Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
5 | |
3 | |

Topolino e le meraviglie del domani

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

valsedre
Pifferosauro Uranifago

  • ***
  • Post: 411
  • Nuovo utente
    • Offline
    • Mostra profilo

    Topolino e le meraviglie del domani
    Martedì 7 Lug 2009, 14:46:14
    Che cosa ne pensate di questa storia di Gottefredson?Io l'ho letta su internet in Inglese,ma non ho capito come mai Gambadilegno e Minni si ritrovano nel futuro.
    « Ultima modifica: Martedì 7 Lug 2009, 14:51:09 da Paolo »

    *

    Gongoro
    Visir di Papatoa

    • *****
    • Post: 2166
    • 0-0
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re: Topolino e le meraviglie del domani
      Risposta #1: Martedì 7 Lug 2009, 15:06:09
       
      Che cosa ne pensate di questa storia di Gottefredson?Io l'ho letta su internet in Inglese,ma non ho capito come mai Gambadilegno e Minni si ritrovano nel futuro.

      Non viene spiegato, sono semplicemente parte di quel mondo e alla fine sembra che l'intera avventura sia stata un sogno.

      *

      Paolo
      Flagello dei mari
      Moderatore

      • *****
      • Post: 4330
      • musrus adroc
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: Topolino e le meraviglie del domani
        Risposta #2: Martedì 7 Lug 2009, 15:19:28
        Gia' che ci sono copio&incollo il commento che scrissi a suo tempo:

        In questa avventura vengono chiaramente definite le paure della società americana di fronte ad una guerra che sta ancora combattendosi: il futuro sembra essere pieno di meraviglie ed innovazioni tecnologiche, ma c’è la possibilità che un dittatore (qui rappresentato dal sempre valido Gambadilegno) possa impossessarsi di questo futuro utilizzando il suo esercito di uomini-robot (che nella fattispecie rappresentano i nazisti).

        Nell’avventura il piano criminoso giungerebbe di certo a conclusione e Topolino verrebbe ucciso se non fosse per l’intervento di Mimì, la donna robot che paga il suo innaturale sentimento di amore verso Topolino sacrificandosi per lui facendogli scudo con il suo corpo.

        Nel corso dell’avventura incontriamo un altro dei sosia di Topolino (il primo è stato re Sorcio), che, specialmente nel momento in cui viene accettato (con entusiasmo) da Minni aggrava la già latente crisi d’identità di Mickey.

          - Paolo

          Re: Topolino e le meraviglie di domani
          Risposta #3: Mercoledì 8 Lug 2009, 16:07:34
          Gia' che ci sono copio&incollo il commento che scrissi a suo tempo:

          In questa avventura vengono chiaramente definite le paure della società americana di fronte ad una guerra che sta ancora combattendosi: il futuro sembra essere pieno di meraviglie ed innovazioni tecnologiche, ma c’è la possibilità che un dittatore (qui rappresentato dal sempre valido Gambadilegno) possa impossessarsi di questo futuro utilizzando il suo esercito di uomini-robot (che nella fattispecie rappresentano i nazisti).

          Nell’avventura il piano criminoso giungerebbe di certo a conclusione e Topolino verrebbe ucciso se non fosse per l’intervento di Mimì, la donna robot che paga il suo innaturale sentimento di amore verso Topolino sacrificandosi per lui facendogli scudo con il suo corpo.

          Nel corso dell’avventura incontriamo un altro dei sosia di Topolino (il primo è stato re Sorcio), che, specialmente nel momento in cui viene accettato (con entusiasmo) da Minni aggrava la già latente crisi d’identità di Mickey.

            - Paolo
          Ma c'è un modo di procurarsi quel libretto?
          W la Disney e Dumas!
          EFFEGGI

          *

          Paolo
          Flagello dei mari
          Moderatore

          • *****
          • Post: 4330
          • musrus adroc
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: Topolino e le meraviglie di domani
            Risposta #4: Mercoledì 8 Lug 2009, 16:09:09
            Ma c'è un modo di procurarsi quel libretto?

            No, io stesso ne ho solo uno, ma man-mano lo sto copia&incollando sul forum... l'ideale sarebbe farne una serie di post ragionati... magari in occasione dell'eventuale cronologica di Gottfredson!

              - Paolo

              Re: Topolino e le meraviglie di domani
              Risposta #5: Mercoledì 8 Lug 2009, 16:11:55

              No, io stesso ne ho solo uno, ma man-mano lo sto copia&incollando sul forum... l'ideale sarebbe farne una serie di post ragionati... magari in occasione dell'eventuale cronologica di Gottfredson!

