Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
5 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
4 | |

Cinema- doppiaggio o lingua originale con/senza sottotitoli?

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Ciro
Papero del Mistero
   (2)

  • **
  • Post: 200
    • Offline
    • Mostra profilo
   (2)
    Re: Cinema- doppiaggio o lingua originale con/senza sottotitoli?
    Risposta #30: Venerdì 26 Mar 2010, 20:03:35
    Pensiamo al cinema muto, certo, ma De Niro non è un attore muto. Gli attori muti esasperavano la recitazione visiva perchè solo quello avevano.  Ma il 50% di una performance di un film sonoro è anche voce. Per alcuni attori anche di più. Io non mi sento mai di giudicare una performance sonora se l'ho vista solo doppiata.

    E poi tenete conto anche di una cosa...per stessa ammissione dei doppiatori il doppiaggio italiano, dal punto di vista tecnico, richiede una sorta di recitazione monocorde, priva di grosse variazioni di volume e dalla voce estremamente ripulita. Insomma un piattume che va a ricoprire ogni inflessione di voce, ogni dettaglio emotivo che un bravo attore riesce ad esprimere tramite la voce.

    *

    EGO
    Pifferosauro Uranifago
       (2)

    • ***
    • Post: 439
      • Offline
      • Mostra profilo
       (2)
      Re: Cinema- doppiaggio o lingua originale con/senza sottotitoli?
      Risposta #31: Sabato 27 Mar 2010, 09:28:17
      il 50% di una performance di un film sonoro è anche voce. Per alcuni attori anche di più. Io non mi sento mai di giudicare una performance sonora se l'ho vista solo doppiata.

      E poi tenete conto anche di una cosa...per stessa ammissione dei doppiatori il doppiaggio italiano, dal punto di vista tecnico, richiede una sorta di recitazione monocorde, priva di grosse variazioni di volume e dalla voce estremamente ripulita. Insomma un piattume che va a ricoprire ogni inflessione di voce, ogni dettaglio emotivo che un bravo attore riesce ad esprimere tramite la voce.
      Questo è assolutamente vero. Poco tempo fa ho guardato Il mercante di Venezia e, per quanto la voce di Giancarlo Giannini sia bella, non credo che abbia affatto reso con esattezza tutte le inflessioni che Pacino ha dato al suo personaggio. Per non parlare di tutto lo slang e delle sfumature di linguaggio di certi personaggi, specialmente quelli interpretati da attori neri, che in italiano vengono sempre resi al massimo con qualche "slang" italiano banalissimo e di pessimo gusto (vedi, per esempio, gli studenti del "college" in Shrek Terzo, vari telefilm, ecc). Indubbiamente le voci dei doppiatori molte volte sono persino più adatte di quelle degli attori: a me succede spesso che, riguardando in originale un film che ho già visto doppiato, rimanga deluso dalla vera voce dell'attore (guardatevi per esempio Per un pugno di dollari in inglese). Tuttavia la varietà dell'interpretazione viene sempre in gran parte perduta nel doppiaggio.

      *

      maghetto
      Diabolico Vendicatore

      • ****
      • Post: 1632
      • molto originale...!
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: Cinema- doppiaggio o lingua originale con/senza sottotitoli?
        Risposta #32: Venerdì 2 Apr 2010, 22:37:18
        I PREDATORI DELL'ARCA PERDUTA
        Nell'edizione originale del 1981 la voce di Indiana era quella di Michele Gammino.
        Ora sono intento a guardare, su SKY, la nuova versione del film ridoppiato nel 2008....... Pino Insegno mi piace molto, però.....
        2 dicembre 2003..........ore 9:09am

