzione ma sparisce dalla narrazione senza seguirne gli sviluppi.

                            Lo strumento usato da Archimede non è una macchina della verità ma una sorta di oracolo onnisciente, che permette di sciogliere l’enigma in modo non convincente.

                            Nel finale si crea il presupposto per un argomento interessantissimo: cosa fare del falso Paperino? Si poteva affrontare il dramma di una persona che non ha posto nel mondo perché quello che pensava essere il suo si è scoperto di un altro.
                            Invece la trama risolve tutto uccidendolo fisicamente. Non so se Martina abbia deciso così perché non si è posto il problema o perché non sapeva come gestirlo in altro modo.
                            Magari egli intendeva con questa trovata alludere alle decisioni ingiuste, ma comode, del mondo reale. Tenendo conto di questa prospettiva la accetto di più, tuttavia è un’interpretazione che non mi viene naturale e necessita di qualche passaggio cerebrale per essere elaborata.

                            Nel complesso giudico che si meriti indubbiamente la sufficienza, ma non di più. Con qualche accortezza il fumetto si sarebbe elevato ad una qualità ben maggiore.

                            Carpi qui ha raggiunto il suo meglio.

                             

                            Dati personali, cookies e GDPR

                            Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                            Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                            Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.