                - Paolo
              Bel sogno... ::)
              W la Disney e Dumas!
              EFFEGGI

              *

              Gongoro
              Visir di Papatoa

              • *****
              • Post: 2166
              • 0-0
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re: Topolino e le meraviglie di domani
                Risposta #6: Martedì 4 Mag 2010, 14:00:47
                Bel sogno... ::)


                Il sogno si è avverato e siamo arrivati alla ristampa di questa storia ;)
                A breve distanza da Topolino nell'isola della morte Walsh riprende il tema di un misterioso viaggio nel tempo, questa volta nel futuro, verso un mondo apparentemente utopico, ma in realtà molto fragile, alla mercè dei piani di conquista di Gambadilegno. Interessante il sosia-robot di Topolino, fin troppo umano nelle sue emozioni e anticipatore del Topo Grigio nel voler prendere il posto di Mickey. Da notare come il nostro eroe non sia insensibile al fascino di Mimì, robotina tanto "calda" da sciogliere il ghiaccio e che si sacrifica per lui. Alla fine, per la terza volta in pochi anni e la seconda in quello stesso 1944, Topolino sembra aver vissuto un sogno, ma sarà stato così? Sicuramente non viene offerta nessuna spiegazione razionale di quello che è successo.
                « Ultima modifica: Martedì 4 Mag 2010, 14:01:28 da gongoro »

                *

                V
                Dittatore di Saturno

                • *****
                • Post: 3277
                • Torino
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re: Topolino e le meraviglie del domani
                  Risposta #7: Mercoledì 5 Mag 2010, 23:28:58
                  Una storia che, nonostante la sua rarità, lessi spesso, perchè avevo comprato per puro caso il Videoparade che la conteneva.
                  Gran bella storia, potente, enigmatica e inquietante.
                  Il robot "umano", Mimì così bella, un Gamba malvagio più del solito...
                  Devo ammettere però che l'escamotage del sogno, così come per Aladino, non lo amo molto.
                  Però resta impagabile la battuta del Professore sull'apriscatole ;D
                  Quando hai capito che è tutto uno scherzo, essere Il Comico è l'unica cosa sensata.
                  Watchmen, Alan Moore and Dave Gibbons

                  Disney Compendium Don Rosa: http://www.ilsollazzo.com/c/disney/lista/fumetti-donrosa

                  Il mio mercatino: http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,6635.0.html

                    Re: Topolino e le meraviglie del domani
                    Risposta #8: Sabato 8 Mag 2010, 17:43:03
                    Topolino e le meraviglie del domani è una storia bellissima. Sia per i disegni, magistrali, sia per la trama, molto coinvolgente. In particolare ho apprezzato la caratterizzazione dei personaggi e l'uso di gambadilegno in una dellle sue minacce più serie. La trama dopotutto è corta, e la parte davvero di azione è limitata a poche pagine, però si fanno apprezzare davvero benissimo. Divertentissimo il personaggio dell'ispettore di polizia che ora non ricordo come si chiamava.
                    W la Disney e Dumas!
                    EFFEGGI

                      Re: Topolino e le meraviglie del domani
                      Risposta #9: Domenica 27 Giu 2010, 12:45:07
                      Citazione
                      Non viene spiegato, sono semplicemente parte di quel mondo e alla fine sembra che l'intera avventura sia stata un sogno.
                      Nel numero degli anni d'oro di Topolino è scritto che lui riceve un mantello invisibile da uno scienziato e così, come era scritto sulla  lettera allegata al mantello, le meraviglie del domani gli appaiono di fronte.

                      *

                      Maximilian
                      Dittatore di Saturno
                         (1)

                      • *****
                      • Post: 3183
                      • Innamorato di Bill Walsh
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (1)
                        Re:Topolino e le meraviglie del domani
                        Risposta #10: Mercoledì 14 Ago 2019, 14:54:36
                        https://inducks.org/story.php?c=YM+064

                        Questa storia, veramente epica e maestosa, rappresenta senza dubbio uno dei punti più alti del primo Walsh.

                        Anzitutto abbiamo un Gambadilegno, mai così pericoloso, carismatico ed inquietante, che giganteggia alla grande. Si tratta della prima volta in cui mira a conquistare il mondo e tale minaccia è palpabile lungo tutta la parte ambientata a Mekkakia. Questo nuovo ruolo ben si adatta con le vecchie caratteristiche del personaggio, tra le quali viene ripreso il suo invaghimento per Minni.
                        La sequenza dove egli comincia a sospettare dell'identità di Topolino, dopo uno starnuto di quest'ultimo, e culmina con le spaventose pupille a lapide raggiunge vette d'inquietudine che (presumibilmente) mai sul fumetto disney si erano viste.