          Re: Cinema- doppiaggio o lingua originale con/senza sottotitoli?
          Risposta #33: Venerdì 2 Apr 2010, 22:59:27
          I PREDATORI DELL'ARCA PERDUTA
          Nell'edizione originale del 1981 la voce di Indiana era quella di Michele Gammino.
          Ora sono intento a guardare, su SKY, la nuova versione del film ridoppiato nel 2008....... Pino Insegno mi piace molto, però.....
          Ah sì, è vero, poi c'è la maledetta nuova abitudine di ridoppiare i film in occasione di anniversari / edizione DVD / edizione Blu-Ray. Trovo veramente incredibile che le case siano disposte a sobbarcarsi una spesa extra per ridoppiare interamente dei film, e soprattutto mi chiedo a vantaggio di chi dovrebbe andare questa operazione. Il supporto digitale per l'home video ha indiscutibilmente portato dei vantaggi, come appunto le tracce audio multiple sullo stesso disco, ma purtroppo ha anche aggiunto dei problemi, che tra l'altro sono per lo più dovuti a pigrizia dei produttori (vedi la traccia inglese del Signore degli Anelli che però mantiene il titolo in italiano) o a irreperibilità degli originali (vedi "Star Wars" nei titoli di testa della trilogia originale in DVD al posto del vecchio "Guerre Stellari").

          Una cosa è certa: il ridoppiaggio NON è dovuto a obsolescenza del linguaggio usato nei doppiaggi originali. Non si spiega altrimenti come mai in Guerre Stellari non l'abbiano rifatto, ma in Indiana Jones sì. Sui deliri senili di George Lucas è meglio non commentare.

          *

          MarKeno
          Cugino di Alf

          • ****
          • Post: 1387
          • "C'è sempre un altro arcobaleno"
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: Cinema- doppiaggio o lingua originale con/senza sottotitoli?
            Risposta #34: Venerdì 2 Apr 2010, 23:24:51
            I PREDATORI DELL'ARCA PERDUTA
            Nell'edizione originale del 1981 la voce di Indiana era quella di Michele Gammino.
            Ora sono intento a guardare, su SKY, la nuova versione del film ridoppiato nel 2008....... Pino Insegno mi piace molto, però.....

            BESTEMMIA! Indignazione e disgusto. Tanto vale che ridoppino Animal House e facciano fare Bluto a Nanni Baldini.
            "Sarò tanto di quel che sono, sono tanto di quel che ero" (Nostal Gino)

              Re: Cinema- doppiaggio o lingua originale con/senza sottotitoli?
              Risposta #35: Sabato 3 Apr 2010, 23:54:18
              Sempre e comunque lingua originale, con sottotitoli per chi non sa l'inglese. Mi chiedo che senso abbia, per esempio, vedere un film musicale con Barbra Streisand o Julie Andrews che cantano con la voce di un'altra. La stessa cosa vale per i grandi attori classici, come Richard Burton o Peter O'Toole.  Tuttavia, ammetto che un buon doppiaggio ha i suoi pregi.  Pino Locchi donava a Sean Connery una voce fantastica, migliore dell'originale. Dopo la sua scomparsa, mi rifiuto di vedere pellicole del Grande Scozzese doppiate in italiano. Senza Oreste Lionello, Woody Allen e' ascoltabile solo in versione  USA. Soprattutto, no a Fiorello e Bonolis dappertutto!
              « Ultima modifica: Domenica 4 Apr 2010, 00:05:07 da alec »

              *

              MarKeno
              Cugino di Alf

              • ****
              • Post: 1387
              • "C'è sempre un altro arcobaleno"
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re: Cinema- doppiaggio o lingua originale con/senza sottotitoli?
                Risposta #36: Domenica 4 Apr 2010, 00:39:44
                Mi chiedo che senso abbia, per esempio, vedere un film musicale con Barbra Streisand o Julie Andrews che cantano con la voce di un'altra.  

                Quindi Mary Poppins doppiato non ha senso? :-?
                "Sarò tanto di quel che sono, sono tanto di quel che ero" (Nostal Gino)

                  Re: Cinema- doppiaggio o lingua originale con/senza sottotitoli?
                  Risposta #37: Domenica 4 Apr 2010, 21:52:54

                  Quindi Mary Poppins doppiato non ha senso? :-?
                  Molto meglio in lingua originale. Julie ha una voce unica.
                   ;)

                  *

                  nik
                  Bassotto

                  • *
                  • Post: 6
                  • filippotommasomarinettialdopalazzeschi
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re: Cinema- doppiaggio o lingua originale con/senza sottotitoli?
                    Risposta #38: Domenica 25 Lug 2010, 23:24:24
                    per mio gusto personale preferisco prima vedere il film doppiato per capire la storia e poi in lingua originale con sottotitoli per godermi il film per come è stato fatto nella sua originalità.
                    "o se ne va quella carta da parati,o me ne vado io!"
                    -O.Wilde-

