Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
2 | |
3 | |
3 | |
4 | |
2 | |
3 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
4 | |
2 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Paperino23

Pagine: [1]  2  3  ...  6 
1
Topolino / Re:Topolino 3316
« il: Sabato 15 Giu 2019, 20:28:03 »
 Non ho ancora avuto modo di leggere la storia ma volevo fare una domanda a Gervasio: hai detto che nelle tue storie nuove agirà come vendicatore e non come supereroe, ma le precedenti storie che hai scritto sul personaggio sono ancora canon? Perché ne i due vendicatori Paperinik afferma esplicitamente di non essere un ladro ma di combattere il crimine, e mi ricordo che in una storia fermava un emulo di Fantomius (mi pare quella storia fosse tua almeno) come si conciliano queste cose con un ritofno alle vendette probabilmente illegali? Sempre nei due vendicatori Paperone si stupisce che Paperinik tenti di derubarlo, come se di solito lo difendesse

2
Topolino / Re:Topolino 3295
« il: Mercoledì 23 Gen 2019, 18:56:48 »
Superpippo e Indiana Pipps e l’alleanza piramidale:  va bene che nei fumetti tutto è lecito,

La storia dell’arte di Topolino – Mickey Mouseau e lo scatto di soppiatto: Storia tutto sommato divertente ma che si sarebbe potuta elaborare meglio (scoprono un furto la mattina con il ladro ancora a poca distanza e quest'ultimo che gira in maschera in pieno mercato!?!? ??? ??? Suvvia...). Tali madornali ingenuità fanno abbassare il voto a 6 1/2.  :(
Prendo ad esempio questo tuo intervento ma, in realtà, la domanda è rivolta, a cominciare dal recensore settimanale piccolobush, a chiunque ha messo in rilevo l'ingenuità o l'assurdità del particolare di Sgrinfia che gira in maschera per Parigi in pieno mercato.
Premetto che posso essere d'accordo sul fatto, però mi viene da chiedervi: visto questa - ripeto, sostanzialmente giusta - vostra accentuata criticità verso queste assurdità, come fate poi a conciliare e a farvi piacere storie dove appare un Super Pippo che chiunque riconoscerebbe al primo sguardo e storie con un Paperinik che, seppur leggermente più mascherato, assomiglia senza alcun dubbio a Paperino, se non altro  -e c'è ben altro -per il cappello che porta e il fatto che fa volare una macchina targata 313? Forse anche nei fumetti ci dovrebbe essere un limite al lecito, l'importante però è decidere bene qual è e che sia uguale per tutti! SmBho
Per quel che mi riguarda è una questione di presupposti: mi spiego che nessuno riconosca Superpippo e Paperinik è ovviamente assurdo (anche se c'è da dire che nel caso di Superpippo potrebbe essere solo un pippide somigliante, anche Indiana Pipps somiglia molto a Pippo per dirne una, però c'è il cappello che lo tradisce quindi nulla) il punto è che è una cosa che ti viene chiesta di accettare appena inizi a leggere una storia con loro e quindi tu la accetti per forza,basta che non si esageri, tipo nella recente serie animata Miracoulus che mi è capitato di vedere ogni tanto ho notato che ci pongono veramente troppo l'attenzione su sta cosa al punto che non risulta più credibile, ma ne i fumetti non mi semvra che esagerino im modo cosí plateale se non per cini comici, e proprioil fatto che spesso ci scherzino su (basti vedere gli Ultraheroes con la busta della di Super pippo o la storia Paperinik) quindi non mi da fastidio perché 1 l'ho accettato e 2 gli autori stessi lo sanno e ci scherzano su, se non si dovrebbero criticare anche gli Incredibili che hanno mascherine solo di poco più spesse di quella di Paperinik. Invece la cosa di Sgrinfia è semplicemente un buco di trama, un assurdità fuori contesto che non fa parte dei presupposti di base della storia e che quindi stona (anche se ammetto che io non l'avevo manco notato, ma questo è un altro discorso spesso non presto molta attenzione quando leggo i fumetti tranne in storie che mi colpiscono per questo non faccio quasi mai "recensioni")

3
Topolino / Re:Topolino 3295
« il: Venerdì 18 Gen 2019, 21:54:15 »

Spiace però che la trama, al di là dello spunto iniziale gradevole, non riesca ad andare oltre al solito, irrinunciabile Kranz con tanto di travestimenti. L’azione presente è buona, il ritmo buono, ma quel villain è ormai così svalutato da non costituire una minaccia credibile, purtroppo, il che disinnesca un po’ il confronto finale.