                        Con un Pietro del genere, esisteva il forte rischio che gli altri personaggi risultassero ombre al suo confronto, ma per fortuna ciò non avviene a differenza di diverse occasioni negli anni '30.
                        Topolino infatti riesce a emergere, grazie alla sua personalità che lo vede protagonista di varie gag, al muso duro in cui affronta il robot-sosia nonostante ne abbia paura (o al modo che escogita per farlo parlare), alla sua essenza di persona semplice al quale il mondo del futuro sembra innaturale (vedere la scena del picnic), al suo nuovo invaghimento (poteva mancare?), alla sua timidezza e insicurezza, alla furia che lo pervade durante il duello conclusivo...

                        Una (altra) nota di merito va a Minni: inizialmente, quando vede l'atteggiamento del fidanzato con Mimi (che secondo me non è nemmeno fisicamente tanto bella, comunque), diventa acida, non gli rivolge la parola e quando conosce il sosia-robot fa l'antipatica dicendo che lo preferisce all'originale. Poi però
                        Spoiler: mostra
                        dopo la morte di Mimi
                        , nonostante l'abbia odiata, consola Topolino per la sua scomparsa. Quella vignetta in cui resta vicino al fidanzato nel suo dolore tenendogli la mano, oltre ad essere forse la cosa più commuovente che io mai abbia visto o letto, segna per me l'apice raggiunto dal personaggio.

                        Il professor Numbspiegel è ridotto in modo tale da sembrare un reduce di un campo di concentramento. Vista la data di pubblicazione non sembrerebbe una coincidenza, tuttavia io credevo che la verità sui lager fosse stata rivelata solo al termine della guerra.

                        Non mancano riflessioni importanti: una volta terminato il secondo conflitto mondiale, l'umanità avrebbe compreso la necessità della pace o avrebbe continuato imperterrita a farsi la guerra? Questo fumetto, ambientato in un futuro molto prossimo, fornisce una risposta inequivocabile su come il suo autore la pensasse.
                        Nella società dell'avvenire non ci sono più crimini, ma allora perchè continuare a mantenere con i soldi dei contribuenti un corpo di polizia, i cui agenti oziano tutto il tempo?

                        Rimangono solo un paio di dubbi (probabilmente voluti):
                        - chi ha mandato quei vestiti a Topolino? Sembrerebbe che sia stato proprio Numbspiegel, ma come ha fatto dalla sua posizione?
                        - come mai Gambadilegno vuole che Topolino sia sostituito da un robot se tanto subito dopo lo fa ammazzare? Propendo per l'idea che, prima di togliergli la vita, volesse farlo soffrire vedendosi rifiutato dai suoi cari

                        Infine, riporto qui un mio precedente messaggio sulle anticipazioni contenute in questa vicenda:

                        Questa storia è piena di previsioni. Qualche esempio:
                        - videotelefoni
                        - "facce di plastica"
                        - bambini precoci (soprattutto nella pubertà)
                        - distributori automatici
                        - decadenza del sistema scolastico
                        - cibi in pillole
                        - canzoncine durante le attese al telefono
                        - il fatto che la seconda guerra mondiale sarebbe finita di lì a poco

                        Il futuro con gli edifici a molti metri da terra anticipa il cartone I Jackson.

                        Alcuni elementi, come il fatto che tutti i robot sono nemici tranne quella che stringe una relazione con il protagonista e la stessa robot creata con lo scopo di essere oggetto del desiderio maschile, verranno ripresi in Balde Runner.

                        La produzione di un esercito in segreto anticipa Guerre Stellari ed in particolare la scena in cui i robot fabbricano altri automi non può non ricordare (a me) l battuta di C3PO: "Macchine che costruiscono macchine!" Ma soprattutto, a pensarci bene, tutto il piano dell'antagonista ricorda quello della saga cinematografica:
                        Spoiler: mostra
                        Gambadilegno controlla sia l'esercito attaccante sia, grazie ai suoi replicanti, la politica e i governi. Quindi, una volta scatenata la guerra, qualunque fazione trionfi, lui non può che vincere.

                        A proposito della tecnologia, fa veramente strano vedere videofonini a schermo piatto che però mantengono il vecchio cerchio rotatorio per comporre il numero.

                         

                        Dati personali, cookies e GDPR

                        Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                        Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                        Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.