                      Re: Cinema- doppiaggio o lingua originale con/senza sottotitoli?
                      Risposta #39: Domenica 25 Lug 2010, 23:45:33
                      per mio gusto personale preferisco prima vedere il film doppiato per capire la storia e poi in lingua originale con sottotitoli per godermi il film per come è stato fatto nella sua originalità.
                      Prova la lingua originale coi sottotitoli da subito: io l'ho fatto ed il mio inglese è migliorato! ;)

                      *

                      Taxidriver
                      Sceriffo di Valmitraglia

                      • ***
                      • Post: 320
                      • W questo FORUM!!!
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re: Cinema- doppiaggio o lingua originale con/senza sottotitoli?
                        Risposta #40: Lunedì 16 Ago 2010, 13:43:07
                        Che cosa???? Pino INsegno che doppia HARRISON??? NOn è possibile!
                        La voce di Michele Gammino è fantastica e sta benissimo a Harrison, non posso pensare a Pino INsegno in questo ruolo.

                        Per quanto riguarda il topic io sopporto sempre meno diversi doppiatori, che tra l'altro si sentono un po' ovunque (mi sa che doppiano dappertutto), che hanno una voce così impostata da togliere qualsiasi verosimiglianza al film/telefilm che doppiano. Hanno quei 4-5 toni, uno per emozione/situazione e rendono il tutto così piatto e prefabbricato.

                        Ad esempio una che non mi piace come recitazione che fa è Laura Boccanera.
                        - "Razza di mascalzone, di un farabutto, di un impiastro, di un rettile pestilenziale, di una canaglia! Perche' non vai al diavolo?"
                        - "Bello! Musica divina!"

                        *

                        Bacci
                        Visir di Papatoa

                        • *****
                        • Post: 2700
                        • Sono incazzato come un paperino!
                          • Online
                          • Mostra profilo

                          Re: Cinema- doppiaggio o lingua originale con/senza sottotitoli?
                          Risposta #41: Lunedì 16 Ago 2010, 16:12:50
                          Ad esempio una che non mi piace come recitazione che fa è Laura Boccanera.

                           [smiley=thumbup.gif]
                          Oh yeah, sono un'altro che non la può sentire proprio. Tra l'alto vedi "senza traccia" (per dirne uno) e i personaggi secondari femminili che compaiono solo una puntata e poi basta, li fa tutti lei!!
                           Come in La signora in giallo, che il nipote della protagonista ha una voce che a random doppia anche moltissimi altri personaggi nelle puntate in cui il nipote di Jessica Fletcher non compare, e mi fermo qui con gli esempi :P

                          *

                          GrouchoMarx81
                          Papero del Mistero

                          • **
                          • Post: 194
                          • Semplicemente Groucho...
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                            • il mio mondo assurdo

                            Re: Cinema- doppiaggio o lingua originale con/senza sottotitoli?
                            Risposta #42: Giovedì 19 Ago 2010, 03:53:42

                            BESTEMMIA! Indignazione e disgusto. Tanto vale che ridoppino Animal House e facciano fare Bluto a Nanni Baldini.

                            purtroppo la versione DVD con l'audio 5.1 è stata ridoppiata... in maniera semplicemente oscena... o meglio,le battute sono state tradotte molto meglio,ma recitate da cani!!!

                            per tornare in topic, io normalmente guardo i film con il doppiaggio,poi dopo averli visti un pò di volte li riguardo in lingua originale,spesso senza sottotitoli... poi ci sono quei film che per vari motivi guardo solo in lingua originale.. .ad esempio: monthy python e il sacro graal,la versione italiana è raccapricciante! yattaman (non sarà un capolavoro,ma da appassionato...) ,perchè in italia non è uscito ne al cinema ne in DVD e si trova solo in rete,ingiapponese con sottotitoli in italiano... e tanti altri che in italiano non rendono...
                            Pezzente ma Signore, Cinico ma Appassionato, Egoista ma Generoso, Mai Approfittatore.