Ciao, ti spiego subito, tanto per condividere il senso di alcune scelte che possono sembrare frutto di pigrizia o casualità.
Il vecchio Kranz è in effetti trito e ritrito, quindi la decisione di usarlo come nemico in una storia con Indiana e Super Pippo è stata preceduta da lunghe, solitarie meditazioni. Da un lato si rischiava quello che è già accaduto, ovvero che qualcuno se ne lamentasse perché quando c'è Indiana il nemico è sempre lui e non ci sono mai sorprese. Cosa abbastanza vera, ma l'altro rischio assai più grave e potenzialmente dannoso era che l'ingresso e la presentazione di un nuovo cattivo rubassero la scena ai due veri protagonisti e soprattutto al loro scontro/incontro in azione. Quindi scelta tecnica dopo avere deciso quale fosse il vero fulcro della storia, non il cattivo ma i due eroi.
Tuttavia anche il primo rischio era da ridurre al minimo o da azzerare (ho fallito) e ho tentato di farlo spostando l'attenzione sul faraone cattivo che fece costruire la piramide, che tecnicamente è il vero cattivo della storia. Infatti, bada bene, quello che si sta realizzando è il SUO progetto, non quello di Kranz.
Forse si poteva far resuscitare il faraone e metterlo direttamente a cavallo dello scarabeo gigante, ma non sarebbe stato eccessivo? Secondo me sì.
Dunque è vero che abbiamo Kranz con i soliti travestimenti (ora l'imbrogliato è anche Super Pippo), ma il tedesco è solo uno strumento dello sceneggiatore (io) per dare l'avvio al piano dell'antico egiziano. La cosa mi sembra così vera che se ci fai caso nemmeno la sconfitta dello scarabeo è davvero opera dei due eroi, ma di una divinità notturna considerata perduta. Quindi, e chiudo, i veri avversari sono un faraone pazzo che usa la forza del sole per scopi malvagi e un architetto che spera di tenerlo a bada con le energie della notte. Indiana, Super Pippo e Kranz sono tutti pedine postume di un gioco magico/astronomico iniziato 5.000 anni fa. :-)
A dire il vero lo scarabeo viene fermato fa una tempesta sabbia caudata da Superpippo non mi pare fossero implicate divinità o strani fenomeni, poi forse mi sbaglio e mi è sfuggito qualcosa

4
Sfide e richieste di aiuto / Re:Paperi, Topi e Fantasmi
« il: Giovedì 10 Gen 2019, 18:53:17 »
Io aggiungersi anche la relativamente recente parodia "Duckleto" è vero lì il re Paperone era sotto l'effetto di una pozione ma se non sbaglio (non ho la storia sottomano) la prima volta che lo vede Duckleto lo scambia per un fantasma e ha una fifa blu

5
Walt Disney Animation Studios / Re:Ralph Spacca Internet
« il: Domenica 6 Gen 2019, 15:40:16 »
Il film mi è piaciuto molto, anche se preferisco leggermente il primo perché aveva una trama più articolata e ho preferito anche la caratterizzazione dei personaggi. Per la questione villain da una parte ne ho sentito un po' la mancanza dall'altra ho apprezzato la sua assenza in questo modo si è potuto creare una situazione in cui Ralph dovesse affrontare se stesso, i suoi difetti e le sue vulnerabilità
Spoiler: mostra
Letteralmente!

Solo una cosa non mi è tornata
Spoiler: mostra
 ma Arthur, il virus che copia le vulnerabilità, è ancora in giro per internet? Perché non lo fanno più vedere da quando copia Ralph

Inoltre non capisco perché usare quasi sempre i siti reali e poi mandare Ralph su Buzztube, che è essenzialmente una copia di YouTube, piuttosto che nel vero YouTube, che viene pure citato in una scena

6
Topolino / Re:Topolino 3283
« il: Domenica 18 Nov 2018, 19:01:38 »
Io sinceramente non capisco tutta questa ossessione di non fare nemmeno il minimo accenno alla morte nei fumetti disney. Eppure nei classici non ci sono mai stati questi problemi, addirittura spesso i personaggi muiono nel corso del film, sia cattivi che non, quindi non capisco...

7
Le altre discussioni / Re:Bloopers nei fumetti Disney...
« il: Giovedì 15 Nov 2018, 17:49:34 »
Topolino 3286 pag 158 quarta vignetta alla parola ridere manca la r

8
Topolino / Re:Topolino 3286
« il: Mercoledì 14 Nov 2018, 20:36:10 »
Ma nelle versioni degli abbonati NON c'è la statuetta, quindi? Bisogna comprare una copia in edicola?