                              Re: Cinema- doppiaggio o lingua originale con/senza sottotitoli?
                              Risposta #43: Lunedì 6 Dic 2010, 18:02:53

                               [smiley=thumbup.gif]
                              Oh yeah, sono un'altro che non la può sentire proprio. Tra l'alto vedi "senza traccia" (per dirne uno) e i personaggi secondari femminili che compaiono solo una puntata e poi basta, li fa tutti lei!!
                               Come in La signora in giallo, che il nipote della protagonista ha una voce che a random doppia anche moltissimi altri personaggi nelle puntate in cui il nipote di Jessica Fletcher non compare, e mi fermo qui con gli esempi :P

                              Per la cronaca, il nipote di Jessica è il compianto Roberto "Steve Austin e Lupin III" Del Giudice, un grandissimo.

                              Io preferisco indubitabilmente il doppiaggio ben fatto, perché trovo che i nostri doppiatori abbiano spessissimo una marcia in più. Poi, da che ci sono i dvd, mi guardo l'originale senza sottotitoli: anche se il mio Inglese è molto British, l'Americano non è che mi sfugga (ehm... a volte non ci capisco una mazza dei film americani, però, lo ammetto; mentre Barnaby non mi scappa!).

                              Faccio un esempio, che da me, visti certi topic, non vi aspettereste mai ::): Spiderman! Nei film, Tobey Macguire è un monocorde spaventoso, riscattato da un grandissimo Marco Vivio!
                              Viceversa Alfred Molina (Otto Octavius) non fa rimpiangere il bravissimo Massimo Lodolo (matching voice? Si somigliano tantissimo), perché Molina è fior d'attore: ma che film è se il tuo protagonista parla con l'intonazione di Zeman?

                              Volete una serie TV che doppiata ha davvero una marcia in più? Supercar! David Hasseloff, con la voce del leggendario Giorgio Locuratolo, sembra un attore: quasi Giorgio "Alcor" Locuratolo ha una voce che meglio si adatta a David di quella originale.

                              Per tacere dei cartoni animati. Io non so il Giapponese, ma Actarus (Ufo Robot Goldrake) nell'edizione originale è una cosa disastrosa, mentre Romano Malaspina (mica cotica: è la voce narrante del Signore degli Anelli) aggiunge fascino e profondità al personaggio.

                              Ma ancora, avete mai paragonato Tom Cruise e Roberto Chevalier?
                              Stallone e Amendola/Proietti (nel primo film fu Proietti a doppiarlo, non Amendola)?

                              Certo, vi è un decadimento non tanto nelle capacità recitatorie (Alessandro "Jean Luc Picard" Rossi potrebbe doppiare tutti i film da qui alla fine del creato, da quanto è bravo, per me!), quanto nei dialoghi.

                              Riprendiamo Ufo Robot Goldrake: se vi sentiste la prima edizione italiana, pur con doppiatori identici all'80%, rimarreste stupiti paragonandola alla nuova, proprio per la proprietà e la ricchezza di linguaggio adoperato. Se mi passate un paragone, la prima edizione potrebbe essere stata stesa da Guido Martina, la seconda da Stefano Ambrosio, anche se, a rigore, quest'ultima dovrebbe essere più fedele all'originale.

                              Se la smettessimo di tradurre scalpel con scalpello (in realtà bisturi), o silicon con silicone (in realtà silicio), beh, allora penso che il doppiaggio sarebbe quasi sempre preferito!

                              Ah, a me Laura "Maria Antonietta" Boccanera piace... Apprezzo meno il fratello Fabio "Char e Miroku" Boccanera, per l'eccessivo tratto romanesco, altra cosa che impera e che mi infastidisce assai nel doppiaggio moderno.
                              « Ultima modifica: Lunedì 6 Dic 2010, 18:06:58 da pkthebest »

                              *

                              Brigitta MacBridge
                              Flagello dei mari
                              Moderatore

                              • *****
                              • Post: 4727
                              • Paperonuuuuccciooooo....
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re: Cinema- doppiaggio o lingua originale con/senza sottotitoli?
                                Risposta #44: Lunedì 6 Dic 2010, 18:07:04
                                Se la smettessimo di tradurre scalpel con scalpello (in realtà bisturi), o silicon con silicone (in realtà silicio), beh, allora penso che il doppiaggio sarebbe quasi sempre preferito!
                                Per non parlare di "delusion"con "delusione" [smiley=other_nogood.gif]
                                I miei teSSSSori: http://tinyurl.com/a3ybupd

                                "You must be the change you want to see in the world" -- Gandhi

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.