Ho capito... con la statuetta costa 4,90 €...
Quindi se la vogliono anche gli abbonati devono comprare il Topolino in edicola.

In un anno non c'è stato un solo allegato (gratis) per gli abbonati... :-\
Ci sono state le figurine
Non ricordo se c'era anche altro (mi pare le monete ma potrei sbagliarmi) ma sulle figurine sono sicuro

9
Topolino / Re:Topolino 3284
« il: Mercoledì 7 Nov 2018, 13:29:25 »
Ragazzi,
non ho potuto comprare i precedenti numeri di Topolino e ora, trovandomi con questo numero tra le mani, mi (e vi) chiedo: posso leggere la storia così com'è o i prequel sono fondamentali?

Non mi linciate, vi prego.

Grazie in anticipo.
Se proprio non riesci a recuperarli ti faccio un rapido riassunto, apri gli spoiler solo se sei sicuro che non li recuperati
1: non ricordo il titolo XD
Spoiler: mostra
 Topolino va a prendere Minni per fare un giro in città. Ma Topolinia è strana: su ogni lampione ci sono occhi che osservano ogni azione compiuta da cittadini, per le strade girano robot volanti che multano o arrestano chiunque si dimostri "contrariato" (semplicemente pronunciare questa parola attira l'attenzione di tutti i robot e cittadini) e la gente sembra accettare senza problemi questa situazione, Topolino compreso, che si dimostra distratto e disinteressato. Ad un certo punto topolino riceve una chiamata dal suo orologio speciale (chiamato giogologio) che hanno tutti i cittadini,da parte di un misterioso individuo che dice do essere stato a Parigi e di essersi portato un souvenir: la torre Eifel! Minni è sempre più preoccupata dal comportamento di Topolino, dicendo che è passato un bel po' da quando si comporta così. Ma proprio con quella frase Topolino torna alla normalità e decide che è tempo di agire

2: il fantasma caraibico
Spoiler: mostra
siamo nel passato; Pippo informa Topolino di sentire sempre una strana musica dalla sua soffitta, e crede si tratti di un fantasma caraibico. Andando a controllare dopo che l'amico è stato via, scopre però che si tratta del telefono lasciato da Topolino nella prima storia. Pippo risponde e scopre che si tratta del topolino del futuro che gli chiede di fare una foto al Topolino del passato. Pippo fraintende e gliela fa con la macchina fotografica, poi gli spiega la situazione. Alla successiva chiamata Pippo passa il telefono a Topolino, che inizialmente è scettico ma poi si lascia convincere quando sente Minni. Proprio in quel momento la Minni del passato arriva e fraintende credento che topolino stia parlando con un altra, quando lui le spiega tutto lei decide di andare con lui e i due si fanno fare una foto col telefono, scomparendo

3 la contessa perplessa
Spoiler: mostra
Minni sta portando una contessa sua amica a conoscere il suo fidanzato, dicendole che ha salvato il mondo diverse volte. Ma quando arrivano Topolino riceve una lettera e subito va in soffitta a prendere un pacchetto che cerca in ogni modo di distruggere. Alla fine ci riesce grazie a Pippo, che gli consigloaa di buttarlo nel tritarifiuti, e alla fine sostiene di aver salvato il mondo. Alla fine la contessa confusa e indignata dal suo strano comportamento se ne va facendo innervosire Minni

L'ultimo purtroppo non sono riuscito a leggerlo so solo che
Spoiler: mostra
Topolino va in un negozio e ricev il giogologio in quanto milionesimo cliente e alla fine appare Pietro con il guanto di Amnezjia

10
Topolino / Re:Topolino 3284
« il: Venerdì 2 Nov 2018, 17:59:51 »
Questa è un altra questione che ho volutamente omesso, ovvero se cambiando il passato si va a modificare la linea temporale in cui ti trovi o a crearne una nuova, e in effetti in questo le due storie sono coerenti, il punto è un altro: l viaggio nel tempo modifica o no il futuro?
Nella prima storia parrebbe di no, anzi il viaggio nel tempo è la causa stessa degli eventi a cui abbiamo assistito
Nella seconda invece i futuro viene cambiato ed è questo che non mi torna: non capisco secondo quale logica in un caso il viaggio nel tempo permette gli eventi futuri e nel secondo li modifica, tutto qui

In realtà, secondo la visione di Casty, il viaggio nel tempo è in grado di modificare gli eventi futuri.

Nella prima storia, Gambadilegno cerca di impedire il viaggio nel tempo di Topolino perchè vuole cambiare il presente, ma non ci riesce e rimane tutto rimane così com'è, col suo disappunto quando scocca la mezzanotte e non vede cambiamenti.

Inoltre, tu dici che il viaggio nel tempo è la causa stessa degli eventi a cui abbiamo assistito, che è giusto, ma è meglio precisare che, senza il viaggio nel tempo di Topolino, il presente sarebbe stato simile a quello della seconda storia perchè nessuno avrebbe impedito a Gamba di realizzare il suo piano, quindi la linea temporale è stata modificata.

Nella seconda storia, invece, è Topolino che cerca di modificare il presente e ci riesce, mandando la lettera con foto nel passato. Infatti, alla fine, prima si vede scomparire la statua di Gambadilegno e dopo anche i nostri protagonisti che, tra battute scherzose come quella di Pippo sul fatto di offrire da bere a tutti e quelle più serie sul fatto che dimenticheranno tutto, sanno benissimo che la linea temporale è stata sovrascritta e loro sono destinati a sparirvi come se tutto ciò non fosse mai successo.

Bisogna solo prestare attenzione alle due linee temporali, nella prima storia Topolino agisce nel passato per mantenere il presente così com'è, anche se comunque è già un presente modificato dal viaggio nel tempo come spiegavo prima, nella seconda invece agisce nel presente per modificare il passato e riscrivere gli eventi dal (mancato) furto del guanto in poi.
OK ho capito quello che intendi, ora mi torna

11
Topolino / Re:Topolino 3284
« il: Venerdì 2 Nov 2018, 13:13:54 »
In quel momento si, ci sono due telefoni identici nella stessa epoca
Una cosa che mi lascia perplesso  (ma probabilmente è solo una cosa mia) è che i paradossi temporali vengano trattati in due modi dei versi nello stesso universo narrativo.
Mi spiego: esistono due diverse interpretazioni del paradosso temporale. La prima è che viaggiando nel tempo è possibile modificare il corso degli eventi passati, andando a creare una nuova linea temporale e quindi un nuovo futuro
La seconda è che viaggiando nel tempo non sia possibile modificare gli eventi, ma anzi siano proprio le azioni che tu compi nel passato a permettere ciò che accadrà in futuro
In tutto questo accadrà ieri viene usata la seconda interpretazione, infatti nel presente Pietro è già stato fermato proprio grazie al topolino del futuro, e altri eventi già avvenuti sono stati causati dal viaggio nel tempo
In tutto questo accadde domani invece si sfrutta l'interpretazione opposta, in quanto Topolino con le sue azioni (non voglio fare spoiler) va a creare un nuovo futuro
Questo mi ha fatto un po' strano, un conto è se lo giustifichi, ad esempio nella saga videoludica Legacy of Kain è possibile cambiare il passato (e in generale il destino) solo se due oggetti uguali sono presenti nella stessa epoca e nello stesso posto, altrimenti si segue la seconda interpretazione, ma qui non viene data alcuna spiegazione, ma ripeto forse è solo una cosa mia

Non so se in questa storia Casty e Bonfatti usano la prima interpretazione in questa storia perchè le azioni della banda di Topolino, soprattutto l'invio della lettera con foto mandata nel passato, cancellano il presente che hanno vissuto, basti pensare alla statua che si cancella sotto i loro occhi consentendogli poi di ammirare l'alba e la frase sul fatto che dimenticheranno tutto, e questo perchè la linea temporale è stata riscritta nel momento che Topolino distrugge il guanto.

Se fosse andata come dici tu, la linea temporale con Ingambissimo sarebbe rimasta lo stesso e l'azione di Topolino di distruggere il guanto avrebbe semplicemente scritto un nuovo futuro, e allora ne sarebbero esistiti due diversi in due linee temporali diverse.

Che poi è esattamente ciò che succede nella prima storia, alla fine Gamba si rende conto che il futuro non è cambiato e che tutto resta com'è, non ci si aspetta una seconda linea temporale e se Topolino avesse fallito nel passato i cambiamenti si sarebbero visti nel presente, così come nella seconda storia i cambiamenti avvengono sotto gli occhi dei protagonisti.

Quello che dici tu, per chi conosce Dragon Ball, è ciò che succede nella saga di Trunks, quando nonostante riesca l'azione di fermare Cell alla fine esistono comunque due linee temporali diverse, quella che conosciamo tutti e quella dove Trunks è l'ultimo guerriero rimasto.
Questa è un altra questione che ho volutamente omesso, ovvero se cambiando il passato si va a modificare la linea temporale in cui ti trovi o a crearne una nuova, e in effetti in questo le due storie sono coerenti, il punto è un altro: l viaggio nel tempo modifica o no il futuro?
Nella prima storia parrebbe di no, anzi il viaggio nel tempo è la causa stessa degli eventi a cui abbiamo assistito
Nella seconda invece i futuro viene cambiato ed è questo che non mi torna: non capisco secondo quale logica in un caso il viaggio nel tempo permette gli eventi futuri e nel secondo li modifica, tutto qui

12
Topolino / Re:Topolino 3284
« il: Giovedì 1 Nov 2018, 21:59:00 »
In quel momento si, ci sono due telefoni identici nella stessa epoca
Una cosa che mi lascia perplesso  (ma probabilmente è solo una cosa mia) è che i paradossi temporali vengano trattati in due modi dei versi nello stesso universo narrativo.
Mi spiego: esistono due diverse interpretazioni del paradosso temporale. La prima è che viaggiando nel tempo è possibile modificare il corso degli eventi passati, andando a creare una nuova linea temporale e quindi un nuovo futuro
La seconda è che viaggiando nel tempo non sia possibile modificare gli eventi, ma anzi siano proprio le azioni che tu compi nel passato a permettere ciò che accadrà in futuro
In tutto questo accadrà ieri viene usata la seconda interpretazione, infatti nel presente Pietro è già stato fermato proprio grazie al topolino del futuro, e altri eventi già avvenuti sono stati causati dal viaggio nel tempo
In tutto questo accadde domani invece si sfrutta l'interpretazione opposta, in quanto Topolino con le sue azioni (non voglio fare spoiler) va a creare un nuovo futuro
Questo mi ha fatto un po' strano, un conto è se lo giustifichi, ad esempio nella saga videoludica Legacy of Kain è possibile cambiare il passato (e in generale il destino) solo se due oggetti uguali sono presenti nella stessa epoca e nello stesso posto, altrimenti si segue la seconda interpretazione, ma qui non viene data alcuna spiegazione, ma ripeto forse è solo una cosa mia

13
Topolino / Re:Topolino 3284
« il: Mercoledì 31 Ott 2018, 14:29:06 »
Scusate per colpa di un errore di stampa del precedente numero non ho potuto leggere l'ultimo prologo, posso capire lo stesso Tutto questo accadde domani? In caso contrario qualcuno può farmi un veloce riassunto?

Spoiler: mostra
Parli del fatto che la macchina del tempo non verrà utilizzata?
Sono molto d'accordo, in caso :P

Bella intervista, ma metterla alla fine era meglio! XD
Non ho capito bene, forse mi sono spiegato male io
Il precedente numero mi è arrivato con un errore di stampa e non ho potuto leggere l'ultimo prologo
Volevo capire se era importante o meno per comprendere la storia e sapere grosso modo cosa succedeva in quel prologo tutto qui
Edit. Ho capito ora che ti riferirvi al messaggio di Garalla, hai citato il mio per sbaglio però XD

14
Topolino / Re:Topolino 3284
« il: Mercoledì 31 Ott 2018, 13:24:52 »
Scusate per colpa di un errore di stampa del precedente numero non ho potuto leggere l'ultimo prologo, posso capire lo stesso Tutto questo accadde domani? In caso contrario qualcuno può farmi un veloce riassunto?

15
Commenti sulle storie / Re:Super Pippo e l'invasione d'evasione
« il: Lunedì 1 Ott 2018, 20:40:53 »
Ti confesso che Super Pippo - come del resto tutti i super eroi disneyani - l'ho sempre trovato assurdo e insopportabile fin da quando - e allora ero davvero un bambino - lo disegnò per la prima volta Paul Murry. Soprattutto, allora, mi domandavo come nessuno potesse - e Topolino in particolare visto la sua argutezza e intelligenza - comprendere che Super Pippo era Pippo, visto che nessuna maschera copriva il suo volto e, per di più, il cappello rimaneva lo stesso.
Detto ciò, la storia in questione ha almeno i meriti che tu gli attribuisci. :)
Io credo che sia fatto a posta per parodizzare Superman che è davvero così ed è un supereroe più "serio". Inoltre spesso i pippidi sono simili tra loro, basti vedere Indiana Pips, quindi vi sta che se visto da lontano ci si possa confondere

Pagine: [1]  2  3  ...  6 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.